Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Laus264

Members
  • Content Count

    235
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

110 Excellent

About Laus264

  • Rank
    Collaudatore
  • Birthday 04/26/1980

Profile Information

  • Car's model
    Alfa Romeo Mito - 2009
  • City
    Montecatini Terme (PT)
  • Professione
    Cattivissima selezionatrice di personale

Contact Methods

  • ICQ
    141976599
  1. Ho già i cerchi da 17" apposta per le invernali, e da 18" per le estive
  2. Salve. Sto cominciando a farmi delle idee per il prossimo cambio gomme invernali. Per le misure che interessano a me (205/45/17 e 215/45/17), avrei adocchiato le Dunlop WinterSport 4D, che dichiarano ottime caratteristiche per livello di consumi e frenata, e che in questo momento sono la mia prima scelta. Ora vanno sui 135 / 130 € cad. Tuttavia ho notato anche le Hankook i*cept*evo W320, che hanno un prezzo interessante (intorno ai 100 € cad.), pur non ponendomi particolari limiti di budget, tanto più per un elemento importante come gli pneumatici. Non mi dispiacerebbe avere qualche parere terzo, magari da chi ha avuto esperienze dirette con i due prodotti su citati, o altri. Anche perché l'unico tipo di gomma invernale che ho provato fino ad adesso sono state le Pirelli Sottozero 3, che ho buttato via lo scorso anno.
  3. Vediamo se così è più chiaro. N.B.: al primo tentativo io non tocco l'acceleratore. Fa tutto la macchina. Al secondo tentativo sono io a giocare leggermente con l'acceleratore. A un certo punto si vede l'indicatore del GPL che mostra come la macchina sia impostata sul funzionamento a benzina (l'ultima volta era stata spenta dopo aver fatto qualche km a benzina, per l'appunto) Ah, il rumore battente che sentite è la pioggia ^^'
  4. Mito 1.4 Turbo-Benzina 155CV 2009 108.600 km (tagliandi regolari) Impianto GPL Vialle a iniezione liquida montato a 27000 km
  5. Ok, sono abbonata ai problemi di avviamento dell'auto. Stavolta il motorino non c'entra niente: gira e funziona alla perfezione, nel senso che il motore si mette in moto regolarmente. E' che poi, una volta avviato, lo stesso motore "non tiene". Nel senso che borbotta e muore. Se provo a tenerlo su dando qualche colpo di gas, sembra recepirlo solo in parte o proprio per nulla, e finisce sempre con borbottio e spegnimento. Ci vogliono due o tre tentativi prima che il motore si metta in moto e ci resti. Il problema si presenta solo a freddo. In aggiunta posso dire che ho notato un leggero miglioramento della situazione con la sostituzione della batteria (effettivamente la vecchia era discretamente a terra). Tuttavia il problema persiste. Per il fatto che il cambio batteria ha portato un lieve giovamento, pensavo a qualcosa di elettrico (bobine o candele). Di fatto c'è anche l'impianto a GPL sotto, ma dubito sia un problema di perdita di gas dagli iniettori (solitamente, che io sappia, questo problema produce un avviamento lungo. Non questo tipo di quadro). Proprio per questo temo che portandola da un meccanico vada subito a sparare sull'impianto a gas, anziché valutare altre possibili opzioni. Per questo volevo un parere preliminare. Magari, se riesco, posto pure un video.
  6. Sembra che fosse un morsetto montato male, che non faceva contatto a dovere. Chi mi ha messo l'autoradio sottochiave deve aver montato questo morsetto in modo "superficiale" nella scatola fusibili. L'elettrauto ha rilevato che l'avviamento partiva o non partiva a seconda di come lo maneggiava. D'altra parte anche il mio ex-meccanico di fiducia (ex solo perché mi sono dovuta trasferire a Milano per lavoro), appena spiegatogli l'antefatto, ha consigliato di far controllare le scatole fusibili nell'abitacolo o nel motore. Effettivamente era una coincidenza un po' troppo strana che fosse successo proprio dopo aver messo l'autoradio sotto chiave. Ci hi guadagnato un blocchetto d'accensione nuovo . Per ora sembra funzionare, vi tengo aggiornati. Concordo comunque con voi che sia meglio cambiare batteria.
