Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Search the Community

Showing results for tags 'prova alfa romeo'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
    • Consigli per l'Acquisto dell'Automobile
    • Riparazione, Manutenzione e Cura dell'Automobile
    • Assicurazioni RCA - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Rumors and Spies Cars
    • Funzionamento della sezione Novità ed Anteprime
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
    • Due Ruote
    • Veicoli Commerciali-Industriali e Ricreazionali
    • Altri Mezzi di Trasporto
    • Sport Motoristici
    • Motori ed Attività Ludiche
  • Mobility
    • Mobility and Traffic in the City
    • Traffic on Highways
  • Off Topic on Autopareri
    • Off Topic
    • TecnoPareri
  • Venditori Convenzionati
    • Vuoi farti pubblicità su Autopareri?
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Professione


Interessi


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 4 results

  1. Ordunque, tra uno scroscio di pioggia e l'altro, oggi sono riuscito a farmi un paio di giretti con la mia nuova Stelvio usata. La mia pietra di paragone resterà la mia ex 159 TBI sw. Più larga, alta e imponente della precedente, sembra quasi una Giulietta in scala 1,5:1 e fa sembrare più piccoli tutti coloro che ci salgono sopra. Ha una presenza scenica che intimidisce. La sonorità del motore è totalmente differente da quello del precedente 1750, soprattutto al minimo sembra un diesel (e non mi pare un complimento ), ma l'auto è ben insonorizzata ed il rumore diventa invadente solo se si schiaccia a fondo. A 130 in autostrada sonnecchia in 8a a 2200 giri, ottimo per contenere il più possibile i consumi. Il cambio... come detto nell'altro topic, devo abituarmici. In automatico (che il manettino sia in D, N o A non cambia molto da questo punti di vista) è sempre sotto a cambiar rapporto per inserire quello a maggior risparmio possibile; abituato com'ero specie nel traffico a "dosare le marce" a seconda di quel che mi trovavo davanti per esser più o meno pronto per le ripartenze, qui è tutto spostato sulla pressione del pedale destro: premi poco, l'auto "veleggia" accelerando dolcemente e magari mantenendo il rapporto attualmente innestato per poi passare al superiore attorno ai 2000 giri; schiacci a fondo, oltre il "click" del pedale, e il cambio butta giù rapporti per arrivare a 4500 giri e spararti via il più velocemente possibile; se invece ti limiti al "click" senza oltrepassarlo, accelera ma senza esser brutale. É divertentissimo da usare in modalità manuale, ma 8 rapporti sono un po' tantini per me da gestire. Poi magari imparo, ma per adesso vado in D lasciando la M solo se la strada è sinuosa e senza traffico. Traffico che oggi ho trovato in abbondanza: cosa ci fa tutta questa gente in giro prima delle 8 di un sabato mattina d'agosto, lontano da qualunque località turistica, lo ignoro. Comfort a bordo: notevole. I sedili in full pelle elettrici (che lusso), il clima bizona, i finestrini che scendendo possono sparire tutti nelle portiere e tutti dotati di saliscendi automatico, l'ampio tetto apribile rendono arioso e luminoso un abitacolo che rischia d'esser incredibilmente scuro per la ridotta dimensione delle superfici vetrate e i colori non propriamente luminosi con cui è rivestito l'interno. Il lunotto, poi, è grande come 2 francobolli; in manovra aiutano tantissimo le generose dimensioni degli specchietti esterni, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la retrocamera. Difetto noto, si sporca facilmente e l'immagine proiettata è piccola e di mediocre qualità. Come va: qui finalmente si sorride. Nonostante i cerchi da 19 ed un assetto non certamente granitico come tanti altri suv, a causa della maggiore altezza da terra della seduta rispetto alle mie auto precedenti si sentono molto bene le deformità del fondo stradale (mai come con un Nissan Quashqai provato anni fa coi 19": sentivo anche i sassolini ed era rigido come un'asse di legno), ma viaggia letteralmente sui binari, anche esagerando nelle rotonde (ma lì Giulia è inarrivabile tra tutti i mezzi "umani": la fisica l'aiuta) e lo sterzo è pesante quando serve, leggero quando serve ma sempre preciso. Non sembra di portare a spasso 1700 kg tra le curve, nessuna esitazione, tu comandi lei ubbidisce. Consumi: boh 🤷‍♂️, ho fatto ieri il primo pieno (58 litri su 64 di serbatoio) e il computer di bordo m'indica 11 litri per 100km, ma vedremo in futuro come va. Infotainment: non he ho la più pallida idea , mi sono focalizzato ad entrare in sintonia con la dinamica (e le dimensioni) dell'auto; mi sono limitato al pering bluetooth col mio telefono e posso solo dire che si sente bene e mi sentono bene durante l'uso. Per quel che m'interessa, anche la radio si sente bene. Approfondirò in futuro. E adesso, qualche foto (in bassa qualità per poterle caricare).
