Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation on 11/09/2016 in all areas

  1. Non voglio che mi si dica grazie Cit.
    20 points
  2. Buongiorno a tutti! Scrivo il mio primo post dopo aver ordinato la mia Giulia! Ordinata 150cv AT8, Rosso Alfa, Super + Sedile posteriore abbattibile + Retrovisore elettrocromico + Quadro strumenti 7" + Pack Clima + Pack Driver Assistance + Pack Lighting + Cornice Cromata + ACC Mi è stata garantita la consegna entro la fine dell'anno...mi sembrava impossibile, ma mi è stato detto che ora ci sono 30 giorni di consegna.
    12 points
  3. Wil, in pratica: le Big Three hanno usufruito del NAFTA (firmato da Bill nel primo mandato) e l'accordo ha 23 anni l'anno prossimo. secondo me in Storia Economica è definibile come l'inizio della globalizzazione Risultato : nella Rust Belt una marea di gente ha perso il lavoro (anche per altri motivi, ma quell'accordo ha pesato eccome). Nel 2009 lo Stato Federale salva Banche e Big Two (GM E Chrysler )...intanto c'è gente che ha perso da tempo la casa, fa lavori meno pagati di quelli dei padri e in generale vive peggio. lo stesso tizio offre l'assistenza medica a neri che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera (sto scrivendo come pensano loro) e invece lo Zio Jeremy il cancro non se lo è curato perchè la mutua non l'aveva negli 80', perchè si è sempre detto che è roba da socialisti. allora, io sono bianco (pesa, non siamo a raccontarcela), sono americano da 2 secoli e la becco nel culo sempre e comunque, una volta è la Ford Motor Company, poi è loStato Federale che salva le Banche e poi Obama che regala l'ospedale a tutti, quando noi dobbiamo lottare per curarci. c'è un pakistano che è arriva qui dal fanculistan e in 3 anni è miliardario con una Start-Up , che (girano voci) nemmeno paga il becco di un quattrino sull'offshore che produce. Capisci che a questa gente (che è poco istruita, non super intelligente, ma di base onesta, lavoratrice e senza grandi balle per la testa) poi le palle girano eccome. Non hanno una visione GLOBALE dell'insieme, ma nemmeno gli interessa ...vogliono vivere in modo dignitoso come facevano i loro genitori. e non possono fare Università STEM di alto livello e oggettivamente competere contro chiunque nel Mondo (parliamo di skills). Cosa fai, nemmeno li fai votare più? allora gli rimangono i fucili in casa.... P.S. non sono Pro-Trump..per me è un cazzone fin dai tempi delle buffonate con Tysone e il WWE...è che la gente va capita, non è totalmente idiota...anzi, fa ragionamenti semplici e molto lineari.
    10 points
  4. ma voi continuate a personalizzare la questione, ribadisco perchè non avete letto il contenuto delle e-mail, tutte genuine: si parla di milardi di dollari pretesi in tutto il mondo a fini lobbistici. usati anche per interessi personali o per finanziare attività esplicitamente contro la campagna di trump o per manipolare i media. io penso e spero che finirà davanti al gran jury. poi c'è l'altra questione del mail server non prottetto che lei ha usato come segretario di stato: se diventava presidente rischiava di perdere il bottone nucleare fra la cipria e il rossetto
    9 points
  5. anche li...scusate eh..ma perchè a 75 anni (2020..ma ci siamo capiti) dalla fine di WWII devono esserci gli americani in giro per l'Europa a difenderci.? .che noi europei cominciassimo a pensare a una difesa comune ed ad essere più uniti in politica estera...
    8 points
  6. http://www.automoto.it/news/alfa-romeo-stelvio-il-suv-spiato-in-attesa-di-los-angeles.html ----- http://www.infomotori.com/auto/alfa-romeo-stelvio-ultime-immagini-spia-prima-del-debutto-a-los-angeles_119245/foto-11/
    7 points
  7. Secondo Si, però ...senza offesa per nessuno qui dentro.. a volte (anzi sempre) ci si ritiene "superiori" al redneck illetterato che al massimo è stato a 200 km da casa e manco sa bene dov'è l'Europa. (o dove è il Wisconsin per uno di Campobasso). non è che uno perchè è laureato, ha girato mezzo mondo e sa tre lingue al meglio deve pesare di più al voto di uno come sopra. già nella sua vita "pesa" nettamente di più, non ritengo giusto che ANCHE nel voto lo debba essere. quando poi te la prendi nel culo per decisioni prese nettamente sopra di te, fa male uguale.... Una testa, un voto deve valere sempre e comunque. Altrimenti è un'attimo ricreare le Società pre-rivoluzione francese, rivedute e corrette per certe cose ma dove c'era una massa di gente che non decideva una ceppa.
