Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Search the Community

Showing results for tags 'android'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Consigli e Pareri sul mondo dell'Auto
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
  • Il sito Autopareri
  • Mondo Auto
    • Scoop e News about cars
    • Prove Auto e Recensioni
    • Tecnica nell'Auto
    • Mercato, Finanza e Società nell'Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
  • Mobility
  • Off Topic on Autopareri
  • Venditori Convenzionati

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Interessi


Professione


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 26 results

  1. I messaggi vocali di WhatsApp possono essere comodi ed immediati (se brevi e concisi), quanto noiosi ed irritanti nel momento in cui si trasformano in monologhi di minuti. Ecco qui due applicazioni che vi consiglio per ovviare in parte agli svantaggi dei suddetti messaggi audio. Transcriber per WhatsApp Basta condividere verso quest'app il messaggio vocale ricevuto e magicamente verrà convertito in testo. Più o meno... Ovviamente la qualità della traduzione dipenderà da come parla il vostro interlocutore. Inoltre la punteggiatura resterà un concetto del tutto estraneo alle possibilità di quest'applicazione. Quindi non perfetta, ma comoda in situazioni particolari, magari quando non possiamo ascoltare un vocale, o non c'interessa troppo scendere nel dettaglio del monologo, sbrigando il tutto con una lettura talvolta approssimativa. TalkFaster! Analogamente alla precedente applicazione, basta condividere verso "TalkFaster!" un messaggio vocale ricevuto su WhatsApp, per poterlo ascoltare a differenti velocità (fino al doppio), arrivando teoricamente a dimezzare i tempi di ascolto di un messaggio vocale, magari quello di una persona un po' logorroica
  2. Creo il topic, visto che comincia ad essere interessante il suo mondo.... e anche l'interesse da parte dei clienti....
  3. Sono un'infinità i browser per Android scaricabili dal Playstore, ma un browser che ha una lunga storia alle spalle e che mai come ora merita di essere provato, secondo me è Opera. E' basato sul progetto che sta alla base di Chrome: da esso eredità le migliori qualità (velocità, compatibilità, ed aggiornamenti frequenti), elimina alcuni difetti (il peso e gli "artigli di Google") ed aggiunge alcune funzioni a mio avviso molto interessanti. Funzioni che elencherò qui sotto. Reflow del testo dopo lo zoom: se vogliamo ingrandire un testo per leggere meglio, esso andrà a capo automaticamente, senza dover scrollare a destra ed a sinistra la pagina Possibilità di condividere al volo un'immagine, senza doverla scaricare sul telefono. Svariati modi per condividerla/visualizzarla, o fare ricerche tramite immagini Accesso rapido nella Home sincronizzabile, possibilità di attivare la modalità notte per non affaticare la vista e blocco dei banner invasivi (sì, funziona bene anche con Autopareri ). Campo ricerca con possibilità di dettatura vocale, lettura al volo di QR code, visualizzazione delle ricerche di tendenza (utile per le ultime notizie) e promemoria ricerche recenti: Cliccando su un link, potremo aprire una scheda in secondo piano e continuare a leggere quella d'origine, oppure passare immediatamente alla scheda appena aperta in secondo piano, tramite la scorciatoia che compare a schermo: Pulsante schede nella parte bassa dello schermo: a portata di dito! Poi basta scorrere una scheda verso l'alto per chiuderla, ma se la dovessimo chiudere per errore, sarà un attimo ripristinarla con il menù a destra Svariate opzioni utili, che mostrerò negli screen sottostanti:
  4. Avete mai provato la digitazione vocale su Android? Funziona molto bene: voi dettate un qualsiasi messaggio, in un qualsiasi campo di testo, e lui scrive in modo piuttosto preciso, soprattutto scandendo bene le parole... Accetta persino la punteggiatura! Ma c'è un ma... Che mi fa storcere il naso... Quando il sistema è in dubbio, sottolinea con una linea il risultato che non ha ben compreso. Se io a questo punto, magari dopo una lunga dettatura, provassi a correggere i vari errorini, mi troverei coinvolto in una guerra con il correttore automatico. Correttore automatico che - nota bene - è differente da quello generico usato da Android durante la digitazione con la tastiera classica (e pure facile da disattivare). Toccando una parola sottolineata infatti, mi compare un'opzione che dovrebbe facilitarmi la correzione, qualora il sistema avesse frainteso il mio suono. Ecco un esempio: il sistema è in dubbio tra "punto di domanda" in senso grafico o in senso testuale, quindi mi offre una pratica opzione per correggere al volo Il punto è che quella sottolineatura, anche una volta effettuata l'eventuale correzione... Non va più via! Impedendo nella maniera più assoluta, l'utilizzo della normale tastiera (che appare/scompare entrando in conflitto con i menù di correzione), per apportare eventuali altre modifiche o aggiunte! Voi conoscete un modo per eliminare questo "aiuto" gentilmente offerto da Google?
