Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19 - E' un momento particolarmente difficile
  • ma grazie alla collaborazione di tutti
  • ne usciremo sicuramente vincitori! Nel quotidiano occorre rispettare alcune regole ed accortezze
  • ma nel mondo virtuale non c'è pericolo
  • ed Autopareri vi è virtualmente vicino ed attivo
  • per tenervi compagnia!

mikisnow

Members
  • Content Count

    7,230
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    13

mikisnow last won the day on February 16

mikisnow had the most liked content!

Community Reputation

5,025 Excellent

1 Follower

About mikisnow

  • Rank
    Collaudatore
  • Birthday 02/15/1980

Profile Information

  • Car's model
    BMW 120d

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. https://www.corriere.it/politica/20_aprile_01/coronavirus-nuovo-decreto-proroghe-spostamenti-negozi-stretta-allenamenti-sportivi-dubbi-sull-ora-d-aria-bambini-f820d370-741f-11ea-b181-d5820c4838fa.shtml Per quanto riguarda la possibilità di passeggiare con i bambini, che una circolare del Viminale sembrava aver reso possibile, il presidente del Consiglio precisa: «Non abbiamo affatto autorizzato l’ora del passeggio coi bambini. Abbiamo solo detto che quando un genitore va a fare la spesa si può consentire anche l’accompagno di un bambino. Ma non deve essere l’occasione di andare a spasso e avere un allentamento delle misure restrittive». I bambini possono uscire con uno dei due genitori rimanendo «in prossimità della propria abitazione» se, per esempio, uno dei genitori deve andare a fare la spesa. Non è permesso, come Conte ha detto esplicitamente, «andare a spasso». (Su questo aspetto, continuano comunque a valere anche le regole regionali, come in Lombardia, Veneto e Campania: le trovate qui)
  2. È una vignetta ironica ma in realtà si è già saputo che qualcuno si sta organizzando per far festa. Ecco com'è stata interpretata la comunicazione sulla circolare, visto che non è cambiato nulla. P. S. Oggi pomeriggio ero al lavoro, ma ho saputo che c'era un sacco di gente in giro con i figli, più dei giorni scorsi.
  3. Devi lasciare la possibilità di portare il figlio. Dopo aver ritirato l'autocertificazione, controllano. Sarebbe come dire "se sei a piedi senza busta della spesa in mano, chi mi dice che ci stai andando"? Idem per recarsi al lavoro, poi controllano. Il margine legale netto è già stato definito. Se esci, stai attorno alla tua abitazione. In tutti gli altri casi, si controlla. Anche De Luca di sbagli ne fa. Era per discutere sul perché si cerca di stringere.
  4. Ma su questo concordo se fosse realisticamente così. Quello che però voglio dire, faccio fatica a spiegarmi io ecco , è che la severità in questo caso serve per tagliare alla fonte il problema di ritrovare assembramenti nei parchi dietro casa. Perciò citavo De Luca, perché si era già vista troppa gente per le strade anche se stava andando a farsi la spesa, ma in molti casi se ne approfittano per andarsi a fare due chiacchiere col vicino. Questo sempre per colpa di qualcuno, ci rimettono gli altri. Faccio un esempio forse assurdo: Se dopo continui disordini negli stadi decidessero di chiudere e far giocare a porte chiuse, è chiaro che ci rimette chi di casini non ne ha mai fatti perché si è tagliato alla fonte. In questa situazione non c'è abbastanza personale per far rispettare, e quindi si chiude. Non si può dire "basta colpire nello stadio chi fa casino", non c'è tempo e risorse umane per farlo. Altro fatto, è parecchio difficile districarsi ed inserire la vita quotidiana in una Legge Norma Ordinanza. Tipo distinguere la corsetta dalla passeggiata, che cambia poco se fatta attorno casa ma devi tracciare una linea netta. L'hanno fatto ieri. Se ricordi, all'inizio siccome si poteva, erano diventati tutti maratoneti. Perciò si cerca di chiudere più del necessario.
  5. Eh, mi sa che in questi casi è una manovra per anticipare e non rincorrere il problema. Il link che ha postato @Damynavy deve far riflettere. Siamo in una situazione in cui sarebbe difficile chiudere tutto, abbiamo chiuso tanto ed a livello economico è una situazione pesante. Il Virus anche se meno, comunque sta continuando a girare. Il rischio di nuovi focolai ci sarà anche nei prossimi mesi. Alla fine è la solita coperta corta, e di problemi ne nasceranno ancora purtroppo.
  6. Beh in qualche caso esagerano, specialmente quando sono profilo con poca autorità. Ma se parliamo di Sindaci o Governatori, andare oltre l'ordinanza in questo periodo male non fa. Se hai una situazione in cui c'è un sacco di gente in giro per le strade, e tutti guarda caso per andare a fare la spesa, è normale che si cerchi di andare contro il Decreto per impedire che si esca per farsi una passeggiata. Se nel decreto non c'è scritto di entrare 1 per famiglia nei supermercati, se un Governatore lo impone, male non fa anzi. Purtroppo ci rimette chi userebbe il buon senso, ma è una situazione talmente grave e ancora pericolosa, che occorre usare deterrenti anche di natura psicologica. Posso anche capire che gli atteggiamenti scontrosi che può avere un Carabiniere o solamente la Cassiera a volte siano esagerati, ma con tutte le persone che non rispettano distanze ed altro, in questo momento non ci farei troppo caso. Considerando poi che dove si lavora a contatto con il pubblico o non ci sono Guardie, o solo una che si divide fra dentro e fuori.
