Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 02/02/2005 in Posts

  1. 60 points
  2. 57 points
    Quoto. 4c è stato il primo di una serie di prodotti pessimi che sta distruggendo il marchio. Troppo leggera e spartana, con il grave difetto di richiamare stilisticamente quel cesso di 33 stradale. Salvo solo il volante, i comandi del clima e i fari posteriori della mito. Spero che con il restyling aumentino il peso, introducano i sistemi di assistenza alla guida e migliorino l'infotainment con apple carplay: ormai anche le utilitarie ce l'hanno. Spero poi introducano l'ibrido e una versione a metano per le flotte.
  3. 54 points
    La mía Turbo Benzina é arrivato!
  4. 54 points
    Ecco la mia Giulia ritirata ieri
  5. 53 points
    Sono felice di avere il dono di essere invisibile agli utenti del forum Visto che tutti o esaltano o denigrano il gruppo Fca per Ginevra convinti di sapere tutto quello che accadrà vorrei solo ricordare le mie previsioni giusto per farvi ridere un Po di gusto Ad novembre ( i miei messaggi non sono stati cancellati) avevo detto di una concept C UV Alfa Romeo Per Ginevra Oh ragazzi visto il periodo ed i rumors sulla rete e su qualche rivista si tratta di una anteprima mondiale :))) a gennaio ho ribadito questo aggiungendo che sarebbero arrivate le versioni dedicate alla f1 non avevo dato indicazioni,ma solo che ci sarebbe stato lo scarico akrapovic Jeep compass e renegade ibride Un prototipo fiat elettrico ( se leggete la prima riga in altro dove mi quoto . Fossero 2..) Ad ogni modo come già detto prima è molto interessante leggere questa discussione Continuate ad ignorarmi))) P.s.metti mai che alle 16.18 oggi abbiano sdoganato un concept alfa in Svizzera o magari qualcuno lo ha solo sognato Buona serata a tutti
  6. 53 points
  7. 52 points
    me lo concedete 1 sedcondo autocelebrativo? render di qualche mese fa: ieri:
  8. 51 points
    Lunedì sera ho un Garage tutto a trazione posteriore ...
  9. 47 points
    Signori autopareristi, vi comunico che siamo arrivati al termine dell'opera demenziale di recupero della Nonna di tutte le auto TDI: L'auto è stata collaudata ed immatricolata ! Memorabile il capannello di persone con la testa dentro l'abitacolo della i.d. al momento del collaudo, tutti avevano un aneddoto o parole di apprezzamento per la naftona, compreso l'Ingegnere della MCTC... La un po' effetto la targa alfanumerica che inizia con FS..... però, molto meglio che tenere l'auto chiusa in un box senza documenti. Attendiamo per vedere se l'ASI riuscirà nell'intento di consentire ai proprietari di auto storiche come questa , di ottenere le targhe di origine dal poligrafico di Stato. Intanto la sto usando e le premesse sono buonissime ! Il suo "crocchiare" è caratteristico, l'auto si muove molto bene ed è sufficientemente " coppiosa". Pochi i cigolii, a parte dei dettagli tutto funziona a dovere. Chissà che riesca a fare un piccolo filmatino da postare su youtube.... Sono proprio soddisfatto !
