Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'citroen c4 cactus'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

    • Consigli per l'Acquisto dell'Auto
    • Riparazione, Manutenzione e Cura dell'Auto
    • Assicurazioni - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Scoops and Rumors
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Mondo Motori
    • Due Ruote
    • Veicoli Commerciali-Industriali e Ricreazionali
    • Altri Mezzi di Trasporto
    • Sport Motoristici
    • Motori ed Attività Ludiche
  • Mobility
    • Mobility and Traffic in the City
    • Traffic on Highways
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Off Topic in Autopareri
    • Off Topic
    • TecnoPareri
  • Venditori Convenzionati
    • Vuoi farti pubblicità su Autopareri?
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Professione


Interessi


Twitter


Facebook


Website URL


YouTube


Website URL


Website URL

Found 4 results

  1. come scritto qui: Dallo scorso ottobre in famiglia è entrata una citroen c4 cactus, versione shine nella motorizzazione 1.2 puretech turbo da 110 cv. La cactus arriva in sostituzione di una Peugeot 206 sw 1.4 HDi acquistata nel 2004 nuova di fabbrica da mio padre e giunta a circa 180mila km senza particolari difetti (carrozzeria maltrattata a parte). Complici mutate esigenze di mio padre dovuti età ed altri suoi acciacchi già preesistenti si era creata la necessità di acquistare una macchina rialzata, ma non troppo, con tetto dritto ed il più possibile morbida di sospensioni, che sembra appunto il ritratto della citroen. La scelta del motore benzina è stata da me obbligata, per via del ridottissimo chilometraggio annuo che rendeva inutile il diesel. dopo una luuuuunga ricerca, questa estate abbiamo trovato una cactus aziendale in vendita da concessionario ufficiale citroen aziendale nel veneziano, con 8500 km all'attivo e nemmeno un anno di vita. al prezzo sono stati aggiunti estensione di garanzia a 4 anni, passaggio, (ammortizzati dall'ecobonus di 750 euro) mentre il primo tagliando è stato dato in omaggio dalla concessionaria. ESTETICA Nata come auto anticonformista, in occasione del restyling del 2018 l'auto è stata invece normalizzata, rimuovendo i caratteristici airbump, il risultato è a mio parere più gradevole, sebbene meno originale. il colore è grigio antracite, abbinato ai cerchi da 16 pollici con disegno quadrato. una traccia degli airbump resta nella fiancata inferiore, il resto della carrozzeria è comunque protetto da una fascia di plastica grezza, che tornerà estremamente utile per evitare danni da sviste in manovra (già capitate purtroppo) INTERNI Molto spaziosi, presentano la selleria base, meno confortevole degli advanced confort provati su altre auto, ma comunque validi e larghi, forse troppo piatti e poco pronunciati per come sono abituato con la fiesta. il cruscotto è decisamente minimalista, i comandi di climatizzatore, radio e multimedia sono interamente concentrati nel tablettone, come altri modelli del gruppo. solo quattro pulsanti lasciano un comando rapido per 4 frecce, sbrinamento rapido di parabrezza e lunotto e chiusura serrature. La soluzione è ormai standard nel gruppo psa, ma mi lascia in questo caso perplesso, specialmente per la non enorme praticità nel non poter usare i comandi del clima senza distogliere lo sguardo dalla strada. L'autoradio installata è già fornita con tecnologia dab ed android auto/carplay, dall'interfaccia quindi moderna. il navigaotre integrato, tomtom fornisce informazioni precise su traffico e cantieri. nota di demerito anche per il tachimetro digitale, piccolo e senza nemmeno il contagiri, e solo provvisto di un indicatore di cambiata Nella zona posteriore si presenta una delle cose maggiormente criticata a questo modello, i vetri a compasso: nel nostro caso difficilmente creeranno un problema, dato che l'auto sarà raramente usata con più di due persone a bordo, tuttavia, vedere in mercati più "poveri" la stessa auto con interni più curati e vetri scorrevoli lascia perplessi, specialmente perchè potrebbe essere usata da chi ha figli. unica nota positiva della mancanza dei motorini alzavetro è il poter avere due larghe tasche nei pannelli porta. Bagagliaio molto ampio e ben rifinito, in grado di caricare notevoli bagagli, che però richiedono uno sforzo fisico maggiore per via dell'altezza della soglia di carico molto accentuata. SU STRADA Ciò che scrivo è frutto di circa 600km percorsi, divisi in 300 km di autostrada da me fatti al momento del ritiro, 200 km circa di strade statali/scorrimento veloce ed un centinaio in città. In tutti e tre i percorsi il motore si è dimostrato vispo e pronto, il cambio a sei marce, montato in sostituzione del precedente e mal noto cambio psa 5 marce ne sembra una matura