Jump to content
  • 0

Furti d'auto con manomissione del radar


Lagarith
 Share

Question

1 ora fa, andreadb scrive:

Puoi spiegare in breve? Grazie




 

In pratica in rete è strapieno di video di furti di stelvio e giulia,

basta smontare la placchetta del radar attraverso il quale si puo accedere elettronicamente alla centralina della macchina, aprendo e quindi mettendo in moto

  • Absurd! 4

"Dobbiamo capire: stiamo analizzando i dati"

Mattia Binotto, TP Scuderia Ferrari, 2019-2022

Link to comment
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0
10 ore fa, Nico87 scrive:

CI sono i fili della rete can che arrivano direttamente al radar. Scollegando il radar e collegando al connettore una interfaccia hanno accesso alla rete can della vettura, e da li riescono a clonare la chiave e rubarla. Questo perche in fiat/alfa hanno ben pensato di mettere il secure gateway per rompere le balle ai meccanici sulla OBD interna. Ma tutti gli altri punti della rete CAN sono aperti e a disposizione. Chiaramente il radar è quello fisicamente piu comodo dove attaccarsi senza fare troppo casino e non dover smontare quasi nulla in mezzo alla strada.

Diciamo che avrebbero dovuto fare come tutti gli altri costruttori dove il radar fa il radar, e la centralina di gestione è ubicata altrove quindi senza la necessità di dover portare la rete CAN dietro al paraurti.
In alfa invece è tutto un blocco unico radar e centralina, quindi la rete can ci arriva diretta. Resta da vedere se nella nuova grecale hanno modificato il sistema (si spera).

mica tanto vero, ricordo di aver visto non ricordo che auto (forse mercedes) che bucavano il paraurti posteriore per attaccarsi alla linea can del nodo fari, tutte le auto sono fatte piu' o meno cosi basta sapere dove sono i nodi vettura (che vengono fatti apposta decentrati vicino all'attuatore proprio per non portare tonnellate di cavi ma solo la rete can)

  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0
13 ore fa, Lagarith scrive:

La cosa assurda, se non sbaglio, è che la obd di Giulia/Stelvio è cifrata, in pratica non entrano dalla porta (obd) ma dalla finestra (radar)

 

Mi sembra solo nell'anno di produzione 2018.

Nelle precedenti non c'era cifratura e forse è stato rimosso anche nelle successive.

Dato da verificare perché vado a memoria

In my courtyard: 2018 Maserati Ghibli 250cv, 2017 Alfa Giulia 150cv

Link to comment
Share on other sites

  • 0
11 ore fa, Nico87 scrive:

CI sono i fili della rete can che arrivano direttamente al radar. Scollegando il radar e collegando al connettore una interfaccia hanno accesso alla rete can della vettura, e da li riescono a clonare la chiave e rubarla. Questo perche in fiat/alfa hanno ben pensato di mettere il secure gateway per rompere le balle ai meccanici sulla OBD interna. Ma tutti gli altri punti della rete CAN sono aperti e a disposizione. Chiaramente il radar è quello fisicamente piu comodo dove attaccarsi senza fare troppo casino e non dover smontare quasi nulla in mezzo alla strada.

Diciamo che avrebbero dovuto fare come tutti gli altri costruttori dove il radar fa il radar, e la centralina di gestione è ubicata altrove quindi senza la necessità di dover portare la rete CAN dietro al paraurti.
In alfa invece è tutto un blocco unico radar e centralina, quindi la rete can ci arriva diretta. Resta da vedere se nella nuova grecale hanno modificato il sistema (si spera).

parlando di secure gateway, vado a memoria perchè non ci lavoro da un po'

 

il secure gtw che io sappia è messo su body verso la ecu motore , quindi protegge tutti i nodi a valle(infatti un modo che si faceva ai tempi per entrare sulla rete can senza colpo ferire era a monte di tutto cio' ovvero dai connettori della centralina motore).

nei casi in cui si collegano sui nodi periferici a valle devono aver trovato un modo per decrittare 

Link to comment
Share on other sites

  • 0
11 ore fa, Nico87 scrive:

CI sono i fili della rete can che arrivano direttamente al radar. Scollegando il radar e collegando al connettore una interfaccia hanno accesso alla rete can della vettura, e da li riescono a clonare la chiave e rubarla. Questo perche in fiat/alfa hanno ben pensato di mettere il secure gateway per rompere le balle ai meccanici sulla OBD interna. Ma tutti gli altri punti della rete CAN sono aperti e a disposizione. Chiaramente il radar è quello fisicamente piu comodo dove attaccarsi senza fare troppo casino e non dover smontare quasi nulla in mezzo alla strada.