  5. Come da titolo, stavo cercando un'applicazione semplice per brevi ritocchi ai video girati con lo smartphone. Sostanzialmente m'interesserebbe si potesse cambiare la luminosità (va bene anche con qualche filtro eventualmente), tagliare il video, e magari eliminare il sonoro. Esperienze in merito?
  6. Ragazzi ho scoperto da poco questa applicazione, nonostante abbia visto la sua icona da moooolto tempo. Oggi ho provato a scaricarla su PC, in modo da salvare nel Cloud le mie riviste in pdf (800 mega circa) per poi averle su cellulare e tablet. Ho provato a caricarle ma dopo un po' mi da errore e mi dice impossibile stabilire una connessione. Ma internet funziona senza problemi. Ho cancellato la cartella ma...mi ritrovo 300 mega occupati sui 15gb che ti danno gratis. Come servizio mi pare bello ma...come diavolo funziona?
  7. salve a tutti,come si può utilizzare il monitor del navigatore dell'auto (500x se può essere utile) al posto del display del cellulare?
  8. In Android vi sono diversi modi per ricercare ed avviare le applicazioni installate nel proprio telefono. Si va da soluzioni che vedono tutte le app disposte su più schermate - in stile iOS per intenderci - a catalogazioni in ordine arbitrario richiamabili tramite un apposito pulsante che porta al cosi detto "app drawer", scelta che permette di tenere la/le schermate principali molto più libere e pulite, con in vista solo le app strettamente necessarie. Lens Launcher ricorre ad una soluzione alquanto originale ed al tempo stesso molto immediata: condensa tutte le applicazione installate nella schermata principale del telefono, riducendole in scala (si può scegliere la misura) fino a sembrare quasi dei puntini. Il colpo d'occhio però ci permette di individuare graficamente l'app che vogliamo e, avvicinando il dito alla suddetta, si otterrà un effetto lente che ingrandisce la zona in cui è collocata. E' anche possibile spostare il dito "zoomando" in altre zone della schermata. L'avvio dell'applicazione avviene dopo aver rilasciato il dito dall'app sulla quale ci siamo soffermati. Un video che vale più della descrizione:
  9. Ciao a tutti, mia moglie mi chiede un tablet da 8.0" per sfogliare documenti in mobilità. Non può essere un iPad mini perché ha bisogno della funzione OTG e di poter installare una microSD. Al momento i modelli che mi vengono in mente sono: - ASUS ZenPad S 8.0", 2GB di RAM, 32GB di eMMC, Quad-Core 1,8GHz a 200eur - ASUS ZenPad S 8.0", 4GB di RAM, 64GB di eMMC, Quad-Core 2,3GHz a 350eur - Samsung Galaxy Tab S2 8.0", 3GB di RAM, 32GB di eMMC, processore Octa-Core, a 330eur - Xiaomi MiPad 7,9", 2GB di RAM, 64GB di eMMC, a circa 300eur (questo è un po' introvabile...) - potrei anche pensare a un Surface da 8", se esistesse... In dotazione ha uno smartphone abbastanza veloce, uno Zenfone ZE551ML, 4GB, 32GB, QC 2,3GHz, per cui da un lato "mi fa un certo che" darle un tablet meno dotato. Nessun uso social, solo lettura PDF, PowerPoint, archiviazione dati dal telefono al tablet via OTG. La scheda 4G non è richiesta, in quanto sa fare tethering col telefono. Sbizzariamoci!