  7. Sugli errori e sottovalutazione, qualcuno l'ha ammesso. Ma sinceramente anche se non sono un esperto, mi chiedo come abbiano fatto a sottovalutare, e senza riferirmi al "col senno di poi". A prescindere dai dati cinesi, 3 parole erano chiare: Virulenza, Polmonite, Anziani. È stato sottovalutato all'inizio e ok, ma dopo aver visto qualcosa di concreto si è quasi sperato che si diffondesse meno da solo. Ed una cosa che avrebbe dovuto allarmare e che gli addetti ai lavori sapevano ed avevano già denunciato, è questo (oltre alla situazione degli Ospedali al 2019) .... https://www.epicentro.iss.it/infettive/EpidemiaPolmoniti2018 Lo so che le Polmoniti di origine batterica sono diverse da quelle originate da Virus, ma il succo è che il rischio di mettere in crisi gli Ospedali era già concreto in passato. https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/salute_65plus/medicina/2018/12/06/la-polmonite-causa-11.000-morti-lanno-prevenirla-e-possibile_5b6395c6-4a55-48c3-a7c8-00aec5ce540a.html https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/18_gennaio_10/milano-terapie-intensive-collasso-l-influenza-gia-48-malati-gravi-molte-operazioni-rinviate-c9dc43a6-f5d1-11e7-9b06-fe054c3be5b2_amp.html
  8. Sull'uso delle Mascherine chiuso pure io, visto che ormai sta diventando stucchevole e inutile la discussione su questo. Sappiamo ormai tutti le differenze fra i vari tipi, e a cosa servono o non servono. Sono ormai delle ovvietà e bisognerebbe allenare un po' il pensiero laterale quando ci sono degli Esperti che a volte non sembrano concordare. A volte è solamente una questione relativa e di linguaggio. Lo so, perciò ti ho scritto "ho capito cosa intendi" Sono io ad aver sbagliato tono, ma era riferito alla situazione.
  9. Mah, io li ho sentiti diverse volte. In pochi ma è stato detto. Capisco quello che hai scritto, ma non mi sento uno che fa quello che gli pare. Faccio quello che mi ha chiesto di fare l'azienda, e addirittura non esco nemmeno se posso. Senza incolpare se uno si fa il giro del palazzo, visto che si può. Se mi fermano e mi controllano chiedendomi di mettere la mascherina io lo faccio, e nel dubbio lo faccio comunque. Perché se anche non contasse nulla, di male non ne fa. È peggio il contrario secondo il mio punto di vista. Il cartello "entrare uno per nucleo" sarà anche illegale, ma di male non ne fa anzi. Non ci deve essere sempre un'Ordinanza a dirci cosa possiamo o non possiamo fare. Se non ci devono essere assembramenti e rispettare le distanze, 1 per nucleo significa dare la possibilità di fare entrare più famigli nello stesso arco di tempo. Si tratta di senso civico in una situazione particolare.
  10. http://amp.ilsole24ore.com/pagina/ADMCVFH Camminare con i propri figli minorenni è consentito: non occorre “inventarsi” un’altra attività per poter legittimamente portare fuori casa i bambini ormai stanchi per il lockdown prolungato imposto dall’emergenza coronavirus. Ma non si può uscire con tutta la famiglia e bisogna comunque restare vicino casa. Lo ha chiarito una circolare dei 31 marzo, che riguarda anche l’accompagnamento di anziani e inabili.
  11. https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2020/03/31/coronavirus-polemica-tra-fontana-e-liss-sul-via-libera-alle-mascherine_287f060a-03d8-40e3-8b1d-cf8e6ceb6eac.html Da giorni gli esperti sottolineano l'importanza dei presidi di sicurezza per gli operatori sanitari, medici e infermieri ma anche per la popolazione ma mascherine, guanti, camici e visiere sono sempre più introvabili. La situazione è particolarmente delicata in Lombardia dove ieri il governatore Attilio Fontana ha fatto sapere che presto si raggiungerà una produzione tale da garantire l'autosufficienza per le mascherine, grazie alle aziende lombarde che stanno riconvertendo la loro produzione. Prima di poter produrre le mascherine però alle aziende vanno comunicati gli standard da rispettare e i risultati delle prove di filtraggio delle stesse mascherine. Questo compito spetta all'Istituto Superiore di Sanità e oggi il presidente dell'Istituto, Silvio Brusaferro ha dichiarato che gli esperti sono pronti. P. S. Come se c'è uno in acqua che sta per annegare, arriva Rossi lanciando un salvagente di fortuna ed il bagnino lo ferma perché prima deve testare se galleggia o no. Ma dategli ste mascherine, poi al massimo le si sostituisce con dei modelli conformi. Il rischio economico in caso è dell'azienda. Meglio con che senza.
  12. @jameson Ma certo. Solo che è stato deciso di limitare il numero di chi sta dentro in base alla metratura. Per evitare gente numerosa che abbia contatti ravvicinati davanti agli scaffali o banchi frigo, ed in un luogo chiuso. E davanti alle casse, smaltendo di più con una persona in più alla cassa per esempio. Fuori si dovrebbe stare in fila e distanziati. Ed in mezzo c'è anche questo. La paura iniziale dopo ogni chiusura comunicata, ed ora molte persone che vengono più volte la settimana ed anche al giorno. Dopo il periodo di scorta iniziale, ora noto che si è stabilizzato. Più o meno le persone mangiano lo stesso quantitativo al giorno. Chi meno perché si muove meno, e chi più per noia magari.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.