Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

F1 2022 - Mercato piloti - The Silly Season


Aymaro
 Share

Recommended Posts

45 minuti fa, Yakamoz scrive:

 

Questo significa solamente che se Imparato convincesse Tavares e insieme convincessero Elkann a puntare di nuovo i soldi di Stellantis su un team di F1, lui potrebbe, come presidente Ferrari, cercare di influenzare le scelte manageriali di Gene Haas a suon di sconti su forniture e consulenze. Ripeto che Ferrari, a mio avviso, non ha interesse alcuno a favorire l'ingresso di Alfa Romeo, facendo pressione su un suo cliente che al momento non ha manifestato interesse verso questa soluzione.

Anzi, a suo tempo rinunciò perfino a dare un sedile a Leclerc per rivendicare la sua autonomia di scelta sui piloti.

 

Poi, chi lo sa, magari Gene Haas fra un anno si stufa della F1, vuole disimpegnarsi e allora si crea l'occasione perfetta per far nascere una nuova Alfa Romeo Racing. Ma allo stato attuale boh, non la vedo così semplice.

La partnership Alfa-Sauber è nata nel 2018, 4 anni dopo che Ferrari ed FCA sono state separate per cui il discorso non regge. Le condizioni sono le stesse identiche, per quanto sia una società "separata" Ferrari rimane comunque in quell'orbita (e ricordo che non è Ferrari che facilita l'ingresso di Alfa Romeo nel circus, ma semmai Alfa Romeo che garantisce un team B a Ferrari)

Edited by The Krieg
  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

In relazione all'operazione Alfa Romeo Racing, l'obiettivo del maglionato era creare un team B come Alpha Tauri, in modo da avere un supporto ulteriore sia per lo sviluppo che per la politica che per dinamiche di gara. 

 

L'anomalia stava però nel fatto che la Haas era già una sorta di Team B, per cui a rigor di logica sarebbero stati i candidati perfetti. 

 

Ad ogni modo, credo che non abbia funzionato per una serie di motivi, non solo la morte di Marchionne ma anche la totale incompetenza dei vari elkann, Camilleri, Binotto, Manley e Vasseur. 

 

Peraltro solo nel 2020 l'Alfa Romeo è riuscita ad arrivare ai livelli della Ferrari, mi ricordo diversi duelli entusiasmanti tra Vettel e Giovinazzi per la sedicesima posizione, a molti appassionati hanno ricordato le battaglie tra fangio e Ascari negli anni 50

  • Haha! 2

"In questo marchio non c'era da cambiare nulla, dovevamo cambiare noi." Harald Wester, 24 Giugno 2015.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, The Krieg scrive:

La partnership Alfa-Sauber è nata nel 2018, 4 anni dopo che Ferrari ed FCA sono state separate per cui il discorso non regge. Le condizioni sono le stesse identiche, per quanto sia una società "separata" Ferrari rimane comunque in quell'orbita (e ricordo che non è Ferrari che facilita l'ingresso di Alfa Romeo nel circus, ma semmai Alfa Romeo che garantisce un team B a Ferrari)


Ferrari ce l’ha già un team B, con la factory a due passi dalla sua, parte dei suoi ex tecnici e il figlio di Schumacher come pilota.

E considerare “identico” il rapporto che c’era nel 2018 fra Ferrari e FCA (con Sergio Marchionne amministratore delegato di entrambe) e quello attuale fra Ferrari e Stellantis è leggermente forzato.

Questo non vuol dire che debbano farsi la guerra, anzi,   attueranno tutte le sinergie possibili in tutti i campi, ma questo non prevede necessariamente l’impiego del marchio Alfa Romeo né il coinvolgimento del signor Haas. Almeno finché il signor Haas intenderà sfruttare il ritorno d’immagine della F1 per la sua attività d’impresa.

  • I Like! 2

Senza_titolo_3.jpg

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.