  10. Gli utenti Android che si dilettano con i social network, si saranno spesso imbattuti in apposite applicazioni magari complete e ben fatte, ma troppe volte pesanti ed avide di risorse. Un esempio fra tutti è l'applicazione originale di Facebook, che in fase di download arriva ad occupare decine di MB (una quarantina circa) destinati poi a moltiplicarsi una volta che la si installa e si inizia a farne uso. Aggiungiamo poi che per far fronte alle numerose funzionalità - talvolta poco utili e quindi inutilizzante - il numero di servizi che rimangono in background sono molti e non fanno altro che drenare la batteria ed occupare ulteriormente la memoria RAM del nostro dispositivo. Come se non bastasse infine, per avere un servizio completo occorre installare anche Messenger, l'applicazione di messaggistica istantanea di Facebook, che analogamente al client è altrettanto avida di risorse ed energia. Dopo questa lunga e severa premessa, parliamo finalmente di Swipe for Facebook, un'applicazione candidata a sostituire definitivamente quella officiale. Swipe for Facebook ha tra i suoi punti di forza la leggerezza (meno di 3 MB al download), la fluidità, le possibilità di personalizzazione estetica e funzionale. E delle caratteristiche originali si perde davvero poco, soprattutto se consideriamo che lo sviluppo non è ancora terminato, quindi molto di queste verranno aggiornate o introdotte a breve. Ma vediamo in modo sintetico quali sono i buoni motivi per apprezzare Swipe for Facebook. E' leggero: - sono circa 2,5 MB al download - usa circa 20 MB di RAM quando in esecuzione - poco meno di 10 MB quando in background E' graficamente fluido: - si avvia in pochi istanti - lo scroll è corposo e scorrevole, senza scatti o sgradevoli impuntamenti E' personalizzabile esteticamente: - si può scegliere una grafica simile all'originale, una più vicina a quella di iOS, o una che richiami Google+ - si può usare uno tema scurissimo, poco affaticante in notturna, ma soprattutto poco energivoro in caso di schermo AMOLED - nella versione PRO a pagamento (Swipe for Facebook Pro) sono disponibili moltissimi colori, per soddisfare i propri gusti o renderlo omogeneo alle tonalità della UI del nostro telefono E' personalizzabile nelle funzioni: - possibilità di usare un PIN a 4 numeri come sicurezza all'accesso, ed a breve verrà supportato lo sblocco tramite impronta digitale, per i terminali che ne sono dotati - abilitare o disabilitare la sincronizzazione delle notifiche, per risparmiare energia nelle attività in background - disabilitare le notifiche in una certa fascia oraria - nascondere alcuni elementi grafici nella Home (es. persone che potresti conoscere, editor rapido) - nascondere le immagini, per risparmiare dati ed avere solo i feed di notizie - vuotare direttamente la memoria cache, nel caso volessimo periodicamente recuperare spazio - mantenere in memoria l'ultima notizia visitata, o il punto in cui eravamo arrivati nel feed notizie, prima che chiudessimo l'app - attivare una modalità di "risparmio energetico" (solo versione PRO) che a scapito di un po' di fluidità, consentirà di risparmiare ulteriori milliamperora di batteria Al momento non tratterò "i contro" di questa applicazione, visto che devono ancora essere integrate alcune funzioni secondarie. Nel mentre, vi consiglio sentitamente di provarla, magari nella versione gratuita che di suo è già molto completa. Ecco un po' di screeshot, con focus sulle opzioni. Il colore rosso è dovuto al tema da me utilizzato, ma si può cambiare
  11. Gli smartphone hanno schermi sempre più grandi ed ingombranti, questo se da un lato ne giova la fruibilità dei contenuti, dall'altro ci costringe ad avere tra le mani delle vere e proprie "tavolette" i cui comandi principali (back, home, app recenti) sono spesso troppo in basso e fuori dalla portata del nostro pollice. Alla luce di ciò, Smart Touch (One Touch) potrebbe fare a caso nostro. Smart Touch (One Touch) è un app per Android che fa comparire un comodo pallino sullo schermo, riposizionabile a piacimento e personalizzabile nel colore e dimensioni. Esso può implementare diversi comandi gestuali configurabili: con un tap ad esempio potremmo ottenere la funzione "back", con uno swipe a sinistra tornare alla home, con uno swipe in basso aprire la tendina di notifica o dei toggle; o ancora aprire una determinata app, o far comparire un menù con le app che usiamo di più. Integra infine la possibilità di far spegnere/accendere lo schermo tramite sensore di prossimità ogni volta che lo infiliamo o estraiamo da una tasca o da una custodia.
  12. Un mio parente ha acquistato un'interfaccia OBD bluetooth per verificare il codice errore che causava l'accensione della spia del motore nella sua macchina, quando ha poi risolto mi ha lasciato l'interfaccia, così, per giochicchiare. Ora, secondo voi, quali app per Android potrei scaricare per sfruttare quel meraviglioso aggeggio? Ho già Dashcommand, Torque (che ha usato per l'errore) col plugin della videocamera e SoundRacer (è bellissima ) Possibilmente gratis.
