Jump to content

Recommended Posts

On 27/1/2021 at 16:12, J-Gian scrive:

Il problema attuale è il prezzo: attualmente è quasi impossibile pensare di cavarsela con meno di 20.000 euro, per il solo acquisto della batteria nuova.

 

Le cifre che riporta J-Gian non sono buttate a caso, attenzione.

La loro fonte è quella più autorevole che ci sia. Non è divulgabile pubblicamente perchè sono informazioni riservate di carattere professionale.

Edited by TonyH
  • I Like! 4

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, lucagiak scrive:Il futuro è incerto, ma i conti vengono fatti senza l'oste. Gli stati (tutti, non solo l'Italia) prendono vagonate di soldi dalle accise sui carburanti, i costruttori di auto guadagnano (e penso neanche poco) sulla manutenzione e sulla sostituzione più o meno programmata di pezzi del veicolo.

Veramente pensate che si rinuncerà a tutto questo? Adesso si sta facendo passare che l'elettrica una volta acquistata poi costerà praticamente nulla, ma io nutro seri dubbi che in futuro sarà effettivamente così


Gli Stati pagano, anche con le accise, i costi della sanità, che si occupa anche di curare le malattie respiratorie dovute all’inquinamento, ma anche i traumi degli incidenti stradali, quindi auto meno inquinanti e più sicure sono in prospettiva un risparmio per gli stati.

 

I costruttori di auto fanno di tutto per rendere obsoleti i componenti dei propri prodotti, prima di tutto con equipaggiamenti e design wow che diventano vecchi dopo pochi mesi, per indurre gli automobilisti a cambiare auto, ma questo è il loro business.

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Rispetto alle ICE, potrebbe nascere un mercato di ricondizionate. Comunque è troppo presto per capire come andrà.

Certo, i numeri cresceranno ancora parecchio prima di stabilizzarsi. 

Io quest'anno mi aspetto un raddoppio, almeno in Europa ( 1,5 M). 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

Pensavo, rileggendo i post, al fatto che io sono un autoparerista della prima ora e ricordo le discussioni tra il 2003 ed il 2008.
In pratica il consenso quasi assoluto dei forumisti allora era che

1) Il BEV non sarà mai realistico. Le batterie costano un sacco, ingombrano tantissimo e richiedono tempi di ricarica assurdi. E poi come la si produce tutta questa potenza e come si smaltiscono le batterie? Insomma sembrava certo che il BEV non avesse alcun futuro

2) il futuro dell'elettrico era l'idrogeno e le celle a combustibile. Non per nulla ci investiva BMW. Ma era un futuro remoto, da > 2050...

3) Tutti i forumisti ritenevano che negli anni 20 il diesel avrebbe dominato il mercato in Europa ed i benzina si starebbero quasi estinti, relegati ai soli modelli sportivi di nicchia. Stavano uscendo propulsori diesel potenti, miniaturizzati, il mJet... Il diesel era il futuro prossimo, non c'era dubbio alcuno

4) la scelta "green" era il gas, e in particolare il metano. I pochi benzina rimasti sui modelli economici sarebbero stati metanizzati per rispettare l'ambiente. Tutti per gli anni 20 si attendevano flotte di city cars verdi a metano. Non si parlava quasi di ibridi.


Oggi siamo entrati negli anni 20 e la realtà pare nettamente diversa dalle previsioni di cui sopra.

☏ Pixel 3 ☏





  • I Like! 1
  • Thanks! 1

Ci solleveremo dalle tenebre dell'ignoranza, ci accorgeremo di essere creature di grande intelligenza e abilità. Saremo liberi!Impareremo a volare! Richard Bach, 1973," Il gabbiano Jonathan Livingston"

Link to comment
Share on other sites

40 minuti fa, viva l'italia scrive:

Oggi siamo entrati negli anni 20 e la realtà pare nettamente diversa dalle previsioni di cui sopra.

 

La cosa che preoccupa è che si tratta di un meccanismo innescato (soprattutto) da un conteggio matematico della CO2 media emessa dai veicoli. 

 

Comunque vero, all'epoca non avrei dato 2 lire sul fatto che oggi il tema "auto elettrica" sarebbe stato sulla bocca di tutti. 