    6 points
  8. scritto da un mio amico a chiosa di un interessante articolo apparso su wittengstein che poi la situazione era stata analizzata in maniera lucida e semplice da Moore, subito tacciato di faziosità e superficialità http://www.huffingtonpost.it/michael-moore/5-motivi-per-cui-donald-trump-vincera_b_11166616.html pare non ne abbia sbagliata una. P.s. Ho scommesso su trump, oggi vado a riscuotere l'aperitivo
    6 points
  9. Donald ha parlato alla pancia degli elettori, strategia storicamente vincente. Che poi fare quello che ha promesso sia quasi impossibile, è un dettaglio* * noi penisolari dovremmo saperne qualcosa
    6 points
  10. http://www.fiatpress.com/press/article/volante-d-oro-alfa-romeo-giulia-e-l-auto-piu-bella-del-2016
    6 points
  11. Poi senti De Benedetti su La7 che dà del buffaròlo a Trump, e allora capisci pure perché, a volte, incazzarsi beceramente fa bene.
    5 points
  12. Il programma di Trump ha una sua razionalità*, per chi lo ha letto. Continuare a strillare al "pazzo" perché lo ha detto magari la Botteri (indecente...) su Rai3 non è da élitario, ma da pecora proprio, di quelle che fanno beeeeeee. * che io condivido solo nella parte della politica estera, soprattutto da europeo.
    5 points
  13. La tua frase su Sanders e i suoi elettori (potresti anche aver ragione sulle dinamiche) descrive perfettamente l'atteggiamento elitario e radical chic di gente che pensa che i loro voti valgano di più di quelli di un operaio poco istruito con la casa di legno dell'Illinois. quelli di Sanders che non hanno votato perchè con la puzza sotto al naso si meritano Trump per 8 anni e che gli faccia un culo così. è esattamente questo l'atteggiamento che crea le elites descritte da Orwell nella fattoria degli animali. prima vai a votare , poi ti lamenti. poche balle.
    5 points
  14. sinceramente non andrei a cercare motivazioni fantasiose per i risultati "previsti" dai sondaggisti. Danno certi risultati perche' foraggiati cash o per compiacere un certo sistema che poi alla fin fine sempre cash diventa. Per la brexit dovevano influenzare gli indecisi (effetto trascinamento) e idem per Trump. Comunque al servizio di chi vuole certi risultati. Se in italia a pochi giorni dal referendum ci diranno che il SI e' in vantaggio sapremo come andra' a finire. comunque per me il commento migliore e' stato quelli di Napolitano l'ex presidente: "evento sconvolgente" ha detto in merito alla vittoria di Trump. Per me sconvolgente e' chi ha vissuto per 50 anni di politica a ns spese. Ma mi fermo se no gli amministratori si incazzano
    5 points
  15. Credo che la debolezza della Clinton non sia stata quella di essere donna, ma una donna stronza e "amica della finanza" Io non riesco a smettere di ridere vedendo questa gif
    5 points
  16. "Andremo d'accordo con tutti coloro che vorranno andare d'accordo con noi. Cercheremo alleanze, non conflitti" Sarebbe questa l'ignoranza che sta vincendo?
    5 points
  17. io non vedo il problema. Trump ragiona e parla come gli americani perché è un ameticano. E America non significa la "raffinata" New York. Piuttosto io come sempre rimango schifato dagli articoli dei giornali. Stamane leggevo in bella evidenza su corriere.it della fantomatica e ridicola fuga verso il Canada per scappare da Trump. Se seguissimo lo stesso iter in Italia vi sarebbero un paio di residenti. Infine si era capito che vinceva Trump da quando i sondaggisti negli ultimi giorni davano la Clinton avanti. Solite strategie perdenti della stampa inginocchiata.
