Jump to content

Citroën C4 X 2023


Cole_90
 Share

Recommended Posts

10 minuti fa, Marco1975 scrive:

Arkana resta un suv alto e imponente ; questo è un bassotto né carne né pesce 

 

Non mi sembra tanto diversa come altezza

 

image.png.38fd0b499c6f6bd4fa43072fa4781cd6.png

 

Entrambe possono essere definite più crossover che SUV

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, xtom scrive:

 

Non mi sembra tanto diversa come altezza

 

image.png.38fd0b499c6f6bd4fa43072fa4781cd6.png

 

Entrambe possono essere definite più crossover che SUV

Sono i 6cm di differenza dal suolo alla carrozzeria che fan la differenza , proprio come i bassotti e teckel…

 

1 ora fa, davos scrive:

Boh. Togliamo il ragionamento sul bagaglio esteticamente è 100 volte meglio dell'arkana che è veramente goffa e cheap 


attualmente in Francia ne vedo tantissime e nell’universo dei suv coupé Arkana si difende benissimo pur costando molto meno dei modelli dei marchi Premium. In particolare il frontale è riuscito per quanto semplice … l’anteriore delle Citroen sembra che abbia già fatto il crash test 😅

  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

Il vero problema è che questo tipo di carrozzeria - intesa come quasi suv coupé ma basso da terra - sarà sempre più diffuso per far spazio alle batterie e ridurre consumi kWh.

Al di là del pianale selezionato, quel tipo di look sarà sulle Lancia - Opel- Peugeot di Melfi e temo anche su futura Giulia nonché su alcune americane del gruppo. 
Ne avremo bisogno eccome di terapeuti in futuro 🤪

Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, Marco1975 scrive:

Il vero problema è che questo tipo di carrozzeria - intesa come quasi suv coupé ma basso da terra - sarà sempre più diffuso per far spazio alle batterie e ridurre consumi kWh.

Al di là del pianale selezionato, quel tipo di look sarà sulle Lancia - Opel- Peugeot di Melfi e temo anche su futura Giulia nonché su alcune americane del gruppo. 
Ne avremo bisogno eccome di terapeuti in futuro 🤪

 

Capisco, ed approvo, la scelta di usare il terzetto Lancia / Peugeot / Opel (Vauxhall) per creare una gamma di sgorbietti rialzati mainstream per le principali fasce di mercato.

A maggior ragione visto che 2 marchi su 3 sono già morti, e il terzo già sopravvive vendendo quel tipo di auto.

 

Quello che non capisco è la necessità di aumentare ulteriormente il numero di prodotti con più di 1 marchio per nazione, ovvero sdoppiare Peugeot con Citroen, o Lancia con Alfa e Fiat, e così via.

 

Secondo me ha più senso usare quei brand per vendere qualcosa di diverso, tanto alla fine se produci un'auto clonata tra Peugeot e DS, l'acquirente tipo è sempre quello.

 

Poi ricordo che le blatte hanno il loro principale pregio nella velocità di riproduzione, e tutto inizia ad avere molto più senso.

2015: "Del marchio Alfa non c'era niente da cambiare, dovevamo cambiare noi"

2022: "Una vera e propria 🤡Metamorfosi🤡 per il marchio, che  🤡evolve🤡 radicalmente e si proietta nella 🤡nuova era🤡 della connettività e dell’elettrificazione"

Link to comment
Share on other sites

Scusate… 

Ma qualcuno ha visto per caso i render di queste benedette auto? 
Vi rispondo io… NO 🤭

 

 

Allora che cavolo di paranoie vi state facendo scusate? 😂

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.