  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, 4200blu scrive:

 

Credo che questo e davvero l'idea dietro. Sara come con i Laptop o smartphone, per qualchi anni e possibile di aggiornarla tutta il OS e altro software, ma dopo qualche cicli della software la vecchia hardware (in questo caso poi l'auto) non e piu compatibile con la nuova software e da buttare via.

Non credo che vedremmo macchine elettriche che si puo usare per 25 anni come una vecchia Panda, saranno cose per usare in leasing e da buttare via dopo.

 

Esatto , molto rischioso comprare elettrico , meglio noleggio.

 

Alfa Romeo GTV

Alfa Romeo 159 Sw

Mini Cooper

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, viva l'italia scrive:

Si chiaro... Per chi vuole l'auto oggi, non tra 10 anni, si faccia due conti. Ci sono ancora molti ostacoli. Ma basate i conti su dati reali.

Appunto. Quindi mi conviene ancora ICE, oggi. 

 

11 ore fa, viva l'italia scrive:

Una elettrica non va buttata dopo 100k km

Personalmente non l'ho detto e non lo so, qualche sito parla di vita media garantita di 160000 km / 8 anni per alcune vetture. E non è che il giorno dopo le si debba buttare, questo no. 

Oggi anche se quei dati fossero al ribasso, non mi conviene comunque. Poi ognuno si fa i sui conti ed in base al proprio utilizzo e stile di vita ovvio. Sempre a livello personale, oggi la seconda auto 4 o 5 posti non la trovo Elettrica a 11000 euro che mi permetta di farci quello che voglio e di stare tranquillo per 20 anni. 

 

Il futuro invece non lo posso prevedere. Magari le Full si rompono meno e le batterie fra X anni costeranno meno o dureranno l'intera vita dell'auto. Ma oggi si devono mettere sulla bilancia diversi aspetti. Prezzo all'acquisto, tipo di utilizzo e fiducia/tranquillità nel mezzo acquistato. 

 

In Futuro appunto, facile che mi ritroverò con un'ICE da tenere a vita e la seconda auto Elettrica Idrogeno o Nucleare che sia 😅

 

 

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, xtom scrive:

Gli Stati pagano, anche con le accise, i costi della sanità, che si occupa anche di curare le malattie respiratorie dovute all’inquinamento, ma anche i traumi degli incidenti stradali, quindi auto meno inquinanti e più sicure sono in prospettiva un risparmio per gli stati.

Ma ci credi veramente?

10 ore fa, xtom scrive:

I costruttori di auto fanno di tutto per rendere obsoleti i componenti dei propri prodotti, prima di tutto con equipaggiamenti e design wow che diventano vecchi dopo pochi mesi, per indurre gli automobilisti a cambiare auto, ma questo è il loro business.

E con l'elettrico non succederà secondo te? I costruttori diventano di colpo onlus? 

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Se comprendo bene molti utenti qui ritengono ancora l'elettrico poco conveniente non essendoci ancora qualcosa di poco costoso da seconda auto da città.
Ma il trend è segnato e i prezzi delle batterie in caduta libera. Più o meno si arriverà a parità di cisti tra ice e bev entro 3-5 anni, senza contare incentivi. Nello stesso tempo si espanderà la rete di colonnine.
Io credo che nel 2025 avremo l'inversione di tendenza vera e propria col bev che inizierà a diffondersi ed anche il phev a diventare popolare

☏ Pixel 3 ☏

  • I Like! 1

Ci solleveremo dalle tenebre dell'ignoranza, ci accorgeremo di essere creature di grande intelligenza e abilità. Saremo liberi!Impareremo a volare! Richard Bach, 1973," Il gabbiano Jonathan Livingston"

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, lucagiak scrive:

Ma ci credi veramente?


Fammi capire, stai negando i costi sociali dell’inquinamento e degli incidenti stradali?

 

Oppure ritieni che lo stato sia una sanguisuga, che tassa a prescindere?

 

Mi risulta che tabacchi e alcolici abbiano tasse e accise molto più alte del pane e della frutta.

Link to comment
Share on other sites

  • J-Gian changed the title to Il futuro dell'auto (elettrica)
  • __P changed the title to Auto elettrica: tecnologia ed innovazioni per un suo futuro sostenibile
  • J-Gian locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.