  2. Ciao Ragazzi, come da titolo apro il thread dedicato alla nuova auto aziendale di mio padre, che di tanto in tanto avrò il piacere di guidare anche io. Purtroppo è una diesel....... ma vabbè, è comunque una Ti 210cv farcita per bene come piace a noi. Metto qualche foto del "clinic" di ieri mattina, spero di poter farvi una recensione "a caldo" a breve non appena l'avrò ritirata. Da quel che ho visto mi sembra davvero fatta bene, i lamierati sono tutti allineati, così come le cornici esterne, ecc, onestamente di primo sguardo, mi ha emanato la stessa qualità di una X3, il che per i miei guisti è un fatto assolutamente positivo. Rimarco l'unico difetto.....il 4 cilindri diesel....ma il diktat era questo.....mia sorella "che si occupa dell'amministrazione qui in azienda" aveva paura portassi a casa una Quadrifoglio a mio padre....ma mi rifarò da quel punto di vista in primavera...........detto questo, mi sembra davvero bella, anche l'abbinamento nero + interni marroni ed inserti in quercia le dona parecchio. Che ne dite?
  3. Oh, finalmente! Diranno i miei colleghi autopareristi…dopo tanto tempo finalmente si rifà vivo! Dunque, come promesso, vado a parlarvi della mia nuova, seconda Giulia. Rispetto all’altra volta sarò più conciso anche perché il cambio è stato fatto in famiglia, per così dire, pertanto c’è (forse) meno da dire, ma vediamo… SINTESI Giulia Executive 2.2 turbodiesel 160CV automatica, colore Verde Visconti, cerchi da 18” di serie, con l’aggiunta di: ricarica wireless, levette al volante, sedile posteriore sdoppiato, pack sedili elettrici, pack driver assistance plus e kit fumatori (sic!). IL PERCHE’ Sgomberiamo subito il campo da possibili equivoci, non ho cambiato la precedente Giulia perché avesse problemi, anzi se sono salito su un’altra vuol dire che sono stato più che soddisfatto. Semplicemente avevo superato i 90000km e volevo provare a sfruttare un valore residuo ancora buono per fare il salto su una delle MY20 che, al di là di tutto, aveva fatto dei significativi passi avanti. IL COME Così all’inizio dell’autunno mi ero messo a sondare le concessionarie per vedere dove si andava a parare ma le nuove che potevo permettermi erano Business con alcuni optional mentre le km 0 disponibili erano tutte troppo per me. Poi, poco prima di Natale, ho visto una km 0 che si avvicinava ai miei desideri, il prezzo era più che invitante (visti gli ultimi sgoccioli dell’anno), la valutazione della mia soddisfacente e così: affare fatto! DESCRIZIONE Come avete potuto leggere dalla sintesi la mia Giulia ideale era proprio così, salvo la presenza del kit fumatori, a me inutile, e l’assenza degli xeno adattivi da 35W con i quali mi ero trovato divinamente sulla precedente. Executive infatti vuol dire che di serie ci sono anche i pack Clima, Convenience e quello con sensori completi e retrocamera. Vista però la presenza del pacchetto di assistenza alla guida globale-totale ho comunque una serie di aiuti non indifferenti, e di cui parlerò più avanti, tra i quali gli abbaglianti automatici, molto comodi e che non mi stanno facendo rimpiangere i 35W. La Giulia, come sapete, esternamente è rimasta tal quale, salvo l’aggiunta di qualche colore come il mio bellissimo verde. E non mi lamento, perché l’ho sempre trovata bellissima, filante, sinuosa, ben proporzionata, al limite della perfezione dal mio punto di vista. D’altra parte quando si hanno solide basi meccaniche, queste influenzano anche l’aspetto esteriore fatto di sbalzi