Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation on 01/16/2021 in all areas

  1. In GM hanno avuto il coraggio di vendere per anni un'auto chiamata "Barina", dico solo questo. Così come Suzuki con Splash, Nissan con Kicks, Toyota con Rush ed Honda con una magnifica auto da lunghi viaggi chiamata.... Odyssey (fai di ogni viaggio un'Odissea[emoji1787]) Per non parlare di tutti quei nomi finti italiani che danno i vari produttori coreani e giapponesi (Cerato, Cadenza, Sonata, Elantra, Previa, Baleno, Ciaz, Celerio, Alto, Ertiga, Pajero (segaiolo in spagnolo), Avanza[emoji24], Avanti (giusto per avere fantasia), Innova (un cesso inverecondo), Azera e tante altre di cui non ricordo ora. E voi vi fate problemi per un nome preso da un passo di montagna? [emoji28]
    12 points
  2. If they want to keep Alfa Romeo brand in the USA then E-segment SUV is the most important model. Or are you suggesting to pull Alfa out of US?
    10 points
  3. Non so se è gia stato detto qui, ma la rivista francese l'Argus conferma oggi che il ritorno della Peugeot negli Stati Uniti è abbandonato. Invece, sara Alfa Romeo che si sviluppera su questo mercato, la rivista sta proprio dicendo oggi che il progetto di una nuova Giulietta su base 308 è iniziato. Da quello che stanno dicendo, Tavares ha capito che l'Alfa ha molto piu notorieta su questo mercato rispetto alla Peugeot. https://www.largus.fr/actualite-automobile/peugeot-stellantis-remettrait-en-cause-le-retour-aux-etats-unis-10516390.html
    7 points
  4. la vedo dura per qualche stabilimento italiano, non nell'immediato futuro ma nel medio\lungo termine. un calderone di marchi tutti molto simili tra loro. Speriamo che vada tutto bene, alla fine ci rimettono sempre gli operai e le loro famiglie non di certo Elkann e azionisti. La fusione con Renault sarebbe stata molto meglio, meno overlap di prodotti e presenza in Cina, davvero un peccato sempre meglio Peugeot di gm però. Un sogno malsano mio era volkswagen ahah, sarebbe stato suggestivo avere nello stesso gruppo brand come Porsche,lamborghini,maserati,bugatti,audi,alfa,ducati,ecc. pero sarebbe stato un inferno
    7 points
  5. Non è un brand spendibile; piuttosto ora hanno Chrysler che usino quello
    6 points
  6. Da possessore di Karoq devo dire che rivedo negli ultimi modelli, quello che è stata VW negli anni 90. Auto concrete e ben fatte, senza colpi di scena nè dentro nè fuori e aggiungo anche spaziose per chi ha figli. Inoltre aggiungo, ma questa è stata un esperienza personale, ho girato due concessionari Skoda e tre VW per il Tiguan. Ecco in quelli Skoda sempre disponibilissimi mentre in quelli VW manco son riuscito a farmi fare un preventivo per come la volevo io e mi dirottavano sempre sui km zero. Amen, ho ordinato la boema e ci ho guadagnato pure 20cv sul 1.5 tsi. Comunque per quel che mi riguarda, l'attuale Skoda è la vera auto del popolo.
    5 points
  7. Che vada meglio dubito fortemente, serve solo per abbassare la CO2. Almeno una diesel 4x4 “modello forestale” avrebbe avuto senso in gamma, dopotutto la Renegade è (era) l’unica BSuv con buone capacità da fuoristrada. ☏ iPhone ☏
    4 points
  8. Queste soluzioni nascono proprio per ridurre le emissioni di CO2 per rispettare le normative sempre più stringenti. Il motore termico viene infatti progettato per girare ad un regime ottimale, non deve fare sforzi per partenze ed accelerazioni e si spegne quando non serve, in quanto serve solo da generatore per alimentare la batteria, quindi emette sicuramente meno CO2 di un analogo motore che si occupa della trazione. Tra l’altro bisognerebbe considerare il motore termico sempre un generatore, ma nelle normali auto il componente che si occupa di convertire l’energia generate in trazione è il cambio e tutta la trasmissione, che è meno efficiente di un motore elettrico di trazione. Il vantaggio sta nel fatto che tutto l’ambaradan elettrico ha costi ormai comparabili a quelli di un cambio automatico.
    4 points
  9. Comunque con questo hanno risposto a tutte le pippe sulla baby Jeep che non si potrebbe fare su piattaforma PSA perché non supporta la TI.