evoluzione. le cambiate sono precise e la sesta marcia di riposo torna molto utile alle velocità autostradali per ridurre consumi. Nelle strade statali curvose le leggi della fisica ricordano di non esagerare nella guida sportiva, tuttavia l'auto resta gestibile e divertente da guidare, mentre in città le sospensioni speciali di questo modello fanno sentire nettamente la differenza con le auto tradizionali. irregolarità varie e pavè vengono mandati giù senza particolari scossoni, e la schiena di mio padre ringrazia. il 1.2 turbobenzina viene quindi promosso, dimostrandosi anche silenzioso, grazie anche ad una buona insonorizzazione dell'abitacolo. il servosterzo elettrico modula lo sforzo in base alla velocità, dimostrandosi leggerissimo in manovra e più preciso all'aumentare dei km/h. consumi ad ora molto buoni, media di 16-17 km/l nel misto, decisamente peggiore in città, ma è stata provata in percorsi impegnativi Ma tiriamo le somme: Cosa mi è piaciuto: 1)Motore: vispo anche ai bassi giri e da una buona spinta 2)Confort: poco da fare, la cactus a dispetto del nome è sofficissima, e le sospensioni speciali fanno egregiamente il loro lavoro Cosa non mi è piaciuto: 1)Strumentazione: eccessivamente ridotta e priva di comandi/strumenti essenziali. la soluzione mista adottata da c3 aircross e c3 normale sarebbe stata ben gradita. anche il tablettone, seppur promosso per la parte multimediale non trova il mio apprezzamento per i comandi del clima. 2)Plastiche: al tatto l'aspetto è economico, spero durino nel tempo. 3)Altre economie: come i vetri a compasso. Il mio giudizio finale è sicuramente una promozione, ma tenendo conto del fatto che l'auto sia stata pagata 14000 euro. a prezzo di listino o perlomeno a prezzo di vendita del 2018 i difetti elencati li avrei perdonati molto più difficilmente. la chiave in fondo a mio parere sta in un fatto: c4 cactus NON è una segmento c, ma una b ingrossata. vedendola come una c3 extralarge diventa sicuramente più comprensibile. Con una breve galleria fotografica concludo e vi auguro: Buon Natale!
  2. Fonte: www.caradisiac.com Fonte: http://www.omniauto.it/magazine/49127/citroen-c4-cactus-restyling-2017 Spy: http://www.autopareri.com/forums/topic/63678-citroen-c4-cactus-facelift-2018-spy
  3. È una mini prova, però mi sembrava carino condividerla. Provata oggi, approfittando del ponte siamo passati in Citroen perché volevo far vedere a mia moglie la C3 Aircross, sulla carta papabile sostituta della sua Note. C'era esposta anche la nuova Cactus è complice la buona figura rimediata su 4R ci siamo curiosato anche quella. Anzi, essenzialmente solo quella visto che la Aircross è andata di traverso alla signora. A nessuno dei due piaceva la precedente....però su questa hanno lavorato bene, migliorandola tantissimo. Volevamo un preventivo, ma correttamente hanno detto che sarà meglio tornare quando si sapranno le campagne promozionali di maggio. Così ho strappato una prova. Non lunga perché era in riserva sparata e non mi andava di scendere e spingere...però una mezza idea me la sono fatta. Anche sui contenuti hanno lavorato molto. Hanno corretto alcune grosse ingenuità (adesso il volante è regolabile anche in profondità, almeno qualche tasto fisico è presente....). Ne permangono altre (assenza contagiri e almeno bocchette posteriori per i miei gusti). Permane l'ottimo sfruttamento degli spazi, la macchina è lunga solo 417cm però ha spazio a sufficienza e un bel baule (, soglia un po' alta). Con un sedile posteriore scorrevole farebbe faville. La cosa che mi ha stupito di più in positivo è....il comfort. Sedile a prova di culone, regolazione lombare. Vetri inspessiti rispetto alla precedente e il nuovo sistema di ammortizzatori lavora davvero bene. Ho volontariamente cercato le buche....e le digerisce davvero alla grande. Sembra una macchina ben più grossa come assorbimento e acustica. Viceversa la dinamica è....da comfort. Molto filtrata soprattutto di sterzo, non vuole essere strapazzata. Ma va bene così. Direi che il suo spirito è macinare strada. il motore è il classico 1.6 HDi da 100cv. Ben insonorizzato (si sente solo in accelerazione), muove la macchina con buon brio. Il cambio invece è il classico PSA a 5 rapporti...assolutamente mediocre, la componente meno riuscita della vettura. In conclusione. Migliorata molto. Adesso è praticamente una C a tutti gli effetti (con qualche piccolo veniale peccato) e un'ottima dote da offrire. Penso tornerò a provare il 1.2 THP che è quello di nostro interesse e per farla provare anche alla moglie (oggi non ha potuto perché avevamo Giulia e non può salire nelle auto in test)
  4. carscoops Press Release : Anche Citroen presenta la sua vettura dai consumi super ridotti. POvera Cactus
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.