Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!
  • 0

Audi A4 1.8T in ottimo stato, ma senza ESP


matzam
 Share

Question

Buongiorno a tutti. Ho recentemente cominciato a guidare un'Audi A4 1.8T (150 CV, trazione anteriore) del 1998. 100.000 Km percorsi, in ottimo stato generale (così ha detto il meccanico che ha fatto tagliando e revisione), gomme "quattro stagioni" nuove e mai maltrattata (auto di famiglia, lo so per certo). Provengo da due anni di guida con una VW Up (60 CV) nuova, con la quale mi sono fatto le ossa. Non ho mai fatto incidenti e tendenzialmente guido in maniera sicura, anche se talvolta mi piace divertirmi guidando in modo leggermente sportiveggiante. In ogni caso, mai avuto problemi di sorta nel contesto urbano (vivo in una città grande e caotica), sulle extraurbane o in autostrada.

Il mio dubbio è questo: l'Audi ha due airbag anteriori (guidatore e passeggero anteriore), cinture di sicurezza a tre punti (ovviamente) e sistema ABS. Non mi risulta abbia altro, per quanto riguarda le dotazioni di sicurezza, ma soprattutto le manca l'ESP. Guidando la mia Up ed altre macchine non ho mai avuto modo di far entrare l'ESP in azione (mai vista accendersi la relativa spia), per cui fino ad ora (due/tre anni di guida quotidiana) non mi ha mai salvato da situazioni scomode. Vi sentireste sicuri a guidare l'Audi di cui sopra quotidianamente? Quali accorgimenti prendereste, nella guida di tutti i giorni, per incrementare la sicurezza?

Link to comment
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0

Il segreto per utilizzare al meglio gli aiuti alla guida e i sistemi di sicurezza è guidare facendo finta di non averli.
Io mi sentirei sicuro a guidare l’Audi in questione.


☏ iPad ☏

  • I Like! 7

1983 Citroen 2CV6 Charleston bordeaux/nera

2019 Citroen C3 1,2 110cv EAT6 Shine

Link to comment
Share on other sites

  • 0

La A4 B5 era una macchina sana.

Non potendo contare sull'ESP gli assetti era spesso più curati di oggi.

Assicurati che sia tutta in ordine come ammortizzatori e silentblock, e poi si va tranquilli (oh, nel 1999 mica siamo morti tutti...)

  • I Like! 7

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

  • 0

Devi semplicemente entrare nell’ottica di idee che devi guidare e stop. Non c’è chi frena per te in caso stessi tamponando qualcuno, chi ti evita il pattinamento o chi ti evita la sbandata.
Quindi bisogna prestare ancora più attenzione al non distrarsi.
Io, ormai 14 anni fa, imparai a guidare proprio con una a4 del ‘96, 1.8 ma in versione aspirata da 125cv.

Link to comment
Share on other sites

  • 0

Beh se uno guida e i sistemi di ausilio si devono attivare continuamente forse è meglio che non guidi proprio....

Guida normalmente e non farti patemi, unica occasione in cui potresti essere abituato da un aiuto elettronico è in caso di neve, ma per tutto il resto non credo che avrai problemi.

Link to comment
Share on other sites

  • 0
1 minuto fa, Uomo dell'Ovest scrive:

Devi semplicemente entrare nell’ottica di idee che devi guidare e stop. Non c’è chi frena per te in caso stessi tamponando qualcuno, chi ti evita il pattinamento o chi ti evita la sbandata.
Quindi bisogna prestare ancora più attenzione al non distrarsi.
Io, ormai 14 anni fa, imparai a guidare proprio con una a4 del ‘96, 1.8 ma in versione aspirata da 125cv.

Ti ringrazio per la risposta. Hai mai avuto problemi con l'auto? Proprio perché la conosci, al netto della leggera differenza di motorizzazione, avresti qualche consiglio su come guidarla al meglio? Come dicevo prima, ho sempre guidato con una certa prudenza. Il mio timore è che, avendo guidato soltanto macchine moderne e dotate dei dispositivi di sicurezza di cui sopra, potrebbe venirmi naturale una guida non adeguata ad una macchina del 1998, per quanto le mie prime impressioni siano buone. Non ho infatti notato grandi differenze alla guida, rispetto alle macchine moderne che ho avuto modo di guidare (BMW 320, Audi Q5, Audi A6, VW Up, varie Fiat, ecc.), se non uno sterzo più duro, soprattutto nelle manovre.

20 minuti fa, leon82 scrive:

Il segreto per utilizzare al meglio gli aiuti alla guida e i sistemi di sicurezza è guidare facendo finta di non averli.
Io mi sentirei sicuro a guidare l’Audi in questione.


☏ iPad ☏

Ti ringrazio per la risposta. Ho sempre guidato come hai detto, facendo finta di non avere alcun sistema di sicurezza elettronico. Vorrei sapere quanto l'auto in questione sia da considerare sicura di per sé, magari confrontata con la VW Up da cui vengo, al netto della mia capacità di guidarla in maniera prudente.