ridotti, abitacolo arretrato e tutto il corollario. Dove è cambiata invece, come altrettanto ben saprete, è all’interno dove le modifiche potrebbero sembrare poche ma hanno avuto il merito di elevare la qualità percepita, migliorare la fruibilità del mezzo ed aumentare informazioni ed intrattenimento. Le modifiche riguardano infatti il tunnel centrale, con annessi leva del cambio e rotori, il bracciolo con sottostante cassetto, lo schermo nel cruscotto e l’infotainment nel suo complesso: promosso tutto da parte mia! TUNNEL CENTRALE Trovo riuscita la modifica, anche la scomparsa dello sportellino sopra il porta-bicchieri l’ho digerito subito in quanto si è aggiunto un altro vano davanti a questo e poi, come già detto, la qualità percepita è maggiore. Utile il recesso per la chiave, bella la leva del cambio, migliorata la risposta dei rotori, la bandierina italiana il plus! BRACCIOLO E’ rimasto comodo, di bella fattura, un po' rimpicciolito il cassetto sotto per quanto si sia guadagnato la ricarica wireless, utile quando in macchina c’è mia moglie in quanto il mio cell non la supporta. SCHERMO CRUSCOTTO Veramente soddisfacente il lavoro fatto, approvo tutte le modifiche perché hanno aggiunto delle informazioni (potrà sembrare banale ma per un fissato come me è importante avere anche la durata di viaggio nei trip…) e rifatto le grafiche. Carina l’animazione quando si attiva l’assistente in autostrada. INFOTAINMENT Un salto quantico, devo ammetterlo, rispetto al mio. Vabbè, avevo il 6,5”, era la prima versione dell’infotainment, ma come detto penso che ora non abbia nulla da invidiare a quello delle concorrenti. Anzi no, su quest’aspetto le concorrenti saranno sicuramente più avanti, l’importante è che la Giulia rimanga avanti sulla guida… Facili battute a parte, devo dire che i miglioramenti sono stati tanti, dalla doppia interazione touch e rotary (quest’ultimo sempre da me preferito) alle grafiche e alle possibilità che prima non c’erano (Android auto, servizi connessi, wi-fi ecc). Una cosa, forse banale, mi preme segnalarla: finalmente quando si naviga all’interno delle cartelle della chiavetta USB, uscendo dalla cartella che si sta ascoltando ci si trova in quel punto dell’elenco e non all’inizio dello stesso; questa cosa nella precedente la trovavo snervante. SU STRADA E la guida? Direte voi, finora sembra tu abbia recensito uno smartphone… Tranquilli, Giulia II è semplicemente una Giulia I con tanto in più e niente in meno, almeno per come la vedo io. E’ vero che in queste quasi 4 settimane ho fatto solo circa 1300km e per di più principalmente in superstrada, ma quando ho potuto metterla alla prova tra le curve, in Dynamic e con uso delle palette, beh, che ve lo dico a fare! La Giulia è rimasta affilata, precisa, divertente tra le curve. Si sente ancora il perfetto bilanciamento seppur con un peso maggiore (non di tanto) rispetto alla precedente. Confermo che nonostante l’intervento effettuato sull’angolo di Ackermann (a me il cloc si è presentato solo 2 volte sulla precedente e comunque non mi ha mai dato fastidio, per inciso, vista la motivazione che lo provocava…) lo sterzo è rimasto diretto e sincero. L’altro salto quantico (almeno per me che non ne avevo mai usufruito) è stato fatto per i noiosi viaggi autostradali dove ora posso usufruire di cruise control adattivo, assistenza alla guida, blind spot, lettura cartelli con regolazione velocità “intelligente” ecc. ecc. con positivi riscontri sull’affaticamento e la noia tipici di quei