Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'test bmw serie 1'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

    • Consigli per l'Acquisto dell'Auto
    • Riparazione, Manutenzione e Cura dell'Auto
    • Assicurazioni - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Scoops and Rumors
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Mondo Motori
    • Due Ruote
    • Veicoli Commerciali-Industriali e Ricreazionali
    • Altri Mezzi di Trasporto
    • Sport Motoristici
    • Motori ed Attività Ludiche
  • Mobility
    • Mobility and Traffic in the City
    • Traffic on Highways
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Off Topic in Autopareri
    • Off Topic
    • TecnoPareri
  • Venditori Convenzionati
    • Vuoi farti pubblicità su Autopareri?
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Professione


Interessi


Twitter


Facebook


Website URL


YouTube


Website URL


Website URL

Found 3 results

  1. È stata la vettura che mi ha permesso di prendere la patente. Una 116d barbon edition, comprata usata dalla Germania, con 49.000km e un anno di vita. Ebbene sì, la mia autoscuola aveva un 116d, a dispetto delle Punto Td 70, 1.2 metano delle altre autoscuole. Esterni 5/10 Riprendono quelli della Serie 1 disegnata da Chris Bangle. A differenza della versione precedente la linea è piuttosto goffa e pesante e decisamente poco emozionante nonostante le dimensioni contenute. Un design che fa un pericoloso salto all'indietro e che rende ancora più apprezzabile il lavoro del noto designer canadese anni addietro. Se non fosse stato per la doppia elica... Interni 7,5/10 Identico a quello delle ultime BMW. Disposizione semplice e razionale, con comandi piacevoli alla vista e al tatto. Nonostante il marchio "premium" non c'è un atmosfera ricercata o ricca; tutt'altro sono visibili alcune economie, specialmente nelle zone dove non cade mai l'occhio. Inutile dire che se si vuole avere un auto che vi appaga anche internamente bisogna giocare con sedili in pelle e mondanature in alluminio/legno. Buono lo spazio per lo stivaggio di tutti gli oggetti, specialmente per telefono e carte autostradali, che hanno un vano dedicato; gli interni quindi hanno una piacevolezza del tutto uguale o inferiore ad una Golf 6 Comfortline. Abitabilità 6,5/10 Il marchio e la trazione posteriore non ci hanno mai abituato ad ambienti spaziosi e ariosi nemmeno in auto più grandi e la Serie 1 non fa eccezione. Tutto sommato, l'abitabilità è migliore rispetto alla serie precedente e permette anche ai più alti di stare dietro, ovviamente in quattro, perché il quinto ha l'ingombrante tunnel centrale. Baule poco più grande di un utilitaria. Accessori 6/10 La mia era una base, arrichita con con un sistema infotainment medio, clima manuale, computer di bordo, fendinebbia, bracciolo e comandi al volante. Una dotazione che addirittura prevede a richiesta gran parte di questi accessori. Tutti funzionano bene( e ci mancherebbe), ma che rivelano la tradizionale avarizia della triade in fatto di dotazione di serie. Comodo ed ergonomico l'iDrive, che si usa senza distogliere lo sguardo dalla strada. Posto guida 8/10 Tipicamente Bmw, si è seduti in basso, abbastanza infossati; il sedile è abbastanza contenitivo (senza esagerare), è rivestito di un tessuto di buona qualità, solo apparentemente cheap. Il montante anteriore è poco inclinato e permette una buona visibilità; va peggio dietro, dove, disturba il montante posteriore. Comfort 7/10 Se la scegliete per farci parecchi km, magari in autostrada, potreste rimanere delusi. L'auto non è scomoda, ma non è un auto da rappresentante, per farci 80k km l'anno; piuttosto un auto da tutti i giorni, con cui farci un po' di tutto, magari togliendosi qualche soddisfazione in un percorso tutte curve. Infatti il set up di sterzo e assetto è più indicato a un percorso tutte curve ed extraurbano che autostradale. Sulle sconnessioni di tutti i giorni, l'auto risulta un po' rigida e a velocità elevate non perfettamente insonorizzata. Il parabrezza, anche rispetto alla mia Astra, da molto più senso il senso della velocità e in un lungo viaggio potrebbe stancare decisamente di più. Certo, chi compra una BMW non si aspetta un comfort da prima della classe, ma penso che sia lecito chiedere almeno una maggiore insonorizzazione, soprattutto per l'elevato prezzo di listino. Motore: 8,5/10 Premetto una cosa: essendo un auto della scuola guida, non ho mai esplorato l'allungo o la parte alta del contagiri. Nonostante ciò nell'uso normale il