Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Audi dopo il DTM lascia la Formula E, dal 2022 Dakar e LMPh


GL91
 Share

Recommended Posts

Sarebbe bello un campionato unico tipo TCR, o meglio ITC/ETCC di 20 anni fa.

 

Si potrebbe far correre machine derivate strettamente di serie, con tuning motore e sospensioni. Ovviamente con un solo motore a stagione. Così si avrebbero costi limitatissimi. Anche per i pneumatici, si prenderebbe dei pneumatici smocks acquistabili da tutti.

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, TonyH scrive:

 

Viste le basi di partenza (sospensioni, posizionamento motore) non lo faranno mai.

 

Si ritroverebbero catapultati ai tempi peggiori della 155. Non lo accetterebbero.

hanno fatto vincere le lada sui campionati...in qualche modo farebbero vincere le solite :D

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Albe89 scrive:

Dovrebbero ripartire da una sorta di TCR ma aperto alle sole auto a trazione posteriore e magari con qualche concessione aerodinamica in più. Potrebbe essere una strada per ripartire da come era il DTM agli albori

 

Condivido tutto il tuo discorso e in particolare quanto riporto. Anche secondo me l'unica strada percorribile sarebbe una sorta di "SuperTCR" (nome orrendo) aperto alle sole TP, magari anche considerando di usare i V6/V8 turbo (anche se le prossime C AMG dovrebbero essere 4 cilindri, mi pare), con una veste aerodinamica più libera e, magari, meno dal sapore artigianale visto sulle prime TCR, per quanto gli ultimi prodotti, dalle Honda alle Hyundai passando per le cinesi e le ultimissime Cupra sembrano molto più curate.

Certo dovrebbero tirar dentro almeno un costruttore Jappo e provare ad uscire dai patri confini.

Il fatto (rigorosamente secondo me) è che il DTM è sempre stato solo un costosissimo giocattolo dei costruttori della triade 

Edited by markos74
Link to comment
Share on other sites

Meglio lasciar liberi molti aspetti, si potrebbe benissimo avere dei 4cil (anche perché no ibridi), contro 6 e 8cil.

 

Base di serie, minimo 500 esemplari venduti.

 

Mettiamo quella col più potente motore che sarebbe la Jaguar P8 con 600cv, sarebbe questa la potenza massima disponibile e il solo vincolo.

 

Ci potrebbe essere come concorrenti anche vetture della generazione precedente, così da avere per esempio, anche la Classe C BS e M4 GTS.

 

Dunque, base di serie, niente modifica alla scocca, trane il rombar completo.

Potenza massima da 600cv, senza altri vincoli (ci potrebbe anche essere Tesla con la Model3 100% EV).

 

Motore, cambio, etc, strettamente derivati dalla serie.

 

Modifica di carreggiata limitata al massimo della concorrenza, per esempio, Giulia GTA usa una carreggiata più larga di tot cm, questo tot cm potrebbe essere fatto anche sulla concorrenza che non lo propone di serie, etc...

 

Con questo, si potrebbe gareggiare con une 508 PSE ibrida modificata, fino allé Giulia GTA e Jaguar P8 modificate anche queste. Nessun limite di peso, chi fa meglio avrà vantaggi.

Edited by iDrive
Link to comment
Share on other sites

"I rettilinei sono soltanto i tratti noiosi che collegano le curve" [sir Stirling Moss]

"La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso" [Miki Biasion]

Seat Leon Copa 1.6Tdi -559359_31.png Honda Transalp 650  - Suzuki V-strom 650

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Nel frattempo il primo tentativo di BMW di passare al SuperGT è fallito per: cito testualmente:

"“La BMW in Giappone voleva fare la GT500, stranamente. Anche se i regolamenti sono stati unificati, l'interpretazione del regolamento è leggermente diversa in Giappone e in Germania. Credo sia difficile per la BMW partecipare alla GT500 se non c'è un allineamento completo di regolamenti col DTM”.

 

https://it.motorsport.com/supergt/news/bmw-ha-valutato-lingresso-nel-super-gt-con-una-vettura-dtm/4790465/?utm_source=RSS&utm_medium=referral&utm_campaign=RSS-ALL&utm_term=News&utm_content=it

 

a questo punto vice versa l'arrivo delle case Giapponesi in Europa è ancora più lontano, a meno che chiariscano queste differenze di interpretazioni.

Edited by Albe89
  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

On 30/4/2020 at 18:08, markos74 scrive:

 

Condivido tutto il tuo discorso e in particolare quanto riporto. Anche secondo me l'unica strada percorribile sarebbe una sorta di "SuperTCR" (nome orrendo) aperto alle sole TP, magari anche considerando di usare i V6/V8 turbo (anche se le prossime C AMG dovrebbero essere 4 cilindri, mi pare), con una veste aerodinamica più libera e, magari, meno dal sapore artigianale visto sulle prime TCR, per quanto gli ultimi prodotti, dalle Honda alle Hyundai passando per le cinesi e le ultimissime Cupra sembrano molto più curate.

Certo dovrebbero tirar dentro almeno un costruttore Jappo e provare ad uscire dai patri confini.

Il fatto (rigorosamente secondo me) è che il DTM è sempre stato solo un costosissimo giocattolo dei costruttori della triade 

ci avevano privato con il V8 superstars, Maserati Quattroporte BMW M5, Audi RS5, Jaguar, Mercedes Amg, Porsche Panamera...