Sono contento del fatto che sia un'auto sana. Ho fatto riferimento ad un meccanico molto ben recensito, al quale ho chiesto di controllare un po' tutto, per poter circolare in sicurezza. Mi piacerebbe avere la capacità di verificare io stesso l'integrità di ammortizzatori e silentblock. Per quanto riguarda i primi, la macchina va bene sulle sconnessioni; non "rimbalza". 

Link to comment
Share on other sites

  • 0

L’auto va benissimo. Tieni in considerazione che ha tanto peso davanti: quindi non schiacciare il gas a tavoletta nelle curve strette (specie avendo tu il motore in versione turbo).
Nelle auto di oggi i controlli tagliano la potenza, in quelle di anni fa pattinano le ruote e vai dritto. Ma se non te la cerchi, l’auto è molto sincera. A prova di 18enne senza esperienza.
Per il resto ricordo un’ottima posizione di guida, ottimo cambio e interni di lusso per l’epoca. Anche la versione base aveva la radica.

Link to comment
Share on other sites

  • 0
6 minuti fa, Uomo dell'Ovest scrive:

L’auto va benissimo. Tieni in considerazione che ha tanto peso davanti: quindi non schiacciare il gas a tavoletta nelle curve strette (specie avendo tu il motore in versione turbo).
Nelle auto di oggi i controlli tagliano la potenza, in quelle di anni fa pattinano le ruote e vai dritto. Ma se non te la cerchi, l’auto è molto sincera. A prova di 18enne senza esperienza.
Per il resto ricordo un’ottima posizione di guida, ottimo cambio e interni di lusso per l’epoca. Anche la versione base aveva la radica.

Ottimo. Eviterò di cercarmele, come d'altronde ho sempre fatto. Spero di non trovarmi in situazioni strane, tipo ostacoli da evitare all'improvviso e a velocità sostenuta (situazione in cui l'ESP, da quel che ho capito, ti dovrebbe salvare). Credo sia fondamentale cercare di anticipare le situazioni, per quanto possibile, di concerto con una velocità contenuta ed un'alta concentrazione. 

Link to comment
Share on other sites

  • 0

E una corretta manutenzione.....ammortizzatori scarichi, pneumatici in cattivo stato, silent block e testine sterzo usurati fanno la differenza (in negativo) sul comportamento.

  • I Like! 2

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

  • 0
1 ora fa, matzam scrive:

Vi sentireste sicuri a guidare l'Audi di cui sopra quotidianamente?

Assolutamente sì! È più importante la manutenzione dell'auto e come si guida. 

Considera inoltre che tante volte i vari ESP intervengono anche quando non c'è bisogno o per anticipare o si accende la spia ma è solo il controllo di trazione ad intervenire, dipende da come sono stati tarati. Non è indice di cattiva guida, perché capita un sacco di volte che in certe condizioni si accende la spia ma se non ci fosse mica succederebbe chissà cosa ecco. Idem in leggere sbandate, dove si riallinea da sola anche senza far nulla 😅

Dove serve tanto l'ESP secondo me, è durante le manovre d'emergenza ed in certe frenate al limite con fondo misto. Soprattutto se improvvise o se si è stanchi. Purtroppo molti abusano di questo disposito, se non l'avessero andrebbero sicuramente più piano e starebbero più attenti. 

Quindi guida tranquillo che dipende più da te che dall'ESP. 😉

P. S. Non sto ovviamente dicendo che non serva. 

Link to comment
Share on other sites

  • 0
49 minuti fa, matzam scrive:

Ottimo. Eviterò di cercarmele, come d'altronde ho sempre fatto. Spero di non trovarmi in situazioni strane, tipo ostacoli da evitare all'improvviso e a velocità sostenuta (situazione in cui l'ESP, da quel che ho capito, ti dovrebbe salvare). Credo sia fondamentale cercare di anticipare le situazioni, per quanto possibile, di concerto con una velocità contenuta ed un'alta concentrazione. 

Ecco non star tanto lì a pensare che  sei senza, la guida dovrebbe sempre essere la stessa a prescindere 😉

Una cosa che ho trovato molto utile, ma da fare solo dove si può e fino ad un certo punto ovviamente, è scoprire i limiti e le reazioni dell'auto in varie occasioni come asciutto e bagnato per esempio. In questo modo anche in caso di manovre avrai un minimo di esperienza con la tua auto che aiuterebbe a cavartela pur non avendo l' ESP.  Questo perché anche se guidi secondo il Codice, nelle manovre di emergenza può capitare di arrivare o superare il limite ovvio. Oppure semplicemente le condizioni cambiano molto durante la normale usura e passare del tempo degli pneumatici. Quindi ogni tanto è un bene "testare". 

  • I Like! 3
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.