  10. 47 points
    Ciao ragazzi, Sono lieto di presentare la mia piccola meraviglia, consegnate il 12 aprile. Alfa Giulia Veloce 2,0 l 280 ch Q4 AT8 Veloce Rosso Alfa Sedili Pelle Tabacco Tetto panoramico Pinze freno rosse Cerchi da 19'' bruniti performance Pack performance Pack driver assistance plus Pack convenience Pack sound by Harman Kardon
  11. 47 points
  12. 46 points
    Finalmente sono un felice possessore della BESTIOLINA
  13. 45 points
  14. 45 points
    Per chi non ha seguito il topic, un riassunto delle ultime 30 pagine : -nella foto del primo esemplare di serie, gli operai non stavano festeggiando a tarallucci e vino, ergo l'auto è nammerrda -sbagliano ad offrire sia il manuale che l'automatico : il primo è da dinosauri, il secondo è da vecchi bavosi -i motori base sono troppo barbon (anche quando la concorrenza offre modelli meno performanti), quelli cavallati non hanno senso visto che il futuro è l'ibrido autonomo salcazzo -i copricerchi in plastica per le versioni dedicate alle flotte (che magari non saranno nemmeno disponibili per i clienti normali) fanno ribrezzo, quindi la Giulia è destinata a fallire -gli interni delle tasche portaoggetti, da sempre il non-plus-ultra della premiumness sportiva proterva, non sono rivestiti in pelle umana -le guide dei sedili sono a vista. in altri paesi hanno rovesciato governi per molto meno, ma noi italiani come al solito lasciamo correre -per la 159 sta iniziando il percorso di santificazione che la porterà un giorno a diventare Una Vera Alfa® in conclusione, tenetevi strette le vostre Trabant e Moskvitch, moriremo tutti, Marchionne dimettiti
  15. 44 points
    Fatte da me al volo ieri sera
  16. 44 points
    Salve a tutti! Scusate se mi inserisco così nella discussione, che ho seguito con interesse da quando ancora si trattava di ipotizzare su foto di muli travestiti da Ghibli. Volevo però condividere con voi la mia soddisfazione: la scorsa settimana, infatti, è finalmente arrivata la mia Giulia 2.0TB Q2! Son contento come un bambino.
  17. 44 points
    Buonasera, oggi è arrivata in concessionaria la mia nuova Giulia Veloce AT8 210 CV: per voi, alcune foto.
  18. 43 points
    Io comunque una cosi come questa sopra l'ho appena ordinata..... Pinze rosse a parte, tutto il resto c'è. Veloce, 2.2 210cv. Interni Pack Lusso Beige / Noce Cerchio spietato 19" Keyless...etc..etc..... Alla faccia di Auto Moto und Sport.......
  19. 42 points
    Buonasera a tutti, voglio allegarvi uno scatto della mia amante. Dopo un anno e 20000km posso dire di amare quest’auto come il primo giorno. Ed ancora oggi non ricevo altro che complimenti ed ammirazione.
  20. 42 points
  21. 41 points
    Salve a tutti alla fine ho fatto il passo(ammetto...i bimbi hanno spinto un bel po) Sono passato da una bmw530d xdrive alla giulia 200cv benzina. Non ho parole...nonostante ero contentissimo della bmw e nonostante il fatto che le 2 auto non sono paragonabili... giulia come guida, fun, handling e un altro pianeta. Come comfort secondo me si equivalgono. Grazie ai bimbi di aver spinto per la giulia...sono stracontento...scusate sono un po emozionato...non vedo l'ora di andare al lavoro in giulia.
  22. 41 points
    Ciao ragazzi, intanto buone feste a tutti un po in ritardo. Durante queste feste ho rincontrato quel mio parente Insider e ho avuto modo di farmi una chiaccherata davanti ad un limoncello e una sigaretta. Non so se queste cose sono già uscite qui e ho visto che alcune di queste voci già circolano sui vari blog e testate, so anche che non è proprio il topic giusto ma mi secca scrivere troppo quindi scrivo tutto qui.. e poi a me interessa in modo particolare parlare di Alfa. Lui mi ha raccontato di quello su cui sta lavorando in Maserati: innanzitutto la precedenza su tutto ce l'ha il cosiddetto Levantino, costruito sul pianale Giorgio dello Stelvio ed è in dirittura di presentazione, mentre la GT la prolungano per ancora qualche altro anno perchè la sua "più o meno" sostituta sarà costruita su una piattaforma elettrica, ovvero l'Alfieri, ma al momento è in stand-by per dar la precendenza al suv. In Alfa hanno dato la precedenza assoluta al SUV di categoria E, su cui