Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra i risultati del/dei TAG ''test drive'' .



Opzioni Ricerca Avanzate

  • Ricerca via TAG

    I TAG sono delle "parole chiave" che permettono di distinguere l'argomento e ricercarne rapidamente altri di analoghi. Usa la funzione con criterio!
    PS. Usa la virgola per confermare un TAG e separarlo dagli altri.
  • Ricerca secondo Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Autopareri OnTheRoad
    • Emergenze in Strada - SOS Autopareri
  • Il sito Autopareri
  • Venditori Convenzionati
    • WithCar.it
  • Mondo Auto
    • Scoop e Anteprime Auto
    • Consigli e Pareri sul mondo dell'Auto
    • Prove Auto e Recensioni
    • Tecnologie ed Innovazioni nell'Auto
    • Mercato, Finanza e Società nell'Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Auto Epoca
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
    • Due Ruote
    • Veicoli Commerciali-Industriali e Ricreazionali
    • Altri Mezzi di Trasporto
    • Sport Motoristici
    • Motori ed Attività Ludiche
  • Mobilità
    • Mobilità e Traffico nelle Città
    • Traffico Autostrade
  • TecnoPareri
    • TecnoPareri il Forum della Tecnologia
    • Smartphone - Cellulari - Telefonia - Dispositivi mobili
    • Informatica
    • Audio-Video-Foto e Multimedia
    • Elettrodomestici
    • La Casa Intelligente
  • Off Topics on Autopareri
    • Off Topics

Blog

  • Autopareri News

Cerca nel...

Cerca risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Inizio

    End


Filtra per numero di...

Iscritto il

  • Inizio

    End


Gruppo


Marca e Modello Auto


Città


Interessi


Professione


Biografia


Citazioni


Sito Internet


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Trovato 3 risultati

  1. Dodicicilindri

    Citroën C3 Classic (Topic Ufficiale - 2008)

