Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Thomas M.

Members
  • Content Count

    88
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

59 Excellent

About Thomas M.

  • Rank
    Collaudatore

Profile Information

  • Car's model
    Mini Cooper

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ma qualcuno ne ha viste in giro? Io nemmeno una. Del modello precedente (Countryman JCW) ne erano piene le strade.
  2. Internamente migliorata in che cosa? Io non vedo nessun miglioramento.
  3. L'indirizzo a cui mirava BMW l'avevo già intuito comprando una MINI F56. Là si era capito che ancora non erano pronti a fare TA divertenti e dinamiche come vogliono i vecchi clienti del marchio (la vecchia generazione era stata ideata e progettata da Rover). Auto pesante, poco agile e reattiva. Non oso immaginare questa versione, senza la trazione ed i pesi giusti, senza il cambio ZF, con motori a tre cilindri. Proprio in quanto deluso dalla MINI F56 (e proveniente dalla R56) ho ricambiato scegliendo una F20 M-Sport. Value for money imbattibile con le promozioni di BMW Italia 2018/2019. Non che la regalassero (anzi) ma la differenza alla guida, per un guidatore medio, è lampante nei confronti di qualsiasi altra segmento C. In questo nuovo modello non salvo assolutamente nulla. E' davvero brutta: lecito da aspettarselo da un designer ex Skoda come Jozef Kaban. Gli interni non mi sembrano così ariosi, non da giustificare il passaggio ad una trazione anteriore. E i medesimi interni non li vedo premium: su una F20 non mi sembrano per nulla sottotono rispetto ad altri brand premium. E' l'ennesimo prodotto made in BMW costruito in economia. Ma prima o poi non tutti i clienti continueranno ad avere l'anello al naso. 960 × 944Le immagini potrebbero essere soggette a copyright. Scopri di più
  4. Ma siete così convinti che la Giulietta andrà in pensione il prossimo anno e che a Cassino faranno la baby Levante o la C SUV? Io vi dico di no (liberi di credere o no ma vorrei riscontri oggettivi di chi lavora nel settore). Al momento l'unica cosa confermata per i fornitori di primo livello è la Jeep Compass, la 500X-E e la Jeep Reenegade-E. Tutto il resto è stato sospeso e se ne riparlerà per il 2021. Non c'è nessuna Alfa C-SUV in programma per il 2020, né tantomeno la baby Maserati. La realtà è questa.
  5. Per esperienza ti dico che se provavi la Cooper S era anche peggio, sopratutto se venivi dalla R56 col PSA da 174cv. Tutti i difetti del mondo per quel motore ma aveva "garra" da vendere. Questo 2.0 by BMW è un motore nato "morto", non adatto ad una Cooper S. Per il resto condivido - a malincuore - tutto: oramai è un Golf col logo Mini.
  6. Visto che hai tirato in ballo gli orologi, l'esempio calza proprio male. Primo perché JLC non si trova nella posizione in cui si trovava AR; secondo, ti faccio solamente notare che la stessa JLC non naviga nell'oro come fa credere e se i conti sono solidi lo deve grazie al suo mito Reverso. Non tirare in ballo Rolex che tanto disprezzata è sempre là a fare record su record con un settore vintage che ha attirato pure gli investimenti di fondi arabi e cinesi. AR è oramai la Longines dell'orologeria. Non so se mi spiego... Poi contenti voi eh... Due fabbriche cacciavite rimaste in Italia e due modelli in croce. E' più italiana oramai un'Audi tanto disprezzata con tanta componentistica Made in Italy. Ma quello non fa notizia. Se FCA non fa investimenti (ed un modello risicato non è un investimento), hai voglia a chiudere stabilimenti. Ce ne son fin troppi in Italia per la capacità produttiva sottoutilizzata.
  7. E quindi? Il mercato chiede quello e loro non sono in grado di garantire quella domanda. Inutile girarci attorno e se non sei capace a star dietro la domanda, chiudi o vendi. E' bello notare che in questo forum, per molti, un marchio sta andando bene facendo cassa integrazione e chiusure aziendali forzate. Mai vista un'azienda così.
  8. Il problema è che già attualmente sono sotto performance ed i risultati, per quanto ben sventolati dai Media, son sotto le loro aspettative. Sopratutto per il discorso luxury. Basta vedere quanta cassa integrazione stanno facendo in Maserati: il numero di ore lavorate per mese è veramente triste. Anche nel quartiere generale Fiat debbono saltare giorni lavorativi con ferie forzate per chiusura aziendale. Per cui, più che di progetti veri e propri, si sta parlando (anche in altri topic) di aria fritta. Attualmente non è previsto nessun modello.