viaggi. Ma non ho citato lui, il mitico ZF8! Che dire, se non che è come ho sempre sentito dire: ben tarato sia in N che in D dove diventa godurioso con quella sensazione di calcetto dietro tra una cambiata e l’altra. E devo dire che per ora non mi fa assolutamente rimpiangere il vecchio manuale. Il quale forse sarà rimpianto dal portafoglio visto che, almeno finora, i consumi sono più alti di quelli che facevo con la precedente. Ma su questo aspetto mi esprimerò con più cognizione di causa fra qualche migliaio di km. Dimenticavo: rimane comunque comoda nonostante i 18" con run flat (prima avevo i 17" normali). CONCLUSIONI E così è di nuovo Giulia, almeno per i prossimi 4 anni, poi si spera ci sia una Giulia III, una Giulia IV…mah…il domani dell’automobilismo, almeno dal mio punto di vista, risulta sfuocato e per niente intrigante, fatto com’è di elettrificazione e baricentri alti a gogò. Forse una Giulia III ad inizio 2025 ci potrà anche essere ma, se il buon Tavares non si metterà una mano sul cuore (oltre a quella sul portafogli) temo per il prosieguo della dinastia. E se Giulia non sarà più Giulia, cioè non su Giorgio, gliel’ho già detto a mia moglie: tu ti fai il SUV come hai sempre voluto ed io mi prendo una bella utilitaria, tanto tutte le altre, soprattutto con queste prospettive, saranno sempre un passo indietro. Chi ha provato Giulia, come me, sa cosa intendo. PS: ed ora un po' di foto!
  4. Ciao a tutti! Finalmente, venerdì scorso, ho ritirato la mia Alfa Stelvio 2.0 benzina 200cv q4 in allestimento B-Tech Nel weekend ho avuto modo di guidarla molto, in città, in autostrada e in montagna(tornanti ecc..), quindi mi sento pronto per dare le mie impressioni sulla mia Stelvio Estetica: Ovviamente qui è soggettivo, a me piace da impazzire soprattutto con l'allestimento btech. Ha una linea straordinaria! Mi piacciono tanto i cerchi da 20 e tutti i dettagli scuri. Sono contento di aver scelto il Grigio Vesuvio, si abbina proprio bene. Devo dire che dal vivo rende ancora di più che in foto Però, come detto, è una cosa soggettiva quindi mi fermo qui Interni: A me sembrano davvero ben fatti, le finiture sono di qualità, gli interni sono spaziosi e comodi. I materiali sono di qualità e gli assemblaggi mi sembrano ottimi. Naturalmente il tutto poi andrà verificato nel tempo Infotainment e tecnologie varie: Bè, ci sono gli aiuti alla guida necessari, per me basta e avanzano. Capitolo infotainment, qui faccio poco testo perché a me interessa che la macchina abbia il Bluetooth, che possa fare e ricevere chiamate senza distrarmi alla guida, che mi legga gli sms e che abbia il navigatore. Tutto il resto non mi interessa. Su Stelvio ho anche android auto ma francamente non l'ho ancora provato. Sicuramente(almeno da quello che ho letto) non avrà tutte le tecnologie delle rivali(parliamo sempre a livello infotainment), però chissenefrega ? Comfort: Macchina ben insonorizzata e molto comoda, ieri ho fatto un bel giro fuori porta e ho potuto apprezzare la comodità sia davanti che dietro. I sedili mi piacciono, forse, se proprio devo trovare un difettuccio, potevano essere un filino più contenitivi(ho quelli già di serie), ma li promuovo comunque a pieni voti Adesso però veniamo a quello che conta di più, perché ho ancora l'adrenalina addosso ? Cambio: Impressionante! Non ho altri aggettivi per descriverlo, è incredibilmente preciso e veloce. E' la mia prima auto con cambio automatico e non potrei più tornare indietro, veramente l'hanno tarato