Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

alequattro75

Members
  • Content Count

    186
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

116 Excellent

About alequattro75

  • Rank
    Collaudatore

Profile Information

  • Car's model
    Volvo S60 Clio Tce

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Opron un grandissimo. Autore di un altro capolavoro francese, la Renault R25 (ma anche di R18 R9/11 e Fuego).
  2. Auto meravigliosa, assai più della Ds che ho sempre trovato orrenda. Unico difetto, proprio il motore Maserati, poco prestazionale, assetato e inaffidabile.
  3. Sarà perchè quei Quattroruote li ho avuti tutti, sarà perchè all'epoca avevo 9 anni, ma a leggere questi threads mi viene una nostalgia incredibile!!! Ma soprattutto rimango sbalordito dall'offerta di ammiraglie "abbordabili" che c'era all'epoca. Con un certo budget non avrei saputo cosa comprare! La 90 mi piaceva moltissimo, ma la Thema ancora di più. Per non parlare della R25 che considero il capolavoro della Renault o della Volvo 700, davvero un must. E le stesse Mercedes, sebbene molto care, erano stupende. Ma anche l'Audi 100/200 era un'auto molto bella e affascinante. Bei tempi....
  4. Il discorso è che la Renault i diesel li sapeva fare, e bene. E non ho mai capito perchè sui suoi veicoli commerciali ma soprattutto sulla sua "ammiraglia" abbia dovuto montare un Sofim. Ricordo che all'epoca esisteva già l'iniezione diretta (Fiat e gruppo Vw) che rendeva ormai superatissimo il Sofim
  5. L'insuccesso della Safrane, rispetto alla 25, fu dovuto a mio parere esclusivamente a causa delle motorizzazioni che adottò. Variegati e brillanti motori sulla 25, pochi anziani e spompi sulla ben più pesante Safrane (il vetusto e assrtato Prv, il Sofim addirittura!!!). Non riuscirò mai a capire come la brillatissima gamma Renault degli anni 80, che prevedeva una versione turbo per quasi tutti i modelli, negli anni '90 perse questa caratteristica. Spari' il turbo, bandiera della casa francese e per un decennio si ebbero auto molto lente (soprattutto in ripresa) pur con una qualità nettamente migliore (e secondo me superiore anche alle tedesche). Per fare un esempio, la Renault 21 turbo era una specie di missile e fu sostituita dalla Laguna 3.0 che era assai più lenta, assetatissima e invendibile in Italia Sulla seconda serie Safrane si montarono i 5 cilindri Volvo, davvero ottimi ma che stonavano su quella che doveva essere l'ammiraglia francese per eccelleza (stesso errore commesso poi sulla Vel Satis, quella di avere motori alto di gamma giapponesi..). Non parliamo della versione turbodiesel, che abbandono' finalmente il Sofim, ma che anzichè essere sostituito da un motore diesel a iniezione diretta di nuova generazione, fu sostituita da un meno prestante 2.2 a iniezione indiretta e neanche troppo affidabile... E grazie a questi errori madornali, la Renault è sparita dall'alto di gamma. La nuova Talisman fa ben sperare, ma il problema sono sempre i motori, solo 1.6 su un'auto lunga quasi 5 metri.... E l'insuccesso è quasi annnunciato
  6. Basti dire che nei primi anni di commercializzazione, la 605 vendette di meno della R25 che era sul mercato da 7 anni.... E che onestamente era molto meglio!
  7. Ma il motore aspirato è Renault o è il vecchio Mitsubishi? La cilindrata infatti coincide con quello della vecchia Smart, e la potenza pure... Però dalle foto sembrerebbe uguale al Tce da 90 cv.... Chi sa darmi una risposta?
  8. Mazinga 76, io le auto le tengo come minimo per 10 anni. E ti assicuro che le tengo con una manicalità che sfiora la paranoia. Eppure, come ho trovato la Golf 4 e l' Audi A3 auto dalla qualità mediocre, a malincuore, ribadisco che l'assemblaggio della Delta era pietoso. Delta che tra l'altro, dopo 3 o 4 proprietari, è ancora viva anche se non molto vegeta. Ma la vedo tutti i giorni. Per ciò che concerne lo sterzo, per me, uno sterzo pesante da fermo, demoltiplicatissimo, inerte e vacuo dopo i 120 km/h e con un angolo di sterzata degno di un Tir è pessimo. Così come un motore concepito per un'auto turistica che per avere un po ' di verve doveva girare come minimo a 4000 giri non è granché ( la Polo 1.3 da 75 cv andava il triplo tanto per dire.... era più leggera ma non tanto più piccola ). E con l'entrata del doppio corpo segnalato da un gradino nell'acceleratore si entrava nel mondo dei consumi da formula 1. E di Lancia di quegli anni ne ho guidate molte. Tutte con gli stessi difetti, Thema compresa. Se poi bisogna per forza dire che le auto italiane sono perfette e chi compra straniero è un minus habens allora mi arrendo. Ma ripeto, le vendite della Delta a metà anni 80 erano da amatore. La Golf in 2 mesi, qui in Italia, vendeva come la Delta in tutto l'anno. Non parliamo delle vendite all'estero.... Ovviamente tutti stupidi che non compravano italiano...