  9. Siete troppo ottimisti. A Torino da tempo non si vede più nessun muletto. Gli ultimi son stati la Giulia e la Stelvio con la guida a destra. In centro direzionale, per conoscenza, mi riferiscono che al momento tutto è bloccato e che nessuno sa cosa si farà nei prossimi anni: c'è una brutta aria. La Giulietta Crossover al momento è più un discorso da bar anziché un progetto vero e proprio. L'unica certezza è l'ennesimo SUV in casa Maserati e stop. Peserà, e non poco, la probabile e futura multa per il DieselGate. Ognuno poi pensi quel che vuole.
  10. Che costino tanto è vero ma offrono anche tante cose in più rispetto alle prime Mini del 2001. Praticamente condividono il medesimo listino optional delle BMW, infotainment uguale così come gli ausili di assistenza alla guida. Non son cose di poco conto. Hai mai provato il sistema BMW Professional? Ecco, su MINI è identico, mentre se paragoni cosa offre la concorrenza, la differenza è davvero tanta.
  11. La 996 fu la 911 di rottura tra il passato ed il futuro. Ancora oggi divide profondamente i Porschisti: chi preferisce le 911 del passato, ovvero fino alla 993 raffreddate ad aria; chi preferisce le 911 moderne, ovvero dalla 996 alla 991. Non vi è un punto di incontro. Nonostante questo trovo la 996 troppo sottovalutata. Non a caso recentemente è ritornata ad essere apprezzata, sopratutto visti i rialzi consistenti di 993 e 997. Aldilà di questo OT, credo che la Mini F56 possa esser considerata la 996 del caso, un auto di rottura tra passato e futuro nell'era delle MINI moderne. Necessariamente BMW dovrà ripensare al modello, sia per mantenere attuale il concetto di MINI e sia per offrire un prodotto unico ma moderno, come sempre è stato. Può piacere o meno ma è sempre stata così, sempre sopra le righe. Porsche è corsa ai ripari recuperando i tratti essenziali della 911, spero BMW faccia lo stesso. Inutile dire però che una 911 moderna è diversa ad una 911 del passato (dalla 993 a ritroso). I clienti MINI non sono volatili e tra varie indagini di mercato sono tra i più fedeli al marchio. Non è un compito facile, ci mancherebbe, ma la stessa MINI si fa pagare anche a caro prezzo. Tornassero ad offrire ciò che MINI è sempre stata e sarà ancora la mia auto (la terza!). Altrimenti temo che comprerò altro. Personalmente, come scritto sopra, quello che critico dell'attuale edizione è un feeling di guida peggiorato e meno emozionale. Non essendo un esperto, credo che ciò sia imputabile ad un errato assetto stock (troppo morbido) ed una errata demoltiplicazione dello sterzo. Anche a livello di sospensioni si poteva migliorare qualcosa . Per il resto, pur avendo spazi angusti, l'auto è notevolmente più confortevole rispetto al passato.
  12. Secondo me con la prossima generazione di MINI devono ri-pensare profondamente al modello poiché la F56 non è ne caldo e né freddo: cerca di unire le caratteristiche delle MINI precedenti con la tecnologia ed il confort odierno. Ma così facendo sta perdendo piano piano le caratteristiche ed il design si sta annacquando ad ogni salto generazionale. Altrimenti temo che stuferà ben presto. L'unico modello di riferimento è la Porsche 911: solamente piccoli ritocchi e piacere di guida come punto nevralgico. Tanto gli utili li faranno con i furgoncini Cayenne e Macan. Per il resto concordo con le disamine fatte in precedenza. Purtroppo siamo in quattro gatti a voler la Mini come in passato.
  13. Mah ... di Porsche a Milano ne è pieno ogni angolo, sopratutto Macan. Maserati se ne vedono abbastanza. Oramai è più distintiva una Volvo o Subaru ...
  14. Può anche essere, pur mantenendo progettazione et similia in Italia. Anche i fornitori seguirebbero a ruota. Se poi domani gli stipendi medi si alzassero come in Germania allora la gente normale comprerà le auto che Marchionne vuol solamente produrre. Il mercato italiano assorbe fin troppe auto premium rispetto alle reali possibilità del Paese.
  15. Provvederò. Grazie per la dritta. Allora che si offra un buon prodotto in cui ci si guadagna e non si perda quote di mercano. Con Tipo mi sembra che ci siano riusciti. La maggioranza delle persone ha quei redditi in Italia, non viceversa (i giovani manco quello). Fiat poi è la prima ad offrire stipendi miseri ai dipendenti.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.