    3 points
  10. Fuori di testa, però ammetto che la 595C competizione liscia, senza adesivi, grigia metallizzata, interni coi sabelt in cuoio e plancia in carbonio è sempre un gran bel vedere. Peccato costi quanto una Civic Type R o una Yaris GR4.
    3 points
  11. Perché in quel tipo di utilizzo (carichi stabilizzati con frequenti accensioni/spegnimenti) si è rivelato essere il miglior compromesso in termini di rendimento. Se fai caso, un po' tutte le full-hybrid ricorrono ad aspirati di cilindrata mediamente alta e bassa potenza specifica, magari con qualche ulteriore accorgimento (es. cicli di funzionamento particolari, es. il Miller). EDIT : in questo caso si parla di " powertrain integrated with a category-leading variable compression ratio 157PS petrol engine, power generator" . Il che potrebbe significare una soluzione simile a questa: @j
    3 points
  12. GM dove sta oggi sicuro non è stata portata dall’aver rimarchiato due Opel e tre Buick 😅 ma da una gestione pessima di investimenti in quasi tutti i mercati
    3 points
  13. Potevano lasciarla una 4x4 tradizionale ma vabbè...
    3 points
  14. Ok l'italiano per gli inglesi, ricordo però che a parti invertite, questo è il risultato.
    3 points
  15. Buonasera a voi, arrivata, puntualmente, oggi: adesso si procede con l'allestimento GR parts. Un caro saluto
    3 points
  16. I can say that Manley has blessed Attack Of The Clones on FCA platforms. I can not say which products but we should see more products on Small Wide and Giorgio. Some may not like timing of introduction of MHEV technology for Small Wide based cars. But I can confirm that Tipo will receive it.
    2 points
  17. Succede che sono in piena fase riorganizzativa e come succede spesso (praticamente ovunque) c’è incertezza e disorganizzazione. Mi dispiace, ma non mi sento di colpevolizzarli più di tanto
    2 points
  18. Marchionne tentò un'alleanza a 3 tra le tre famiglie europee dell'auto, Agnelli, Peugeot e Quandt, e ci provò almeno 2 volte a portarla in porto ma la cosa alla fine sfumò sempre, secondo me questo resta ancora l'obiettivo di Elkann solo che questa volta è stato condotto in modo più graduale, una famiglia alla volta...vedremo tra qualche anno se si aggiungeranno altre 3 stelle alla galassia di Stellantis
    2 points
  19. Il problema li è che non supporta neanche la TI elettrica 😅😂
    2 points
  20. https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/08/17/germania-generatore-sul-tetto-dellauto-elettrica-quando-librido-e-fai-da-te/552972/
    2 points
  21. Purtroppo, la bontà della posizione di guida con l'i-cockpit, varia tantissimo da guidatore a guidatore e dipende dalla taglia ma anche dalla posizione di guida stessa che una persona preferisce e che potrebbe essere molto diversa, da quella ottimale con l'impostazione Peugeot. Nel mio caso, ad esempio, per posizionare volante e sedile nella posizione che so già essere la migliore per la mia povera schiena, mi ritrovavo ad avere il cruscotto completamente coperto dalla corona del volante, oppure a dover guidare col volante praticamente attaccato alle ginocchia. Questo sia su 208 che su 308. Situazione molto migliore su 3008, dove, più o meno, riuscivo a trovare una buona posizione e su 508, dove, comunque, mi ritrovavo col volante un po' troppo in basso. [edit] Su Corsa, invece, con l'impostazione tradizionale di plancia e volante, la posizione di guida è perfetta.
    2 points
  22. Fino a pochi giorni fa il programma era quello In mancanza di un AD cambiano idea spesso ultima info è che possa passare la linea di Enrico galliera di presentare la v6 a maggio per stroncare la presentazione della McLaren Artura
    2 points
  23. no Rossi è stato pirla a fargli la "guerra psicologica" dopo l'Australia dove non era successo nulla pensando che Marquez impaurito gli stesse alla larga. Il problema è che trovò uno che era più fdp di lui che invece pensò: "mi accusi pubblicamente di ostacolarti? bene ora ti faccio vedere cosa significa ostacolare qualcuno!" da lì i fatti della Malesia.
    2 points
  24. Comunque non capisco questo accanimento verso l'elettrico. Ad oggi le BEV sono per molti ma NON per tutti. Tutti coloro che hanno a casa la possibilità di ricaricare (che sia il garage privato o semplicemente una presa elettrica nel parcheggio/cortile condominiale) possono tranquillamente farlo a casa durante la notte, analogamente agli smartphone questo è il metodo migliore. Inoltre fare i "rabbocchi" notturni ha tantissimi vantaggi, sia per la batteria del veicolo che per la rete/infrastruttura. In Norvegia è questa la strada che hanno seguito, ad ogni posto auto un punto di ricarica lento. PS: ora mi aspetto il genio che per quelle 2 volte all'anno che fa 1000 km in un colpo solo dice che l'elettrico non va bene.
