Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Argonauta83

Members
  • Content Count

    152
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

66 Excellent

About Argonauta83

  • Rank
    Collaudatore

Profile Information

  • Car's model
    Fiat Bravo 1.4 T-Jet Sport

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. L'"allargamento" della clientela delle auto sportive e' stato fatto con l'aumento del comfort dell'auto (sportiva). Non piu' solo auto per duri e puri, ma anche per donne ed anziani (piu' o meno). L'elettrico cambia completamente la percezione dell'auto. A parte la questione performance, che nella forma assoluta il termico e' ancora in vantaggio (anche per le dinamiche della macchina, dove il peso la fa da padrone), e' la guida stessa del mezzo che cambia e di parecchio. Non bisogna sottovalutare anche il sound del motore, che e' una componente importante per il piacere delle guida pura e soddisfazione per tutti i sensi (l'udito per esempio). Queste esigenze per alcuni non cambieranno mai. Certo alcune auto non saranno piu' comprese come mezzo di trasporto, ma sara' un mercato diverso e probabilmnete completamente slegato dalla produzione automobilistica di massa (ma anche quella del lusso).
  2. Ma certo. E' la parte irazionale ed emotiva dell'aquisto (di ogni cosa). La stessa moda elettrica e' una nicchia di nerd e benestanti col complesso di superiorita'.
  3. Le auto sportive sono prodotti ricreativi e non meri mezzi di trasporto. Io penso che spunteranno costruttori (stile inglese) che si specializzeranno nella produzione di auto sportive un po per tutti ed per di piu' analogiche. Lo stanno gia' facendo ed hanno anche successo. La grandi case dovranno rispettare certi oblighi (inquinamento), ma perche' hanno una produzione di massa. Forse faranno qualche collaborazione con i costruttori piu' piccoli ed artigianali per qualche prodotto specifico ed a serie limitata. Sara' la stessa logica che e' successa con il cavallo e con la bici. Non sono piu' mezzi di trasporto, ma il loro mercato e' focalizzato sulla passione e ricreazione. PS: diverso il discorso per i fuoristrada puri: la' la passione non deriva tanto dal rombo del motore, ma delle capacita' del mezzo di superara ogni condizione. Se lo fa' col motore elettrico o termico poco cambia secondo me.
  4. Ad occhio sara' un bel mezzo. Come la 4C del resto. Dipendera' dal prezzo. Ma con il marchio Maserati stampato sopra... 120-130k €? Sara' ibrida?
  5. Bella domanda. Per uso stradale secondo me non esiste nessun motore da competizione. Sono idee commerciali per fare presa sul pubblico. Possiamo metterci cavalli e anche farlo girare bene, ma non c'entra niente la competizione nel vero senso di parola. Invece ti puo' dare la sensazione da competizione e sinceramente un 3 cillindri non ti da queta sensazione. E' un ragionamento superficiale se vuoi, ma se spendi quella cifra vuoi essere sodisfatto in tutto e per tutto.
  6. Vero, ma sono in pochi. Non penso per 25 mila unita' annue. Non lo so, ci vedo un certo esperimento (commerciale) dietro questa mecchina da parte di Toyota.
  7. Il motore non e' da competizione dai. I 3 cilindri suona quasi un'offesa. C'e' la Fiesta ST certo, ma se vuoi dare un'dea racing vera e propria, quel motore non c'entra, nonostane sia sviluppato appositamente. Sara' un limite mio, ma non riesco a farmelo piacere. Sara' interessante vedere l'aquirente tipo di questa Yaris. Se ho letto bene, vogliono farle 25 mila all'anno. Buona fortuna. Nonostante trovi la Civic orrenda, non avrei dubbi sulla scelta. Con un altro nome si.
  8. Non sto comunque accusando la Toyota do voler rifilare una citycar tunizzata a cifre esorbitanti. La macchina mi piace (l'estetica non mi esalta e pure il motore te lo fa diventare moscio). La sostanza c'e', ma per il mercato di un certo tipo vale di piu' l'apparenza (la MINI e le Pan.. 500 Abarth). Con la Yaris non fai il figo e la meccanica da competizione non la vedi ad occhio. In apparenza e' come una Swift sport. Sara' rivalutaata tra 20 anni probabilmente, ma questo alla Toyota non penso interessi.
  9. La MINI e' sovraprezzata per il brand, la Yaris ha un immagine da citycar da donne. E' na questione psicologica. Forse Toyota sta solo sperimentando e sondando il mercato pe vedere il valore commerciale della Yaris per pogetti futuri. E' un colosso mondiale e' puo' permettersi queste cose.
  10. Ripeto che per 40k € e' fuori mercato. In Europa - che e' il mercato di riferimento per la Yaris - a quelle cifre non la vendi. Massimo 35k € e full optional. Daccordo e' campione del mondo rally, ma anche la C3 corre il rally, ma la vedete con la mecchanica da competizione? Non so, io storco il naso per queste operazioni. E' tutto fatto a meta', senza avere la reale intenzione di offrire qualcosa di veramente appetobile per il giusto prezzo.
  11. Il problema non e' tanto la macchina, ma il prezzo assolutamente fuori da ogni logica per una Yaris. Sempre se sia veritiero il prezzo tra i 40-50 mila €. Per 30k € avrebbe senso, anche se quei 3 cilindri sono difficili da digerire.
  12. Ciao. La MINI vende per il nome. La Yaris, qualunque Yaris, non puo' permettersi quelle cifre. Con quella cifra ti compri ben altra roba piu' pregiata (per non parlare dell'usato). Ok, la "costruzione da competizione", ma sono idee commerciali. Non avrà un gran seguito secondo me.
  13. Come non si piu' amare Gordon Murray? Dite quello che volete, ma presentarsi con un progetto simile, cosi' anti-convenzionale ai giorni nostri, mi ha fatto emozionare. Probabilmente sara' l'ultima super/hypercar che avra' un motore 100% termico ed aspirato, con cambio manuale. Basta questo. Poi con tutte le "diavolerie" aerodinamiche che solo un inglese pazzo (lo so che e' sudafricano, ma l'etnia e' quella) diventa tutto ancora piu' romantico.
  14. Non mi sembra cosi' drammatico il grafico. Se la vogliono comprare e' perche' e' appetibile e per il potenziale di mercato..
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.