stanno lavorando alacremente sugli interni, ma lo stile dell'auto e tutto il resto è già fatto, inoltre stanno lavorando ad un sistema di ibrido "leggero" per questo modello; mentre è già pronta da tempo la berlina seg-E di cui lui stesso ha visto il prototipo completo mentre un suo collega ci montava dentro l'Head-up display per lavorarci su, ma la precedenza di presentazione cel'ha il suv perché vende di più in europa e finchè non si sblocca qualcosa in Cina, dove le berline di rappresentanza vendono di più, manteranno questa linea di pensiero per tutti i marchi di lusso di FCA. Infatti l'altra novità su cui si sta lavorando tantissimo e a ritmi serrati per velocizzarne il lancio è il "GIULIETTONE" (l'ha chiamato così e ha ribadito che è la vera novità, c'è tanto movimento attorno a questo progetto) cioè una seg-C simil crossover SU PIANALE GIORGIO e a trazione posteriore di base (lo ha detto molto chiaramente) che prenderà il posto di giulietta e che per capirci sarà come un infiniti QX30 (paragone che mi ha fatto lui anche se io a questo punto penserei più a un BMW X1 prima serie come proporzioni visto che è TP) e che probabilmente declineranno anche in versione più stradale. Mi ha detto che secondo lui prenderanno molto di Giulietta attuale e lo adatteranno su di un pianale Giorgio accorciato e semplificato per ammortizzare i costi, ma cosa intendesse di preciso con questo non l'ho capito. Poi mi ha detto che del suv Ferrari se ne parla proprio come un suv, cioè che non sarà una cosa strana e azzardata ma proprio un suv a tutti gli effetti, praticamente sicuro che sarà 4 porte, ma che lo stanno progettando interamente in Ferrari, quindi niente pianale derivato da Giorgio o Maserati, solo per alcuni dettagli degli interni interpellano i tecnici Alfa/Maserati come lui. Inoltre a riguardo mi ha detto che tutti i nuovi modelli Maserati saranno costruiti su una piattaforma derivata da Giorgio nell'immediato futuro perché le attuali piattaforme di Levante Ghibli e Quattroporte sono troppo vecchie. La conclusione del discorso è stata che FCA sta puntando tutto sui Suv d'alto livello per mettersi al sicuro sul mercato europeo, incassare un po' e poi sperimentare con categorie diverse anche su altri mercati, almeno fino a che ci sarà Marchionne.
  23. 41 points
    Allora chiudiamo l'Alfa Romeo e morta lì. Davvero, dopo tre lustri di frequentazione forumistica dove si inneggiava a "auto per il piacere di guida", si elogiava BMW "che non pensa ai soldi ma fa auto pensate solo per guidatore" (e adesso fa soldi con pulmini 3 cilindri ma passiamo oltre). Dove ogni cambiamento rispetto al passato era lesa maestà. Dove "ma la 75" Dove "all'estero ci sono alfisti nelle trincee, veri, sangiugni" Dove sono tutti fini conoscitori della meccanica e frequentatori di piste. Adesso che in FCA si sono svenati per fare una macchina con l'obiettivo primario della bella meccanica e del piacere di guida...... Contano le plastiche morbide, il touch, e che costi il meno possibile. Sul serio, ma mi state pigliando per il culo? Spero di si, che se si è davvero convinti...torniamo alla prima frase di questo post.
  24. 40 points
    scusate ma non ho resistito... troppi ricordi!
  25. 40 points
  26. 40 points
    Ragazzi, e adesso.... BANNATEMI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Però almeno il bagagliaio sembrerebbe capiente e con un'apertura più ampia di quello di Giulia, a tal proposito criticato
  27. 39 points
    Dunque...ammetto che sono davvero in difficoltà...mi viene in mente il tipo tedesco qui sopra che ha recensito la veloce nera in un video e che chiedeva scusa di usare troppi superlativi ma non poteva fare altrimenti.Tralascio l'aspetto estetico, ne abbiamo dette di ogni e legittimamente ognuno pensa quel che vuole...solo una mia personale considerazione al riguardo...Giulia a differenza di 159, non è cosi dirompente...ha una bellezza sobria e poco urlata... magari ti conquista con alcuni dettagli che in principio non si notano piuttosto che da un design generale aggressivo come era 159, ma vista un poco alla volta apprezzi tantissime piccole cose....come il baffo che scende dallo spigolo del fanale posteriore