    Messaggio Aggiornato al 01/08/2010 km77 Ho avuto la possibilità di guidare ieri la C3 di mio cugino per 200 km (ossia per tornare a casa dopo un mese di vacanza). La sua è una Exclusive del 2005 (quindi non è proprio l'ultimissima versione, ma credo che i cambiamenti rispetto a questa siano minimi e i giudizi possano adattarsi ad entrambe). Allora cominciamo: Posto Guida: alto e poco sportivo, ma il sedile di guida è abbastanza comodo, almeno sulle prime, perchè non eccessivamente duro, da tradizione francese. Forse il cuscino è un filo poco profondo, e potrebbe essere fastidioso per i più alti. Regolazioni fondamentali di sedile e sterzo presenti tutte: altezza e profondità. Comandi abbastanza ben disposti (climatizzazione a parte, un po' troppo in basso, ed alzacristalli esclusi: non mi piacciono quelli disposti davanti alla leva del cambio sul tunnel) e strumentazione ben visibile (contagiri a parte: la lancetta è troppo piccola e poco evidente di giorno). Per una cittadina non sportiva non ci si può lamentare troppo. Voto 8,5. Plancia e comandi: il design non è male, anche se il tutto è realizzato in plastica rigida. Promossa (contagiri a parte) la strumentazione digitale. Peccato che manchi un qualsiasi vano o ripiano sulla plancia (come ad es. quelli che ci sono nella Punto Classic): si è costretti ad usare il cassetto portaoggetti o le tasche laterali. Sui comandi e sulla loro disposizione vedere sopra. Voto 8. Strumentazione: ci sono i 4 strumenti fondamentali (quindi anche l'utile termometro acqua); a centro plancia in alto c'è un display a parte in cui vengono visualizzate l'ora, la temperatura esterna e i dati del trip. Peccato per la visualizzazione del chilometraggio parziale solo in alternativa al totale). Voto 8,5. Climatizzazione: le bocchette sono un po' piccole e non regolabili a dovere, imho. Ventola rumorosa. Inoltre ieri (temperatura esterna intorno ai 33-34° C quando viaggiavo, cioè fra le 15 e le 17) l'impianto mi sembrava un po' in affanno. Stabilità dell'impianto (automatico) non eccelsa, e poche possibilità di regolazione fine dei flussi di aria. Voto 7. Finiture e assemblaggi: Assemblata abbastanza bene dentro, almeno all'apparenza, ma è tutta plastica dura, e sullo sconnesso si avvertono degli scricchiolii. Belle da vedere le bocchette, le maniglie e altri piccoli particolari cromati. All'esterno verniciatura ok, ma alcuni accoppiamenti non eseguiti bene (ad es. disallineamento fra cofano motore e mascherina). Più o meno è al livello della Gpunto, un po' sotto la Clio e la Corsa. Voto 8. Visibilità: Dietro e di lato buona. Davanti non si vede il muso, che è alto e rotondo. Non ho avuto troppi fastidi dal montante sx. Voto 8. Abitabilità: nella media della categoria, anche se dietro non ci sono salito. Mi sembra che il divano non sia scorrevole, ma potrei sbagliarmi. Voto 8,5. Baule: vale quanto detto sopra. I canonici 270 litri. La soglia però è alta, anche se protetta da una robusta slitta in gomma rigida per far scivolare le valigie. Finitura del vano discreta (meglio della Gpunto). Voto 8,5. Motore: mi è piaciuto. Abbastanza silenzioso di suo anche al minimo, fino a 100 km/h lo si sente brontolare sommessamente in lontananza e non dà fastidio. Nonostante sia la versione spinta, il turbo-lag è ridotto, basta stare oltre i 1600 giri per avere una buona spinta. Il meglio lo dà fra 2000 e 3000 giri, oltre i 4000 la potenza cala abbastanza bruscamente. Riesce ad imprimere prestazioni di tutto rispetto: l'auto è scattante in accelerazione e soddisfa anche in ripresa. Voto 9,5. Accelerazione: Buona come ho detto. Non ci si sente in affanno. Voto 9. Ripresa: idem come sopra. Voto 9. Cambio: rapportatura buona, frizione morbida. Da manovrare lentamente però. Inoltre innesti troppo lunghi, e un avvertibile "clac" metallico al passaggio rapido fra 2° e 3° marcia. Da cittadina tranquilla. Voto 7,5. Sterzo: leggero in manovra, ma scarso feeling, molto vuoto al centro. Poco sensibile ai piccoli angoli, costringe a continue correzioni in rettilineo. Feedback delle ruote: non pervenuto. Ritorno che non mi è piaciuto molto: a volte troppo lento, in altre circostanze brusco. Volante bello da vedere e dimensioni adeguate, ma il materiale di rivestimeno mi dava fastidio alle mani. Secondo me il peggior componente dell'auto, insieme con l'assetto. Voto 6,5. Freni: non li ho testati al limite, ma sono abbastanza modulabili, anche se la corsa iniziale del pedale va quasi a vuoto. Forse l'auto che ho provato aveva le pastiglie un po' usurate. Potenza discreta. Voto 8. Handling: l'assetto è molto morbido, ma nonostante ciò va in crisi sulle caditoie e sulle giunzioni trasversali dei cavalcavia prese in velocità. Il rollio è molto marcato, e il retrotreno non mi pare incollato a terra. Molto brutto il comportamento sulle giunzioni dei cavalcavia affrontate in velocità e prese mentre si curva: l'auto sembra scomporsi, galleggiare in beccheggio fra avanti e dietro, il retrotreno sembra per un attimo voler partire e l'auto sembra, come dire, "slegata", con ciascuno dei 2 assi che sembra fare per conto suo. Non mi ha convinto molto. Di certo non invoglia a correre, anche per le pecche dello sterzo. Il filtraggio è abbastanza rumoroso. Una mezza delusione. Io l'ESP (non presente sulla vettura provata) lo metterei. Voto 6,5. Comfort: silenziosità buona fino a 100 km/h, oltre il motore (che anche al minimo non disturba) si sente di più. Pochi fruscii aerodinamici. Assorbimento non così eccezionale, nonostante l'assetto morbido. Il rollio può infastidire i più sensibili. Buono comunque per una cittadina: si può tranquillamente affrontare un lungo viaggio. Voto 8. Consumi: andavamo di fretta, quindi non mi sono messo a smanettare con il trip, quindi non saprei quantificarli esattamente. Sono partito con 2 tacche su 6 accese dell'indicatore livello carburante, e all'arrivo (dopo 195 km, di cui 75 di autostrada e il resto di statale, con 15 km di salita al 7 %) c'era una sola tacca accesa. Dovrei aver consumato sugli 8 litri, quindi circa 4 l/100 km a una media di 80 km/h (con i 75 km di autostrada affrontati sempre a 120-130 km/h indicati). A detta di mia zia e mio cugino sono molto buoni. Voto 9 anche sulla fiducia. Conclusioni: un'auto discreta, soprattutto per chi decide di farne un uso pacato. Peccato per il complesso cambio-sterzo-assetto poco sportivo, perchè il motore potrebbe consentire di togliersi qualche soddisfazione. Una buona scelta per chi fa un uso molto turistico dell'auto. In alcuni particolari si vede che l'auto comincia ad essere un po' superata. Personalmente mi orienterei su altro in quella categoria, ma se non si hanno particolari velleità sportive e di fronte a un buon prezzo, è una buona scelta. A premiarla è soprattutto il motore, che mi ha convinto decisamente, e il discreto confort, soprattutto fino ai 100-110 km/h.
  2. TonyH

