Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 08/21/2018 in all areas

  1. 11 points
    Stavolta non si tratta di un'auto "mai nata", quanto più di una soluzione, quella proposta da Fumia per i tergicristalli della Y: quando erano spenti finivano per scomparire nella base del parabrezza. Ovviamente si preferì optare per una soluzione più convenzionale. Peccato
  2. 9 points
    C'è sempre stata una confusione di fondo nella vulgata popolare. La cosa vera e nota è che si è sempre trattato di una struttura delicata, che da subito ha richiesto una manutenzione intensiva, spesso manifesta al pubblico tramite limitazioni e cantieri vari. E' anche noto che ci sono voluti parecchi anni per riuscire a normalizzare certe sviste progettuali evidenti anche nell'uso, tipo il piano stradale diversamente orizzontale o -più serio- il retrofit della pila 11 già nei primi '90. Per questa inusuale richiesta di attenzioni il progetto è stato considerato un fallimento tecnico e quindi è diventato un classico caso di studio: una tecnica costruttiva praticamente prototipale, molto interessante e promettente ma poi rivelatasi sbagliata e troppo complessa da gestire, e che a sua volta ha richiesto studi innovativi per essere manutenuta. Uno dei vari motivi tecnici a supporto della Gronda era la consapevolezza che prima o dopo una sostituzione integrale sarebbe stata necessaria, per un'obsolescenza arrivata molto prima del previsto. Però la verità si ferma qui. Da qui al "Si sapeva che crollava" è leggenda metropolitana pura. E' come ascoltare quelli che predicono la fine del mondo, fosse per loro sarebbe finito ogni anno a cadenza regolare... E' il solito misto di ignoranza, pessimismo cosmico e soprattutto sfiducia totale verso istituzioni, imprese, insomma i famosi pOtErI F0rTi!!!11!! cattivissimi e che se la prendono tutti con me perché sono piccolo e nero Questa roba è esplosa in questi giorni con un nutrito coro di "Sapevano e non hanno fatto niente" che sta avendo grancassa sulla stampa (vedi la monnezza dell'Espresso) e che purtroppo dato il momento politico è arrivata a trovare espressione perfino nella gestione più alta dello Stato, con questo starnazzamento sulle concessioni che francamente è irrispettoso oltre che stupido, perché si sono messi a cavalcare i cadaveri ancora caldi per una battaglia che con l'evento c'entra tra il poco e il nulla. E' lampante che sia uno scenario demenziale, buono solo per i complottisti, perché nessuno è così pazzo da andarsi a rischiare volontariamente un processo per disastro e omicidio dolosi. Il ponte era seguito e il suo stato di salute era monitorato. Ex post è evidente che ciò non è stato sufficiente, e quel che andrà chiarito è se i protocolli di verifica non siano stati seguiti (colpa), se siano stati presi sottogamba (colpa cosciente) o se i protocolli non fossero sufficienti a fare una previsione affidabile. Esiste uno scenario, tutt'altro che irreale, in cui si può finire senza nessun responsabile: quel tema è una scienza ancora in evoluzione, è possibile che lo stato dell'arte non abbia ancora prodotto metodi affidabili per giudicare lo stato di salute di strutture come quella. TLDR: se avessero avuto veri segnali di pericolo, si sarebbero attivati. Il resto è vulgata e complottismo.
