Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'pressione pneumatici'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
    • Consigli per l'Acquisto dell'Automobile
    • Riparazione, Manutenzione e Cura dell'Automobile
    • Assicurazioni RCA - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Rumors and Spies Cars
    • Funzionamento della sezione Novità ed Anteprime
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
    • Due Ruote
    • Veicoli Commerciali-Industriali e Ricreazionali
    • Altri Mezzi di Trasporto
    • Sport Motoristici
    • Motori ed Attività Ludiche
  • Mobility
    • Mobility and Traffic in the City
    • Traffic on Highways
  • Off Topic on Autopareri
    • Off Topic
    • TecnoPareri
  • Venditori Convenzionati
    • Vuoi farti pubblicità su Autopareri?
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Professione


Interessi


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 4 results

  1. Pneumatici: il sensore di pressione diventa obbligatorio Dal 1° novembre 2012 per ottenere l'omologazione nell’Unione Europea, su tutte le nuove vetture deve essere presente il dispositivo di monitoraggio della pressione dei pneumatici, altrimenti noto come TPMS (acronimo di "Tyre Pressure Monitoring System"), cioè quel sistema che tramite una spia o un indicatore avverte il conducente se la pressione delle gomme è bassa. Si tratta di una norma contenuta nel regolamento comunitario 661 approvato nel 2009, che impone inoltre ai costruttori di dotarne tutte le nuove auto messe in commercio nel territorio dell'Unione a partire dall'1 novembre 2014. I vantaggi? Tanti, in termini di sicurezza e risparmio. Fonte Omniauto
  2. Ciao a tutti! Domattina dovrei fare 2 ore di autostrada per andare in montagna con i miei amici. Ovviamente sono uno degli “autisti sobri designati” Oggi pomeriggio ho provveduto a mettere a punto la Puntozza, compresa ovviamente la pressione delle gomme. Da libretto, per il medio carico, la pressione consigliata è 2,3 davanti e 2,1 dietro. Oltre a controllare la pressione col manometro che ho sempre usato, ho voluto collaudare il manometro digitale abbinato al Quattroruote di dicembre. I due manometri danno risultati divergenti di 0,5 bar. Non mi fido di nessuno dei due, da una parte c'è il manometro di un compressore vecchio di 15 anni mai controllato/ri-tarato, e che mi ha sempre dato l'impressione di segnare una pressione più alta di quella effettiva (gomme vagamente più consumate ai lati; visivamente le anteriori sono sempre "un po' a terra"...anche se quest'ultima è una caratteristica delle Bridgestone Turanza, chi le conosce lo sa). Dall'altra un manometro digitale nuovo ma di natura piuttosto edicolosa. Al momento ho gonfiato le gomme dando ragione al digitale, secondo il quale ora sono a pressione da libretto (secondo l'analogico invece sono a 2,8 e 2,6). Facendo un giretto l'auto mi è sembrata molto più reattiva di sterzo e un po' più rigida ma non saprei dare giudizi valoriali sulle mie sensazioni. Fermo restando che la cosa migliore da fare sarebbe passare dal gommista, la domanda è: a livello di tenuta di strada, specie a velocità autostradale, è meno peggio uno pneumatico un po’ sgonfio, o uno un po’ troppo gonfio? Con un delta di 0,5 bar dalla pressione ideale, sia in un verso che nell’altro, vi sono differenze apprezzabili o no?
  3. Nissan aggiunge all'ormai noto sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici, una funzione che aiuta a gonfiarli nella corretta misura, anche senza disporre di manometro (che spesso è starato...) e del dato della pressione. L'idea è semplice: a seconda del tipo di lampeggio dell'indicatore di direzione - meglio noto come "freccia" - l'utente che sta gonfiando la ruota può capire se la pressione è ancora troppo bassa, o superiore a quanto prescritto. Appena l'aria entra nel pneumatico, gl'indicatori di direzione iniziano a lampeggiare. Una volta raggiunta la pressione corretta, l'auto avvisa con un colpo di clacson. Se accidentalmente il gonfiaggio si protrae oltre l'avviso sonoro e la pressione adeguata viene superata, il lampeggio degli indicatori di direzione si velocizza ed il clacson suona 2 volte, invitandoci sgonfiare la gomma fintanto che il clacson ci riavviserà con un colpo solo.
  4. Hyundai: nuovo dispositivo per il controllo della pressione dei pneumatici nelle auto future Hyundai sta sviluppando in collaborazione con Mobis un innovativo sistema di controllo della pressione dei pneumatici (TPMS), sistema che verrà utilizzato sia sui futuri modelli della casa Hyundai sta sviluppando in collaborazione con Mobis un innovativo sistema di controllo della pressione dei pneumatici (TPMS: Tire Pressure Monitoring System), sistema che verrà utilizzato sia sui futuri modelli della casa. Questo nuovo sistema arriva in un momento ottimale e per la casa coreana in quanto entro il 2013 tutti i veicoli (con peso inferiore a 35 quintali) dovranno necessariamente essere equipaggiati proprio con il TPMS. La casa di conseguenza si è portata avanti con i tempi (e anche avanti alla concorrenza): il nuovo sistema di controllo risulta infatti nettamente superiore rispetto ai TPMS attuali grazie ad alcune caratteristiche tecniche come la valvola in gomma, il peso leggero (minore di circa il 10% rispetto alla concorrenza attuale) e il risparmio in termini di energia che riesce a garantire (circa 30% in meno). Il nuovo sistema di controllo consente di monitorare costantemente la pressione dell’aria all’interno di ogni singolo pneumatico e di inviare importanti informazioni al computer di bordo, in modo da avvertire il conducente di eventuali anomalie come perdita improvvisa della pressione di gonfiaggio e relativa autonomia rimanente. Questo di Hyundai è sicuramente un passo avanti importante per la mobilità e la sicurezza stradale: equipaggiare infatti tutte le vetture con sistemi analoghi permetterebbe non solo di essere avvisati repentinamente nelle situazioni pericolose ma consentirebbe anche a molti automobilisti certe volte incuranti dell’importanza di una corretta pressione di gonfiaggio di avere pieno controllo dello stato di usura – manutenzione delle proprie gomme. Fonte: Hyundai: nuovo dispositivo per il controllo della pressione dei pneumatici nelle auto future | Gomme Blog.it
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.