Diciamo che avrebbero dovuto fare come tutti gli altri costruttori dove il radar fa il radar, e la centralina di gestione è ubicata altrove quindi senza la necessità di dover portare la rete CAN dietro al paraurti.
In alfa invece è tutto un blocco unico radar e centralina, quindi la rete can ci arriva diretta. Resta da vedere se nella nuova grecale hanno modificato il sistema (si spera).

Diciamo che sarebbe bastata la vecchia procedura col CODE obbligatorio per programmare le chiavi.

Link to comment
Share on other sites

  • 0
9 minuti fa, savio.79 scrive:

Sicuramente la mia sarà ridicola ingenuità… dato che la criminalità non viene di certo a informarsi qui… ma non è che stiamo divulgando troppi dettagli su questo modus operandi?

Fino a quando nessuno posterà una procedura dettagliata e completa su come rubare una Giulia/Stelvio o altre auto afflitte dalla stessa vulnerabilità, questo topic può sopravvivere. Anzi lo scopo di questo topic e di segnalare ai possessori di auto dotate di questo problema ed eventualmente cercare di suggerire opportuni accorgimenti per limitare gli effetti di questo tipo di problema.

Edited by nucarote
Link to comment
Share on other sites

  • 0

il costruttore che dice a riguardo? ci sono possibilità che mettano mano con dei richiami per sistemare la cosa?

Il radar ce l'hanno tutte no?

Io sapevo che ti clonavano il telecomando (almeno credo) sulle vetture dotate di keyless

Link to comment
Share on other sites

  • 0
52 minuti fa, savio.79 scrive:

Sicuramente la mia sarà ridicola ingenuità… dato che la criminalità non viene di certo a informarsi qui… ma non è che stiamo divulgando troppi dettagli su questo modus operandi?

I criminali lo sanno già tutti, magari facciamolo sapere ai proprietari prima che lo vengano a scoprire nel peggiore dei modi.

4 minuti fa, marconarni88 scrive:

Io sapevo che ti clonavano il telecomando (almeno credo) sulle vetture dotate di keyless

Il telecomando non si può clonare perché ha il rolling code. Semplicemente aggiungono una chiave (operazione che in concessionaria costa mi pare 70 euro e loro fanno gratis) grazie a uno che ha inventato un attrezzo per farlo anche se l'auto è chiusa, per agevolare chi se l'era persa. Possono farlo anche entrando in auto (se non hai il SGW), ma così non devono scassinare niente.

  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

  • 0
6 minuti fa, jameson scrive:

I criminali lo sanno già tutti, magari facciamolo sapere ai proprietari prima che lo vengano a scoprire nel peggiore dei modi.

Il telecomando non si può clonare perché ha il rolling code. Semplicemente aggiungono una chiave (operazione che in concessionaria costa mi pare 70 euro e loro fanno gratis) grazie a uno che ha inventato un attrezzo per farlo anche se l'auto è chiusa, per agevolare chi se l'era persa. Possono farlo anche entrando in auto (se non hai il SGW), ma così non devono scassinare niente.

e tanto che gli fai? a meno che non compri bloccapedali o un antifurto...

ripeto ma la casa madre che dice?

Link to comment
Share on other sites

  • 0
19 minuti fa, marconarni88 scrive:

e tanto che gli fai? a meno che non compri bloccapedali o un antifurto...

Bloccapedali (l'antifurto comunque si stacca con la chiave), assicurazione, tenere l'auto al sicuro...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.

Or register (free) and login, to remove this warning.