    5 points
  18. beh manda debenedetti a Ivrea e poi vedi che lancio di sassi organizzano li. comunque trovo sconvolgente (si fa per dire eh) tutto questo stupore di politici analisti beninformati iosotuttoecomandotutto per l'esito pro Trump. Sconvolto perché in genere questi che si stupiscono sono gli stessi che governano. E sr governare significa capire e soddisfare i bisogni della gente il corto circuito e' evidente. Se manco fiuti il vento della gente come fai a governarla capendo i suoi bisogni?
    4 points
  19. Quello della "stupidità" è un falso problema. Nel senso che prendi una persona qualunque, e se gli spieghi le cose in maniera chiara capisce. Se gli spieghi vantaggi e svantaggi per lui, è in grado di prendere una decisione. Di persone che mettono volontariamente le palle sull'incudine ne ho conosciute poche. E il livello di istruzione non è una discriminante. Il problema delle "elites" è che hanno smesso di spiegare chiaramente. Si sono ritirate, se la sono cantata e contata, hanno fatto sfoggio di paroloni.....confidando che gli venisse riconosciuto per diritto divino la superiorità. Manco per sbaglio. Se poi sbagli, il vento gira veloce. La via di uscita per certi ambienti è "alzare il culo", e tornare a spiegare e argomentare in maniera chiara e efficace le cose.... Che non basta sapere di sapere la cosa giusta. Devi convincere gli altri. p.s. Il papello non è contro Trump. Come già scritto, non credo che agirà in modo da andare contro i propri interessi.
    4 points
  20. Infatti la chiave di lettura è quella (per tutta la stampa in generale). Non sono pagati per dire la verità, sono pagati per attirare pubblico. E' intrattenimento, non informazione. Non ne faccio nemmeno una questione morale, è semplicemente mercato. Se il pubblico non è d'accordo si cerchi (e paghi) delle fonti più affidabili. Tutto il can can delle ultime settimane attorno a Trump era fondato sul fatto che il personaggio crea curiosità. Non è mai stata una questione di quanto buono o cattivo fosse come candidato... è solo commedia. A me inquieta molto più questo che Trump stesso. Trump non è la fine del mondo, le campagne elettorali sono una cosa e la realtà un'altra, e avrà comunque dietro staff e istituzioni a smussare certe decisioni. Francamente non mi preoccupa. Mi preoccupa molto la deriva generale degli ultimi anni, per cui sta passando un messaggio di "parità tra i cervelli" che non corrisponde granché bene alla realtà E' un effetto di maggiore libertà e questo non è di per sé un male; però rischia di innescare una spirale distruttiva. Il tutto è anche complicato dalla questione che dicevo sopra: se la stampa campa in funzione di quanta attenzione attira, è chiaro che sarà incentivata a dare più spazi a politici che propongono messaggi che appaiono controcorrente. Questo mi preoccupa ancora di più. Io vorrei vedere dei bravi statisti, ma gente abituata a ragionare di fino viene coperta dopo cinque secondi da uno che urla. Sanders è stato sgambettato, poche storie... e da quando è successo ho sperato che se la prendessero nei denti per punizione. Oggi sono contento
    4 points
  21. Natale 2016 a St. Moritz: Giulia, Sole, Whisky e sei in Pole Position
    4 points
  22. Non so se ai designer è passata tutta la fantasia o si copiano l'un l'altro o è la globalizzazione... vi prego di concentrare lo sguardo sul paraurti...
    4 points
  23. Imho, c'è un unico grande sconfitto in questa storia ed è il partito democratico che passa da una vittoria certa (by Sanders) ad una complicatissima da ottenere (e difatti....) per mano di un soggetto (la Clinton) irrimediabilmente compromesso sul piano politico da almeno un decennio. Oltre a tutto questo, i democratici riescono nella titanica impresa di resuscitare un morto, ossia il GOP, il quale non farà alcuna fatica, dopo la vittoria del vecchio Trumpone, a riposizionarsi ed a "salire sul carro del vincitore", ben prima dei cosiddetti "poteri forti". Giusto o sbagliato che sia, il popolo vuole il cambiamento e si butta dalla parte di chi ritiene in grado di offrirglielo: in tutto questo, personalmente sono molto preoccupato per quello che nell'immediato futuro avverrà sul piano politico in Europa, in particolare dopo le elezioni in Francia e Germania. Abbiamo visto salire alla ribalta del potere i grillini, abbiamo visto la Brexit, abbiamo visto Trump presidente......Mi chiedo cosa accadrà con Le Pen e Alternative fuer Deutschland ? Sono molto preoccupato....... P.S.: qualcosa mi dice che le elezioni politiche in Italia le rivedremo non prima del 2030.....