1492777626.png

 

aveva anche il suo fascino, ma non è durato molto, forse perché proprio il concetto di queste berlinone supercavallate è un po passato...

  • I Like! 3
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Aymaro scrive:

ci avevano privato con il V8 superstars, Maserati Quattroporte BMW M5, Audi RS5, Jaguar, Mercedes Amg, Porsche Panamera...

1492777626.png

 

aveva anche il suo fascino, ma non è durato molto, forse perché proprio il concetto di queste berlinone supercavallate è un po passato...

Infatti, avevo in mente un concetto simile.

Anche se la Superstars alla fine includeva berline di seg.E, seg.D, coupè americane, TI (Audi) e TP.

Magari tre o quattro anni fa, con Giulia appena presentata, il prototipo Infiniti su base Q50, Cadillac ATS, voci che volevano una versione SVR della XE sarebbe potuto uscire un campionato interessante, ma forse oggi, come hai detto, il concetto di queste vetture è un po' passato...

Link to comment
Share on other sites

Il V8 superstar però era un campionato italiano letteralmente ammazzato da un errore nella gestione, avevano permesso l'ingresso delle TI ma sopratutto avevano fatto entrare un costruttore ufficiale (Audi) in mezzo a preparatori. Col risultato che i costi sono immediatamente lievitati e Audi ha fatto il bello e il cattivo tempo per due anni. Quando poi si è ritirata il campionato è morto nel giro di poco. 

Secondo me un campionato del genere potrebbe aver successo ma gestito come e con regole simili al Tcr. Motori simili tra loro ipotizzerei 2.0turbo 4cilindri, con possibilità di adattare un motore presente su qualsiasi modello dell'intera gamma del costruttore (regola simil GT3) nel caso il modello non disponga di un motore di caratteristiche simili. 

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, Albe89 scrive:

Il V8 superstar però era un campionato italiano letteralmente ammazzato da un errore nella gestione, avevano permesso l'ingresso delle TI ma sopratutto avevano fatto entrare un costruttore ufficiale (Audi) in mezzo a preparatori. Col risultato che i costi sono immediatamente lievitati e Audi ha fatto il bello e il cattivo tempo per due anni. Quando poi si è ritirata il campionato è morto nel giro di poco. 

Secondo me un campionato del genere potrebbe aver successo ma gestito come e con regole simili al Tcr. Motori simili tra loro ipotizzerei 2.0turbo 4cilindri, con possibilità di adattare un motore presente su qualsiasi modello dell'intera gamma del costruttore (regola simil GT3) nel caso il modello non disponga di un motore di caratteristiche simili. 

si, ma cosa cambierebbe dal tcr? solo la cilindrata ed il segmento delle vetture? Davvero hanno senso berline da 500 cv quando quella è la potenza (castrata certo) delle vetture GTE? tanto vale correre con le GT3 per me, ci sono già, sono delle vetture sportive, e sono presenti come modelli in gran numero

alla fine tra questa

maxresdefault.jpg

e questa

BMW_M3_DTM_(E92)_of_MTEK_(10074890005).j

 

si avvicina di più al concetto di Turismo la prima che la seconda, almeno è derivata dalla serie, non è una silouette con motore specifico

Link to comment
Share on other sites

  • __P changed the title to Audi dopo il DTM lascia la Formula E, dal 2022 Dakar e LMPh

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By j
      Debutta ufficialmente in Europa la Marvel R con il marchio MG (che in Cina viene già venduta con quello Roewe) 
       
      A Maggio sul mercato Italiano https://mgmotor.eu/it-IT/model/marvel-r
       
      MG MARVEL R Electric
      Potenza 212 kW / 665 Nm Accelerazione 1,8 s/ 0-50 km/h Accelerazione 4,9 s/ 0-100 km/h Trazione Integrale a motore triplo Autonomia (WLTP) >400 km Velocità massima 200km/h Carica rapida AC 11 kW trifase Carica rapida DC 30 min fino all’80% Alimentatore per dispositivi esterni fino a 2.500 W Peso rimorchiabile 750kg Display touchscreen da 19,4" MG Pilot Assistenza alla guida Climatizzatore SlimAir e pompa di calore *Le specifiche saranno confermate in base ai dati di omologazione.
       
       
    • By Cole_90
      Audi continua ad aggiornare la sua R8 V10 con la variante Performance a trazione posteriore che adesso eroga 570 cv.
      A lei dedicato il Dynamic Steering che rende lo sterzo più reattivo e preciso
       














       
      Press Release:
       
      Audi
       
    • By J-Gian
      Proviamo a parlare di cose concrete che saranno alla base della R&D europea e che dovranno salvarci da potenziali problemi geopolitici...
       
      Negli ultimi tempi abbiamo potuto apprezzare alcune soluzioni per ridurre l'uso di elementi rari nei motori e nelle batterie:
       
      Mahle: è stata la capostipite dei motori elettrici sincroni con avvolgimento (quindi senza magneti) ed un interessante sistema di alimentazione dell'avvolgimento di rotore privo di spazzole
        Renault: motore sincrono, ma privo di magneti permanenti ed alimentazione indotta; batterie con minor contenuto di cobalto rispetto al passato
        BMW: procede su una strada analoga (sincroni privi di magneti permanenti), ma con spazzole di alimentazione dell'avvolgimento rotore
       
       
       
       
      Siete a conoscenza di altre soluzioni del genere adottate dai costruttori?

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.