  9. Ripeto, la Delta era bellissima, ma anche nel 1979 aveva un'abitabilità ed un bagagliaio ridicoli, a meno di non essere abitanti di Lilliput. La Golf prima serie era molto più "macchina", pur non prevedendo la dotazione di accessori. Come assemblaggio era comunque costruita nettamente meglio della Delta, che scricchiolava ovunque!
  10. Oltre alla Golf 2, in famiglia, nel 1989, comprammo su mie pressioni, una Lancia Delta lx 1.3. All'epoca avevo 14 anni ed ero alto 170 cm e seduto dietro sulla Delta, toccavo il padiglione col capo. Quando finalmente presi la patente, ero diventato alto 190 cm e toccavo la testa pure davanti. Il bagagliaio era minuscolo. Lo sterzo pietoso. I consumi stellari con prestazioni mediocri (mancava coppia, nonostante i 78 cv..). Inoltre, i sedili mi arrivavano a metà schiena (alla faccia del colpo di frusta) l'assemblaggio era pietoso come tutte le Fiat di Ghidelliana memoria e a 30 mila km avevo le fasce elastiche cotte.... Certo, la linea era stupenda, l'abitacolo elegantissimo, ed è una macchina (forse perchè la mia prima...) che porterò sempre nel cuore. Ma aveva dei difetti di progetto evidentissimi. Tant'è, che uscita nel '79, già nell'83-84 aveva vendite bassissime in Italia, mentre all'estero era pressochè inesistente. I Rally le diedero una seconda giovinezza, ma rispetto alla Golf 2, a mio parere era perdente sotto quasi tutti gli aspetti, tranne appunto l'eleganza e la dotazione di accessori.
  11. In famiglia, avevamo una Golf 2 1.6 gl primissima serie. Non aveva niente e cosa ancora più grave, aveva dei sedili in misto lana terrificanti e un odore plasticoso nell'abitacolo nauseabondo al massimo. La odiavo , ma devo ammettere che con soli 75 cv, era assai più brillante della Tipo 1.6, era molto ben costruita e come estetica mi piaceva da morire. Un mio amico aveva la Gti 8valvole, un'auto enormemente superiore a tutte le Tipo e Ritmo dell'epoca. La Tipo aveva un'abitabilità eccezionale, dovuta anche a delle portiere spesse 1 cm. Come estetica sembrava modernissima appena uscita, ma invecchiò subito. E come qualità e costruzione era disastrosa come tutte le Fiat/Lancia del sopravvalutatissimo Ghidella. La Golf 3 la trovo invece un'auto bruttissima, mal motorizzata (almeno nei primi anni...) con abitacolo tristissimo (e maniglie di plastica sulle portiere...) e con delle versioni Gti patetiche. Nettamente peggiore anche di Renault 19 e Peugeot 306. Non riuscirò mai a capire come abbia fatto ad avere successo. Ebbi poi una Golf iv 110 cv tdi., una delle mie prime auto. Prestazioni eccellenti, estetica meravigliosa, abitacolo bellissimo ma..... affidabilità pessima (una sera ogni due chiamavo il carro attrezzi fino alla rottura di una valvola a 14 mila km!!!!), abitacolo che dopo 6 mesi sembrava avere 10 anni e assistenza penosa. La tenni 8 mesi e la cambiai con un'Audi A3, che mi durò 10 anni, ma che come qualità era ancora peggio della Golf... Dissi quindi basta alle auto Vag.
  12. Hai i miei stessi gusti Eccezziunale!!!! Io la Delta Lx l'ho avuta come prima auto, tra l'altro!
  13. La Thema prima serie secondo me resta la più elegante e "italiana". Segue la 164, auto molto ben costruita per essere italiana. Però all'epoca avrei comprato altro.
  14. Beh, però era bellissima!! E di serie aveva anche l'idromassaggio!!!! Come crash test era penosa (come quasi tutte all'epoca, ecluse Volvo e in parte le tedesche) ma le tanto bistrattate finiture non erano affatto male. E aveva doti stradali di prim'ordine, a differenza di Bmw, Mb e Thema. Il capolavoro della Regiè a mio parere.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.