Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

T a u r u s

Members
  • Content Count

    14,068
  • Joined

  • Days Won

    9

T a u r u s last won the day on November 5 2017

T a u r u s had the most liked content!

Community Reputation

3,180 Excellent

About T a u r u s

  • Rank
    HALL OF FAME

Profile Information

  • Car's model
    Giulia Quadrifoglio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Non sono d'accordo un marchio sportivo come Alfa Romeo deve per forza avere nella sua gamma delle vetture sportive, quello poi aiuta a vendere anche gli SUV presenti in gamma, un po come succede su Porsche uno compra Macan,Taycan,Cayenne,Panamera ma pensa a 911, una gamma di soli SUV e una berlina snatura l'essenza del marchio. Fare un errore come quello di non rinnovare la gamma delle sportive Maserati e' umano, ripetere lo stesso errore su Alfa Romeo e' da stupidi. La maggioranza dei concessionari Maserati sono anche Alfa Romeo, anzi in mercati come USA, Cina oppure Giappone tutti i concessionari Maserati sono anche Alfa Romeo. L'Alfa 8C non sarebbe posizionata più in basso di M240 anzi sarebbe più esclusiva, infine una supercar Alfa Romeo a motore centrale avrebbe maggiore interesse collezionistico di una Maserati a motore centrale.
  2. Anche secondo me il nome non era il massimo per una 33 Stradale moderna, ma la loro idea era di 6 cilindri ICE + 2 virtuali per l'avantreno elettrificato.
  3. No, ma la presenza della doppia accensione nel motore della 8C poi M240 e' un richiamo voluto a 33 stradale.
  4. Il punto e' che Alfa ha avuto la doppia accensione decenni prima di Maserati, il motore di M240 poi e' un motore concepito per l'Alfa 8C, e non un motore al 100% Maserati come vuol far credere il PR Maserati.
  5. La piattaforma in alluminio Maserati era di simile concezione ma non comune a quelle Ferrari, la cessazione di collaborazione sui motori con Ferrari e' per volontà Manley non Ferrari. Il progetto di Alfieri con piattaforma in alluminio aveva un costo di industrializzazione multiplo a quello di 8C/M240 per i volumi di produzione decisamente superiori(anche BEV) e la produzione meno artigianale, di sicuro una Alfieri produzione non poteva essere prodotta a Modena per le limitazioni di produzione dello stabilimento modenese. Comunque alla fine derivare una variante Giorgio per le GT Maserati ha avuto un costo ben superiore a quello originale di Alfieri, un altro successo di Mike Manley. Per diminuire i costi uno dovrebbe fare maggiori economie di scale tra Alfa Romeo e Maserati più modelli su ogni singola piattaforma il resto sono politiche fallimentari. Infatti la prima Alfa a doppia accensione e' la Tipo Grand Prix di Giuseppe Merosi nel lontano 1914.
  6. No, per chi conosce lo stile Ferrari ci sono più punti che ricordano le GT classiche degli anni '50 e '60 del marchio senza cadere nel retro a parte un elevato livello di family feeling con Monza SP1/SP2 che a sua volta e' ispirata dalle vetture competizione degli anni '50 e '60. Avrei capito le critiche sullo stile di 812 Superfast ma Roma e' sublime.
  7. Addirittura.. nel futuro sono previste varianti di Roma e Portofino con V6 + modulo ibrido più performanti delle V8 ICE, inoltre il V6 + modulo ibrido sarà offerto anche come motorizzazione base della Purosangue. Il nuovo V6 debutterà in una versione più performante su erede F8 nel 2021, con uno schema simile a SF90 Stradale con avantreno elettrificato e avrà una potenza complessiva superiore a 800cv.
  8. quella slide dei motori e' dal piano del 2014, quello in cui l'Alfieri avrebbe dovuto essere basata su pianale Ghibli accorciato ed essere una rivale diretta di 911 come prezzi e prestazioni. L'Alfieri del piano del 2018 quella in avanzata fase di sviluppo poi cassata da Manley, aveva potenze base superiori ai 500cv e un prezzo base sui 130-140k, scocca in alluminio predisposta per varianti PHEV e BEV etc.
  9. 8C non sarebbe una derivazione minore di M240, ma una vettura più performante(track oriented) ed esclusiva(produzione minore) di M240, un po come la 488 pista sta a 488 GTB.
  10. 456 GT e 612 Scaglietti sono vetture GT 2+2 con dimensioni più importanti, Roma e' l'erede delle GT biposto Ferrari degli anni '50 e '60 senza essere retro,
  11. No, sono stoppati da Manley per risparmiare, in teoria, perché alla fine sviluppare la variante di Giorgio per new GT ha costato molto di più... E' stato un altro sbaglio, l'Alfieri elettrica, una GT con prestazioni da supercar, nella nostra epoca sarebbe una notizia più sensazionale per il tridente di una vettura a motore centrale che grida Alfa da tutti i pori. La sola cosa positiva e' che la variante di Giorgio sviluppata per la futura GT sarebbe ideale con passo accorciato per fare una o più sportive Alfa Romeo. p.s. Le varianti più performanti di Alfieri non avrebbero prezzi dissimili da Portofino/Roma, e quella base avrebbe un prezzo di ingresso di almeno 130/140k. E' 8 cm più lunga, 4cm più larga e 2cm più bassa, con un peso di 73kg inferiore a Portofino. Separazione e' una parola grossa, le vetture italiane su base S-USW si sviluppano a Torino e quelle su base Giorgio a Modena. Vediamo il prossimo giro di valzer...
  12. E' Ferrari che ritrova le sue origini basta vedere le linee dei modelli GT degli anni '50 e '60, stile senza tempo con linee essenziali e e curve sensuali senza cadere nel retro, lo stile ha elementi di vaga ispirazione a vetture classiche come 250 GT SWB e 250 GT Lusso, in più ha elementi quasi futuristici per me e' perfetta, AMG GT non c'entra nulla e' bruttina e barocca con proporzioni differenti, quanto a DB11 e' decisamente più tormentata e meno elegante. I clienti Ferrari tradizionalisti sono contenti, come gli italofili e gli amanti della "bella macchina" e anche le persone che cercano vetture eleganti scontentati da Aston con i suoi nuovi modelli.
  13. Secondo me Ferrari ha appena ucciso Aston Martin, sembra ritornare negli anni '50 e '60 quando le sportive GT italiane erano le più eleganti in assoluto, e' il secondo esempio dopo la barchetta Monza SP1/SP2 che Ferrari ritrova la sua natura originaria per le vetture stradali.
  14. L'ispirazione sono vetture come la 250 GT SWB e la 250 GT Lusso.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.