Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri, il forum dell'Automobile!

tomhagen

Members
  • Content Count

    400
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

110 Excellent

About tomhagen

  • Rank
    Giovane Promessa
  • Birthday 03/20/1983

Profile Information

  • City
    Torino
  • Interessi
    auto, musica
  • Professione
    Giornalista quasi pubblicista
  1. Comunque adesso basta, le ultime frasi sul fatto che se se ne va via Taurus Autopareri diventa un covo di antifiattari mi sono cascate le braccia (per non dire altro). Senza contare poi l'epuratore Viva l'Italia che ad ogni suo topic diceva di chiudere. Ringrazio Albizzie per aver capito (anche se non era d'accordo, è quella la differenza tra lui e alcuni di voi) il problema che volevo porre. Ma ora, se non vi dispiace, me ne vado definitivamente per la gioia di alcuni di voi. Gli stessi che mi hanno rotto i c..........i in questi giorni. Cordiali saluti Tomhagen P.S. Ci ho provato.
  2. Se avessi letto veramente il topic avresti capito due cose: 1) il mio primo sfogo riguardava il fatto che me ne voglio andare perchè non ce la faccio più delle cazzate di Taurus, non ho mai voluto che lui se ne andasse 2) nel secondo sfogo si parlava del fatto che i mod spesso usano due pesi e due misure nei confronti degli utenti, e quando parlavo di bannare qualcuno lo dicevo solo come alternativa al chiudere completamente una discussione.
  3. Mi sbaglierò ma nelle parole del Fusi non c'era uno sfogo contro determinati forumisti ma contro i privilegi con cui alcuni vengono trattati. Il succo del discorso di Leo era "C'è un regolamento nel forum, perchè per alcuni c'è maggiore libertà di opinione mentre per altri si viene bannati ad ogni minima cosa?". Questo è l'argomento del discorso e se il forum diventerà un processo ad un forumista non è necessario chiudere l'intero topic (come tu invece speri e attendi) ma basta impedire a colui che ha iniziato il processo di parlare, e proseguendo così nei confronti di tutti gli altri che non
  4. Mi è parso strano vedere che dopo l'intervento de Il Fusi il mod Stev66 abbia subito chiuso il topic dicendo che era sufficiente. Siccome a mio parere (e non solo mio) la discussione stava toccando argomenti importantissimi senza scendere nelle offese e negli insulti ritengo che la cosa migliore sia ripartire da dove ci si era fermati e da dove nessuno ha potuto più replicare, dal messaggio de Il Fusi. Ora si parla di questo, per cui non è più OT. Cordiali saluti P.S. Nel caso qualcuno alzi (o cambi) volontariamente i toni della discussione per far sì che venga chiusa chiedo espressamente ai m
  5. Ricordo ancora il momento in cui me ne andai da Autopareri. Avevo saputo che Artemis e gli altri avevano lasciato definitivamente ed avevano creato un forum tutto loro. Li seguii più per affetto che per altro: non avevo litigato con nessuno e Fulvio non mi aveva (e non mi ha) fatto mai nulla di male. Cominciammo la nuova avventura con uno spirito libero, in un forum senza litigate e in cui non c'era bisogno della patente a punti per stabilire le regole. Ho dovuto temporaneamente abbandonare questo forum perchè un gruppo di hacker turchi ce lo ha sabotato e sono tornato qui per tornare a parlar
  6. Ammetto il mio errore, a differenza di quello che fai tu di solito (te lo ricordi di quando dicevi che la Sedici si basava sul pianale della Gran Vitara e successivamente cambiasti di colpo opinione quando uscirono le foto che era lunga poco più di 4 metri?). Fatto sta che hai risposto solo a quello che ti faceva comodo, forse sei sordo perciò te lo ripeto 1) Come si chiama il responsabile ufficio stampa Fiat e qual è il suo soprannome? 2) Che vantaggio c'è in un accordo che permette a GM di utilizzare il Multijet solo in Europa quando negli altri continenti c'è un mercato ridotto?
  7. Scusarsi per cosa? Per aver affermato che la Fiat se voleva poteva benissimo gareggiare quest'anno ma ha preferito farlo nel 2007 quando le concorrenti del segmento B saranno di meno?
  8. Bè, due cagate in tre righe non è roba da tutti, specialmente da parte di uno che si spaccia come addetto ai lavori (a proposito, se sei nell'ufficio stampa Fiat saprai certamente il nome del responsabile (puoi trovarlo su Google), e il suo soprannome (quello no:-))...). 1° cagata - L'accordo Fiat - GM è del 2000, l'accordo Suzuki-GM del 2001, come mai la Suzuki usa il Multijet? Te lo spiego io: l'unica clausola dell'accordo riguardava il fatto che la Fiat aveva vietato espressamente di fornirli alla Daewoo. 2° cagata (stavolta non tua ma dell'azienda che rappresenti) - Il mercato Diesel ha il
  9. Veramente su questo topic ha iniziato a postare prima Stefano che te e sei stato tu a criticare le sue affermazioni sull'alto di gamma segmento C.
  10. Da quando in qua i giudizi sono errati e fasulli? mah...
  11. Dati oggettivi 1) la 3 Coupè ha un baule più grande di quello della Gt Opinione personale 1) nonostante questo sulla 3 sto più comodo dietro Dati oggettivi 1) il 320 Cd è superiore al 1.9 MJ 150 come prestazioni, accelerazione e (soprattutto) consumi 2) il 330 è superiore al 3.2 come prestazioni, accelerazione e (soprattutto) consumi 3) La Gt però costa meno 4) la Gt 1.9 MJ fino a poche settimane fa era ancora Euro 3 Opinione personale 2) Io mi prenderei il 3 Coupè 3) Come linea la Gt mi piace meno, il frontale non mi fa impazzire così come il resto (a differenza delle altre Alfa)
  12. (notare la parola "oggettivamente") (Quattro aveva solo detto che a lui la Z4 Coupè piaceva moltissimo) (il fatto che abbiano fatto la plancia della 147 non significa nulla, nelle intenzioni alfa la GT doveva competere con la 3 coupè)
  13. 11 ottobre 2004 – LIBRI DI TESTO FAZIOSI Nei giorni scorsi ha girato per la rete una frase tratta da un libro di storia in cui vengono spiegate le differenze tra i governi di sinistra e quelli di destra. Questa citazione era assolutamente di parte (per la precisione dalla parte di destra) e perciò si sono scatenate polemiche e indignazioni in tutta Italia. In pochi però hanno replicato: ad esempio si sarebbe potuto dire che dagli anni Settanta ad oggi gli studenti italiani hanno convissuto con libri di testo scritti prevalentemente da uomini di sinistra in cui le frasi di parte erano molteplic
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.