  13. Continuo qui il discorso che stava per avere inizio in questa discussione: http://www.autopareri.com/forum/scienze-tecnologie/70664-android-impossibile-acquisire-lo-screenshot.html Risponderò in maniera poco tecnica, affinché la spiegazione sia masticabile da tutti. Di conseguenza sarò impreciso, ma spero comunque di rendere l'idea ed infarinare un po' Partiamo al contrario, che è propedeutico. Con ROM, nel caso di Android, s'intende il sistema operativo vero e proprio. In realtà il nome è un abuso convenuto, nonché molto contorto, che coinvolge la memoria dei dispositivi elettronici... Ma non addentriamoci e prendete per buona la prima frase Android è la tipologia di sistema operativo generica, ma poi ogni produttore la ritaglia su misura per per i propri dispositivi, rendendola molto diversa sia esteticamente che dal punto di vista funzionale, mantenendo delle funzionalità base comuni e compatibilità con le applicazioni installabili. A farla breve, i costruttori di telefoni creano del ROM proprietarie. Quando si parla di "custom ROM" invece, si è soliti a riferirsi a versioni di Android ulteriormente personalizzate da utenti esperti, ovvero sviluppatori, che vanno a modificare le versioni ROM già esistenti, per renderle più leggere e/o aggiungendo funzioni. Ma non è tutto: talvolta creano ROM da quasi da zero, "cucinandole" su misura per un determinato device di loro interesse, al fine di renderlo più performante (velocità/durata batteria), o dotandolo di nuove funzioni, personalizzazioni estetiche, ed altro ancora. Come si installa? Intanto non è detto che esistano custom ROM per tutti i device. Affinché esistano, anzitutto devono essere disponibili i codici sorgente del device (estratti dopo duro lavoro, o più spesso resi disponibili dal produttore del telefono/hardware interno) e devono essere telefoni abbastanza diffusi. Altra cosa, almeno che non s'intenda installare automaticamente gli aggiornamenti proposti dal produttore per la propria ROM proprietaria, è necessario che il telefono venga sbloccato tramite un'apposita procedura, diversa per ogni device e tipicamente non alla portata di tutti... Talvolta non esiste nemmeno. E se le precedenti condizioni dovessero essere soddisfatte, ecco che a questo punto va installata una Recovery personalizzata, in sostituzione a quella originale predente nel telefono. Ma cos'è una "Recovery"? E' una sorta di programma esterno al sistema operativo, che permette una modalità di funzionamento del telefono particolare, modalità attraverso la quale si possono effettuare molte operazioni tecniche radicali, come cambiare il sistema operativo con una ROM personalizzata, installare kernel differenti, o cose più semplici e propedeutiche alle operazioni appena elencate, ovvero eseguire i "wipe", di cui parlerò subito sotto. Avrete capito che la Recovery è un po' un'officina per i telefoni Android Insomma, ora sapete che la trattazione non è immediata, ha molti se e molti ma, non è uguale per tutti i telefoni... E nemmeno alla portata di tutti Un "wipe", come dice il termine stesso, significa fare una "pulitura", che tradotto nella pratica significa cancellare alcuni dati presenti nel nostro telefono con android. Ci sono vari tipi di wipe, che a seconda della tipologia (cache, dalvik, data, system) coinvolgono varie partizioni o zone di memoria. Un "Wipe Cache" ad esempio, rimuove i dati temporanei che usano le applicazioni per rispondere più velocemente. Un "Wipe Dalvik Cache" ripulisce la cache usata dalla macchina virtuale di android (almeno quella presente fino a prima di android 5) per avviare poi le applicazioni. Un "Wipe Data" praticamente rimuove tutte le applicazioni, una sorta di reset senza cancellare le cartelle ed i file memorizzati. Il "Wipe System" formatta la partizione in cui si trova il sistema operativo di android, è utile solo quando vogliamo installare un'altra versione di android. Tutte le precedenti azioni, a meno di nomenclature confondibili, solitamente lasciano intatti dati quali fotografie, video, cartelle varie che le app creano nella memoria di storage interna, o nella SD, quindi eventuali backup (come quelli nella cartella di whatsapp ad esempio). Per eliminare i dati appena citati invece, a volte si ritrova nelle recovery una funzione chiamata "Wipe Internal Storage". Ma a cosa servono questi "wipe"? A parte il "Wipe Data+Wipe Internal Storage", che sono accessibili direttamente da android (quindi senza passare per una Recovery) con il nome di "ripristino dati