  3. 6 points
    Calma ragazzi, che se vi mettete a litigare tra ingegneri non ne usciamo più Smorzate un po' i toni, si convince di più con i dati che con le parole
  4. 5 points
    Aridaje con la retorica del padronato bieco ed avido... Anche trascurando il banale problema dell'ergastolo, il conto è banale: [(pedaggi incassati - manutenzione corrente) * verosimilmente un'altra decina d'anni] è maggiore o minore di (perdita pedaggi per svariati anni + rimborso danni a città, ferrovie, residenti ed imprese + demolizione, progetto, ricostruzione ntero ponte + spese legali + perdite capitalizzazione + riduzione profitto del resto della rete causa congestione + perdita CERTA della concessione in caso di dolo + esclusione da qualsiasi gara nel mondo da qui al 3018 + ...) ? Perché questo è il conto che fa l'avido (che sarà crudele ma non deficiente). A meno che il piano non sia incassare fino all'ultimo minuto e poi fuggire sulla Luna. E tutto questo trascurando il ruolo del controllore dormiente, che non mi pare che il ruolo dei controlli ministeriali ci abbia assordato nelle campagne elettorali degli ultimi 51 anni (ultimi arrivati inclusi). Ribadisco: discussione fuorviante e soprattutto molto irrispettosa nei tempi. Per di più è stata presa come un "liberi tutti" per dire le cose più irresponsabili, a cominciare dal rappresentante del potere esecutivo che ha espresso a voce alta la volontà di saltare a pié pari il potere giudiziario (a casa mia si chiama eversione, ma so' ragazzi). Ponte libico: chiuso per quale rischio? Manutenuto secondo quali protocolli? Stato di conservazione? C'è uno che ha sbattuto perché viaggiava con le gomme lisce. Anche la mia macchina sfrutta la tecnologia degli pneumatici. Devo fermarla anche io?
  5. 5 points
    Ci si romperebbe le balle dopo metà della prima puntata. IMHO le auto in TV da sole non funzionano, o ci metti la combo turismo & gnocca come EasyDriver o ti butti tutto in caciara tipo Top Gear, oppure fai qualcosa di un pochino più tennico ma comunque easy come Affari a 4 ruote.
  6. 5 points
    Figo! Ora è tempo di importare il RAM 1500 V6 Diesel e lanciarlo su queste strade:
  7. 5 points
    RB come al solito rischia (con la possibilità di bruciarli, vedi kvyat, o di far bene dopo un po' vedi Vers) Ferrari invece no, Lecrlec sembra indirizzato balla Haas, e questo spero apra le porte a Giovinazzi, soprattutto dopo la promozione di Gasly, e ricordando il campionato di GP2 dove il pugliese all'esordio mise seriamente in difficoltà il francese al secondo anno di categoria, merita una possibilità
  8. 5 points
    Invece quelli che continuano con la storia della "Bravo ricarrozzata", inizio a pensare che qualcosa tirino su, altrimenti sarebbe umanamente incomprensibile.....................
  9. 4 points
    Press release: FORD Forte di 213 CV, ammortizzatori specifici, pneumatici tassellati, protezioni varie e di un'estetica decisamente figa , arriva anche in Europa il Ranger Raptor.
  10. 4 points
  11. 3 points
    ..certo..autonomia di 500-600Km, potenza alta significa almeno 100Kwh di batterie e quasta significa almeno 2 tonnellate di peso.
  12. 2 points
    Difatti cresce al crescere dell'incertezza della forza applicata e al crescere degli effetti del cedimento. in costruzioni di macchine si usa coefficiente 1 solo per le molle elicoidali a compressione (se si rompe vanno a pacchetto e amen). Nei collegamenti filettati si va da 1.6 della chiave dinamometrica con coppia/angolo al 4 del serraggio a mano (bulloni ruote). Negli ascensori a catena (rarissimi) si arriva a usare coefficiente 12. Tornando a bomba. Non credo con questo che Morandi abbia sbagliato i calcoli. Dubito che ASPI abbia lesinato così tanto sulla manutenzione su un punto così nevralgico. Credo che si arriverà che ci sarà stata una somma di fattori che presi singolarmente non avrebbero prodotto effetti così distruttivi, ma sommati abbiano causato il casino (come spesso accade).
  13. 2 points
    Sacrosanto. E se si ha un'età non più giovane ed esperienza nella progettazione (qualunque), si sa che i coefficienti di "ignoranza" non sono correttivi di un approccio analitico e puntuale, ma piuttosto che gli approcci analitici vanno studiati sempre meglio per ridurre la magnitudo del coefficiente "correttivo"... un punto di vista che pone la sicurezza e la vita umana prima di tutto e che l'esaltazione giovanile delle performances delle analisi strutturali tende ad oscurare o sminuire... ma se nei hai viste tante, lo sai....
