Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Wilhem275

Moderators
  • Content Count

    18,628
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    31

Everything posted by Wilhem275

  1. Questo non è vero. E nemmeno questo è troppo vero Dal punto di vista tecnico non c'è niente di oggettivamente sbagliato né nella nuova posizione/dimensione dei motori rispetto al 737, né nell'aggiungere un automatismo che tenga fuori da situazioni critiche. Gli errori sono stati nella logica dell'automatismo, nell'interfaccia con i piloti ed evidentemente nella loro formazione, che poi è il parametro economico che faceva saltare il banco. Se fosse sbagliato usare un automatismo per tenere l'aereo entro certi limiti allora cosa dovremmo dire dell'automazione di Airbus? Paragone automobilistico: non è che una trazione posteriore sia intrinsecamente pericolosa. Però se dai tanto gas sul bagnato, può essere un problema. Peggio che peggio, se il tuo istruttore invece di avvisarti ti ha detto "Vai tranquo, apri tutto", è un problema ancora più grosso.
  2. Diciamo che di solito se si lascia la frizione è perché ci si vuole muovere, quindi bisogna dare gas O si sta manovrando a velocità minima, ma allora non la si lascia mai del tutto (incluse le situazioni in cui avanzi un centimetro alla volta per "affacciarti"), oppure si va via decisi. Praticamente non esistono situazioni che richiedono di mollare tutta la frizione ma senza dare gas (intendo quando si parte, in prima o in retro). L'unico caso è quando si vuole seguire una coda che avanza lentamente.
  3. Regge ma bisogna arrivare giù il più possibile piatti e lenti, e ovviamente poggiare il più delicatamente possibile. Questo credo sia finito nei manuali:
  4. Io tendo ad essere integralista sul numero di porte se sono 5 si va nel concetto di Sportwagon, che pure è interessante ma è un'altra cosa.
  5. Dipende quale: se non scende l'anteriore i motori sono disegnati per non toccare comunque terra, se non scendono i posteriori di fatto ti appoggi ai motori stessi. Poi butti via tutto
  6. 'sta cosa va avanti da mesi e lo farà ancora per chissà quanto. Qui diventa pesante leggere la disamina esemplare per esemplare. Hai un topic nei consigli per gli acquisti, chiedi lì quello che vuoi.
  7. Da che esistono, il problema dei SUV è la diversa altezza delle strutture d'impatto. Il voler mimare la forma dei fuoristrada porta ad avere angoli di attacco elevati, che però passano sopra le strutture degli altri veicoli facendo infinitamente più danno. Perfino i camion hanno strutture di assorbimento ad altezza normale... Poi c'è un discorso di massa elevata, che per carità è una piaga diffusa tra tutte le auto nuove, però questi cascano comunque nel lato sbagliato della distribuzione a causa di certe caratteristiche. Per dire, già solo tra 2WD e 4WD a parità di modello significa buttare su almeno mezzo quintale, se non direttamente quel paio di quintali in casi eclatanti.
  8. Giusto l'altro giorno leggevo di un Dreamlifter atterrato in un'aeroporto locale... mica un Cessna qualsiasi peraltro scassandogli la pavimentazione Avrà dato giusto un pochino di manetta per andarsene da lì... Sempre da VASaviation (bellissimo canale), un 737 costretto ad atterrare senza flaps: "We'll be the fastest 737 landing you've seen in a long time"
  9. Mah, io in autostrada vado spesso a passo molto spedito, ma comunque toccare i 180 è un'eventualità rarissima; figurarsi superarli. Se questa limitazione si fosse diffusa già vent'anni fa, non me ne sarei manco accorto...
  10. Corretto, ma come sottolineava @jeby queste non sono le cause primarie dell'incidente. I problemi all'origine sono i guasti ai sensori e soprattutto l'interpretazione cretina dei sensori da parte del software. Problemi che non sono stati affrontati adeguatamente a causa della fragilità del sistema indotta da ciò che descrivi. Per me Boeing si è infilata in un cul-de-sac già all'origine di questa variante dell'aereo: senza MCAS finivano fuori dal type rating, con MCAS e adeguata formazione finivano fuori mercato. Soluzione: MCAS ma senza formazione e "speriamo non se ne accorga nessuno". Io ci vedo un grosso parallelo col Dieselgate, dove VAG ha danneggiato non solo i propri clienti ma anche i concorrenti che non hanno adottato la stessa scorciatoia. Ora come ora in Airbus mi girerebbero un po' i maroni...
  11. Sì, però, cribbio, roba del genere è da dilettanti allo sbaraglio. Le autocertificazioni di sicurezza, poi...
  12. Stanno andando tutti a Seattle per il tagliando?
  13. Ma erano situazioni con una causa nota e circoscritta. Qui siamo ancora al tutto può essere, bird strike incluso Poi vabbé, better safe than sorry, però sarebbe meglio se i media se ne stessero muti in assenza di informazioni vere. Mo' pare che il Max sia il problema mondiale n.1 e intanto in mano hanno solo la fava (cit.).
  14. A me queste reazioni sembrano ancora estremamente premature. Gli ordini di sospensione si sono diffusi di pari passo all'attenzione dei media, pur non avendo in mano niente per dare corpo alla notizia. Anche la questione uscita ieri sull'aggiornamento software che Boeing starebbe diffondendo... al 99% è qualcosa che era già programmato da un pezzo ma che per le scimmie urlatrici della stampa è diretta conseguenza dell'incidente. Un aggiornamento mica lo sviluppi e metti fuori in due giorni...
  15. Da quel che sento, in Boeing esiste un problema non sottile in questi passaggi. Alcuni commentavano come il sistema di confronto dei dati dai vari sensori sia troppo primitivo se non addirittura assente. Del tipo che il sistema reagisce all'input di un sensore manco calcolando l'incoerenza col dato dell'altro.
  16. Piano... con calma... lasciamo passare finché è divertente, poi no.
  17. Davvero? E' la prima volta che ti sento dire una cosa del genere, non c'era stato alcun segnale che ti sembrassero dei fallimenti commerciali Dai, su, ma a che serve insistere su cose del genere...
  18. Onestamente non so quanto di Ponti ci sia in quella società (operativamente), però è un nome quotato nel giro. Anche il nome di Ponti è quotato, ma in qualità di noto opinionista bastian contrario In questi giorni di teatrino politico per allungare il brodo continuo a sentire il mantra del "bisogna ammodernare la linea storica". Ribadisco ancora una volta: chi fa un'affermazione del genere non ha nemmeno una vaga idea di cosa sta dicendo. Qui abbiamo 4 sezioni di linea soggette ad evoluzione, di cui solo due sono da costruire adesso: la tratta di valico, per la quale non esiste alcun "potenziamento", e la variante tra Avigliana e Orbassano, per cui potenziamento vuol dire aggiungere due binari e il traffico lì dove sta la linea. Si può fare come si è fatto in tanti posti, ma non si pensi che venga via a poco prezzo...
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.