creando un motivo che spezza la solidità del voluminoso paraurto posteriore...o il motivo della griglia anteriore che non è piatto ma composto da una serie di celle digradanti verso lo spoiler molto tridimensionale...etc...Resta il fatto che Giulia è sicuramente più sobria ed elegante di quanto uno non si aspetti.....io forse avrei preferito un muso più caratterizzato in senso stretto...ma transeat.Internamente complice il pack lusso l'auto è molto appariscente e sembra assolutamente di un segmento/categoria superiore...la console centrale molto larga che rende lo spazio fra i sedili anteriori molto netto da l'idea di essere su un segmento E, talvolta...Materiali molto buoni, accoppiamenti in linea di principio quasi perfetti, combinazione di colori azzeccata.....e nonostante questo in Audi fan meglio... magari non ti rendi conto esattamente del perche e del cosa sia quel non so che che rende meno.....ma c'è. Punto.Sistema infotainment per me assolutamente valido...rapido, graficamente ottimo...io non so perchè qualcuno lo abbia criticato in maniera cosi feroce.....sicuramente qualcun altro farà meglio (anche se in cosa poi...boh) ma siamo su livelli oltremodo alti.Assistenza alla guida persin esagerata se è vero che l'auto ha il sistema di antitamponamento, avviso superamento corsia, angolo cieco, etc.etc.etc.....manca la guida assistita ma diamine, non la vorrei comunque!!!Comfort a bordo...elevatissimo.Prima di tutto il rumore del motore é NETTAMENTE inferiore alla prima Giulia che provai in concessionaria ...ma proprio tanto! Il rumore per essere un diesel è quasi stupefacente....sarà perché tutto in alluminio ma tolto il regime al minimo per il resto SEMBRA quasi un benzina....e ciò è stupendo.Sedili molto buoni, trattengono benissimo lateralmente (e ne ho avuto bisogno) comodi, avvolgenti ma accoglienti. L'auto ha tutte le regolazioni elettriche, riscaldamento (cosi come anche la corona del volante). Dietro lo spazio è ottimo per 2 persone la terza se é un bimbo ok....altrimenti...bla bla bla.Visibilità posteriore sufficiente....cioè si vede tutto ma il lunotto è inclinato e complice il sole che faceva riflesso... diciamo che in una SW si vede meglio Su strada:Non ho parole.Sono seriamente in difficoltà... ho provato tante auto più potenti, più grosse, più sportive ma....le sensazioni che mi ha dato Giulia io non le rammento da nessuna parte....Ok, sono sufficientemente onesto da capire che il fatto che sia un'Alfa mi renda poco incline all'essere adamantino....ma qui si è fatto un lavoro che va oltre le mie più rosee aspettative.Giulia va dove tu vuoi andare....ci va velocemente e lo fa con una souplesse ed una serenità a dir poco imbarazzanti.Lo sterzo è la cosa più sensazionale.... sembra telecomandato dalla tua mente. Mezzo grado di volante ed altrettanto sulla strada....nel preciso medesimo momento...senza filtri, senza esitazioni.Diretto ha un nuovo riferimento. Telaio .....ma che dire.... non so se definirlo rigido o meno perchè è semplicemente stabile in tutte le condizioni, puoi forzare un ingresso....sbagliarlo, andare in recupero e non avere la sensazione di una tavola rigida che parte per la tangente ma un elemento organico che si plasma all'occorrenza restituendoti esattamente la forza e la coerenza per chiudere la curva nella maniera più efficace....e tu a domandarti che non hai capito se hai esagerato o non hai esagerato abbastanza.Mi son trovato ad andare sempre più forte fintanto a trovare il limite delle gomme....con l'auto che rispondeva in maniera precisa e sicura senza mai darmi l'idea di essere pericolosa o in procinto di partirenper la tangente.... fronte e retro collimati e complementari nemmeno ognuno avesse un proprio cervello indipendente ma collegato all'altro.Nel mezzo del delirio parossistico che stavo vivendo, Ho preso, superato e seminato un gruppo di motociclisti intutati che alla prima piazzola belvedere ( dove mi son poi fermato per tirare il fiato e rendermi conto) mi son venuti a chiedere che cacchio di macchina fosse e come facessi ad andare come un caccia....Giusto per dire.Freni eccelsi, anche se c'è un po di stacco eccessivo fra la prima e la seconda parte