Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
lukka1982

83A10719-42FD-4B1A-B055-174BCE71F7DA.thumb.jpeg.37d975421eba5bb7d7a252ef353236e2.jpeg
 

Aggiornato il primo messaggio con press release, video ed immagini ufficiali ➡️ CLICCA QUI!

Message added by lukka1982

Recommended Posts

Posted (edited)
47 minuti fa, fastfreddy scrive:

.. Il problema di fondo è il marketing, una scienza che sta facendo danni inenarrabili ..

 

Scusami...ma quante auto del segmento D in su con marchio italiano si produce al giorno? E quante si produce con stemma Tesla, Lexus, Volvo e BMW?

Forse il problema fondamentale per riconoscere i desideri della clientela di questi segmentin sono gli esperti del marketing italiano, non i designer olandesi, giapponesi e ceci.

 

40 minuti fa, fastfreddy scrive:

o grandi carrozieri

 

 

...quale in dettaglio? Ghia, Frua, Bertone che erano grandi, si, ma purtroppo non ci sono piu. O Pininfarina, Giugiaro che sono finite in mani al estero? Secondo me ghiaccio molto sottile argomentare cosi.

 

 

Edited by 4200blu
  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 4200blu scrive:

 

Scusami...ma quante auto del segmento D in su con marchio italiano si produce al giorno? E quante si produce con stemma Tesla, Lexus, Volvo e BMW?

Forse il problema fondamentale per riconoscere i desideri della clientela di questi segmentin sono gli esperti del marketing italiano, non i designer olandesi, giapponesi e ceci.

 

 

...quale in dettaglio? Ghia, Frua, Bertone che erano grandi, si, ma purtroppo non ci sono piu. O Pininfarina, Giugiaro che sono finite in mani al estero? Secondo me ghiaccio molto sottile argomentare cosi.

 

 

 

 

Hai ragione, parlare di design e paesi, globalizzazione, scuole è argomento complesso, che ci porterebbe lontano (anche se io ritengo che le macchine più belle siano state disegnate, e continuino ad esserlo, da italiani).

 

Restiamo sul punto: il marketing detta la linea. Questo è il problema, e forse anche il motivo per cui BMW non sente il bisogno di mettersi in mano a un grande carrozziere. A Van H. hanno detto che il calandrone funziona, che un segno forte serviva, e quindi la strada da seguire era quella ... Si trova qualche aggancio con quanto fatto in passato (anche se non c'entra una beata fava), così anche i puristi del marchio sono contenti, e via andare. 

 

L'ho messa giù semplice semplice per spiegarmi ma secondo me è quello che purtroppo succede. 

 

D'altronde è quello che vivo io stesso, nel mio piccolo, tutti i giorni. Faccio l'architetto e quando lavoro per qualche immobiliare c'è poco da stare a inventare. Quello che si vende si progetta, punto e stop ... Che sia bello o brutto. C'è un piattume totale perché la gente non è più abituata a ragionare con la sua testa ... Compra quello che è abituata a vedere e che diventa lo standard 

 

E le grandi aziende, come BMW, ovviamente non si sottraggono a questo gioco al massacro che svilisce la qualità del lavoro dei designer, ridotti a interpreti del cattivo gusto imperante. Non è un caso se tutte le automobili ormai si assomigliano.

  • I Like! 2
  • Thanks! 1

BMW E63 630i SMG & Kawasaki Z1000SX

il garage di fastfreddy

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, fastfreddy scrive:

 

 

Secondo me una volta i designers avevano più voce in capitolo ... la mia impressione è che ci sia stato un avvicendamento tra stilisti e markettari nei posti che contano 

 

unisci a questo il fatto che fare il designer è diventato un lavoro diffuso, e ottieni la merda che si vede oggi, non solo in BMW (d'altronde non tutti possono essere bravi) ... Kaban, ma chi sarebbe? ... Ha disegnato macchine ignobili ... Van hooydonk?  ... Da quando gli olandesi ci capiscono qualcosa di automobili? ... Quale sarebbe il curriculum di questo tizio per finire a dirigere il design BMW? ... È un signor nessuno 

 

 

 

2 ore fa, fastfreddy scrive:

 

Ma manco per niente ... Ma che studi ha fatto? ... Con quali carrozzieri ha lavorato? ... È mai venuto in Italia, patria del design, non solo automobilistico?  Questo è uno che diceva che trovava ispirazione nei negozi della moda ... Già Bangle non era esattamente un Dio, ma almeno aveva fatto la gavetta e aveva una sua visione, questo invece è un signor nessuno ...e infatti si vede 

 

 

L'hai letta l'intervista citata qualche messaggio fa? ... Una cosa ridicola 

 

2 ore fa, fastfreddy scrive:

 

 

Ci sarà senz'altro qualche olandese in gamba, non van hooydonk ... Basta vedere la serie 4 

 

Poi se proprio vogliamo dirla tutta, non è nemmeno colpa di chi disegna le auto ... Il problema di fondo è il marketing, una scienza che sta facendo danni inenarrabili ... Si propone di interpretare le esigenze dei clienti, come se i clienti sapessero come va disegnata un'automobile ... Poi finisce che le automobili diventano tutte uguali e tutte insignificanti ... Ovvio, se togli di mezzo la creatività non può che succede questo 


hai vinto il premio per il messaggio più stupido e campanilista del 2020.

