Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

F1 2021 - GP Belgio - Spa Francorchamps


AleMcGir
 Share

Recommended Posts

Granpremio davvero notevole quello che si è corso ieri a Spa, ho una sola parola per descriverlo:

 

Ridicoli.

 

Fiat 127 - 903 ab | Fiat Regata 100 S i.e. | Daewoo Nubira SW 1600 SX-Fiat Panda Young 750 ab ('89) | Fiat Punto Easy 1.2 Nero Tenore

Camper Adria Coral 655 Sp su Ducato Maxi 2.8 jtd 127cv

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Damynavy scrive:

Comunque, (per me) il "miglior GP di tutti i tempi", resta questo...😂

 

fino ad un certo punto.

Li la federazione centrava poco su un problema di un fornitore. Ci mancava solo che Bridgestone accettasse per far vincere i rivali

Automobili, Alfa Romeo e Fotografia

Link to comment
Share on other sites

Spero che con ieri venga definitivamente messo alla porta il signor Masi

sabato ha ignorato bellamente le richieste di vettel sulla red flag e ieri è stato iperconservativo

 

personaggio mediocre e spesso mailguidato dal box MB

 

IMO

ieri avrebbero dovuto insistere un po' di più al primo start con la safety davanti , provarci per qualche giro in più e vedere se si puliva un po' la pista , capisco che si vedesse poco nelle retrovie ma girando probabilmente avresti disperso acqua invece non ci hanno voluto provare e dopo han fatto solo casini

 

 io non ci vedo volontà politica di portarli a Zandvoort vicini vicini ci vedo molto di più vile pecunio nel non voler rimborsare i biglietti

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, falconero79 scrive:

se i piloti fossero onesti, potrebbero fare colletta e rimborsare loro. Invece hanno pure festeggiato.

non vedo perché avrebbero dovuto pagare i piloti, che loro la vita la mettono a rischio sul serio, e non LM o la FIA...

34 minuti fa, Lagarith scrive:

Ma come mai hanno categoricamente escluso di correre l'indomani? Fra una settimana si troveranno a 150 km da spa, non credo fosse una cosa troppo impossibile. 

 

comunque questa farsa mi ha lo stesso sapore ridicolo di Indianapolis 2005

credo principalmente per la questione Trasmissioni TV

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, falconero79 scrive:

fino ad un certo punto.

Li la federazione centrava poco su un problema di un fornitore. Ci mancava solo che Bridgestone accettasse per far vincere i rivali

 

Non discuto di federazione, (hai ragione) ma come "GP farsa" ha toccato vette insuperabili.

Con tanto di ordine di scuderia, (Ferrari)

di non "darsi battaglia" 😂

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Aymaro scrive:

non vedo perché avrebbero dovuto pagare i piloti, che loro la vita la mettono a rischio sul serio, e non LM o la FIA...

credo principalmente per la questione Trasmissioni TV

 

Certo, ma da come FIA e LM hanno agito, si capisce benissimo che lo scopo era quello di non rimborsare i biglietti.

Automobili, Alfa Romeo e Fotografia

Link to comment
Share on other sites

Podium Meme Blank Template - Imgflip

 

Russell ieri sul podio.

  • I Like! 3
  • Haha! 6

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

La mia massima filosofia di vita è "non dev'essere per forza sempre colpa di qualcuno": l'indignazione a comando, le soluzioni col senno del poi, le frocerie col culo degli altri (chiedo venia), sono un male dell'umanità. Se piove in quel modo, serve dirlo?, non è colpa di nessuno.

Ma ieri al dato meteorologico si è unito l'effetto di decisioni, sia immediate sia di lunga data, nefaste.

 

Cominciamo dalle regole del gioco, che nel 2021 non consentono - di fatto - di correre una gara con la pioggia, sia pure in formato ridotto. Le gare sotto il diluvio sono sempre esistite, e, anzi, spesso le abbiamo benedette come rimedio alla noia.

Per cortesia non mi tirate fuori la morte di Jules Bianchi, perché da quella clamorosa falla abbiamo per fortuna imparato molto.

Perché diavolo sia ancora in vigore la regola per cui la domenica si deve correre con l'assetto fatto il sabato, è un mistero superiore alle mie facoltà. Si fa tanto per la sicurezza, e poi ci si impicca a queste regolette demenziali.

 

Poi ci sono i processi decisionali, che sono il sintomo maggiormente rivelatore del male di cui soffre questo sport, che si può riassumere con queste parole: macchinosità, autoreferenzialità, sottomissione a interessi diversi da quello agonistico.

Che il vertice della Federazione possa ritenere DISPUTATA una gara simile, solo perché FORMALMENTE sono stati rispettati tutti i requisiti, è un'offesa a tutti quelli che erano i vecchi pilastri di questo sport: piloti e pubblico.

D'altronde, i primi non hanno minimamente fatto sentire la propria voce in capitolo, e i secondi sembravano contenti di essere stati parcheggiati lì per ore sotto la pioggia, ingannati e defraudati dei soldi del biglietto (oppure è stata abile la regia a far vedere soltanto immagini di gente esultante perché appariva in televisione).

 

E vengo al dunque: il sabato c'è stato un improvviso peggioramento della pioggia che ha preso in contropiede i piloti e ha reso giusta la decisione della bandiera rossa.

Ma la domenica le condizioni sono rimaste immutate per tutto il pomeriggio: perso per perso, non sarebbe costato nulla far disputare qualche giro VERO (con tutte le cautele del caso) ai piloti, con la possibilità di sospendere in ogni momento.

Questo, forse, sarebbe bastato a togliere l'onta del ridicolo alla gara di ieri. Poter dimostrare di averci provato. Regalare l'ebbrezza della competizione, sia pure in formato "qualifica sprint", ma con tutti i crismi.

 

Invece si è scelta la strada del leviatano: autocompiacersi di aver rispettato al millimetro le proprie regole e svolgere una grottesca pantomima autocelebrativa con coppe, podi, punti, bollicine, e poco importa se si arriva all'ossimoro in cui la forma nega la sostanza.

Come nel famoso racconto dei "bei tempi andati", coi mezzi militari che facevano il giro di peppe e sfilavano più volte davanti alla folla urlante per la gioia di entrare in guerra, fingendo di avere una sfilza di carrarmati che non finiva più.

 

Nemmeno il coraggio di dire: signori, abbiamo deciso che non si corre per ragioni di sicurezza. Scusate pubblico, scusate sponsor.

  • I Like! 4

Senza_titolo_3.jpg

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.