Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Angelo300

Members
  • Content Count

    53
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

24 Excellent

About Angelo300

  • Rank
    Guidatore esperto

Profile Information

  • Car's model
    Punto 2001

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Si hai ragione ma da quello che si dice stanno dando la priorità ai suv, poi all'ammiraglia le sportive saranno le ultime a uscire (sempre a se le vendite di quest'auto andranno bene) Quindi secondo la mia opinione (sempre a se le vendite andranno bene e salvo imprevisti) una ipotetica 6c uscirà ad esempio nel 2024. Quindi io penso nel frattempo una Giulia coupè può prendere il suo posto aspettare 6 anni per una sportiva sono tanti
  2. Quindi abbiamo: 2018- ad Agosto restyling Giulietta fine 2018 restyling 4c con motore da 300 cv, fine produzione Mito 2020- E-suv e poi tra il 2020 e il 2024: C-suv(o crossover Giuliettone), una Ammiraglia, forse una Giulia coupè, una 6c Se il reale obiettivo di Marchionne è riuscire a vendere 400000 AR all'anno la vedo molto dura. Nel mese di Dicembre l'AR in Italia ha perso il 4% rispetto al mese di Dicembre 2016 nonostante l'ingresso di un nuovo modello nel 2017 ossia lo Stelvio. Il calo è dovuto dalla riduzione delle vendite di Giulietta. Cioè con la diminuzione delle vendite di Giulietta, la Mito che esce di scena, la Giulia che comunque il suo segmento si restringe sempre di più, la 4c che comunque è un'auto di nicchia ovvero se ne vendono pochissime. Fino al 2020 l'unica auto che dovrebbe trainare le vendite è lo Stelvio. Io sono del parere che nel 2018 dovrebbero far uscire una Giulia coupè e una Giulia SW. Sono due progetti che costano poco, richiedono poco tempo e che fino al 2020 mantengono per lo meno stabile (o addirittura aumentono) la quota di mercato di AR.
  3. Io sapevo dei 532 giovani che non è stato rinnovato il contratto nello stabilimento di Cassino. Questi 24000 di quale stabilimento fanno parte?
  4. E' normale che le auto uscite da poco sono (o tendono a essere) più sicure delle auto di 10 anni fa. Si tende a migliorare con il tempo. Sarebbe stato scandaloso se 3 stelle le avrebbero prese Stelvio con Giulia cioè auto uscite da poco infatti non è cosi oltre ad ottenere un punteggio eccellente hanno addirittura fatto meglio della concorrenza
  5. Giulietta a suo tempo ovvero nel 2010 aveva ottenuto 5 stelle. Adesso è diventata un po vecchia però nel 2018 è previsto un restyling Guarda Giulia con Stelvio hanno ottenuto un punteggio ai vertici delle corrispettive categorie "C'è chi diceva ha ritardato ad arrivare nelle concessionarie in ritardo perché non passava i crash test. Se fosse anche vero, vuol dire che aveva delle ottime ragioni per farsi attendere la Alfa Romeo Giulia, che nei crash test Euro NCAP ha ottenuto le 5 stelle e si piazza in testa alla classifica delle auto più sicure testate dell'ente indipendente nel 2016. La nuova Giulia conquista la vetta grazie ad un punteggio eccellente soprattutto nel giudizio sulla protezione degli occupanti adulti con il 98% e con l'81% nella protezione dei bambini, mentre il 69% assegnatole nella protezione dei pedoni e il 60% nella valutazione dei sistemi di sicurezza sono un risultato molto buono ma non al di sopra della media attuale. I tecnici di Bruxelles hanno assegnato punteggio pieno nelle prove di impatto frontale e laterale ed anche nella simulazione di impatto con un palo, nonostante l'assenza di airbag per ginocchia sia all'anteriore che al posteriore. "
  6. " L’EuroNCAP dice che “la Punto ha ancora delle buone performance nella protezione degli adulti e dei bambini, abbastanza da qualificarsi per almeno due stelle”. Alla base della stroncatura della Punto, come spesso accade, i sistemi elettronici di sicurezza: la compatta Fiat è carente nella prevenzione di incidenti e nell’assistenza alla guida, poiché ha di serie soltanto un cicalino per le cinture di sicurezza del conducente Fiat Punto - 0 stelle 1°-Protezione adulti – 51% 2°-Protezione bambini - 43% 3°-Protezione pedoni - 52% 4°-Sistemi di sicurezza – 0% " Cioè se era solo per i primi 3 punti avrebbe preso ALMENO 2 stelle (quindi tra le 2 e le 3 stelle). Se si fa una media ponderata: - supponendo 2 stelle ai primi 3 punti: (2+2+2+0)/4= 1,5 stelle - supponendo 3 stelle ai primi 3 punti: (3+3+3+0)/4= 2,25 stelle Quindi alla fine la punto si meritava 2 stelle(al limite essendo severi su l'ultimo punto potevano assegnargli 1 stella). Per me c'è qualcosa che non quadra, c'è un interesse ,sottostante, da parte di qualcuno per screditarla (non puoi fare di tutta l'erba un fascio)