 

ti dico la mia? Gli olandesi al momento sono il punto di riferimento per il design europeo. PUNTO. Poco importa che si parli di sedie o di auto. 
 

Gli italiani non hanno il design nel sangue così come i neri non hanno la violenza. Accumunare paese e capacità è roba da Lombroso.

 

e non sto dicendo che il tizio in questione sia talentuoso.

 

 

ps- se le auto non rispettano le idee dei designer non è colpa loro ma di una combo mortale fatta da omologazione/gusti/normative/meccanica.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, A.Masera scrive:

Gli italiani non hanno il design nel sangue .

 

Il made in Italy quindi è un'invenzione? ... Non credi che nei decenni passati nel nostro paese siano state sviluppate competenze particolari nel campo del design? ...e che forse vengono dalla ricchezza culturale del nostro paese?  La terra dei motori è un'idea astratta o il posto dove sono coagulate competenze e passioni difficilmente riscontrabili altrove?

 

Il mondo è globalizzato ma non significa che il talento si sia distribuito uniformemente in giro per il mondo 

1 ora fa, Aymaro scrive:

 

Van Hooydonk è nato ed ha studiato in Olanda ok, ma ha sempre lavorato in bmw che è in gemania, e li un po di auto ne sanno eh

 

 

 

Le automobili tedesche più belle le hanno disegnate italiani. Sarà un caso?

  • Haha! 1

BMW E63 630i SMG & Kawasaki Z1000SX

il garage di fastfreddy

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, fastfreddy scrive:

 

Il made in Italy quindi è un'invenzione? ... Non credi che nei decenni passati nel nostro paese siano state sviluppate competenze particolari nel campo del design? ...e che forse vengono dalla ricchezza culturale del nostro paese?  La terra dei motori è un'idea astratta o il posto dove sono coagulate competenze e passioni difficilmente riscontrabili altrove?

 

Il mondo è globalizzato ma non significa che il talento si sia distribuito uniformemente in giro per il mondo 

 

 

Le automobili tedesche più belle le hanno disegnate italiani. Sarà un caso?


Poteva andare bene finché ci si ispirava a ciò che ci circonda. Oggi anche un astronauta sulla ISS con accesso al web può prendere spunto da un milione di idee. 

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, fastfreddy scrive:

Le automobili tedesche più belle le hanno disegnate italiani. Sarà un caso?

Sacco, Spada, Giugiaro, lo so, però ripeto però è roba di 30 anni fa!

Sai di che nazionalità è il capo del centro stile Fiat? e quello che è a capo di italdesign? esatto...

e Pininfarina? No, non è tedesco ma inglese. Gli esterni della italianissima Tonale sono stati disegnati da un greco, gli interni da un coreano, ormai il design è globale, davvero credi che la sola nazionalità di un designer faccia la differenza? 

 

chiudo ot

 

Edited by Aymaro
  • I Like! 5
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da ragazzo extracomunitario, con molti traslochi alle spalle e genitori di due nazionalità diverse (e diverse dalla mia), trovo davvero triste e riduttivo pensare che la nazionalità - nel senso di essere nato in un luogo, e non come senso di appartenenza identitaria della persona - definisca caratteristiche cognitive come questa. Il design si può imparare ovunque, non c'entra il luogo di nascita. Vi pregherei dunque di chiuderla con pregiudizi di questo tipo.

E con questo non voglio giustificare quel disagio su ruote che è questo budino traforato BMW:
Incoerente, scialba, con una fiancata morta ed un posteriore strabico e sciatto. Alla fine dei giochi l'anteriore, nonostante i difetti visibilissimi, è la parte migliore: figuratevi.
(Ovviamente imo)

  • I Like! 3
  • Adoro! 1
  • Thanks! 3

Fai parte della categoria LGBT+ o vorresti supportarci?

Iscriviti alla nostra pagina su Instagram: @motori_lgbt

🏳‍🌈

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi piace per nulla. Magari è nata per soddisfare la clientela cinese/emergente, ma in europa mi sa che faticherà parecchio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.