  14. 2 points
    Cosa significa parentela "progettuale-ideologica"? Sono di corrente dorotea della DC?
  15. 2 points
    ..credi davvero, che le donne e i pensionati (insieme la maggior parte dei clienti) sono interessati allo sbalzo??
  16. 2 points
    Se lo dai agli autisti della Sita non creerebbe molti problemi
  17. 2 points
  18. 2 points
  19. 1 point
    Di ponti chiusi preventivamente ce n'è una lista, in Italia e in tutto il mondo (in Germania c'è un enorme casino coi ponti autostradali). Il punto sul Morandi è che gli ultimi rilievi non avevano fatto emergere niente di così determinante. Uno stato di degrado sì, ma di livello tale da pianificare un intervento, non attendersi un cedimento totale improvviso. Il che porta a puntare l'attenzione sui rilievi stessi. A quel punto o sono stati sbagliati nel metodo, oppure è il metodo stesso ad essere sbagliato (e si torna all'imparare dagli errori). Tra le varie cose che dovrà determinare la Procura, è quanti soggetti fossero tenuti ad eseguire valutazioni, perché proprio per avere un fattore di sicurezza è meglio avere due cervelli invece di uno.
  20. 1 point
    Io non la trovo male, avrebbero solo dovuto evitare questo tipo di fiancata (che su astra wagon è pessima), ma mi pare un'evoluzione decente di ciò che è diventato il design opel ultimamente (piatto e scialbo)
  21. 1 point
    Spesso nello storico lo fai di smontare solo il pezzetto o di riarrangiarti. Perché non sempre trovi il complessivo da sostituire (o te lo vendono solo con la macchina attaccata). secondo me molte delle lavorazioni di Edd sono da vedere come dei "tutorial" per chi ama smanettare in casa. Cosa molto comune in UK e in USA (vedasi le Hot Rod, vedasi le "sleeper"). La parte economica è giusto un po' di caciara da far vedere alle mogli per poter dire "cara, non sto sprecando tempo e soldi che potrei usare per portarti da Harrod's"
  22. 1 point
    Segnalo https://www.facebook.com/draivespirienz/
  23. 1 point
    Esempio di donne & motori: Comunque di officine artigianali superspecializzate in restauri in italia ce ne sono eccome, solo che tutto il settore del collezionismo d'auto mentre in Uk è sbandierato ai quattro venti ed è un hobby molto diffuso, in italia si tende a tenere tutto molto più nascosto, per morivi fiscali, per mentalità o altro, e comunque la passione per le youngtimer e le vintage è meno diffusa che in Uk ma le auto ci sono anche da noi, mi è capitato in un raduno di classiche organizzato senza pretese e nessuna pubblicità al di fuori del paese nell'hinterland torinese in cui era organizzato di vedere una F40 e una 250 Gt versione corsa con carrozzeria in alluminio! (46 esemplari costruiti) entrambe di persone che abitano lì vicino.. comunque ci vorrebbero dei "personaggi" riconoscibili e con capacità di parlare e praticamente recitare come attori televisivi & anche conoscere le auto o camion o gli aerei ecc, in Uk e in Us ci sono ma sembra che specie in Us abbiano un rapporto più immediato con la televisione, a volte sembra che in Us come tutti sanno fare un barbecue altrettanto sanno presentarsi in tv, da noi c'è un rapporto di maggior distanza con la televisione
  24. 1 point
    Vero, la rotazione laterale sul piano di imbardata è veramente molta, c'è stata un'asimmetria improvvisa di carico su un lato che farebbe pensare proprio al cedimento di uno strallo, e come si diceva prima per ogni lato di semicampata a partire dal pilastro c'è un solo strallo, ridondanza zero, se cede quello non c'è una distribuzione ulteriore di carico di sicurezza, non c'è niente se non il crollo sicuramente l'inflessione della catenaria era stata considerata nei calcoli, ma realisticamente devo dire che il solo prendere in considerazione l'idea di utilizzare una struttura con sezione resistente così ridotta (miinima) rispetto alla lunghezza realizzata in un materiale come il calcestruzzo e caricarla (anche) a flessione, mi mette i brividi, per sezioni così ridotte l'unica è l'acciaio comunque ieri nei telegiornali si è visto per un attimo il documento riguardante l'ultima relazione dei periti che hanno ispezionato il ponte e si leggeva chiaramente la parola "fessurazioni", come si vedono anche nel ponte in basilicata oggi con il calcolo Fem si sarebbero subito evidenziati gran parte dei problemi già in fase di progetto, una "strigliata" in Ansys o Nastran e passa la paura (quasi..), ma resta il problema della durata nel tempo dei materiali, specie il calcestruzzo, un ambito in cui ci sono ancora più ipotesi che certezze