di fabbrica", gli altri wipe sono inutili, almeno che non siamo degli smanettoni che cambiano sistema di continuo, provando varie rom, kernel, ed altre attività strettamente connesse al modding profondo Il "Wipe Cache" a volte viene usato su telefoni obsoleti, con poca memoria di massa, quando vogliamo aggiornare un'applicazione, ma lo spazio risulta insufficiente: a quel punto esistono delle app che effettuano un wipe cache senza passare per la recovery. Si recupera così (temporaneamente) qualche MB per poter aggiornare l'applicazione di nostro interesse. Talvolta lo si usa anche prima di backup profondi ("NANDroid backup" effetuati tramite recovery) per creare un'immagine completa del nostro sistema operativo: in questo modo l'immagine occuperà qualche centinaio di MB in meno, il che può far comodo per la successiva archiviazione. Per ora mi pare di aver risposto a tutto, anche se mi aspetto che tutto ciò non sia immediatamente esaustivo
  14. E' da qualche giorno che, forse per colpa di qualche mio pasticcio con il ripristino di un rom, il mio telefono mi da il seguente messaggio ad ogni tentativo di catturare una schermata: "Impossibile acquisire lo screenshot. Imposs. acquisire screenshot per spazio di archiviazione limitato o perché vietato da organizzazione o app." - Non è colpa dell'applicazione perché lo fa in qualsiasi schermata... - Non manca spazio di archiviazione... La causa è diversa ed a me sconosciuta Avete consigli? PS. Sto usando android 5.1.1 rom Purity, fare un super wipe (dalvik, cache, data, system) non è servito, neanche reinstallando successivamente la rom quindi.
  15. Nella mia eterna ricerca per un tablet sostituivo dell'ottimo Nexus 7 2013 (che è diventato troppo piccolo), ho accolto molto positivamente il Dell Venue 8 7000 presentato al CES 2015: Dell Venue 8 7000 Series Android? Tablet | Dell Ecco le caratteristiche: [TABLE] [TR=class: tr-hover] [TH]Network[/TH] [TD=class: ttl]Technology[/TD] [TD=class: nfo]GSM / HSPA / LTE[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Launch[/TH] [TD=class: ttl]Announced[/TD] [TD=class: nfo]2014, October[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Status[/TD] [TD=class: nfo]Available. Released 2015, January[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Body[/TH] [TD=class: ttl]Dimensions[/TD] [TD=class: nfo]215.9 x 124.2 x 6.1 mm (8.5 x 4.89 x 0.24 in)[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Weight[/TD] [TD=class: nfo]305 g (10.76 oz)[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]SIM[/TD] [TD=class: nfo]Yes[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Display[/TH] [TD=class: ttl]Type[/TD] [TD=class: nfo]OLED capacitive touchscreen, 16M colors[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Size[/TD] [TD=class: nfo]8.4 inches (~76.3% screen-to-body ratio)[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Resolution[/TD] [TD=class: nfo]1600 x 2560 pixels (~359 ppi pixel density)[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Multitouch[/TD] [TD=class: nfo]Yes, up to 10 fingers[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Platform[/TH] [TD=class: ttl]OS[/TD] [TD=class: nfo]Android OS, v4.4.2 (KitKat), planned upgrade to v5.0.1 (Lollipop)[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Chipset[/TD] [TD=class: nfo]Intel Atom Z3580[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]CPU[/TD] [TD=class: nfo]Quad-core 2.3 GHz[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]GPU[/TD] [TD=class: nfo]PowerVR G6430[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Memory[/TH] [TD=class: ttl]Card slot[/TD] [TD=class: nfo]microSD, up to 512 GB[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Internal[/TD] [TD=class: nfo]16 GB, 2 GB RAM[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Camera[/TH] [TD=class: ttl]Primary[/TD] [TD=class: nfo]8 MP, 3264 x 2448 pixels, autofocus[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Features[/TD] [TD=class: nfo]Intel RealSense 3D technology (2 x 720p cameras)[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Video[/TD] [TD=class: nfo]Yes[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Secondary[/TD] [TD=class: nfo]2 MP[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Sound[/TH] [TD=class: ttl]Alert types[/TD] [TD=class: nfo]Vibration; MP3, WAV ringtones[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Loudspeaker [/TD] [TD=class: nfo]Yes, with stereo speakers[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]3.5mm jack [/TD] [TD=class: nfo]Yes[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Comms[/TH] [TD=class: ttl]WLAN[/TD] [TD=class: nfo]Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, hotspot[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Bluetooth[/TD] [TD=class: nfo]v4.0[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]GPS[/TD] [TD=class: nfo]Yes, with A-GPS[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Radio[/TD] [TD=class: nfo]No[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]USB[/TD] [TD=class: nfo]microUSB v2.0[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Features[/TH] [TD=class: ttl]Sensors[/TD] [TD=class: nfo]Accelerometer, proximity, compass[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Messaging[/TD] [TD=class: nfo]SMS(threaded view), MMS, Email, Push Email, IM[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Browser[/TD] [TD=class: nfo]HTML[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Java[/TD] [TD=class: nfo]Yes, via Java MIDP emulator[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl] [/TD] [TD=class: nfo]- Dropbox (20 GB cloud storage) - MP4/H.264 player - MP3/WAV/eAAC+ player - Document viewer - Photo/video editor[/TD] [/TR] [/TABLE] [TABLE] [TR] [TH]Battery[/TH] [TD=class: ttl] [/TD] [TD=class: nfo]Non-removable[/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Stand-by[/TD] [TD=class: nfo][/TD] [/TR] [TR] [TD=class: ttl]Talk time[/TD] [TD=class: nfo][/TD] [/TR] [/TABLE] La cosa più interessante (a parte le fotocamere multiple) è la forma: poco più grande di un Nexus 7 e molto più sottile! Solo 6 mm di spessore. Trovo che abbia un fattore di forma molto buono, è 1 cm più largo del Nexus 7 2013 ma ha 1.4" (3.55 cm) di diagonale in più. Riesco ancora a infilarlo nella tasca posteriore dei jeans. Il Galaxy Tab 8.4 ha una forma simile, ma ha anche quello schifo di interfaccia samsung... questo è praticamente Android stock.Io lo prenderei essenzialmente per fruire contenuti multimediali mentre sono in giro: fumetti e SerieTV sui mezzi pubblici e simili, quello che faccio ora col Nexus 7. L'unica cosa che mi preoccupa è la capacità di Dell di rilasciare aggiornamenti... vedremo. Voi che ne pensate?
  16. Ciao, poco fa ho ricevuoto un invito utile per acquistare l'Oppo OnePlus One. Peccato che arriva con mesi di ritardo, ho già l'iPhone. Dovrebbe essere cedibile (è un link con un redeem code), quindi se qualcuno lo vuole, è disponibile l'invito e lo cedo volentieri. Ho già scritto anche su Twitter e Google+
  17. Ciao, sono nel mercato per uno smartphone nella fascia di prezzo dei due smartphone nel titolo, lumia 735 e moto g (2nd gen), che sono il risultato di una prima sfoltitura. Adesso sono possessore di un laggandroid di fascia bassa, un acquisto errato che butterò nello stagno appena possibile. Il moto g però è di fascia media, subisce anch'esso cali prestazionali col passare del tempo? Il lumia 735 anche non l'ho ancora visto da vivo, ma il sistema operativo l'ho già sperimentato ampiamente su altri modelli e ne sono convintissimo anche se manca qualche app, opinioni sul modello specifico? Quale dei due è meglio? Così alla cieca senza averli visti prenderei il lumia. Criteri: Foto e video non sono primari ma male non fanno, mi interessano fluidità, whatsapp, email, navigazione web, navigatore (a piedi anche), durata batteria, da tenere 3-5 anni, differenze di poche decine di euro non mi interessano. Consigliatemi anche altri telefoni che potrei non aver notato, thanks!
  18. Essendo fumettaro accanito sto cercando il miglior compromesso costi/benefici/portabilità/lettura per acquistare tra settembre e ottobre un nuovo Tablet da dedicare alla lettura di fumetti. Essendo anche un Mac User della seconda ora (cioè pre-iPhone) e avendo visto le novità di Mac OS X 10.10 Yosemite (ovvero il 100% in più di revolver, baffoni rossi e cappello) e l'integrazione spintissima ormai con iOS, potrei decidere entro l'anno prossimo di convertirmi o completamente a Apple anche nel mobile, ovvero sostituire gli attuali Nexus 7 e Galaxy Nexus con un iPad e un iPhone prossimi venturi. Ma non sono sicuro Fatta questa premessa quasi inutile, dato che sono anche blogger oltre che fumettaro (insomma, la summa della geekitudine vive in me) ho scritto un post sul mio blog relativo alla questione "Fumetti digitali e tablet", di cui riporto alcuni estratti: [...] Se ve ne dovesse importare qualcosa l'articolo completo è qui. In ogni caso... voi cosa ne pensate? Preferenze? Riflessioni?