    [Test Drive] Toyota Yaris 1.0

    Soprannominata "The Hamster" per via della somiglianza del muso col noto roditore. Noleggiata alla Hertz, modello base che più base non si può......50.880km al momento del noleggio, 52.680 alla riconsegna Posto Guida: Regolazioni del sedile e del volante limitate, quindi giocoforza la posizione è un compromesso (a farne le spese è la caviglia sinistra dopo tanti km). Sedile poco imbottito Plancia e comandi: il design non è malvagio, e i comandi sono al posto giusto Strumentazione: il minimo, niente termometro acqua sostituito da una spia che avvisa il motore freddo (sgrunt, io non ho nemmeno quella). Scomodo il parziale in alternativa al totale, soprattutto perchè per visualizzarlo devi premere il tasto di azzeramento. Al centro della plancia, quindi lontano. Climatizzazione: niente A/C, e le bocchette piccole fanno quello che possono, rendendo l'abitacolo caldo anche con tempo coperto. Disappannamento poco efficace Finiture e assemblaggi: Assemblaggi ok, ma le finiture carine solo all'apparenza. Plastica dura dura ovunque Visibilità: Dietro e di lato buona. Davanti non si vede il muso come su tutti i monovolume. Il montante destro (sinistro per le nostre n.d.a.) ostruisce molto la visuale. Abitabilità: Punto buono. Di spazio davanti ce ne è. Dietro dipende dalla configurazione del sedile scorrevole. Se tutto indietro abitabilità buona anche per i posti posteriori Baule: piccolo in configurazione con sedile posteriore arretrato. Ci sta a malapena una valigia piccola. Le cose migliorano utilizzando il sedile scorrevole e il doppiofondo (ma il coperchio devi lasciarlo a casa e ti rimane in mezzo alle scatole la "sagoma" della ruota di scorta. Brutta soluzione per la cappelliera, che si attacca al sedile con un misero pezzettino di velcro. Motore: è il famoso 3 cilindri Daihatsu. Si fa perdonare le notevoli vibrazioni con un buon brio e un ottimo allungo (7000.... :). Elastico. Accelerazione: Direi buona per la potenza. Ma sono io che sono abituato troppo bene Ripresa: nonostante le marce lunghe (90 in 2a e oltre 120 in 3a....) il motorino ce la fa. Ma vale quanto scritto per l'accelerazione Cambio: rapportatura buona, frizione morbida. Manovrabilità no. Frequenti impuntamenti....a volte non entrava la 1a o la retro....come sulla mia Alfetta... Sterzo: leggero in manovra, ma scarso feeling, molto vuoto al centro. Progressività buona. Freni: Potenza discreta....modulabilità....boh...si vede che non c'era nel manuale del progettista. in un mm di corsa passava da "non freno" a "modalità staccata alla prima variante di monza"...ancora un pò mi tamponano il primo giorno Handling: Rimbalza, rolla...all'inizio ho creduto mi avessero fregato dandomi una Fiat travestita...poi mi sono rassicurato. Cmq tranquillo...mooolto tranquillo. Non invoglia a tirare (e infatti non l'ho fatto), molto rollio, un pò lenta in inserimento sempre. Comfort: discreto. Le sospensioni non filtrano a dovere le (troppe) asperità irlandesi. Il motore si fa sentire. Consumi: diciamo il lato migliore della macchina. medie che sono andate da 15.9km/l (Traffico Dublino, che è tipo Milano + Autostrada) a oltre 21km/l (extraurbano). Conclusioni: Non ci ho visto tutta questa genialità. E onestamente, per 11.700€ (quanto costa in Italia) si può trovare di meglio. O si risparmia decisamente con una Fiesta sottocosto (stesse qualità, ma molti meno soldi) oppure si va su una B europea, molto più macchina sotto tutti i punti di vista. O se proprio siete innamorati del 3L per i suoi bassissimi consumi, prendete una Aygo o una Daihatsu, che costano meno.
  3. Torno ora a casa dopo aver provato l'm3 coupè con cambio a doppia frizione per circa mezz'ora in un tracciato misto città-strade di scorrimento veloce a tre corsie. La trasmissione è molto dolce in auto dove non ci accorge delle 6 cambiate con cui si arriva nel traffico ai 50 all'ora. Ho avuto la possibilità di svariate partenze da fermo con lunghi rettilinei vuoti davanti: nella modalità manuale più sportiva il cambio è efficacissimo anche se, portando il motore al limitatore, nelle prime marce l'effetto è molto simile all'f1 ferrari, con interruzione o comunque calo della spinta e conseguente "calcio" all'innesto del rapporto superiore, penso dovuto al fatto che occorre comunque un lasso di tempo affinchè il motore scenda di giri per innestare il rapporto successivo. In sintesi non si ha la sensazione, anche a livello acustico, che si percepisce ascoltando il suono n°2 sul sito della California. In ogni caso stupisce per la capacità di passare con la sola pressione del tasto m da un settaggio straordinariamente confortevole (D) a quello più sportivo. Sempre molto emozionante l'allungo del propulsore, con l'aggiunta in questo caso delle "shift ligths" che si accendono in sequenza. A livello globale rispetto al cambio manuale la nuova trasmissione secondo me rappresenta un passo avanti abissale in termini di comfort e facilità di guida.
×