Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

  • Replies 413
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

In realtà negli interni c'è un'importante novità, il volante contact less...e Tesla muta...          

LA versione blu di blu "rubata" dal configuratore è un po' innovativa per essere un MY: 😅

È irriconoscibile...😕  

Posted Images

Stendendo un velo pietoso sulla mancanza di frenata automatica, che sarebbe stata facilmente posizionabile visto che su panda è presente dal 2012 ma mai spinta o pubblicizzata, come se fosse una cosa magari negativa! Solamente venduto come optional ad un prezzo ridicolo nonostante fosse uno dei più performanti dalle prove di quattroruote.

Io mi chiedo come si possa ancora nel 2021 mettere sul mercato un'auto senza i poggiatesta posteriori, soprattutto se questa è una vettura di una certa "classe" o marchio visto che non parliamo di Dacia, che peraltro offre di serie se non mi sbaglio

Sulla serie ypsilon 2003/2011 credo che fossero già di serie almeno due anche sulla base

Gli italiani che comprano vetture nel 2021 si dimostrano ampiamente poco attenti o acculturati, ma qui il comportamento del costruttore è alquanto deludente.

Cattura.PNG

  • I Like! 6
  • Sad! 1
  • Absurd! 1
Link to post
Share on other sites

Il fatto di non inserire gli appoggiatesta posteriori è un trucco decennale per proporre in molti casi un pacchetto vincolato (anche se optional effettivo) con sedile sdoppiato ed omologazioni 5 posti che i venditori sono obbligati ad inserire a preventivo...quindi un costo aggiuntivo obbligatorio...solo le pronta consegna ne sono solitamente prive nel caso di Ypsilon...

 

In realtà Ypsilon I nelle versioni "Argento" e nelle ultime "Unyca", che coesisteva con l'attuale generazione, avevano divano monopezzo privo di appoggiatesta (anche se nel caso della Unyca veniva fornito l'utile seduta scorrevole di serie)...

Un esempio...

1280x960.jpg

 

 

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Gianlu96 scrive:


Perdonami, la mia ex aveva (credo abbia tutt’ora) una Picanto, uno dei primi esemplari nuovi immatricolati in Italia.

 

Ha ADAS, infotainment evoluto, cruise, insomma un sacco di accessori

 

L’auto per forza di cose la conosco bene, compreso i suoi spazi (davvero notevoli, molto comoda anche per congiungersi senza essere particolarmente sacrificati). Ha anche una bella posizione di guida, un sedile più da segmento B che A e sicuramente migliore del duo Ypsilon/Panda, che non sono per niente contenitivi oltre che piazzati troppo in alto.

 

Fin qui, quindi ti darei totalmente ragione.

 

Poi giri la chiave, la inizi a guidare e ti rendi conto che forse una Panda o una Ypsilon non sono poi così male.

 

Non che la Picanto vada male in assoluto, ma credetemi a livello di sospensioni, isolamento dal terreno, la sensazione di compattezza del telaio e feedback di sterzo, non c’è paragone tra le italiane e la coreana.


Panda e Ypsilon magari possono non attrarre particolarmente esteticamente o per qualche soluzione all’avanguardia, ma sotto la pelle (leggasi meccanica) c’è tanta sostanza.

 

La coreana si presenta bene, ha sicuramente una posizione di guida migliore, ADAS, ma è meno macchina delle italiane. È a dirla tutta, sulla vettura dell’ex nell’arco di un anno, alcuni pulsanti sul volante hanno smesso di funzionare, l’EGR si bloccava spesso rendendo spesso l’auto inguidabile e qualche volta gli alzacristalli restavano bloccati. Insomma,come dire nessuno è perfetto.

 

 

 

Non conosco la Picanto (la attuale ha una base piu vecchia della attuale i10), percio' non mi esprimo. Ovviamente nessuna auto e' esente da difetti. Infatti ho sempre trovato insensati i pregiudizi circa Fiat vs il resto del mondo automobilistico quanto a qualita'. 