    4 points
  24. !!! FINALMENTE HO CAPITO CHI SI CELA DIETRO IL NICK T A U R U S !!!
    4 points
  25. il discorso appena fatto è stato buono per me. In campagna però ha detto cose un po' più colorite. Tipo : La Cina ha stuprato gli Usa con la sua politica commerciale (che può essere anche vero) Il muro anti-immigrati si farà, pagato dal Messico ecc... Non lo reputo un ignorante, anzi, sul piano internazionale la clinton mi faceva più paura viste alcune sue dichiarazioni. E' tutta l'aria che si respira intorno a qualsiasi votazione o referendum ad essere permeata di ignoranza mista a violenza verbale.
    4 points
  26. Avrei tanta voglia di parlare di analisti e sondaggisti...
    4 points
  27. Di quadrifoglio ne hanno già "schiantate" un po'. Il problema non è la macchina, ma chi è seduto dietro al volante.
    4 points
  28. plausibile, viste le emissioni reali di quel motore
    4 points
  29. proprio per via di questi mostri a due teste, ci era stato proposto ed avevamo studiato un concept per il lancio del FL che ne riprendesse le sembianze, ma poi come al solito non hanno stanziato un euro di budget
    3 points
  30. Sai che driftate con questo?
    3 points
  31. Università e giornali sono nelle mani di piccolo-borghesi semidotti, ecco qual è il problema. Gente che scambia la celebrazione del proprio miserrimo Ego per analisi politica, sociale o economica. Hai gli "esperti di Medioriente" che non parlano una parola d'arabo, di turco o di persiano, esperti di Russia che a malapena sanno dov'è Mosca, esperti d'economia che non azzeccano una valutazione da decenni, am stanno sempre lì a spiegare tutto senza capire un cazzo. Tutti a ricordarci in continuazione che viviamo nell'epoca del "Mercato", eppure loro dai criteri di mercato non sono mai sfiorati, quale che sia la portata delle minchiate che dicono ex cathedra o "ex tg". Sempre lì li ritrovi. Sempre.
    3 points
  32. Io sostengo sempre la dittatura illuminata purché sia io uno degli illuminati La cosa è vera sì e no. E' vero che è un problema di uguaglianza e non si può introdurre una disparità arbitraria (altrimenti prima o poi gli "inclusi" se ne approfittano). Ma è pure vero che i sistemi democratici così generalizzati si prestano a distorsioni perché dai potere di scelta a Tizio su cose che impattano su Caio e non su Tizio... e non è che sia tanto più pulita come situazione. E' sempre un problema di free riding. Come dicevo nel discorso Brexit, a me ruga parecchio che il redneck della situazione possa scassarmi la libera circolazione o altri vantaggi che io uso e che a lui non creano differenza. Capisco se c'è un contrasto di interessi, la politica è quello, bisogna trovare degli accordi. Ma qui c'è gente che ha in mano il potere su argomenti che non li riguardano ma su cui possono fare danno. Io penso che alla fine sia un gioco di mercato. A me personalmente spaventa/dà fastidio che uno che considero più stupido di me possa decidere cose che mi riguardano, ma non ci posso fare niente. A livello di società sono semplicemente corsi e ricorsi storici, se la maggioranza vuole andare in una certa direzione ne pagherà le conseguenze, e prima o poi la tendenza si invertirà. Secondo me la soluzione è spacchettare le decisioni. Siamo in un mondo che è sempre più abituato a scegliere, è troppo limitante dover decidere a pacchetto chiuso un singolo indirizzo politico (generico e non vincolante, per di più) fisso per 4-5 anni. E' ovvio che poi vengono fuori dei contrasti enormi, e poi non è manco davvero democratico permettere che le campagne elettorali siano svincolate dal risultato. Per me va limitata la delega ai politici e bisogna porre questioni più piccole alla gente, più spesso. Gli strumenti li abbiamo. Si risolverebbe una parte del free riding perché la maggior parte della gente se ne fregherebbe di esprimersi su temi che non la tocca.