motore è piuttosto silenzioso e con una buona spinta nonostante le marce piuttosto lunghe, e permette di cambiare a regimi piuttosto bassi (2000 giri circa) per seguire il ritmo del traffico. Motore che non fa sentire assolutamente la necessità del 2.0 diesel, che consiglio esclusivamente a chi è abituato ad auto decisamente prestazionali. Accelerazione: 8,5/10 Anche qui, stesso discorso. L'auto comunque è molto scattante soprattuto grazie al peso non elevato e alla buona disponibilità di potenza e coppia sin dai regimi intermedi. Consumi: 9/10 Usata prevalentemente in città con clima acceso, start and stop disattivato, in condizioni quasi estreme e quasi non verificabili per il 98% degli utenti il computer di bordo dopo oltre 500km segnava 8,7l/100 km. Ma basta subito percorrere qualche km su statale a velocità moderata per vedere consumi istantanei da record e veder scendere rapidamente il consumo medio. Con un uso attento in città, potrebbe tranquillamente fare circa 14/15 al litro e almeno 20/22 su strade extraurbane. Ripresa 8,5/10 Nonostante le marce lunghe, la ripresa è molto buona con le prime quattro marce e in genere sin dai 1400 giri, con un certo vigore già da 1800 giri. Peccato per la sesta eccessivamente lunga con un regime di rotazione a 90km/h di 1300 giri e a 130km/h di 2000 giri circa. Se c'è un dislivello, e si ha l'auto in sottocoppia, in sesta occorre scalare, ma anche in quinta (anch'essa lunga) la generosa coppia del turbodiesel permette di togliersi rapidamente d'impaccio da situazioni gravose. Cambio 7,5/10 Contrastato e non proprio morbido in prima e seconda con un sonoro "Toc", ha innesti abbastanza brevi e secchi, che ben si adattano più ad un andatura disinvolta. Seppur sia una unità valida, mi aspettavo di più da un cambio BMW. Frizione 7/10 Se il cambio automatico ZF ha avuto un enorme successo, sulle BMW è anche per la frizione, decisamente pesante e dalla corsa lunga. Se si guida in città, complici le marce lunghe che richiedono sempre l'ausilio della frizione per non farla spegnere, vi dovrete rassegnarvi ad una frizione pesante. Per lo meno la frizione è decisamente modulabile e permette di partire come meglio si crede. Sterzo 9/10 Davvero riuscito, ha un solo difetto( in realtà a me piace così): è leggermente pesante in manovra. Per il resto un ottimo sterzo: comunicativo, diretto, reattivo( un po' troppo in autostrada)senza alcun filtro con le ruote. Purtroppo non ho mai potuto saggiarne le reazioni in una guida più garibaldina. Tenuta di strada/Guidabilità 9/10 Più che tenuta di strada, date le condizioni di prova, il voto è più consono alla guidabilità. Non è un caso che in Germania è l'equivalente di una Corsa in Italia, perché l'agilità è davvero notevole. La trazione posteriore, anche su un auto non molto potente ha ancora motivo di esistere perché quel che si apprezza nella vita di tutti i giorni è anche quel perfetto equilibrio che si apprezza nella guida di tutti i giorni, con reazioni mai scomposte. Freni 8/10 Mi è capitato di inchiodare molto spesso, guidando anche in orario di punta, e la risposta è stata più che buona. L'auto, aveva cambiato tutte e 4 le pastiglie, due settimane prima che iniziassi a guidare. Pedale ben modulabile e frenata piuttosto composta dove si sente chiaramente il vantaggio del perfetto equilibrio dei pesi. La Serie 1, è alla base della gamma BMW, sia per prezzi che per cavallerie e dimensioni. Il peso del marchio che porta lo si nota a livello di guidabilità e soprattuto a livello di prezzo, che è ingiustificatamente alto rispetto a quel che offre. Non è un auto fatta male, chiariamoci, ma quando si stacca un assegno di almeno 25k €, l'asticella deve automaticamente alzarsi. Qui potreste rimarreste delusi e scottati. Se pensate che il vostro Serie 1 sia ai vertici, essendo premium, avete sbagliato. Probabilmente è una delle più piacevoli segmento C da guidare e ha il non plus ultra della trazione posteriore ma, in tutti gli altri campi, non è mai abbastanza incisiva da farla distinguere e primeggiare con le rivali. In conclusione, meglio aspettare il prossimo modello. Col restyling hanno provato a correggere in qualche modo il design, rimodellando qua e lá le parti "molli". Risultato gradevole all'anteriore, molto meno al posteriore, tento da farlo sembrare l'attuale Corsa, col risultato di un apparente auto stretta e poco piantata per strada. F20, rimandata!
  2. Messaggio Aggiornato al 01/10/2011 Da km77.com Prezzi : 3 Porte ----------
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.