Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Fiat 127/147 e 127 unificata


Recommended Posts

39Dfc.jpg

39DeQ.jpg

 

Osservando le immagini di questa 127 ho pensato a una di quelle auto alle quali tocca a un certo punto un triste epilogo. Magari sarà stata la classica utilitaria dell'anziano ottuagenario o giù di lì, che la utilizzava per le brevi commissioni giornaliere tenendola con un minimo d'attenzione. Ahimè, finchè vita non ci separi. Poi subentrano figli, nipoti ecc., che non hanno nessun interesse/passione, e l'auto del congiunto finisce ferma, magari abbandonata a marcire alle intemperie o sfruttata fino al midollo a manutenzione zero, tanto è solo un ferro vecchio che non vale niente. Oppure ancora, i nipoti patentandi o neopatentati che si alternano nel progressivo processo di distruzione. Purtroppo ne ho visti tanti di casi del genere, anche nel mio vicinato, a volte di vetture tenute maniacalmente dai defunti proprietari, che nel volgere di mesi si sono ritrovate catorciate e poi spedite sotto una pressa.

  • I Like! 1
  • Sad! 1
Link to post
Share on other sites

Le 147/127 brazil erano considerate già negli anni '80 auto da trattare senza troppi riguardi, un cugino di mio padre ne aveva una che veniva usata nei boschi della Lucania per recarsi a caccia, l'ha tenuta fino a metà anni '90.

 

Inoltre mio zio aveva una 127 unificata identica in tutto e per tutto a questa delle foto, che era praticamente l'unica auto per un nucleo familiare che comprendeva tre figli, altro che MPV oppure "prendiamo l'auto più grande". :-D  Pure questa arrivò allo sfinimento fino agli inizi degli anni '90.

 

Oggi vedo spesso una 127 unificata sempre identica a questa delle foto, parcheggiata perennemente fuori alla facoltà di Fisica della Federico II. Apparentemente è in buone condizioni. 

 

Mi vergogno un pò a dirlo, ma forse la 127 unificata è tra le mie 127 preferita, forse per via del frontale da Fiat anni '80 con le barrette che me la facevano sembrare moderna, o anche per gli interni plasticosi anche loro molto '80.

Link to post
Share on other sites
20 ore fa, nucarote scrive:

Mi vergogno un pò a dirlo, ma forse la 127 unificata è tra le mie 127 preferita, forse per via del frontale da Fiat anni '80 con le barrette che me la facevano sembrare moderna, o anche per gli interni plasticosi anche loro molto '80.

 

Per me il più bel frontale mai visto sulla 127 era quello della Brazil, ma della serie precedente... 

 

 Fiat 127 Diesel '1981–83 | Motori

 

Aveva una certa eleganza e le dava un aspetto più importante. 

Edited by Mazinga76
  • I Like! 8
  • Adoro! 1
Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, nucarote scrive:

 

 

Oggi vedo spesso una 127 unificata sempre identica a questa delle foto, parcheggiata perennemente fuori alla facoltà di Fisica della Federico II. Apparentemente è in buone condizioni. 

Sarà di qualcuno che è rimasto sotto a forza di studiare...

  • Haha! 1

 

"Beato chi non s'aspetta nulla, perché non sarà mai deluso"

 

Alexander Pope

Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, nucarote scrive:

 

 

Oggi vedo spesso una 127 unificata sempre identica a questa delle foto, parcheggiata perennemente fuori alla facoltà di Fisica della Federico II. Apparentemente è in buone condizioni. 

Sarà di qualcuno che è rimasto sotto a forza di studiare...

  • Haha! 2

 

"Beato chi non s'aspetta nulla, perché non sarà mai deluso"

 

Alexander Pope

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Mazinga76 scrive:

Osservando le immagini di questa 127 [...]spedite sotto una pressa.

 

Allora la 127 curiosamente non l'ho mai vista in movimento ma solo parcheggiata, pertanto non so se abbia cambiato proprietario. Fatto sta che però bazzica sempre nella stessa zona, ma a livello che tipo si muove in 1 km quadrato di strada. Quindi secondo me l'ipotesi nipoti o comunque eredi è validissima. 

 

2 ore fa, nucarote scrive:

Le 147/127 brazil erano considerate già negli anni '80 auto da trattare senza troppi riguardi.

 

D'altronde l'unificata nacque postuma alla Uno, quindi con chiara dote da lavoro, e soprattutto da auto senza pretese.

 

Per la cronaca il prezzo da nuova era pari a L. 7.915.000 contro i L. 9.199.000 della Uno 45 Base.

 

I prezzi sono del listino di Gennaio '85, rapportandoli al giorno d'oggi sono:

127-10.173 Euro

Uno- 11.781 Euro

 

Quindi poco più di 1.500 euro di differenza tra le due.

 

Cita

sempre identica a questa delle foto

 

C'è da specificare che all'epoca la gamma colori fosse veramente ridotta, a memoria c'erano:

-Bianco

-Crema

-Azzurro chiaro (questo in foto)

-Grigio chiaro

-Grigio scuro

-Rosso

Edited by Renault

anti-c12.jpg

Link to post
Share on other sites

Penso che in sede di acquisto la differenza tra Uno base e 127 unificata fossero ben più del milione di lire di differenza nel listino.

