Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!
Message added by __P

B6E41257-E6FD-47D0-809C-122CB425C1C3.jpeg.23f0396ccd44668be89a61af2726a335.jpeg

 

Aggiornato il primo messaggio con press release, video ed immagini ufficiali ➡️ CLICCA QUI!

 

Discussione con notizie e spy delle versioni BEV ➡️ CLICCA QUI!
 

 

Recommended Posts

23 ore fa, iDrive scrive:

Confrontare F8 con MC20 secondo me e come confrontare 911 GT2 e GT3...

La differenza di prezzo tra GT3 e GT2 è notevole mentre tra F8 e MC20 ci ballano solo 20.000 euro listino alla mano. Sarà questione di gusti ma per me l'F8 rimane una spanna sopra come design rispetto a Maserati.

  • I Like! 2
Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

CAR CONFIGURATOR ➡️ CLICCA QUI!                        

Purtroppo il frontale è brutto.  fari a sviluppo verticale stile Gallardo e bocca stile tesla model s ma sono modelli di 7 anni fa.  La cosa bella delle attuali Maserati è il muso con stilem

Perchè la ROMA non ha uno chassis in fibra di carbonio! Perché la ROMA non è prodotta in numeri limitati Perchè la ROMA non è la testa di serie di Ferrari, ma il modello Entry-level.  

Posted Images

46 minuti fa, GP74 scrive:

La differenza di prezzo tra GT3 e GT2 è notevole mentre tra F8 e MC20 ci ballano solo 20.000 euro listino alla mano. Sarà questione di gusti ma per me l'F8 rimane una spanna sopra come design rispetto a Maserati.

Sono diverse. MC20 la vedo più brutale e da pista mentre f8 come auto a 360°. Secondo me il vero punto forte della Maserati sarà la versione elettrica

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, The Krieg scrive:

Sono diverse. MC20 la vedo più brutale e da pista mentre f8 come auto a 360°. Secondo me il vero punto forte della Maserati sarà la versione elettrica

In teoria la MC20 è sì la tipica supercar spartana e veloce ma è anche una GT, che si può usare tutti i giorni con tutti i comfort necessari (compresa la taratura delle sospensioni ottimale in condizioni stradali).

La Maserati non mi convince molto, apprezzo la F8 (che deriva dalla 488 Pista) ma non la preferisco alla 488 GTB.

Link to post
Share on other sites
On 10/12/2020 at 13:01, shadow_line scrive:

 

stephenson ha anche un po' il complesso del "colonialista" anglosassone, come tutti gli anglosassoni

 

ma se parliamo di artisti in generale e non solo in ambito auto, trovare un artista/creativo che non sia egocentrico e critico verso gli altri.. parlo per esperienza e conoscenza dell'ambiente 😄

 

Ecco, si attacca la persona ma non il suo messaggio. Allora vuol dire che ha ragione in quel che dice sul design della MC20! Ed è comunque un professionista con un curriculum mica da niente ...

Link to post
Share on other sites

 

 

 

  • I Like! 1

. “There are varying degrees of hugs. I can hug you nicely, I can hug you tightly, I can hug you like a bear, I can really hug you. Everything starts with physical contact. Then it can degrade, but it starts with physical contact." SM su Autonews :rotfl:

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Maserati MC20, via alla produzione a Modena

Da lunedì 26 aprile stop alla cassa integrazione e risalita produttiva nell'impianto emiliano del Tridente, con la supercar al centro della rinascita

...

L’avvio della produzione della supercar italiana segna anche un importante passo occupazionale per Modena e Maserati, con la chiusura del contratto di solidarietà e la fine della cassa integrazione.

“Entro luglio l’azienda prevede la saturazione dello stabilimento di Modena, cioè lavoro a tempo pieno per tutti gli oltre 200 lavoratori – ha affermato il segretario generale della Fim Cisl Emilia Centrale Giorgio Uriti in una nota – Non sono escluse nemmeno nuove assunzioni, ma aspettiamo la risposta dei mercati, che sembra incoraggiante. In ogni caso esprimiamo grande soddisfazione perché noi della Fim Cisl abbiamo sempre creduto, a volte da soli, nel futuro della Maserati a Modena. Raccogliamo il frutto di un paziente lavoro sindacale che ha portato a una macchina di straordinaria qualità interamente progettata e prodotta a Modena. Questo è stato possibile grazie alle competenze e professionalità delle maestranze Maserati, che non hanno mai smesso di fare formazione e da lunedì – ha concluso il segretario generale della Fim Cisl Emilia Centrale – produrranno una nuova eccellenza “made in Modena.”

 

https://www.formulapassion.it/automoto/mondoauto/maserati-mc20-via-alla-produzione-a-modena-nettuno-tridente-grecale-561962.html

 

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

20210504-01.jpg.13aa18a0d37590afcfa82475e9917dbc.jpg

 

----

 

Maserati MC20: ora è pronta. Anche per la pista!