del pedale...all'inizio frena poco per poi stagnare...O sono io che ci devo far la mano....oppure è la cosa che mi è piaciuta meno....vedremo in avanti.Una piccola postilla sulla rotellina d n a Qui hanno fatto un lavoro decisamente migliore che su Mito; la differenza è nettamente più marcata non nella quantità di cavalli relativa quanto nella loro disponibilità; su N si viaggia molto comodi e la risposta del pedale è un filo ovattata...per avere reazioni più decise occorre premere più a fondo....ed in generale si fa apprezzare parecchio nel traffico e nelle andature autostradali.....In Dynamic invece l'auto è iperreattiva...scatta in avanti al minimo sfioramento del pedale e tende a tenere le marce basse più a lungo ...gustosissimo ( ed inutilissimo) il display con un sensore G al centro.Per concludere, su MITO il manettino era esclusivamente su D.....qui su Giulia si apprezzerà in maniera molto più diffusa la modalità N per riservare la D solo a qualche momento di estasi estemporanea....e pressoche in maniera esclusiva in manuale.A proposito del cambio....lo zf8 fa il suo ed è semplicemente superbo...inutile che stia a rimarcare cose già risapute....mentre è qualcosa di BELLO l'utilizzo delle palette sul piantone... goduriose da azionare ed al tatto.In conclusione: ma che dire? In questo momento fatico ad immaginare come di possa anche solo pensare di realizzare un auto più efficace di Giulia....vorrei sinceramente trovare qualcosa, un particolare una caratteristica che non ho gradito per rendere più...."credibile" il mio resoconto ma in tutta onestà...non ce l'ho!Anzi si, fosse stata la 280cv benzina potrei parlare di un 10 e lode.....cosi resta solo un dieci (meritato)
  28. 39 points
    La mia bimba....in fase di preparazione.....
  29. 39 points
  30. 39 points
  31. 38 points
    Ho appena firmato: Giulia quadrifoglio Cambiato in Bianco trofeo, (era nero vulcano) pinze Rosse cerchi q, interni Nero Bianco, (era Nero rosso) volante carbonio, comfort pack, powerseat pack, acc, vetri oscurati e a giugno, 2 giornate a balocco training.
  32. 38 points
    Come vi avevo annunciato ho ritirato la mia Giulia. E' una Super 2.2 180cv At8. Eccola qui. Scusate se è tutta sporca ma purtroppo dalle mie parti non smette di piovere, per cui lavarla è praticamente impossibile.
  33. 38 points
  34. 38 points
  35. 38 points
    Non voglio che mi si dica grazie Cit.
  36. 38 points
    MAREMMA MAIALA SONO DIVENTATO STORICO ????? vado subito a chiedere l'esenzione dal bollo allora
  37. 38 points
    Hall, io non me la prendo ma non capisco questo essere così bellici. Il mio messaggio era esternato con toni pacati e perlopiù ironici ma capisco che ognuno può interpretarlo a proprio modo, detto ciò facciamo un patto, io non me la prendo per i toni, tu non te la prendi per ciò che scriverò in seguito. - "Mica potevano mettere i fari della Giulia mamma" era ironico ed ovviamente non lo hai detto tu e comunque intendevo questa sotto.. giacchè parliamo di berline sedan: E volevo intendere in maniera estrema che, anche se Alfa ha una tradizione sui gruppi ottici, non si può continuare ad attingere la tradizione o saremmo ancora fermi appunto alla Giulia mamma oppure alla proposta da te postata sopra dove praticamente hai inserito i gruppi ottici 156 su Giulia. Non mi riferivo minimamente al discorso feritoie che non ho nemmeno preso in considerazione, i tempi cambiano e gli stilemi pure (grazie al cielo). Secondo punto: "La fanaleria della Giulia FCA contiene ben poco dei tratti caratteristici che identificano un'Alfa." .. Scusa e chi lo dice? tu? Perché ti garantisco che la tua è un opinione personale (anche se mi dimostrassi credenziali e referenze accreditate sul tuo conto) e tale rimane, esattamente come la mia. Però per rendere più alla portata di tutti il mio pensiero (che è solo nella mia mente) agevolerò il tutto con delle immagini. I tratti caratteristici (Dna Alfa) di cui tu parli, sono piuttosto una tradizione e sono stati applicati a partir dalla metà degli anni 80 e prevalentemente sul seg. D. perché prima la situazione era questa: credo le foto parlino da sole (persino gli indicatori di direzione sono nelle stesse