Jump to content

F1 2022 - GP Spagna 20-22/05/2022


GP Spagna 20-22/05/2022  

22 members have voted

  1. 1. Arriva "UNO"...

    • Qualifiche - Charles Leclerc
    • Qualifiche - Max Verstappen
    • Qualifiche - Sergio Perez
      0
    • Qualifiche - Carlos Sainz
    • Qualifiche - Altri
      0
    • Gara - Charles Leclerc
    • Gara - Max Verstappen
    • Gara - Sergio Perez
      0
    • Gara - Carlos Sainz
    • Gara - Altri
      0

This poll is closed to new votes

  • Please sign in or register to vote in this poll.
  • Poll closed on 05/21/2022 at 02:00 PM

Recommended Posts

Venerdì 20 maggio

14:00 F1 Prove Libere 1
17:00 F1 Prove Libere 2

 

Sabato 21 maggio
13:00 F1 Prove Libere 3
16:00 F1 Qualifiche

 

Domenica 22 maggio
15:00 F1 Gara

 

Gli orari su TV8 
Qualifiche sabato 21 maggio in diretta alle 16:00
Gara domenica 22 maggio in diretta alle 15:00

 

image.png.2d07e1134ca2d2ca915c2fee29909c9a.png

image.thumb.png.6799da42a2b7b3c38a56ca37c867800d.png
 

Link to comment
Share on other sites

Io dico Bottas!

La scuderia del portello, spinta dal poderoso V6 di Arese è a un passo dal salire sul gradino più alto podio, considerando inoltre che:

1. La Ferrari è in crisi

2. La Red Bull ha problemi di affidabilità

3. La Mercedes continua a nascondersi

 

 

 

  • Haha! 3

"In questo marchio non c'era da cambiare nulla, dovevamo cambiare noi." Harald Wester, 24 Giugno 2015.

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, Lagarith scrive:

Io dico Bottas!

La scuderia del portello, spinta dal poderoso V6 di Arese è a un passo dal salire sul gradino più alto podio, considerando inoltre che:

1. La Ferrari è in crisi

2. La Red Bull ha problemi di affidabilità

3. La Mercedes continua a nascondersi

 

 

 

Della serie... qualcuno lo deve pur vincere sto GP...:8:

Citroën C4 Picasso 1.6 BlueHdi 120 cv EAT6 Intense (2015) Ex: Citroën C4 Picasso 1.6 Hdi Elegance CMP6 110 cv FAP (2008) ? -  Renault Megane Scénic 1.9 Dti Kaleidos (1999) :agree: - UK vuole bandire i motore a combustione entro il 2032 - Secondo me non ce la farà! 13/02/2020     Childhood's Dream Pagina FB

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

In questo modo Red Bull cancella tutto il suo handicap di peso con la Ferrari, e contando che già con quello era più veloce, è essenziale che gli aggiornamenti della Rossa funzionino alla perfezione, altrimenti si complica tutto.

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)
10 minuti fa, savio.79 scrive:

Avran messo i piloti a stecchetto.

 

il peso dei piloti è stato standardizzato a 80 kg minimo, con eventuale zavorra (era una delle cose di cui si lamentavano i piloti alti, che per limare al minimo il peso dovevano stare a superdieta e non potevano metter su muscoli).

Edited by slego
  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

Ferrari presenterà un dossier alla Fia sul budget cap. 

 

“Spero che a un certo punto la Red Bull fermi lo sviluppo perché c’è anche un limite di budget, altrimenti non capisco come possano permetterselo. Noi non abbiamo i soldi per aggiornare ogni singola gara, non perché non possiamo ma perchè c’è il vincolo di budget. Portiamo aggiornamenti quando pensiamo che sia il momento giusto“. L’ingegnere italo svizzero ne aveva parlato fin dai test della importante variabile budget cap, talmente importante “che potrebbe influenzare un risultato sportivo”aveva chiaramente affermato in uscita dai secondi test prestagionali.
 

https://www.formu1a.uno/budget-cap-ferrari-pronta-a-presentare-una-relazione-alla-federazione/

"quello che della valle spende in 1 anno di ricerca io lo spendo per disegnare il paraurti della punto." Cit.

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)
On 15/5/2022 at 15:36, Lagarith scrive:

Io dico Bottas!

La scuderia del portello, spinta dal poderoso V6 di Arese è a un passo dal salire sul gradino più alto podio, considerando inoltre che:

1. La Ferrari è in crisi

2. La Red Bull ha problemi di affidabilità

3. La Mercedes continua a nascondersi

 

Alfa Romeo: sogno terza forza

L'Ingegnere di pista della scuderia di Hinwil Xavi Pujolar non esclude la possibilità di poter continuare il braccio di ferro con Mercedes

Al termine del mondiale 2021, quando si concretizzò il passaggio di Valtteri Bottas dalla Mercedes all’Alfa Romeo per la stagione 2022, in pochi avrebbero anche solo lontanamente immaginato che il finlandese potesse rilanciare la sfida al suo ex compagno di squadra, complice soprattutto un abisso nelle potenzialità delle monoposto nello scorso mondiale, che vide la scuderia di Hinwil concludere al nono posto alle spalle anche della Williams.