Ma credo che le 127 unificate fossero scelte anche in quanto ritenute più robuste specialmente nel comparto sospensivo. Ciò spiegherebbe anche perché Fiat poi importó la Uno CS.

Link to post
Share on other sites

A Terni ce n'erano moltissime e se ne trovano ancora oggi... Il locale concessionario importava anche le 147 I serie dal Brasile (per intendersi quelle che facevano da base alle rustica) in maniera parallela e ne vendeva una caterva...per chi voleva una 127 più essenziale e più robusta e meno costosa era l'ideale....

 

"Beato chi non s'aspetta nulla, perché non sarà mai deluso"

 

Alexander Pope

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, nucarote scrive:

Penso che in sede di acquisto la differenza tra Uno base e 127 unificata fossero ben più del milione di lire di differenza nel listino.

Ma credo che le 127 unificate fossero scelte anche in quanto ritenute più robuste specialmente nel comparto sospensivo. Ciò spiegherebbe anche perché Fiat poi importó la Uno CS.


Mi risulta che all’epoca non esistesse il concetto di sconto sensazionalistico come esiste oggi, al massimo te lo arrotondavano a cifra tonda, ma penso che la differenza sia esattamente quella del listino. 

 

7 ore fa, Tempra Veloce scrive:

A Terni ce n'erano moltissime e se ne trovano ancora oggi... Il locale concessionario importava anche le 147 I serie dal Brasile (per intendersi quelle che facevano da base alle rustica) in maniera parallela e ne vendeva una caterva...per chi voleva una 127 più essenziale e più robusta e meno costosa era l'ideale....

 

La 147 prima serie era importata ufficialmente da Fiat, oltre alla 127 Diesel (che era praticamente una 147 ma col motore a “nafta”) e alla 127 Rustica. 

anti-c12.jpg

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By AleMcGir
      Queste le versioni disponibili  per Taycan Cross Turismo:
       
      The Taycan 4 Cross Turismo with 280 kW (380 PS; CO2 emissions combined 0 g/km, Electricity consumption combined 28.1 kwh/100 km), overboost power for Launch Control 350 kW (476 PS), acceleration 0-100 km/h in 5.1 seconds, top speed 220 km/h, range (WLTP) 389 – 456 km The Taycan 4S Cross Turismo with 360 kW (490 PS; CO2 emissions combined 0 g/km, Electricity consumption combined 28.1 kwh/100 km), overboost power with Launch Control 420 kW (571 PS), acceleration 0-100 km/h in 4.1 seconds, top speed 240 km/h, range (WLTP) 388 – 452 km The Taycan Turbo Cross Turismo with 460 kW (625 PS; CO2 emissions combined 0 g/km, Electricity consumption combined 28.7 kwh/100 km), overboost power with Launch Control 500 kW (680 PS), acceleration 0-100 km/h in 3.3 seconds, top speed 250 km/h, range (WLTP) 395 – 452 km The Taycan Turbo S Cross Turismo with 460 kW (625 PS; [cis:Taycan-Turbo-S-Cross-Turismo]), overboost power with Launch Control 560 kW (761 PS), acceleration 0-100 km/h in 2.9 seconds, top speed 250 km/h, range (WLTP) 388 – 419 km.  






       

       
       
       
      Cartella Stampa Ufficiale:
       
       
       
      Documentazione Ufficiale:
       
      PAG-Taycan-TurboS-CrossTurismo-EN.pdf
      Final Version_PI20210304e_World premiere of the Cross Turismo_the all-rounder among electric sports cars.pdf PAG-Taycan4-CrossTurismo-EN.pdf PAG-Taycan4S-CrossTurismo-EN.pdf PAG-Taycan-Turbo-CrossTurismo-EN.pdf
       
       
      Topic Spy: ➡️ Porsche Taycan Cross Tursimo 2021 (Spy)
       
       
    • By AndreaB
      Topic Spy: ➡️ CLICCA QUI!
       
       
    • By Cole_90
      Al debutto la variante d'ingresso della serie GT3 di 911: Porsche ha lavorato di fino sul 4.0 flat six aspirato portandolo a 510 cv, 470 Nm di coppia e limitatore a 9.000 rpm.
      La scelta delle trasmissioni spazia dal 6 marce manuale al PDK a sette rapporti.
      Il peso si attesta sui 1418 kg per la manuale, troppi? Forse sì, ma sono state apportate modifiche a vetri, batteria, scarico e cerchioni per contenere il peso totale.
       
      Per gli amanti della velocità e dei numeri, 911 GT3 ha staccato un tempo di 6:59.927 al 'Ring!
       
























       
       
       
      Press Release:
       
      Porsche Italia
       
       
      Topic Spy: ➡️ Porsche 911 GT3 2021 - Prj. 992 (Spy)
       
       
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.