Innegabilmente, sotto la pelle di Panda, Y (e 500) c'e' tanta sostanza ma non tutti sono interessati ad una Panda allestita come un furgone oppure senza bocchette sulla plancia.
Non citerei poi Panda/Ypsilon come esempio di feedback di sterzo, il famoso City tutto e' tranne che diretto :D
Ho spesso guidato (e apprezzato!) Panda 2012 e Ypsilon 2011, ma ad oggi non le prenderei mai a quel prezzo. Erano prodotti al top delle rispettive categorie, 10 anni fa.

Circa la serie attuale della i10, posso dirti che la sensazione e' proprio di guidare una auto molto piu grande ma in un formato piu piccolo.  Una segmento B  per sensazione di solidita', equipaggiamento e genuinita' del comportamento stradale. Non credo che sia perfetta, ovviamente, ma la ritengo superiore a Panda/Y.

  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Insidek scrive:

Il fatto di non inserire gli appoggiatesta posteriori è un trucco decennale per proporre in molti casi un pacchetto vincolato (anche se optional effettivo) con sedile sdoppiato ed omologazioni 5 posti che i venditori sono obbligati ad inserire a preventivo...quindi un costo aggiuntivo obbligatorio...solo le pronta consegna ne sono solitamente prive nel caso di Ypsilon...

 

In realtà Ypsilon I nelle versioni "Argento" e nelle ultime "Unyca", che coesisteva con l'attuale generazione, avevano divano monopezzo privo di appoggiatesta (anche se nel caso della Unyca veniva fornito l'utile seduta scorrevole di serie)...

Un esempio...

 

 

 

Vero, dimenticavo questa parentesi della seconda serie restyling, forse nella serie 2003-2006 gli allestimenti erano più ricchi

  • I Like! 2
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Bravo scrive:

Stendendo un velo pietoso sulla mancanza di frenata automatica, che sarebbe stata facilmente posizionabile visto che su panda è presente dal 2012 ma mai spinta o pubblicizzata, come se fosse una cosa magari negativa! Solamente venduto come optional ad un prezzo ridicolo nonostante fosse uno dei più performanti dalle prove di quattroruote.

Io mi chiedo come si possa ancora nel 2021 mettere sul mercato un'auto senza i poggiatesta posteriori, soprattutto se questa è una vettura di una certa "classe" o marchio visto che non parliamo di Dacia, che peraltro offre di serie se non mi sbaglio

Sulla serie ypsilon 2003/2011 credo che fossero già di serie almeno due anche sulla base

Gli italiani che comprano vetture nel 2021 si dimostrano ampiamente poco attenti o acculturati, ma qui il comportamento del costruttore è alquanto deludente.

Cattura.PNG

OT io non li ho nemmeno su 500 abarth dell 2009 :lol:.... ma ho scelto di non volerli... poi adesso non ho nemmeno più i sedili dietro quindi il problema non si pone :redd

  • I Like! 3
  • Haha! 3
Link to post
Share on other sites




Non citerei poi Panda/Ypsilon come esempio di feedback di sterzo, il famoso City tutto e' tranne che diretto



Che cos'è il "famoso city" ?

Intendi il dual drive?

Link to post
Share on other sites
On 5/2/2021 at 16:25, gpat scrive:

 

Neanche io spenderei 25000€ per una 208 (figuriamoci), paragono Ypsilon con le francesi versione base (prezzo finito intorno ai 12000 per tutte)... nello specifico 208 Like/Active, Clio Life/Zen e ci metto anche Corsa Edition

Sulle auto più recenti ti ritrovi di serie tutte quelle cose che vengono date di serie appunto in quanto progetto recente, mi riferisco agli adas passivi (lane assist/frenata d'emergenza) che si trovano di serie su tutte, anche su 208 dove si paga come optional un upgrade (da telecamera a radar) ma di base c'è. Clio fa di meglio avendo la frenata più avanzata via radar e i full led anche sulla base.

Se poi ti interessano i cerchi in lega o i sensori di parcheggio, per quelli ti puoi mettere d'accordo con il concessionario. Se vuoi risparmiare si fa così da sempre.