    2 points
  25. Il nuovo Frontier, in due varianti carrozzeria: Autoblog.com
    2 points
  26. 2 points
  27. Povera Opel, destinata a fare sciattume da logo sostituibile per tutta la vita 😭
    2 points
  28. Scelta logica: unire Opel e Chrysler come fu per Buick e Opel. Stessi modelli, design rassicurante e tante doti
    2 points
  29. 2 points
  30. To nail vuol dire anche un'altra cosa...
    2 points
  31. L'e-Power io lo chiamerei più un ibrido che un sistema range extender, alla fine ci sono le batterie di un'ibrida full se non più piccole addirittura, non c'è una vera e propria autonomia elettrica da ampliare col benzina, si va avanti finché c'è carburante nel serbatoio.
    2 points
  32. saranno tutte self registrations, piu il programma di leasing che parte a gennaio a torino
    2 points
  33. anyway qui una mia vecchissima interpretazione 112 (inizi 2000) e due mie vecchie proposte di 112 (2015)
    2 points
  34. Seguendo questo ragionamento possono chiudere l' 80% delle case costruttrici.[emoji848]
    2 points
  35. pero non capisco, dacia e stato un successo di idea proprio perche era l unico marchio low cost con "personalita". se alzi i prezzi, vai a confonderti con le generaliste oltreche hai perso anni di marketing buttati nel cesso (secondo me)
    2 points
  36. Qualunquismo portami via..................
    2 points
  37. La prima, per me, è la più bella di tutte. Senza ombra di dubbio.
    2 points
  38. Cartella stampa Ufficiale: Three fields of competitiveness Renault will evolve into: - a Tech brand, with an ecosystem approach that aims at creating world-leading, next-generation mobility OEMs and suppliers. This ecosystem called “Software République” will allow Renault, other founding members and future partners to develop joined expertise, build European know-how and defend our sovereignty in key technologies from big data to electronics. It will also allow Renault to equip its vehicles with leading artificial intelligence and cyber-security systems. - a Service brand, offering the best connectivity and high-tech services embedded natively in our vehicles. In 2022, Renault will be introducing My Link, a new infotainment system with Google Built-in. Renault will be the first carmaker to bring Google services to mass-market cars. Becoming more intelligent everyday, our vehicles will gain value over time. They will also live longer. Further, Renault will try to break the consumerist cycle and generate value up until vehicles’ end-of-life, all thanks to its Re-Factory in Flins (France). The plant will recondition more than a 100,000 used cars per year, repurpose Diesel LCV and convert them into biogas and pure EV. Renault also has a clear advantage when it comes to second life and end of life of batteries. The control of these parts of the value chain has the potential to generate new business cases and value. - a Clean Energy brand, becoming a leader of the energy transition. Challenging leaders on the hybrid markets thanks to its revolutionary E-TECH technology, Renault will sustain its leadership on the electric market with new families of products based on our two dedicated electric platforms CMF-EV and CMF-B EV. The brand will also offer market-ready, end-to-end hydrogen solutions for LCVs. The target is to reach the greenest mix in European market. As for the range, Renault will make a double-down on both electrification and mix improvement. A repositioned line-up will help the brand win back its front seat in the C-segment while shoring up its B-segment leadership. 14 models will be launched by 2025 (7 electric and 7 C/D segment vehicles) with the ambition to have upper segments accounting for 45% of sales by the same year. Renault 5 Prototype: The rebirth of a cult car, more modern than ever The soul of a brand is in its roots. Without falling into the past, she has to reconnect with it and draw its inspiration to find the spirit of the glorious times. This is the role of the Renault 5 Prototype, to show that Renault will democratize the electric car in Europe with a modern approach to the popular and essential car. The Renault 5 prototype is a cute, pin-sized, city car taking one of Renault’s timeless success to the future with a modern, 100% electric twist. It kept the fun, anti-crisis and mischievous side, with the pop of yellow highlights. Gilles Vidal's design team were inspired by a world-renowned cult model from Renault’s past, the R5. The Renault 5 prototype takes strong features from the original design. The modern approach is also evident in the chosen finishes and materials, which are inspired by the worlds of electronics, furniture and sports. The design of the Renault 5 Prototype is based on the R5, cult model of our heritage. This prototype simply embodies modernity, a vehicle relevant to its time: urban, electric, attractive. Gilles Vidal, Renault Design Director The R5 is immediately recognizable, but thanks to a modern treatment of lines and flush surfaces with futuristic detailing (lights, front face…), the result is resolutely in the spirit of the current times. The styling elements taken from the original design in a modern way hide very modern functions: the bonnet air intake hides the charging hatch, the rear lights include aero flaps, and the fog lamps in the bumper are daytime running lights. There is even a nod to the original ‘5’ on the side grid, the wheels and the rear logo. The front end and the textile roof drawn from the world of furniture are full of ‘French charm’, a hint of mischief, character that pulls on the heartstrings. The front and rear logos light up, bringing the car ‘to life’. The French flag in the rear-view mirrors to underline the “invented in France” side of the vehicle, the headrest lights and the name displayed on the small transparent screen on the dashboard, invite you to hop in for a ride. Foto ufficiali del elettrico Renault ispirato ad R5, sul concept debutta anche il nuovo logo Renault.
