Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Asdatore

Members
  • Content Count

    899
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

119 Excellent

About Asdatore

  • Rank
    Pilota Ufficiale
  • Birthday 04/08/1992

Profile Information

  • Car's model
    Nessuna

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. La riforma è stata respinta perché vogliono abbassare le tasse alle imprese che avrebbe portato a una diminuizione degli introiti fiscali. I regimi fiscali privilegiati dovranno essere aboliti entro il 2019 in ogni caso, dovranno fare una nuova riforma più appetibile però. La sinistra ha votato no in massa e vorrebbe l'abolizione pura e semplice, mentre al centro-destra era più un voto della classe media, anche in chiave anti-establishment che è abbastanza stufa di ste imprese che non portano benefici alla gente comune e assumono expats ricconi che fanno solo salire gli affitti, e sarebbe stata la vittima principale di un eventuale diminuizione di introiti fiscali (tra l'altro poco prevedibili, con anche una ex-ministra delle finanze che si diceva dubbiosa).
  2. di solito mostrano la velocità giusta, comunque è successo qualche anno fa che c'era gente a fare le gare ma avevano fatto l'errore di piazzarlo su un rettilineo.
  3. l'obiettivo di quei cosi è fare prevenzione, anche in svizzera abbondano e li piazzano in posti dove la gente non si rende conto a che velocità va ogni tanto. quanto siano efficaci non lo so, mi sembrano più per accontentare quelli che reclamano.
  4. Mah sti conteggi di parole lasciano un po' il tempo che trovano, se una parola esiste ma non viene compresa da nessuno rende una lingua ricca? Penso al vocabolario rurale dell'italiano o quello giuridico. O nel caso di lingue multicentriche come l'inglese o lo spagnolo a seconda del continente useranno un vocabolario diverso per relazionarsi con il proprio ambiente/cibo, oltre alla naturale divergenza. Tra l'altro il sito che hai linkato è sketchy a dir poco, i numeri sono sparati a caso e senza fonte. Comunque è più interessante il numero di parole usate nella vita reale oggi secondo me.
  5. vabbè almeno sai che è una di quelle multe che non ti capitano due volte nella vita, ci vuole veramente sfiga, e ti hanno pure preso la targa. comunque sono d'accordo che sia un po' un'assurdità, soprattutto quando è pieno di macchine delle fdo in giro in pattuglia che ignorano qualsiasi cosa invece di fare contestazioni immediate.
  6. Viaggiando tra italia e altri paesi eu west devo dire che la differenza si nota parecchio relativamente a questo problema. I fari che non fanno una luce normale che ti aspetti da quel modello di auto sono tanti secondo me ognuno fa quel che vuole. Altra cosa che mi fa sempre specie è quante macchine hanno un faro praticamente morto e sembrano quasi moto a vederle da lontano, ancora più pericolosa come cosa.
  7. Ma l'altra agenzia che vende dove fa i soldi quindi (anche se ad andare a parlarci è il mio broker)? Il vantaggio di non dover parlare con agenti immobiliari il cui unico obiettivo è convincerti a tutti i costi e se possibile farsi pagare in nero lo vedo, è come se metti in mezzo un filtro, utile se sai di essere impressionabile, ed eviti anche di perdere tempo, ma il vantaggio di rivolgersi a un broker lo vedo più per qualcuno che vuole farsi servire, a una persona normale che cerca casa non dà necessariamente fastidio passarsi 100 annunci su internet, qualche ora su google street view, chiedere su com'è una certa zona e andare a vedere di persona i posti migliori. Ma appunto c'è un broker oltre all'agente immobiliare di là, mi sembra strano non dover pagare niente di più.
