Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

blulord

Members
  • Content Count

    9
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About blulord

  • Rank
    Neopatentato
  • Birthday 07/09/1976
  1. Qualcuno sa i dati di vendita Italia sia di Massif, sia di Campagnola?
  2. La Campagnola / Massif è durata ben poco.... quanti soldi spesi per un progetto nato già come un fallimento pre-annunciato. In Iveco ci sono rimasti tutti male, se senti qualcuno di loro e chiedi notizie , la risposta è sempre no-comment o cambiano argomento... Mah...
  3. Comunque nel configuratore Ferrari, per ogni vettura è disponibile la gamma colori classici 50-60 tra cui anche il verdone english... Penso che ogni casa automobilistica dovrebbe dare la possibilità di scegliere una gamma colori un po' più vasta con sezioni trendy, classiche etc... A questo progetto dovrebbe seguire anche un progetto analogo sugli interni, a colore classico deve seguire interno classico e così via...
  4. Purtroppo sembra che il gruppo Fiat abbandoni i colori eleganti. Semplici colori, classici:per di più non stancano ... Trovo che i verdi tipo inglese siano colori che starebbero bene a quasi tutte le auto. Mi unisco a questa discussione poichè sono un fautore del Blu pastello. L'Italia ha una tradizione di tonalità di blu. Ricordo per il blu Olandese 343 e Blu Posillipo 355(Alfa), il blu Lancia 121 e 435 (Lancia) il blu fontana 475 (Lancia e Fiat), il blu lord 438 (Fiat, Alfa, Lancia), il blu president 456 (Fiat, Autobianchi) etc.. Oggi viene ancora usato il 475 per Fiat su 500, Panda e Punto. Assurdo che questo colore (evoluzione del 435 blu Lancia) non sia presente nella gamma Lancia. Per Alfa esiste il "rosso Alfa" e il Blu Lancia? La Lancia fa i "Bronzo" , i "Rosa Cipria"... disgustoso....
  5. Per vedere il lusso ,inteso come eleganza , bisogna guardare gli interni della Thesis... Anche se non all'altezza di certe tedesche, era proporzionato e di gusto. La 300C/Thema ha poco di elegante, pelle bi-color da narcos, interni tutto avorio da texano o interni neri con finta radica lucida blu/nero da rapper....
  6. Il 475 è stata l'evoluzione del 435, leggermente più scuro. Hanno cominciato a farlo a metà anni '90 con la Y, K, K coupè e Sw. Poi con l'avvento della Lybra e Thesis si è tornati al 435. Le ultime Thesis e la new Musa (quella col nuovo frontale e logo) , hanno avuto il 475. Ti assicuro che sulla new Ypsilon e in nessuna altra Lancia, il "Blu Lancia" non c'è. Negli anni della Thema ('80) il Blu Lancia (chiamato Blu lord 438 ) era preso da Fiat ed era leggermente più violaceo. Fu usato anche per Croma e 164.
  7. In questi giorni si sente di nuovo parlare di auto Blu. Quando nasce il termine auto blu? Nasce negli anni '50 quando nei ministeri a Roma le auto di rappresentanza erano Lancia ( Aurelia, Appia e poi Flaminia etc..) rigorosamente di colore Blu scuro pastello. Per questo motivo il blu, successivamente, venne chiamato "ministeriale". Ricordo, per i più giovani , che il blu scuro pastello (cod. 435, poi modificatosi in 475) per la Lancia è un binomio come dire rosso per l'Alfa Romeo. Nel catalogo Alfaromeo, il rosso non manca. Nel catalogo Lancia invece il "blu Lancia" (che è sempre stato presente su ogni modello della casa di Chivasso) è sparito. Penso che sia una grave mancanza. Questi dettagli, a mio avviso, contribuiscono a far perdere quei clienti che, per gusto e stile, si identificavano nel manchio Lancia. Penso che con i colori storici e gli interni con colori e gusto italiano (l'abbinamento degli interni della Thema sono inguardabili) , le Chrysler/Lancia farebbero un'altra figura.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.