    1 point
  39. https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/calendario-2021-a-rischio-anche-monaco-baku-e-montreal-mugello-nurburgring-instanbul-543521.html -----
    1 point
  40. Mi hai fatto venire la curiosità..... Bodykit Competizione € 2.000 [solo abbinato con NERO SCORPIONE (METALLIZZATO) o BLUE RALLY OPACO] ....regalato!!!!
    1 point
  41. Si corretto nella notte è stato modificato. Credo che domani dovrebbe arrivare lo split del dividendo fca... Mentre a quanto pare il secondo dividendo arriverà più in là
    1 point
  42. Concordo e non poco con questo, mi sembra una definizione detta con cattiveria e invidia, ma non so... A partire dalle frecce che di giorno non si vedono proprio, con i fari a led il faro è una riproduzione di quello della 7.5, carino, ma come dici piccolo...
    1 point
  43. Perchè mai una tranquilla utilitaria come la Polo, dovrebbe avere una linea aggressiva? Cosa è tutta questa voglia di aggressività? Perchè vogliamo che le macchine facciano paura? Siccome non possiamo investire i pedoni che ci attraversano la strada, sentiamo forse il desiderio di terrorizzarli con auto aggressive, con fari che assomigliano agli occhi di un demone, con le zanne tipo dracula e finte prese d'aria che sembrano le narici di un drago sputafuoco, sfogando così le nostre frustrazioni quotidiane? Restando nella categoria della Polo, le due auto più belle uscite negli ultimi anni nella piccole, non sono affatto auto dalla linea aggressiva/sportiva, ma sono auto dalla linea rassicurante, che ispirano simpatia: la 500 elettrica e la Honda E. Guarda caso queste due auto non hanno dei fanali posteriori così banali e "aggressivi", come molti altri modelli.
    1 point
  44. Tecnicamente è un ibrido serie, ma diversamente da quello di Honda non collega mai le ruote al termico, la spinta è sempre elettrica.
    1 point
  45. Si dai caruccio anche in questo colore, anche se preferisco il giallo per una scelta vistosa.
    1 point
  46. ma che la facciano, la vendano e la esportano. stoca**o il nome. Non credo che in Jeep si siano mai posti il problema di come Grand’ Cherokee venga pronunciato in paesi non british-language
    1 point
  47. Ormai quella è assimilabile a fiattume. Ti toccherà cambiar parrocchia
    1 point
  48. A me le Guzzi piacciono tanto, pure queste nuove V7 e V9, però in effetti adesso la gamma è abbastanza scarna, eppure di spazio per una naked o per una "vintage" più sportiva, tipo Scrambler e RnineT, ci sarebbe tutto, senza pestarsi i piedi con Aprilia che ha un altro target. Inoltre hanno eliminato anche la California dal listino e quindi sono scomparsi anche dall'alto di gamma. Non capisco poi perchè non abbiano ancora introdotto la piattaforma inerziale sui loro modelli.
    1 point
  49. Ma roba un po' meno asfittica no, eh? Un erede per l'indimenticata Griso, magari? O una V9 un po' più seria di ciclistica per rispolverare la bellissima Bellagio? Eppure io una Guzzi a far concorrenza al Diavel ce la vedrei tanto bene...
    1 point
  50. Il presidente uscente ha soffiato tanto, troppo sul fuoco della guerra civile latente e sotterranea che c'è in USA. Con "l'occhiale del pessimista" già me l'immaginavo la sua chiamata alle armi al "suo" popolo per difendergli la poltrona. Ieri le armi le hanno usate solo gli agenti (una vittima), ma con quel che s'è visto nel passato...
    1 point
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
  • Newsletter

    Want to keep up to date with all our latest news and information?
    Sign Up
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.