  25. 1 point
  26. 1 point
    Sei pregato di abbassare i toni, grazie. Non mi sembra che ci conosciamo e non sai il background degli interlocutori. Nonostante le modellazioni a elementi finiti, in molti ambiti si usano ancora tabelle correttive. Questo perché non si ha ancora l'intimo conoscenza di quello che accade nella realtà è i modelli matematici non riescono a riprodurla in maniera soddisfacente. Ad esempio nelle molle, sia a flessione che a torsione, o nella progettazione dei cuscinetti a sfera (che vengono scelti e dimensionati tramite apposite tabelle empiriche fornite dai costruttori) O nella modellazione degli pneumatici. Inoltre se si avesse una conoscenza intima di forze e comportamenti dei materiali non si userebbe il concetto di coefficiente di sicurezza nel dimensionamento. Che viene utilizzato proprio perché non si ha la certezza dell'omogeneità della resistenza del materiale e delle tensioni. Che sono distribuiti lungo una gaussiana (e col coeffiente di sicurezza eviti che si intersechino....). riguardo all'FMEA, si usa SEMPRE. È un documento vivo, un documento che va aggiornato in continuazione per essere fatto bene ogni qualvolta sorge un problema. Sia in fase di progetto (DFMEA), sia in fase di industrializzazione (PFMEA). Anzi, la vitalità dell'FMEA è una conditio sine qua non per ottenere le certificazioni industriali. E ripeto, prima di addossare colpe, bisogna aspettare le perizie. Non sempre le cose si rompono per dolo. A volta si rompono perché....perché sono successe delle combinazioni di fattori che nessuno aveva previsto a progetto perché o scarsamente probabili o difficilmente prevedibili perché non ancora conosciute. Esempio terra terra. Quando si progettano ingranaggi si evita accuratamente che i denti delle ruote dentate siano multipli tra di loro. Questo perché si è scoperto - dopo le rotture - che in fase di utilizzo una irregolarità su un dente sarebbe andata a insistere sempre sullo stesso dente dell'altra ruota usudando precocemente il tutto. Così come la modifica del modulo del dente in caso di denti di dimensione eccessiva rispetto al diametro. Ma DOPO lo si è scoperto e lo si è reso una norma progettuale. Perché sulla carta,un rapporto 4:1 anziché 3,9:1 o 4,1:1 era un'idea geniale. Non addentriamoci poi nella termodinamica e nella combustione, che è la fiera del "questo non lo consideriamo che è un infinitesimo di ordine superiore" e dei coefficienti empirici di funzionamento.
  27. 1 point
    Una soluzione simile l'aveva la Seat Altea, i tergicristalli di fatto non si vedevano e rimanevano nascosti negli spazi laterali
  28. 1 point
    ***************** il calcolo matriciale FEM, grazie alla grande capacità di calcolo odierna, consente di sfruttare al meglio la modellazione matematica dei fenomeni... tutt'altro che "empirismo". E' vero la FMEA è di origine militare ed in quell'ambito è applicata come affermi tu, ma in ambito ingegneristico la si applica a livello teorico nella fase iniziale dei progetti, quando si impostano le matrici delle varianti di progetto, appunto per qualificarle ed inquadrarle nel codici di simulazione per archetipo. In ambito sperimentale si applica altresì come in ambito militare, ma in quello industriale è applicato "come metodo" nel controllo qualità. Riguardo la "fatalità"... ************* leggiti anche questo articolo... https://riccardoruggeri.eu/blog/prima-di-parlare-di-ponti-andiamo-in-svizzera/ che ti raffigura esattamente quale sia la realtà!