 

 

Mi dispiace parlare male di questa macchina perché ci sono ancora affezionato, ma ho ancora il trauma dato dall'incrocio tra sterzo vaghissimo, rollio in curva e pedale del freno che era praticamente un ON/OFF per la sua scarsa modulabilità... se non è mai uscita la HF forse il motivo era questo. Troppa differenza per la messa a punto rispetto all'idea di partenza.

Io sulla clio aziendale ho disattivato il lane assist, sarò fuori dal mondo evoluto ma è fastidioso (che poi la segnaletica orizzontale in Italia non esiste) . Non parliamo del cruise adattatvo che ti "tira" la macchina al centro.. I primi giorni (visto che manco sapevo ci fosse) pensavo fosse posseduta,disattivato.

Avendo avuto tutte le versioni dalla 3 in poi, in questa hano fatto la quadra con dci. 

Per gente come me, queste assenze sarebbero irrilevanti 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By LorenzX
      Svelata. Presentazione il 20
       
      https://youtu.be/jpUtyTXFQ94
       



       
       
      K3 GT
       




       
       
      Topic Spy: ➡️ Kia K3 Facelift 2021 (Spy)
    • By Cole_90
      Arona 2021, invece, presenta modifiche di rilievo anche all'esterno con il nuovo allestimento Xperience ove il frontale, rinnovato, è più vicino a quanto visto su Formentor con i nuovi fendi circolari e "prese d'aria" riviste sul paraurti.
      Gli altri allestimenti presentano un'impostazione più standard, ma comunque differente rispetto al phase 1, grazie alla nuova e più grande  calandra e al paraurti ridisegnato.
      Cambiano anche i fari al posteriore, ove troviamo anche il logo Arona in corsivo.
      Dentro si ripresenta quanto visto su Ibiza, pertanto plancia del tutto rinnovata con design a due livelli e schermo infotainment a tablet disponibile in due formati (8.25'' o 9.2'') a seconda degli allestimenti.
      Nuove luci ambiente sulle nuove bocchette circolari, sui pannelli porta anteriori e posteriori; nuovo anche lo sterzo, mentre la strumentazione digitale è riservata agli allestimenti FR ed Xperience.
      I motori disponibili al lancio sono il 1.0 TSI da 95 o 110 cv ed il 1.5 EcoTSI da 150 cv e la variante a metano 1.0 TGI da 90 cv.
       
      Arona Xperience
       














       
       
      Arona FR
       




       
       
      Press Release:
       
      SEAT Europe
       
      Topic Spy: ➡️ SEAT Arona Facelift 2021 (Spy)
       
       
       
    • By Cole_90
      Ibiza si presenta con quello che a tutti gli effetti appare essere più un interiorlift che altro.
      All'esterno si segnalano esclusivamente i fari Eco LED standard sugli allestimenti base e i full LED standard sui top di gamma, nuovi cerchioni (due da 17'' ed uno da 18''), il logo Ibiza in corsivo al posteriore e due nuove tonalità di blu.
      Dentro è una rivoluzione totale con una nuova impostazione della plancia: le bocchette scendono sotto lo schermo infotainment che si trasforma in tablet ed aumenta nelle dimensioni (8.25'' o 9.2'' a seconda degli allestimenti); nuovi sono anche i materiali, meno duri al tatto, e le bocchette laterali di forma circolare che alloggiano anche le luci ambient (diffuse anche sui pannelli porta).
      Viene introdotto su Ibiza l'infotaiment Full Link con Apple CarPlay wireless ed Android Auto per cui si rende necessario un collegamento fisico e la strumentazione digitale sugli allestimenti top di gamma.
      In quanto a motorizzazioni, tutti benzina ed un benzina/metano: 1.0 MPI (80 cv), 1.0 TSI (85 cv), 1.0 TSI (110 cv), 1.5 EcoTSI (150 cv), 1.0 TGI (90 cv).
       
       
      Ibiza Xcellence
       




       
       
      Ibiza FR
       












       
       
      Press Release:
       
      SEAT Europe
       
      Topic Spy: ➡️ SEAT Ibiza Facelift 2021 (Spy)
       
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.