  7. Nel 2018 forse ci sarà lo scorporo di Magneti Marelli dal gruppo. La quotazione di Magneti Marelli dovrebbe riuscire a coprire il debito. Comunque se continuano di questo passo la vedo dura arrivare alle 400000 immatricolazioni di AR in un anno (L'ingresso di un nuovo modello andrebbe a compensare la riduzione delle vendite di modelli già vecchi anziché aumentare la quota di mercato di AR) nuovo successo per la Giulia: http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2017/12/12/news/nuovo_successo_per_la_giulia_suoi_i_missionfleetawards-183901955/
  8. Se non erro il nuovo piano industriale dovrebbe essere presentato più o meno entro il primo trimestre del 2018. Per adesso le uniche certezze/novità sono che alfa romeo ritorna in F1 nel 2018 e sono partite le ordinazioni dello Stelvio quadrifoglio e le vendite inizieranno per inizi gennaio
  9. Le alfa romeo sono auto che devono avere un design ai vertici delle rispettive categorie. La Giulia e lo Stelvio per me lo sono (e non solo per me da quello che ho visto hanno vinto parecchi premi a riguardo) La Giulietta ha ancora una linea molto bella ed unica. Però per me sta allo stesso livello della Golf(la Giulietta possiede una linea più particolare per distinguerti dalla massa e la parte posteriore è bellissima mentre la Golf anche se ha una linea che è sempre la stessa da anni però è ben riuscita). Quattro anni son tanti e la concorrenza è agguerrita
  10. Si l'ho detto anch'io che servirebbe un nuovo modello ora: io mi riferisco al caso in cui i vertici di FCA decidono di farlo nel 2022 (cioè una data troppo lontana). In tal caso stiamo discutendo se per FCA conviene fare un - forte restyling - o un restyling più moderato(cioè né troppo scarno ne troppo costoso) a Giulietta ma abbassarne il prezzo tramite promozioni più vantaggiose. Anche se spero che faranno per lo meno un forte restyling, però non penso che l'ho faranno. Secondo me non conviene ad FCA fare una cosa del genere perché ,come ha detto qualcuno prima, la Giulietta verrà percepita sempre come un modello vecchio almeno ché non viene "scombussolata" del tutto però a questo punto non ha senso tanto vale fare un modello nuovo.
  11. Temo di si. Perché oggi vanno di moda i crossover, suv. Nei prossimi anni, sempre secondo la mia opinione, i primi modelli nuovi saranno c-suv, e-suv. E al massimo la giulia coupè, per via del basso costo di progettazione. Per quanto riguarda la punto se devono lasciarla morire così è meglio che la sostituiscono con la nuova Argo(la possono produrre anche a Melfi(oltre che in Brasile dove viene già prodotta) al posto della Punto e venderla non solo nell'America Latina ma anche in Europa, India, etc..cioè in tutti i posti dove vendono oggi la Punto). Io la trovo abbastanza carina
  12. Secondo me come minimo devono cambiare questo: parte esterna della Giulietta: per me si dovrebbe almeno migliorare il frontale parte interna: il volante(in particolar modo dev'essere più piccolo come quello della Giulia), migliorare la qualità percepita degli interni e il sistema infotainment.
  13. Diciamo che servirebbe un restyling né troppo scarno come quello del 2016 e né troppo costoso(non avrebbe senso farebbero prima a fare un nuovo modello e inoltre verrà percepita sempre come un'auto vecchia(adesso, secondo il mio parere, è ancora tra le più belle del suo segmento però il 2022 è troppo lontano) ). Io proporrei una via di mezzo né troppo costoso né troppo scarno e inoltre fare buone promozioni
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.