posizioni)...e ho voluto solo prendere Fiat come comparazione altrimenti la lista sarebbe ben più lunga, questo perché il DNA stilistico di un auto non si evince solo dai gruppi ottici. Alfa Romeo a metà anni 80 fece debuttare la 75 su cui inaugurò una "tradizione" sulle seg. D (che è ben diverso dal DNA) per i gruppi ottici che si è mantenuta fino alla Giulia odierna modificandosi nel tempo. Questa tradizione consiste (e quando uscì la 75 fu davvero innovativa) nell'avere la parte interna del gruppo ottico convergente verso il trilobo. Lo stesso accadeva al posteriore: Tradizione che si è interrotta con il restyling 156 giugiaro, con 159 e che invece riprende con Giulia. E parlo di tradizione e non di Dna perché nel resto della gamma questa cosa non accadeva, anzi avveniva esattamente l'opposto: Nonostante ciò credo che 164 ed 33 debbano entrare di diritto nella gamma Alfa Romeo. Come puoi dunque giustificarmi la tua affermazione "La fanaleria della Giulia FCA contiene ben poco dei tratti caratteristici che identificano un'Alfa."? Ma veniamo ad analizzare il gruppo ottico anteriore di Giulia confrontandolo con la tanto amata 156: Io ci trovo diversi tratti in comune, certo non potevano farlo identico (grazie al cielo visto che son passati quasi 20 anni). Se casualmente (non lo hai affermato tu) possiamo scorgere alcune similitudini tra Giulia ed Audi: Allora è bene ricordare che le teutoniche hanno subito l'influenza di questo signore qui: ...che è stato a capo del design Audi subito dopo aver fatto questa: C'è più DNA Alfa nelle ultime Audi che nelle Alfa dell'ultimo decennio. Ma torniamo a bomba su Giulia FCA che prosegue a testa alta la tradizione seg. D Alfa Romeo: Finita la genesi Giulia devo farti una domanda riferita al post subito successivo: Come puoi fare due affermazioni simili: "La fanaleria della Giulia FCA contiene ben poco dei tratti caratteristici che identificano un'Alfa." "Ma perché continuate a perpetuare, solo per vostra comodità pregiudizievole, che il design deve essere scopiazzato dal passato?" In un post affermi che Giulia è poco Alfa perché non contiene i tratti caratteristici e nell'altro accusi gli altri che guardano al passato, in un altro rimpiangi il trilobo della 33 stradale (e quindi il passato).... io non c'ho capito molto alla fine... E per ultimo, ma non meno importante, molti continuano a denigrare il padellone. in realtà questo è ciò che è successo negli ultimi anni ai loghi delle auto: ... si sono ingranditi, ingrassati, sono diventati elemento predominante del muso, una forma di caratterizzazione imprescindibile da marca a marca. Non te la prendere per la puntigliosità, ma ci tengo ad illustrare per benino quello che penso!
  38. 37 points
    Dato che cose del genere non le fa mai notare nessuno, diamo spazio a una delle tante soluzioni tecniche intelligenti di Giulia. Quella feritoia nel passaruota è un convogliatore d'aria. L'aria viene prelevata dalle parti più esterne delle bocche inferiori, e soffiata sui bordi anteriori dei passaruota, per ridurre le turbolenze nei vani ruota e migliorare l'efficienza aerodinamica (stesso principio delle prese d'aria nel paraurti di 4C LE). Fanculo ai palpatori di plastiche. Datemi questa roba qui.
  39. 37 points
    Sabato il tempo ha dato una tregua, le strade si sono asciugate ed allora ho dedicato il pomeriggio alla Giulia. Ecco qui il Grigio Silverstone in tutto il suo splendore, finalmente pulito.
  40. 36 points
    Cari appassionati Autopareristi, vi comunico che la i.d. è pronta !Con un provvedimento " temporaneo", la nonna di tutte le Turbodiesel a iniezione diretta è uscita in strada per alcuni test.Avevo nostalgia per il suo tipico rumore " crocchioso" , l'avviamento motore , che avviene in un nanosecondo, e la sua bella coppia mostrice .Solo piccoli scricchiolii che cercherò di levare, e tanta soddisfazione per un recupero che , credo nessuno avrebbe mai tentato di fare. Vedo che , anche da voi, i social hanno ridotto drasticamente le frequentazioni, dal canto mio penso che i forum rimarranno comunque insostituibili nel raccogliere con ordine e cronologia, argomenti e fotografie , che altrimenti verrebbero perse.