  7. Per spunto insufficente? Altre motivazioni? Se fosse la batteria, perché a volte va, a volte no, in modo del tutto casuale? Spesso riparte dopo essere stata ferma un po' dall'episodio (tipo sabato ci ha messo un'oretta prima di decidersi; la prima volta e la seconda volta che l'ha fatto una mezz'oretta; una volta è stata ferma per il week end e al lunedì mattina non ne voleva sapere). Non è che stando ferma la batteria si ricarica. Semmai è il contrario, no, in quanto in movimento si ricarica minimamente con l'alternatore? Almeno così sapevo io.
  8. Effettivamente la batteria ha un paio d'anni e di recente mi si era scaricata e l'ho dovuta ricaricare. Stavo pensando di cambiarla, ma più in là, perché comunque, ricaricata, non dava problemi. Essendoci anche un impianto audio personalizzato, con tanto di 3 amplificatori, ho installato una batteria maggiorata a 80Amh (quella standard è sui 40), agm, con uno spunto maggiore rispetto a una batteria classica. Di recente ho fatto mettere l'autoradio sottochiave, proprio per preservarla meglio. In ogni modo, lo chiedo da ignorante, cosa potrebbe entrarci la batteria? Mi è capitato altre volte di averla "giù di corda", ma non mi aveva mai fatto uno scherzetto del genere.
  9. Un bel giorno parcheggio la macchina (Alfa Mito del 2009 con quasi 105.000 km), vado a fare la spesa per una mezz'oretta, torno in auto, giro la chiave e sembra tutto normale con il solito check-spie di rito. Senonché il motorino d'avviamento resta muto. Basita, provo e riprovo, ma non ne esce nulla. Rimane tutto come se girassi solo la chiave nel quadro, senza voler mettere in moto l'auto. Si sente solo il "clac" che dovrebbe essere il teleruttore (se non erro) e nulla più. Quando ormai sto per rassegnarmi a lasciarla lì, e a tornarla a prendere con il carrattrezzi, riprovo un'ultima volta e l'auto, magicamente si mette in moto. La porto dall'elettrauto il giorno dopo (partita normalmente). Lui mi dice che se la macchina funziona, non riesce a stabilire se sia il motorino in sé o il blocchetto. Mi mette un filo che, tramite led, mi segnala se arriva corrente al motorino, in modo da capire quale sia il problema. Il problema ricompare, e il led non si accende. Quindi se ne deduce che non arrivi corrente, e l'elettrauto stabilisce di cambiare il blocchetto di accensione. Ma mi lascia il led per sicurezza. Auto ripresa mercoledì, fatti un po' di giri con soste e ripartenze, e sembrava tutto normale. Stamattina la prendo, faccio un giro, sosta, ritorno in auto... di nuovo niente avvio e motorino muto. E il led di controllo, che è ancora lì, non si accende. Passa un'ora di imprecazioni e magicamente l'auto si rimette in moto all'ennesimo giro di chiave. Ora direi che il blocchetto nuovo e profumatamente pagato lo possiamo escludere. Se è come dice il led e l'elettrauto (ovvero, che quando succede non arriva corrente), forse anche il motorino non c'entra. Allora che cappero potrebbe essere?
