Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori

Search the Community

Showing results for tags 'motori ford'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
    • Consigli per l'Acquisto dell'Automobile
    • Riparazione e Manutenzione dell'Automobile
    • Assicurazioni RCA - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Rumors and Spies Cars
    • Funzionamento della sezione Novità ed Anteprime
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
  • Mobility
  • Off Topic on Autopareri
  • Venditori Convenzionati
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Interessi


Professione


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 1 result

  1. Ciao a tutti... ho letto questa notizia secondo cui Ford si concentrerà molto nel futuro prossimo su motori a benzina a basso consumo. La fonte è motorionline.com Ford si concentra sui motori benzina dopo il dieselgate Anche se la notizia è di fine settembre mi è parso utile riportarla! In un'altro articolo che non trovo al momento si era parlato di una cilindrata 1.2 Vi riporto l'articolo sotto nel caso il link dasse problemi. Bridgend, la fabbrica Ford nel Galles del Sud dove si producono i motori per modelli come la Focus oppure la B-MAX, potrà usufruire di un investimento pari a 247 milioni di euro. Il marchio americano vorrebbe sviluppare un nuovo motore benzina dopo che molte persone stanno iniziando a perdere il loro interesse per i propulsori turbodiesel. Ford ha dato il suo benestare per un’importante investimento pari a 181.000.000 di sterline (247 milioni di euro) che sarà destinato alla sua fabbrica di motori di Bridgend, nel Galles del Sud. Dopo lo scandalo dei motori TDI 2.0 Volkswagen, molte persone stanno iniziando a perdere il loro interesse per i propulsori turbodiesel, così Ford si starebbe concentrando su’unità a benzina attraverso un’importante investimento per una nuova serie di “motori a benzina tecnologicamente avanzati e a basso consumo“. Il governo gallese sta aiutando Ford con 14.670.000 di sterline sul totale 181.000.000 previsti per lo sviluppo di questi nuovi motori che entreranno in produzione verso la fine del 2018. Ulteriori dettagli su questi nuovi propulsori Ford sono ancora scarsi fino ad ora, ma sappiamo che rappresenteranno uno sforzo congiunto proveniente dal Ford Dunton Technical Centre in Essex, il Centro Tecnico Ford di Merkenich Germania e anche il Centro di Ricerca e Innovazione Ford ad Aachen, in Germania. Ricordiamo che Ford ha aperto la sua fabbrica di motori di Bridgend nel 1980 e che attualmente impiega 1.860 dipendenti. Parliamo di un sito di 141,702 metri quadrati su 60 acri che lo scorso anno ha avuto una produzione di 701,392 unità. Qui si creano i motori per una varietà di modelli Ford come la Fiesta, la B-MAX, la Focus, la C-MAX, la Kuga e la Mondeo. Intanto, in Germania sono 2,8 milioni i veicoli circolanti coinvolti nello scandalo dei test truccati da parte del gruppo Volkswagen e, fra questi, vi sarebbero anche vetture di cilindrata 1.200, inferiore a quanto finora pensato, nonché alcuni furgoni. Lo ha dichiarato il ministro dei Trasporti tedesco Alexander Dobrindt, aggiungendo che le manomissioni sono senza dubbio “illegali“.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.