  41. 36 points
    Ordinata martedi sera ... 2200 super 180 automatica ...nero vulcano ... interni tabacco e pinze gialle Adesso vedremo quando arrivera?
  42. 35 points
    Errore inserimento foto Tirava un Forte vento... Di passione
  43. 35 points
    Senza targa anche... devo aspettare fino a Miercoledí
  44. 35 points
    Provata ieri tutta la giornata nella pista i Arese/Lainate e nelle strade attorno. Iniziamo dai commenti a "caldo" delle motorizzazioni Diesel, erano vetture pre-serie; il 2.2 da 150cv è un bel motore pieno, frizione leggera e ben modulabile soprattutto nell'uso extraurbano e cittadino, il cambio getrag a 6 marce risulta un po' gommoso negli innesti e ruvido, mi sarei aspettato un cambio più secco, mentre la corsa era giusta per la tipologia di vettura; la versione da 180cv spinge e tanto su tutto l'arco dei giri del motore, con una bella "schiena" di coppia ti permette di affrontare rotonde in terza o di "veleggare" in statale con il pedale del gas leggermente pelato; come sulla 150cv il cambio non mi ha convinto tanto. Parlando di seduta ed egonomia del posto guida hai tutto a portata di mano senza neanche diventare troppo "scemo" nel cercarlo attorno a te; il rotore sul tunnel è molto comodo e soprattutto pulisce stilisticamente tunnel e plancia. Il sedile è giusto, ne troppo sagomanto e permette un buon appoggio, con mille regolazioni si trova subito la posizione di guida. Il volante è peretto, sia come posizione quasi verticale, come impugnatura e come diametro, risulta molto leggero nella modalità "natural/Normal" e questo un po' lo fa sembrare "virtuale", mentre in Dynamic si ha un carico volante che fa sentire la vettura piantata e con una direzionalità mostruosa, provate a fare svole o rotonde. Il navi da 5,5 pollici è perfetto, non riempie tutta la plancia ma ha quasi tutte le stesse funzioni del 8,8 escludendo qualche "gadget", cosa necessaria il cruscotto TFT a differenza del classico motiorino a colori che lo fa sembrare Cheap (ma questo è gusto personale), altra cosa fondamentale se si tiene il navi piccolo si devono prendere le porte USB che non sono previste. I posti dietro, per altre due persone sono comodi e larghi, anche con una persona alta alla guida (1.85/1.90). In conclusione comprerei questa macchina, ma penso, solo con lo ZF8 marce in modo di sfruttare tutta la coppia e la fluidità dei nuovi motori. Il problema che ieri non erano disponibili. Durante la giornata abbiamo seguito un WorkShop sulla Giulia e sulle innovazioni tecniche che contiene dal : - Quadrilatero Alto Alfa Link all'anteriore con angolo di sterzo vitruale dovuto ai doppi bracci del triangolo inferiore, tutta in alluminio. - multilink posteriore a 4 bracci e mezzo in alluinio. - al radar anti collisione e anti investimento del pedone - all'impianto frenante elettronico con doppio circuito, ragazzi questa cosa è una "chicca" o meglio figata mostruosa - albero di trasmissione in carbonio (7kg) - etc. Ora parliamo della Quadrifoglio: Provarla in una pista di 1, 5 km è come portare un cavallo purosangue a correre nel giardino di casa, alla fine si è capito poco niente se non che frena tanto e ha una voce molto presente. Abbiamo fatto due giri e in quel momento ho capito che i sedili sono comodi e molto contenitivi, il cambio, come per la versione diesel rimane gommoso e con una corsa leggermente lunga per la tipologia di macchina (quello della mia BRZ risulta più corto e non innesti più precisi). La frizione era strana, lunga, stacca in alto e poco modulabile. Mi sono trovato a bordo si una vettura "educata", io mi aspettavo una vecchia GTA, quindi incazzata che spingesse, sbuffasse e si facesse sentire come un Dio in terra o quasi un'auto posseduta da uno spirito onnipotente, sarà satato per il manettino in N o altro, non mi ha fatto questa impressione. Ora sarei veramente curioso di provarla su un tracciato più "veloce" magari il misto Alfa o sul Langhe. Per il resto, lo sterzo è precisissimo, ma risulta sempre troppo leggero; mi aspettavo come detto sopra una macchina da "fatica" soprattutto in uso pista ma con un "volante" sempre così preciso, ma più pesante per trasmettere la tenuta che veramente questa macchina ha. Anche qui durante la giornata abbiamo seguito un Workshop come per la versione 2.2 e sono emersi i seguenti punti: - la berlina più veloce della sua categoria - il record al ring certificato è di 7.39, ma è vero che ha fatto 7.36 e si aspettano un risultato migliore con lo ZF8 - l'aerodinamica della vettura è sia sopra che sotto con un fondo carenato e con l'aero splitter che permette un effetto suolo soprattutto alle alte velocità - il motore può dare molto ancora, considerandolo una versione evoluta dell'ultimo V8 ferrari, anche se con 2 cilindri in meno - etc. La conclusione a cui sono giunto è: "nel 2016 dobbiamo arrenderci all'idea che i cambi automatici saranno il futuro sulle berline e sulle auto di tutti i giorni, il cambio manuale rimane un piccolo "lumicino" nel mondo delle super sportive e per gli appassionati, sperando che proseguano nello sviluppo di questi aggeggi con tre pedali.". Ma la vera conclusione è: "se quella che vi aspettavate era una vera Alfa Romeo a trazione posteriore, bhè questa volta lo è e quindi, aspettando il 2.0 GME da 200 e più cavalli, mettete da parte i soldini, perchè questo aggeggio va forte, si guida bene e soprattutto può essere divertente in tutte le sue declinazioni". P.s. parlando dello ZF8 automatico mi è stato detto che è un cambio a doppia frizione con un convertitore attaccato in cima al tutto per l'uso "econ", ora vorrei approfondire l'argomento, se qualcuno ne sa di più: alzi la mano e spieghi un po'.
  45. 34 points
  46. 34 points
    E'assai che, pur sempre frequente avventore del forum, m'è difficile proferir favella per queste bande. Ma dopo Bianchina Panoramica, tenevo a presentare a voi Autopareristi il nuovo arrivo nella rimessa del pollaio, ecco Bianchina Aerodinamica:
  47. 34 points
    La mia 350 cv prima della consegna e dopo un trattamento protettivo con la nanotecnologia.
  48. 34 points
    Seduta più alta, le regolazioni non ti fanno scendere più di quel tanto. Gli ingegneri mi hanno assicurato che il resto dei rapporti sono uguali a quelli di Giulia, però io ho trovato la posizione del volante leggermente più avanzata, ma immagino sia un'impressione dovuta alla diversa triangolazione. Altre considerazioni più specifiche più avanti, ma potrei riassumere due punti fondamentali: - Effetto panettoncino scongiurato completamente dal vivo, la macchina è bella e proporzionata. Sta benissimo anche rossa, impensabile per altri SUV. Macan è bella, questa se la gioca senza pagare però in restrizioni di abitabilità e bagagliaio. - Avete in mente come si guida una Giulia? Ecco, immaginate di stare mezzo metro più in alto, per il resto è praticamente lo stesso. E scusate se è poco! Quest'attrezzo asfalta qualsiasi concorrenza, non oso immaginare la Q P.S. Abbiamo provato anche Giulia Q e 4C. La seconda un po' la conoscevo già per vari motivi, la prima dà dipendenza immediata!
  49. 34 points
    Aggiungo una finezza, sulle versioni AT8 sono state adottate alcune logiche di controllo mutuate da Ferrari: si può mettere la macchina in D (da P, R o N) senza usare la leva del cambio, ma semplicemente tirando la paletta di destra. Si può inoltre mettere in N, anche in movimento, tirando entrambe le palette insieme (tirando poi quella di destra viene automaticamente inserito un rapporto adeguato alla velocità della vettura). Infine, è stata implementata la scalata automatica in sequenza: tenendo tirata la paletta di sinistra, ad esempio durante una staccata, l'auto continuerà automaticamente a scalare tutte le marce in sequenza, facendo ogni scalata non appena diventa possibile.
  50. 33 points
    Poco tempo ultimamente per seguire il forum, tantomeno per disegnare... ma qualcosina a tempo perso ho prodotto. Citycar full electric per uso nei nostri centri urbani e carsharing..
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
  • Newsletter

    Want to keep up to date with all our latest news and information?
    Sign Up
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.