    3 points
  33. la chiave è paradossalmente molto simile a quella del Brexit: la gente è stufa degli esperti. I corollari purtroppo sono la mancanza di empatia e un certo orgoglio dell'ignoranza. Ma il voto è comunque sempre complesso, ci sono sfumature... Però questa è una chiave di lettura convincente... è chiaro che in politica estera si prospetta uno scenario inedito: alleanza più o meno esplicita con la Russia (probabile poco esplicita, ma chiara per chi sa leggere fra le righe) in chiave anti-cinese. la maggioranza di congresso e senato gli permette di disfare leggi e soprattutto eleggere in santa pace giudici, alta corte costituzionale, ecc. Ciò vuol dire mettere delle basi belle solide per future leggi su immigranti, corporations, diritti, sanità, ecc. PS: A chi dice che "la gente ha votato la Clinton come candidata, va rispettata la decisione democratica", vorrei che si andasse a dare un'occhiatina, ma anche proprio veloce veloce, al sistema delle primarie del partito democratico. Sanders, che è un indipendente, ha scompigliato le carte. Anche trump, ma fra i repubblicani non c'è stata un'alternativa capace di tener testa, a differenza di Clinton con Sanders (per vari motivi), al contrario: una parte per quanto non maggioritaria del partito l'ha sostenuto molto presto, cosa che non è avvenuta con Sanders.
    3 points
  34. veramente in Italia si negava di votare DC , anche a Treviso* ( dove ai tempi d'oro prendeva anche il 70% ) * città veneta archetipale per eccellenza
    3 points
  35. se lo sono scelti loro la clinton loro intendo gli elettori democratici.... non è che sono arrivati i rettiliani dallo spazio e gliel'hanno imposta con la forza
    3 points
  36. E la soluzione è trombarsele tutte e due
    3 points
  37. è già stato detto che la cosa più brutta di questa auto è che per andare a Natale a Cortina/St. Moritz con la Stelvio bisognerà in pratica aspettare il 2017?
    3 points
  38. a me pare un bombolone come tutti i suv
    3 points
  39. hilary voleva far pagare alla russia "il prezzo per il sostegno ad assad" (sto citando testualmente ciò che disse in sede internazionale) fino ad arrivare ad imporre una no fly zone per i velivoli russi.. il che avrebbe significato mettere putin di fronte ad una scelta tra un'umiliante ritirata o lo scontro armato frontale... e non era una sparata elettorale in quanto hilary lo disse in veste di segretario di stato USA agghiacciante a dire poco IMHO
    3 points
  40. l'americano (bianco) impoverito e incazzato ha sfanculato il sistema Donald Trump, populista ai limiti del comico, con un programma inattuabile in molte sue parti ha vinto contro ogni pronostico, battendo tutte quelle elites (culturali, finanziarie e mediatiche) che noi italiani chiameremmo "poteri forti" e questo denota IMHO quanto siano reali e non truccate le elezioni americane. L'americano medio non sente di vivere in un grande paese, nella sua realtà quotidiana si sente povero e vede intorno a se solo disfacimento e incertezza... la grandezza dell'america in quanto superpotenza globale non arriva ai suoi cittadini. sono sconcertato ma non eccessivamente allarmato.... a parte le sparate circa il buttare alle ortiche ogni accordo sul clima e l'inquinamento (una delle cose che mi spaventa di più) e il destino dei miei pochi soldi in borsa, non siamo di fronte all'apocalisse. non dimentichiamoci che trump invita al dialogo con putin, contrariamente alla clinton che voleva fronteggiare i russi a muso duro in un'escalation che ci avrebbe probabilmente portato allo scontro militare diretto. per quanto riguarda la politica economica, vedremo...
    3 points
  41. Meno male che Giulia (*) ha preso 5 stelle..... altrimenti sai lo sfrangicamento di palle....... (*)Toh.. così ho infilato pure Alfa in sto casino di topic....
    3 points
  42. Il mostro si mostra sempre più https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1685285291782953&id=100009044969614
    2 points
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
  • Newsletter

    Want to keep up to date with all our latest news and information?
    Sign Up
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.