La versione di serie della Maserati MC20 è finalmente arrivata. Velocissima, ma anche intuitiva come poche, la supercar del Tridente ha un paio di cilindri in meno delle rivali, ma schiacciate l'acceleratore e la forza del V6 Nettuno vi lascerà a bocca aperta...

Ne abbiamo apprezzato le linee eleganti e aerodinamiche. Ne abbiamo scoperto tutti i segreti, dalla progettazione virtuale alla produzione rigorosamente ‘made in Modena’. Ne abbiamo provato i primi prototipi. Ora è il momento di tirare le somme, guidando su strada e in pista i primi esemplari della nuova Maserati MC20. Un’auto che va oltre i numeri, che pur fanno paura: 630 cavalli (ben 210 cv/litro la potenza specifica!), 730 Nm di coppia (roba da incollarvi al sedile…), limitatore a 8000 giri (valore stratosferico per un motore turbo). E se proprio non potete fare a meno dei dati, annotatevi anche i 2″9 per lo ‘0-100’, 8″8 per lo ‘0-200’ e 325 km/h di velocità massima. Fine delle cifre, e via alle emozioni vere… 

OCCHIO A NETTUNO. Un V6 per una supercar? Roba da far storcere il naso ai puristi delle sportive con motore posteriore centrale. Eppure questo tremila biturbo, che in Maserati hanno chiamato Nettuno in onore al dio del mare armato di Tridente, ha dimostrato nei fatti di giocarsela a testa alta coi migliori V8 (e pensiamo a Ferrari F8 Tributo o a McLaren GT) e persino V10 (quelli di Audi R8 e Lamborghini Huracán). La particolare accensione a precamera, che sfrutta una tecnologia rubata dalla Formula 1, gli regala un timbro caratteristico, ma non per questo meno coinvolgente. Soprattutto quando si aprono in automatico le valvole attive nel circuito di scarico: avviene a 5000 giri se sfruttate la modalità di guida GT (quella di default all’avviamento), o a 3500 giri nella più reattiva Sport. E se non conoscete le mezze misure, provate a ruotare per qualche secondo in più il selettore fra i sedili, e passate alla modalità Corsa: scarichi sempre aperti, motore e cambio a doppia frizione sfruttati all’inverosimile, differenziale autobloccante elettronico pronto ad assistervi nelle scodate di potenza e nei trasferimenti di carico.

IN PISTA COME A CASA. Le curve dell’autodromo di Modena hanno dato il loro riconoscimento al lavoro di sviluppo della Maserati MC20. Un lavoro che è iniziato al calcolatore, passando poi al simulatore (oltre 10mila km ‘virtuali’ percorsi nei moderni laboratori del Tridente) per concludersi ovviamente su strada e in pista per validare le scelte fatte al computer. Non c’è dubbio che la progettazione virtuale abbia avuto un ruolo chiave nell’accelerare la gestazione di questa supercar, che raccoglie – almeno idealmente – la pesante ‘eredità’ della MC12, anche se in quel caso si trattava di un’auto realizzata in soli 50 esemplari, più 12 destinati alle corse. Anche per la nuova nata del Tridente è già prevista una versione da gara, come pure sono in programma la variante spider e quella elettrica, quest’ultima spinta da ben tre motori. Il bello è che tutte queste ‘mutazioni genetiche’ sono basate sulla medesima struttura in fibra carbonio, che non varia le geometrie ma solo le caratteristiche fisiche di robustezza in base alle esigenze specifiche.

FIGLIA DELLA MOTOR VALLEY. Tutto lo sviluppo della parte in carbonio è stato svolto con la collaborazione della Dallara, specialista nella ricerca e nell’utilizzo di questo materiale, tanto robusto quanto leggero (e costoso). Lo si ritrova anche a vista nelle ricercate porte ad ‘ali di farfalla’, che a differenza di altre supercar non costringono a difficili contorsioni nel salire a bordo. Numerosi anche i dettagli della carrozzeria, come spoiler e deflettori nella parte bassa della MC20. Questi, però, a dire la verità sono optional. L’azienda di Varano de’ Melegari ha dato il suo supporto alla Maserati anche nella messa a punto dell’aerodinamica. In primis, fornendo la propria galleria del vento. Ecco quindi nascere un fondo completamente carenato e superfici studiate al millimetro per non dover ricorrere a fastidiose appendici aerodinamiche. E pur senza vistosi spoiler si arriva a una deportanza di 100 kg a 200 km/h.