  10. Dopo penso almeno 4 anni, 45000 / 50000 km (la macchina ne ha 81000 e ci sono anche le invernali) le Dunlop SP Sport 01 di primo equipaggiamento sono da cambiare, e direi che come durata sono andate più che bene, considerando la misura (bastarda) e tutto il resto. Dato che devo affrontare a breve anche il viaggetto per andare in ferie (800 km a tratta), ho opportunamente deciso di cambiarle, e il gommista mi ha consigliato le Michelin Pilot Super Sport (anche perché ci scappa fuori un buono da 70 €, che mi torna utile per il cambio pasticche, anche quelle da cambiare dopo 81000. Sì, sono durate 81000 km, e ancora... poco... ne avrebbero. Giuro! Sarà che il freno lo uso il giusto...) Ora mi farebbe piacere sapere che cosa devo aspettarmi da queste nuove scarpette, per quanto riguarda rigidità (soprattutto di spalla, dato che è quella che è), sensazioni di guida e anche durata.. Le Dunlop mi sono durate tantissimo, ma non è che mi dessero questo gran feeling.
  11. La mia Toscana venerdì è rimasta intrappolata nella neve. O meglio, è rimasta intrappolata nell'inadeguatezza dei vari enti (Autostrade, ANAS, Regione, Comuni, ecc) che non hanno saputo fronteggiare un evento climatico annunciato da giorni. Venerdì ho preso l'autostrada a Prato Ovest verso le 14.30. Sono arrivata a 700 m dal casello di Montecatini Terme alle 15.15. Il cartello dei 500 m l'ho visto alle 17.30. A casa (2 km dal casello) ci sono arrivata alle 19! Il tutto per due tir intraversati sulle strade urbane intorno all'uscita. Vedendo i racconti allucinanti di altri superstiti, sono stata fin troppo fortunata. Ma la mia domanda è: perché non si è vietata la circolazione a chi non aveva gomme termiche o catene? Io dico che siete liberissimi di ritenere di non dover comprare gomme invernali o catene. Ma se fate questa scelta, in giornate come quella che abbiamo visto venerdì da queste parti, dovete avere la responsabilità e il buon senso di LASCIAR STARE LA MACCHINA! Scusate lo sfogo.
  12. Domandina da 'gnurantona , che spero non sia già stata affrontata (ho cercato, ma nulla trovai ). Un vecchio adagio dice: più vai piano o più tieni basso il motore, meno consumi. Amen. Altri (non pochi) sostengono che invece una guida in regime di coppia, oltre ad avere effetti positivi anche sul piacere di guida, aiuta anche a migliorare i consumi, in quanto il motore è utilizzato alla sua massima efficienza. Dove sta la verità? E la cosa vale sia per i diesel che per i benzina? E cambia ancora qualcosa tra un benzina aspirato e un turbo-benzina? O tra diesel e turbo-diesel. Esempio pratico: La mia MiTo monta il turbo-benzina da 155CV. Coppia massima: 230nm @3000rpm (modalità Dynamic); 206nm @2000rpm (modalità: Normal). In modalità Dynamic, in autostrada, in sesta, i giri motori si attestano sui 3000rpm intorno ai 120 Km/h di tachimetro. E' a questa velocità / regime che il motore (in uso autostradale) consuma meno? O consumerei meno, che so, mantenendo la macchina a 110 Km/h (quindi a un regime più basso)?
  13. Punto MKI, 3p, 1242cc 75 ELX, immatricolata a dicembre 1995, color grigio canna di fucile. Gran motore, che ho avuto modo di rimpiangere non poco quando sono passata alla Punto MKII con la versione a 60CV , decisamente più chioccio e addormentato, anche se meno assetato (ma c'è da dire che non ti invita nemmeno più di tanto a spingere l'acceleratore, al contrario dell'altro). Purtroppo il passaggio è stato dovuto al fatto che l'altra è bruciata (avevano incendiato l'auto parcheggiata davanti ). Unica pecca: non aveva l'aria condizionata .
  14. Monto, anzi, tra poco rimonterò le mie Pirelli W240 Sottozero (mis. 205/45 R17) ed effettivamente in frenata, su asfalto asciutto, vanno un tantino lunghe. Però sono le prime gomme invernali che abbia mai provato, quindi non so dire come si comportino rispetto alla concorrenza. Stamattina la temperatura veleggiava tra gli 8 e i 9°C. Mi sa che alla fine della prossima settimana si mettono a riposo le Dunlop estive.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.