  29. 1 point
    diciamo versione top...non sara una M140i
  30. 1 point
    Calcolando che 911 sta andando sempre piu su come piazzamento e prezzi, soprattutto ora che uscira' la nuova, direi che questa e' perfetta e piazzata tra I 100 e 110k sarebbe davvero interessante
  31. 1 point
    Certo è che anche Bertolaso (che comunque un suo ruolo di tecnico di primissimo piano lo aveva) ci ha messo del suo: https://www.corriere.it/politica/18_agosto_20/bertolaso-fretta-ponte-crollato-genova-80401494-a3f4-11e8-9b60-adccaa96935d.shtml?refresh_ce-cp Che poi il fatto di scivolare per l'asfalto bagnato e accelerare oltre i limti solo la demenza te lo può suggerire, ma tant'è, si capisce proprio che lui il ponte lo percorreva obtorto collo (per la serie "chi ti costringe a percorrerlo se secondo te è pericoloso?"). Su repubblica.it ci è andato ancora più pesante: http://genova.repubblica.it/cronaca/2018/08/15/news/bertolaso_il_crollo_del_ponte_di_genova_tragedia_annunciata_come_il_vajont_-204196821/
  32. 1 point
    No, ha tantissimo di empirico (basta vedere quante tabelle di coefficienti correttivi esistono) Perchè tante buone norme sono nate in seguito a errori. Non a caso il libro mastro quando passi dall'idea al reale è l'FMEA...che è terra terra la raccolta di tutti gli errori fatti in passato e come evitarli. A mio avviso non si può escludere a priori che sia successo qualcosa che non era accaduto prima e per questo non contemplato.
  33. 1 point
    non è empirica... è metodica (metodo scientifico -> G.Galilei)
  34. 1 point
    Onestamente escludere a priori la "fatalità", che significa essenzialmente un evento di cui non si poteva essere ancora consci con la conoscenza attuale, è un po' pericoloso. Rischiamo di andare verso quelli che accusavano di non aver predetto i terremoti. l'ingegneria è una scienza empirica alla fine.
  35. 1 point
    Agevolo articolo.... https://www.italiaoggi.it/news/una-cosa-e-certa-il-gestore-autostrade-d-italia-ha-acquistato-dallo-stato-un-business-chiaro-che-e-basato-2292288 che trovo deontologicamente corretto e coerente
  36. 1 point
    E ormai, anche un 4 cilindri turbo benzina da 140 CV. Infatti, tanto economiche non lo sono più. In Regno Unito pare che costi mediamente di più di una Focus di pari alimentazione/potenza (però la Kia ha dotazioni più ricche).
  37. 1 point
    Pur pensando che come stile estremamente futuristico e come prestazioni la 720S fosse una hypercard al prezzo di una supercar, non avevo mai notato somiglianze con la Huayra. Sarebbe interessante avere l' opinione di chi lavora nel settore, ad es. @Aymaro Tornando alla 600LT, sembra aver finalmente risolto alcuni problemi di immagine di McLaren, cioè' come diceva @GL91 e come sentito dire spesso da molti, che sono macchine asettiche. Altra cosa che sembra essere stata risolta e' il suono, finalmente lo scarico sembra emettere un suono un po' più' grintoso rispetto a quello simile ad uno "sciame di vespe" come ho spesso sentito definire ad es. quello della 720S. In McLaren sono stati capaci di costruire auto dalle prestazioni eccezionali in pochi anni, hanno una immagine di vetture sofisticate (in senso lato) e futuristiche. Ora pero' devono lavorare non solo sul carattere ma anche tanto sulla affidabilità' e sulla' assistenza post vendita.