in maniera perfetta. Non ho ancora provato il cambio manuale(ho anche le palette), ma lo farò presto Su strada(motore, tenuta ecc..) Allora, premessa importante, ho guidato sempre e solo in Normal e con cambio sempre in Drive. Ho evitato di affondare troppo il piede destro(impresa ardua) perché la macchina è nuova e voglio farle fare un piccolo "rodaggio", quindi per i primi 800/1000km vorrei non usare il dynamic e fare qualche tiratina ogni tanto senza esagerare Fatta questa premessa, devo dire che sono semplicemente stupefatto da quello che questa macchina ti dà. Mi ero fatto un sacco di pippe mentali sul fatto che magari 200cv fossero "pochi", invece bastano e avanzano. Sinceramente, se non sapessi di avere 200cv, sarei convinto di averne ben di più. In autostrada sembra di essere sui binari, certo è che ti trovi facilmente a velocità ben superiori al limite senza accorgerti, ho fatto dei curvoni veloci con una naturalezza e agilità che non mi so spiegare. Mai avrei pensato che potesse esistere un suv che si guida così, oltretutto dopo 5 secondi ti dimentichi completamente di essere su un suv e inizi a pennellare le curve una dopo l'altra con una precisione che non è normale! Il motore mi ha sopreso, ha un gran bel carattere, spinge parecchio, sembra che parla e ti dice "schiaccia, schiaccia", ti tenta senza sosta! Anche il sound non è affatto male, tutte le pippe mentali che mi ero fatto sui 200cv sono scomparse dopo 200 metri! Poi sono andato in montagna, ho iniziato a infilare un tornante dopo l'altro e avevo un sorriso da ebete stampato sul volto. Quando la guidi non pensi più a niente, non sento nemmeno la radio perché sono talmente concentrato sulla guida che ti dimentichi tutto! Sulle curve è clamorosa(sempre in normal, non oso immaginare come sarà in dynamic), è una lama, poi lo sterzo è incredibilmente preciso. Sinceramente, a parole non riesco a spiegare cosa provo quando la guido, ogni aggettivo non basta, va guidata per capire di cosa sto parlando, crea dipendenza perché non vorresti scendere mai e ogni volta che la rimetti nel box ti viene la tristezza Lo sterzo poi è impressionante, anche qui è difficile da spiegare a parole. In tutte le prove che avevo letto se ne parlava benissimo ma quando poi lo provi capisci cosa vuol dire, è una cosa indescrivibile Consumo Al momento sono sui 9km/litro, però onestamente è l'ultimo dei miei pensieri altrimenti non l'avrei presa con questo motore Conclusioni Spero di aver fatto una recensione bella da leggere, ho provato a riportare tutte le sensazioni che mi trasmette. Quando ho iniziato a guardarmi intorno avevo valutato anche altre auto, ma se non avessi preso lo Stelvio avrei fatto una cavolata enorme perché mi sarei perso tutto questo. Come detto, non l'ho ancora sfruttata al 100% ma già così ti fa godere e divertire, confermo che 200cv mi bastano e avanzano. Certo che in dynamic sarà da sballo! Mai avrei pensato di poter guidare e divertirmi in questo modo a bordo di un suv, e il mio pensiero e i miei complimenti vanno a tutti coloro che hanno lavorato a questo progetto. Si capisce che sono stati messi passione, cuore e competenze elevatissime per realizzarlo. Quindi davvero complimenti! Permettetemi una chiosa finale, da italiano sono orgoglioso che il mio paese abbia sfornato un prodotto di questo genere! Allego qualche foto(fatte con il telefono quindi non di grande qualità) Se avete dubbi, domande ecc.. chiedete pure!
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.