  8. quella è evidenza di quanto sia endemico e accettato come comportamento, più che non comprensibile fa schifo vero, ma conta la percezione che hai te, pensi di aver risparmiato 22 euro. i più sfacciati magari chiedono uno sconto ulteriore questo non lo so, la maggior parte della gente non sa neanche spiegare a grandi linee cosa sono iva irpef e balle varie mi sa. Magari no, ma lo stato avrebbe più soldi e ci sarebbe il margine per abbassare le tasse sul serio o migliorare alcuni servizi, secondo volontà. poi va alle urne e continua a votarli
  9. questo per il barista magari, ma l'artigiano che ti fa un lavoro in casa e poi ti propone 100 euro senza iva, 125 con, è più difficile resistere che se fosse 110. però sì non sono neanch'io convinto ci sarebbe tutta sta evasione in meno.
  10. il tuo post mi fa sorridere perché io vedo l'esatto contrario in italia. città tra le più motorizzate d'europa, parcheggi gratis ovunque e dove non ci sono si parcheggia lo stesso, lobby dei commercianti che tengono in scacco la politica nonostante le pedonalizzazioni vadano alla fine dei conti in loro vantaggio, politici che non fanno nulla perché il 99% dei cittadini usa l'auto e sarebbe un suicidio politico, tentativi pochi e spesso fallimentari. no, si tratta di tasse causali e coprono solo una piccola parte dei costi generati. accise e tasse invece servono solo a coprire buchi di bilancio e vengono aumentate per quello, non sono causali, magari vengono aumentate con la scusa dell'ambiente ma non ho avuto questa percezione. non c'è nessuna crociata, solo politica dei trasporti fallimentare e tanta miopia. in certe città in europa molti si muovono in bici, trasporto pubblico, e guidare l'auto è un piacere oltre a costare alla fine dei conti di meno.
  11. bom di notte non le ho mai trovate così abbaglianti, di giorno invece quando esci da una galleria non illuminata può essere abbastanza abbagliante. in alcune ci sono le luci progressive, ma una galleria moderna ben illuminata (magari a led che si avvicina di più al sole), con pareti bianchi le rende non necessarie imho.
  12. l'obbligo non credo che sia per paternalismo ma piuttosto per i datori di lavoro, così che non ci siano discussioni, ed ha anche senso visto che le prime settimane presumo siano abbastanza critiche. poi visto che le coppie hanno medianamente solo un figlio non ci vedo sti grandi problemi per 2 settimane.
  13. Una delle motivazioni è che non ci stanno gli health warnings su un pacco troppo piccolo, esattamente come ci devono stare gli ingredienti su una confezione di cibo le regole valgono per i pacchetti di sigarette adesso che ci sono questi nuovi obblighi. Poi hanno fatto studi in particolare in UK e in australia sui pacchetti slim che risultano più attrattivi rispetto alla forma classica e hanno come target in particolare le giovani adolescenti, in italia ste cose arrivano lentamente o non arrivano mai ma sono direttive europee e guardano in avanti. studio: Cigarette pack design and adolescent smoking susceptibility: a cross-sectional survey -- Ford et al. 3 (9) -- BMJ Open Personalmente poi penso che l'impatto psicologico di buttare via soldi per un pacchetto da 20 sia maggiore, soprattutto per un adolescente che non lavora. Colpevolizzare un pacchetto da 10 o da 20 su quanto fumi mi sembra un po' così, puoi anche lasciare 10 sigarette a casa e rimetterle dentro il giorno dopo se vuoi, o ne giri metà e sai che quelle sono per domani, basta che cambi trucchetto che usi per autoregolarti.
  14. Manca il cartello di divieto di svolta a destra e di obbligo di proseguire dritto, come anche la segnaletica orizzontale, anche la corsia del bus non si capisce. Comunque non hai fatto nulla di pericoloso visto che le auto di là hanno il rosso per svoltare, magari nel dubbio la prossima volta vai dritto e allunghi un attimo il viaggio. Non preoccuparti delle telecamere, servono solo in caso di incidenti o per leggere le targhe, ho fatto anch'io una cosa ben peggiore (per sbaglio ovvio) una volta sotto un albero di telecamere e non mi è arrivato niente.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.