  38. 1 point
    150 euro ho pagato per la revisone della bombola, ogni 4 anni. A me non sembra mangi nessun risparmio sarà, i turbo vw consumano ancora meno e siamo sui 110/140 cv. Poi la manuntenzione non la so, però io due conti per quel che mi concerne li ho fatti, e mi pare il metano sia pure a prezzo di una minore flessibilità convenga
  39. 1 point
    Da l’impressione di essere pesantissima dal suono disperato delle gomme e dal comportamento delle sospensioni.
  40. 1 point
    Gasly in Red Bull: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/ufficiale-gasly-guidera-la-red-bull-nel-2019-396772.html
  41. 1 point
    Mah, io forse scenderei via A7, in maniera da essere già dal lato giusto. Ci sarà casino, soprattutto nel tratto terminale, ma almeno non si rischia di viaggiare assieme al flusso che la mattina va verso il centro.
  42. 1 point
    Cironi fa venire l'orticaria anche a me. Diciamo che se non altro, mi sembra che abbia contribuito a smuovere un po' le acque in Italia fuori dai soliti canali Ma magari. Ancora meglio se questa cosa diventa divulgativa
  43. 1 point
  44. 1 point
    Fonte? Comunque, sempre rimanendo nel campo delle ipotesi, apparentemente è partito per primo lo strallo sud-ovest. L'indizio è la posizione finale del pezzo di soletta a cui erano agganciati gli stralli: è il pezzo finito piantato in verticale nel greto, ruotato longitudinalmente e finito sensibilmente fuori asse (unico che ha seguito questa dinamica). Perso il supporto sul lato mare (sud), la soletta è rimasta appesa lato monte ruotando, ed è stata trascinata fuori asse dalla trazione esercitata dallo strallo rimasto. A quel punto l'equilibrio era perso ed è venuto giù tutto il resto. Ho abbozzato la posizione originaria degli stralli:
  45. 1 point
    Ford Taunus TC2 1.3 L (di cui mi scuso in anticipo per la qualità della foto) in un bel colore verde, molto anni ‘70: Suzuki Vitara 1.6 JLX 5 porte, prima Serie post restyling del simpatico e compatto fuoristrada nipponico:
  46. 1 point
    Sicuramente in Uk ci sono sia la cultura automobilistica del collezionismo, del "pezzo raro", dell'artigianato automobilistico legato al restauro, delle case d'asta che si occupano di tener viva l'attenzione e i prezzi, delle moltissime riviste tematica su auto d'epoca e da collezione, c'è tutto insomma ci sono piccole ditte che restaurano solo mini, o solo jaguar, o solo rolls royce, ci sono piccole ditte artigianali e vendita conosciute da tutti come specialisti della tale marca o della tal altra è un "giro" che sebbene in forma più ridotta e più nascosta esiste anche in italia dove le auto particolari sono una passione meno diffusa, forse qui è più difficile trovare restauratori, meccanici e venditori che siano anche degli attori di buon livello come avviene nelle serie Uk e Us dove da parecchi anno sono riusciti a mettere in scena la vita reale, sia pure un po' o anche molto sceneggiata come nessuno aveva fatto prima, o nessuno ci aveva pensato prima, al momento da noi si sono trovati solo alcuni cuochi in grado di proporsi come personaggi e attori televisivi
  47. 0 points
    ma perchè njon fanno una trasmissione dove si limitano a provare e far conoscere le auto d'epoca o youngtimer? un po' come cironi A me delle sistemazioni,a volte fatte a cazzo di cane, non può fregar di meno. Fai una bella prova...belle riprese...commenti gli interi,gli esterni e la guidabilità.... dai 2 o 3 sgasate per far sentire il motore ecc
  48. 0 points
    E come la Golf e tutte le altre sarà rigorosamente TA, ma forse è un bene, se vuoi una TP seria ti prendi una coupè o una spider, non una berlina 2 volumi
  49. 0 points
  50. 0 points
    Con tutto quello che le case automobilistiche hanno investito sul gasolio negli anni, ci credo che continuino a spingere sempre e solo quello
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
  • Newsletter

    Want to keep up to date with all our latest news and information?
    Sign Up
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.