  19. MOUNTAIN VIEW, Calif.; INGOLSTADT, Germany; DETROIT, Mich.; TOKYO, Japan; SEOUL, South Korea., January 6, 2014 – Extending the success of the Android ecosystem, which has seen over one billion devices activated to date, a coalition of auto and technology companies announced today a new industry alliance aimed at bringing the Android platform to a device that’s always been mobile: the car. Audi, GM, Google, Honda, Hyundai and NVIDIA have joined together to form the Open Automotive Alliance (OAA), a global alliance of technology and auto industry leaders committed to bringing the Android platform to cars starting in 2014. The OAA is dedicated to a common platform that will drive innovation, and make technology in the car safer and more intuitive for everyone. The OAA is aimed at accelerating auto innovation with an approach that offers openness, customization and scale, key tenets that have already made Android a familiar part of millions of people's lives. This open development model and common platform will allow automakers to more easily bring cutting-edge technology to their drivers, and create new opportunities for developers to deliver powerful experiences for drivers and passengers in a safe and scalable way. “The worlds of consumer and automotive technologies have never been more closely aligned, and this alliance will only pave the way for faster innovation,” said Ricky Hudi, Head of Electrics/Electronics Development at AUDI AG. “Working toward a common ecosystems benefits driver safety above all.” “Partnering with Google and the OAA on an ecosystem that spans across vehicles and handheld mobile devices furthers our mission to bring vehicles into our owners digital lives and their digital lives into their vehicles,” said Mary Chan, President of General Motors' Global Connected Consumer unit. “We see huge opportunities for the Android platform paired with OnStar 4G LTE connectivity in future Chevrolet, Buick, GMC and Cadillac vehicles.” “Millions of people are already familiar with Android and use it everyday,” said Sundar Pichai, SVP of Android, Chrome & Apps at Google. “The expansion of the Android platform into automotive will allow our industry partners to more easily integrate mobile technology into cars and offer drivers a familiar, seamless experience so they can focus on the road.” “We are very pleased to join this alliance with Google as a founding member because Honda is committed to providing the very best connected-car experience to our customers,” said Yoshiharu Yamamoto, president, CEO and director of Honda R&D Co., Ltd. “The Honda team is looking forward to collaborating with Google and all OAA members to help advance the safety, value and ease of use of connected-car technologies.” “Through the OAA, our customers using Android devices will soon be able to enjoy the continuous user experience in their Hyundai and Kia vehicles.” said Dr. Woong-Chul Yang, Vice Chairman of R&D, Hyundai Motor Group. “By introducing the latest IT technologies safely and securely throughout our full range of vehicles, we continually strive to provide the highest levels of convenience and enhance the in-vehicle experience.” “The car is the ultimate mobile computer. With onboard supercomputing chips, futuristic cars of our dreams will no longer be science fiction,” said Jen-Hsun Huang, president and chief executive officer, NVIDIA. “The OAA will enable the car industry to bring these amazing cars to market faster.” OAA members share a vision for the connected car, and bringing these open standards of innovation to the market will help extend people’s mobile experience seamlessly to another platform they already know and love. Timing from each automaker will vary, but you can expect to see the first cars with Android integration by the end of this year. The OAA invites other automotive technology companies to join in this endeavor. Open Automotive Alliance Ulteriore passo per portare il web in auto, scavalcando la frontiere dell'Infotainment e appropiarsi anche del resto delle centraline presenti in auto?
  20. Ciao a tutti, mi è venuta voglia di giocare a Real Racing 3 sul grande schermo del mio televisore e con un vero controller (mi accontento di un controller, niente pedali e volante... ) Purtroppo questo gioco non è disponibile sull'OUYA Store (e quale gioco lo è?) e prima di arrivare ad installare la ROM Stock Plus sull'OUYA vorrei fare delle prove più semplici. Da quello che ho capito ci sono 3 vie su Android per usare controller esterni: 1. Comprare un controller MOGA e sperare che il gioco sia compatibile (Non è il caso di RR3) 2. Comprare un controller PS3 o un altro controller a caso ed utilizzare applicazioni come SixAxis o Tincore per mappare il controller. Questo genere di App richiede il root e a me non va di rootare i Nexus, ma potrei provare sul GSII che giace comatoso nel cassetto... 3. Usare applicazioni come BTController per trasformare un dispositivo Android in un controller per u n altro dispositivo Android. Quello che volevo sapere è: ci sono altre alternative? Qualcuno di voi ci ha mai provato? anche usando un dispositivo rootato, la cosa più difficile sarebbe mappare i controlli dato che RR3 non supporta controlli esterni...