TORNIAMO A PROVOCARLA. Sarebbe una bugia dire che abbiamo sentito gli effetti dell’aerodinamica durante i nostri giri nel circuito di Modena, ricco di curve e molto tecnico, ma non certo veloce. E spiccare, semmai, sono l’immediata confidenza che la Maserati MC20 dà, a dispetto delle prestazioni mozzafiato. Nelle reazioni al limite il comportamento è progressivo e sincero. Lo sterzo, reattivo e precisissimo, fa sempre quello che ci si aspetta. E lo stesso vale per il posteriore, dove la generosa gommatura di 305/30 R 20 (quelle davanti sono delle 255/35 R 20) dà tutto l’appoggio che serve. E quando si decide di ‘farla partire’, lo fa in modo prevedibile e ben gestibile. E comunque in modalità Corsa non si perde del tutto il ‘paracadute’ del controllo di stabilità, che lascia spazio al divertimento, ma che interviene quando le cose si mettono veramente male. 

ABITACOLO RACING. È sempre in Corsa che si può mettere alla prova il launch control. A differenza di altre supercar, per schizzare come proiettili nella Maserati MC20 è sufficiente premere un tasto sul volante: è sulla destra, mentre a sinistra c’è quello per l’avviamento. In questa modalità il cruscotto digitale di 10,3” (stessa misura dello schermo per l’infotainment centrale) assume le sembianze di un display di un’auto da gara. L’aria ‘racing’ si respira anche per l’abbondante uso di Alcantara, in primis per la plancia, e di fibra di carbonio. Quest’ultima in alcuni punti è di serie, come per il rivestimento della consolle centrale, e in altri a richiesta, tipo per i lunghi paddle del cambio dietro al volante o per la palpebra sopra il cruscotto. Dello stesso materiale si possono avere anche i gusci dei sedili, con imbottiture rivestite in pelle e Alcantara.

VA ANCHE A SPASSO. Nell’uso di tutti i giorni la Maserati MC20 sa anche essere comoda. Gli ammortizzatori a controllo elettronico filtrano bene le irregolarità dell’asfalto e lo sterzo ‘digerisce’ bene pure i cordoli delle rotonde, che non si ripercuotono sul volante. Preziosi anche alcuni gadget tecnologici. A partire dal sistema di infotainment con Android Automotive, che consente il controllo da remoto dell’auto e che si aggiorna in rete, come si farebbe con uno smartphone. Furbo pure il display che rimpiazza lo specchietto retrovisore interno: mostra le immagini nitidissime riprese dalla telecamera alle spalle del V6. E un’altra è sopra la targa, per le manovre di parcheggio. Uscendo dalla città, invece, torna in auge la meccanica: quella del possente V6, delle sospensioni a triangoli sovrapposti, dello sterzo chirugico e del cambio tanto confortevole quanto fulmineo, in base ai desideri. (Testo: Giovanni Lopes)

 

https://www.veloce.it/guida/maserati-mc20-ora-e-pronta-anche-per-la-pista-21706

 

immagine.png.0f34f9030f421e4620a11613e5d9f1b4.png

immagine.png.c1daecf48915f45350724e1754f2209c.png

immagine.png.a9e816c506ce93bcdf55b2eb226dbb22.png

 

----

 

----

 

 

Edited by AleMcGir
  • I Like! 4
  • Adoro! 2
  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • Guest
      By Guest
      Durante la conferenza FCA Q3 2017 Sergio Marchionne ha annunciato una Suv Maserati sorella minore della Levante: nel 2020 una nuova Suv Maserati.
      Fonte primaria:
      https://www.fcagroup.com/it-IT/investors/financial_regulatory/Pages/latest_financial_results.aspx   
      Fonti terze:
      https://www.quattroruote.it/news/industria-finanza/2017/10/24/gruppo_fca_nuovi_dettagli_sui_piani_del_futuro.html
      http://www.lastampa.it/2017/10/25/motori/novita/marchionne-conferma-la-baby-levante-dal-maserati-produrr-anche-un-suv-medio-fZi2YAquqRW8oC5hx3puDK/pagina.html
      http://www.ilsole24ore.com/art/motori/2017-10-25/maserati-prepara-suv-compatto-base-alfa-stelvio-080546.shtml?uuid=AEU8aBvC
       
      Se esce nel 2020 quando iniziano a girare i muli? solo 18 mesi prima? Secondo voi allora i muli che stanno girando adesso sono della E-SUV Alfa o della D-SUV Maserati?  architettura comune con Alfa Romeo (telaio ma non motore) deriverà da Stelvio o dall' E-SUV Alfa? ci saranno nuovi motori? Sarà anche elettrica? (vedi bozzetto nel commento sotto) La produrranno a Cassino?  qualcuno di voi ha voglia di fare un rendering di copertina?  
      Ciao grazie
    • By AleMcGir
      Gamma Levante M.Y.2021
       
      Levante GranSport
       




























       
      Levante Trofeo 
       
       










       
       

      Levante F Tributo
       





       


      Levante Hybrid GT
       
       
       















       

       


       
      via Maserati 

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.