E invece, complici i nuovi regolamenti ed una contemporanea crisi di risultati della Mercedes, il numero 77 è riuscito a tagliare il traguardo davanti all’inglese nel Gran Premio dell’Emilia-Romagna, sfiorando un bis a Miami soltanto per un errore commesso nelle ultime battute della gara. Allo stato attuale, il team di Hinwil – grazie soprattutto a Bottas, contrariamente alle performance di Guanyu Zhou – figura in classifica costruttori a 64 punti di distacco dalla casa campione in carica, terza, con Bottas 8° a sole sei lunghezze di ritardo dal sette volte iridato. A questo punto, la domanda sorge spontanea: l’Alfa Romeo potrà seriamente battagliare con la Mercedes e superarla in graduatoria?

A questo quesito ha provato a rispondere Xevi Pujolar, responsabile degli ingegneri di pista del team svizzero, pur non fornendo previsioni eccessivamente ottimiste: “A Miami saremmo stati felici di poter lottare con loro per restargli davanti in gara – ha commentato il tecnico catalano – ma in campionato la storia è diversa: i nostri principali avversari rimangono, come avevo già detto, Alpine, AlphaTauri e McLaren. Tuttavia, ci proveremo ugualmente ad essere la terza forza sfidando anche la Mercedes, resta pur sempre un nostro obiettivo. Di sicuro, ora tutti porteranno aggiornamenti e posso dire che noi siamo in una posizione più comoda perché abbiamo un certo vantaggio rispetto a loro. Ad un certo punto, probabilmente, sarà più difficile. Ci si può aspettare che squadre come Mercedes e McLaren facciano passi da gigante, e lì bisognerà vedere l’evoluzione delle sfide”.

...

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/alfa-romeo-sogno-terza-forza-aggiornamenti-hamilton-bottas-c42-617172.html

 

---

 

Gare di casa: Sainz e Leclerc contro una maledizione

L'ultima vittoria di un ferrarista nella sua gara di casa risale al 2013, quando Fernando Alonso trionfò al Montmeló

...

Ora che arrivano i Gran Premi di Spagna e Monte Carlo, casa di Carlos Sainz e Charles Leclerc, ci si mette una curiosità statistica a preoccupare la Rossa. Le gare davanti ai propri tifosi, negli ultimi anni, non hanno detto per niente bene ai piloti della Ferrari: l’ultima vittoria risale al 2013, quando Fernando Alonso trionfò al Montmeló. Da lì in poi, in otto occasioni la scuderia di Maranello non è mai salita sul gradino più alto del podio. E se in alcune circostanze la vittoria era proprio impossibile (Montmeló 2014, Hockenheim 2016, Nürburgring 2020 per esempio), in altre il rammarico è ancora grandissimo. È ancora vivissima nei ricordi dei tifosi, infatti, la vittoria buttata da Sebastian Vettel al 51esimo giro di Hockenheim, nel 2018, oppure la gran rimonta del tedesco nella pazza gara di un anno più tardi, chiusa tuttavia al secondo posto dietro Max Verstappen. Sempre nel 2019 cominciava la maledizione di Leclerc nella sua Monte Carlo: nel 2019 un errore di valutazione del team lo portò all’eliminazione in Q1 dopo aver stampato il miglior tempo nelle PL3; un anno fa, invece, il monegasco andò a muro alle Piscine nel Q3, ‘assicurandosi’ involontariamente la pole position ma danneggiando la macchina al punto da non poter correre il Gran Premio.

 

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/gare-casa-sainz-leclerc-ferrari-617916.html

 

Un paio di dritte per il totosondaggio di AP :mrgreen:

 

----

 

image.png.c5d2020aab4471e23c3d455c919c9f8d.png

F1 Ferrari: in Spagna pance più strette per ridurre il drag e....

La Scuderia ha deliberato il pacchetto di novità che saranno introdotte a Barcellona sulla F1-75: oltre all'ala posteriore da alto carico, nel sesto appuntamento mondiale vedremo un diverso fondo e delle fiancate dello stesso disegno, ma leggermente ridotte nel volume, oltre a nuove brake duct. La squadra del Cavallino è pronta a rispondere alla Red Bull con degli aggiornamenti importanti che devono dare una svolta alla stagione.

https://it.motorsport.com/f1/news/f1-ferrari-in-spagna-pance-piu-strette-per-ridurre-il-drag-e/10305826/

 

 

Edited by AleMcGir
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.