  21. Ciao, dopo molti mesi di attesa (5 più del previsto...) mi è arrivata l'OUYA e l'ho recensita sul mio blog: OUYA: rimandata a settembre | Jeby's Blog per vostra comodità copioincollo la recensione qui, qualora vi interessasse
  22. Beh, che dire... Bella bestiola! Intanto non è cresciuto rispetto al precedente (direi che basta!) pur avendo uno schermo più grande (5" 1920 x 1080), più potente, gesture visive, funzioni di sfioramento, comando con lo sguardo e non ultimo, una batteria con una buona capacità: 9,88 Wh, o per chi vuole leggerla diversamente, 2600 mAh Confronto scheda tecnica con il predecessore:
  23. Salve ragazzi, sono riuscito a mettere da parte quattro soldi bucati e ora... vorrei spenderli tutti! L'obiettivo è salvare il mio portatile (MacBook Pro 2011) dal gravoso e quotidiano compito che svolge, quasi fosse un fisso (con grave affaticamento della batteria): downloadcenter e mediacenter. Oltre a questo, mi piacerebbe centralizzare i backup dei computer di tutta la casa. Ho pensato che l'attività di download e quella di backup posso farla fare ad un bel NAS Synology (in particolare il DS212). Questi NAS sono dei veri e propri computer "mozzati" il vantaggio è quello di avere applicazioni che ci girano su (tipo: immancabile client torrent, ma anche python per far girare tvnamer e subliminal*) Quella di mediacenter? Ho pensato: appiccico il NAS al televisore via USB e il gioco è fatto. Problema: tale NAS non si appiccica via USB (ha USB in ingresso, ma non in uscita). Ai dati bisogna accedervici via Ethernet o via WiFi. Dunque ho pensato: serve un dispositivo collegabile alla TV che abbia la possibilità di connettersi alla rete domenstica ed interfacciarsi al NAS, insomma ci vorrebbe qualcosa che renda "Smart" la mia non-smart TV. Mi è venuto in mente che esistono delle cinesate (ovviamente) chiamate "PC USB" di cui il più famoso e facilmente acquistabile è il MK802. Trattasi di hardware della dimensione poco maggiore di una chiavetta USB, al cui interno è inserito processore e altre frattaglie tipiche di uno smartphone, con su Android 4, uscita HDMI, prese USB e slot per mini SD. Secondo voi, l'accrocchio funziona? Ricapitolando: il monitor/TV è questo il NAS sarebbe questo il PC USB sarebbe questo Scopo: mediacenter connesso al NAS. Il NAS si occupa del lavoro sporco e gravoso, il PC USB (Android-dotato) deve occuparsi "solo" di pescare i file dalla rete domestica e riprodurli. Fatemi sapere se avete altre idee! *se interessa sul mio blog ci sono due articoli su come far funzionare automagicamente tvnamer e subliminal
  24. Le cose che ti fanno incazzare... Collego il cell al PC, toh! Nuovo firmare disponibile! Installiamo? Vabbé dai... 2.3.3... Tutto ok! Riavvio, trovo tutto come prima, eccetto l'account google che mi chiede il login: la mail già la sa, la pw la immetto... Qualcosa non va, immetto nuovamente la password, qualcosa non va, immetto nuovamente la password, qualcosa non va, immetto nuovamente la password, qualcosa non va, immetto nuovamente la password, qualcosa non va, immetto nuovamente la password, qualcosa non va, immetto nuovamente la password, qualcosa non va, immetto nuovamente la password, qualcosa non va, immetto nuovamente la password. Codice di verifica! Immetti anche quello... Qualcosa non va, immetto nuovamente la password, Codice di verifica! Immetti anche quello... Qualcosa non va, immetto nuovamente la password, Codice di verifica! Immetti anche quello... Qualcosa non va, immetto nuovamente la password, Codice di verifica! Immetti anche quello... Qualcosa non va, immetto nuovamente la password.... Addio gmail, ciao market, ciao sincronizzazione...
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.