Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

lucagiak

Members
  • Content Count

    93
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

69 Excellent

About lucagiak

Profile Information

  • Car's model
    Suzuki Swift

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Scusami, ma non capisco l'attinenza con la discussione. La mia domanda riguardava la valutazione dell'auto ai fini assicurativi in caso di furto, e ho capito che ci sono delle tabelle di riferimento (anche se mi piacerebbe sapere da chi e come vengono compilate). Da quello che scrivi tu sembra che ogni compagnia, in base alla polizza stipulata, assegni alla stessa auto valori diversi. Immagino, o almeno spero, che il valore in realtà sia sempre quello, poi ci saranno compagnie che risarciscono per intero il valore dell'auto e altre solo in parte in base al contratto firmato.
  2. Spero sia un "ti" generico e non indirizzato a me, perché non era questa la mia domanda. Io volevo solo sapere in base a cosa un'auto ha un valore tot dopo tot anni e che parametri vengono considerati. Ringrazio Fabione90 per la risposta, però mi piacerebbe approfondire l'argomento su come vengono fatte queste tabelle. Poi che ci siano assicurazioni che paghino il 100-80-50% o niente del valore in caso di furto sono problemi fra l'assicurazione e l'assicurato che almeno queste cose dovrebbe guardare prima di firmare una polizza
  3. Salve a tutti, volevo chiedere: ma in base a cosa viene deciso il valore della propria auto per l'assicurazione in caso di furto? Mi spiego con un esempio ipotetico: io compro un'auto nuova del valore di 100'000 € e viene assicurata per quella cifra. Chi decide che dopo un anno quella macchina vale 90, 80 o 70'000€? Si tiene conto del prezzo di listino (con o senza optional?), del prezzo di acquisto o di altro?
  4. Io spero vivamente che Rossi faccia tutto questo perché si diverte: soldi ormai dovrebbe averne a sufficienza e, per il personaggio che è, non avrebbe difficoltà a continuare a farne sempre all'interno del motomondiale. I risultati sono quelli che sono, per un pluricampione abituato ad arrivare secondo se gli andava male, penso sia avvilente una situazione del genere. Rischia di essere ricordato come Marcello Lippi di cui si ricorda di più la figuraccia fatta in Sudafrica che il mondiale vinto. Per quanto riguarda Dovizioso io lo vedo come un bravissimo pilota, ma senza la stoffa del campione, indispensabile per restare in vetta alla classifica Parlo da non appassionato che segue la motoGP saltuariamente, quindi prendete queste opinioni per quello che possono valere
  5. Per la definizione di nas ti rimando a wikipedia, è spiegato bene, in sintesi sono dei serverini che puoi utilizzare in locale (anche se puoi configurarli per avere accesso dell'esterno) in cui puoi stoccare tutti i file che vuoi e condividerli tra i vari dispositivi in rete. Se sei interessato attento al prezzo, perché nel 99% dei casi non è presente l'HD, ce ne sono che possono contenerne 1 fino a 4 (in ambito domestico penso non sia il caso di andare oltre). Io mi trovo bene con Synology, ho sentito parlare bene anche di Qnap, ma non li ho mai usati. Per quanto riguarda il quesito principale: a questo non so rispondere, ma probabilmente essendo dei dispositivi nati per essere messi in rete, penso siano più semplici da configurare rispetto ad un pc. Io non ho smart tv e per vedere i film ho messo un Raspberry con Kody e di fatto bastava semplicemente indicare l'indirizzo IP del nas per farglielo "vedere". Mi viene in mente adesso un consiglio: non so se lo hai già fatto, ma hai provato a dare ip statici a pc e tv? Ti conviene assegnargli un indirizzo alto, tipo 192.168.0.XXX (di solito gli indirizzi domestici sono di questo tipo) dove XXX è il numero specifico del dispositivo collegato che ti consiglio di impostare con un numero tra 200 e 255. Ad esempio, il pc 192.168.0.200, una tv 192.168.0.201, ...
  6. Penso che intenda che ha acquistato un nas, dove ha messo tutti i file da condividere e lo ha collegato in rete (con filo, sempre molto meglio del wireless). E' una soluzione che ti consiglio in ogni caso, lo lasci sempre acceso e consuma molto meno di un pc, quando non viene utilizzato va in stand-by e quando ti serve in pochi secondi si accende. Ti parlo solo con le poche conoscenze che ho acquisito facendo lo stesso sistema a casa mia, non saprei andare molto oltre per aiutarti
  7. Le mie competenze in reti e affini sono abbastanza scarse, ma se il problema è selettivo sui mkv potrei ipotizzare una sorta di firewall che ne blocca la lettura. Se il problema riguarda tutto allora potrebbe essere lo stesso, ma più esteso, o qualche impostazione sui permessi da sistemare. Fermo restando che il computer venga correttamente visto dalla tv, perché altrimenti potrebbe essere un problema di indirizzi ip
  8. Ma sulla tv in camera prima riuscivi a vedere i film che ora non vedi più? Perché può essere che semplicemente non riesca a leggere quel codec.
  9. A me si era (è) rotto quello lato passeggero, ma a quanto pare non si poteva riparare e bisognava sostituire tutto il faro (Opel Frontera). Siccome è l'auto aziendale che mi serve per fare consegne e la utilizzo solo di giorno, l'ho fatto allineare come se fosse basso del tutto e l'ho lasciato così
  10. La mia A5 che in tutta sincerità devo ancora capire bene cosa ci sia di ibrido, è omologata come ibrida e ne gode di tutte le agevolazioni, almeno in Veneto. Per questo chiedevo in maniera semiseria se anche questa fosse esentata dal bollo, perché mi sembra una cosa ridicola, ma si sa in che Paese viviamo Comunque per rimanere in tema, non piacendomi i suv in generale non riesco ad apprezzare nemmeno questo e prestandoci poca attenzione mi sembrano tutti uguali. Noto con piacere invece che negli interni sono rimasti molti tasti e manopole, in contro tendenza alla moda attuale di mettere tutto touch
  11. Ma c'è un motivo per cui vogliono eliminare le termocoperte? Costano troppo?
  12. Per quanto abbia dimostrato stoffa e carattere io aspetterei ad incensare Leclerc. Ha sicuramente tutto per poter diventare un campionissimo, ma se non gli viene dato un mezzo adeguato dovrà accontentarsi anche lui di qualche vittoria ed eventualmente cambiare aria. Per quanto riguarda Vettel, penso che le sue occasioni le abbia avute, magari non palesi, ma da dover conquistarsele lottando con tutto quello che aveva, ma ormai sono passate. Dispiace perché penso che umanamente avrebbe meritato un titolo in rosso, ma, a meno di sconvolgimenti cosmici, dubito possa ancora avvenire. In ogni caso il mondo va avanti, l'ultimo pilota campione del mondo in Ferrari ha accettato di fare da seconda guida, Vettel dovrà mettersi l'anima in pace e rendersi conto che in scuderia c'è un pilota più bravo (cosa comunque ancora da dimostrare secondo me) di lui. La scelta è se accettare di fare da gregario o cambiare Team. In ogni caso potrebbe rinascere e divertirsi continuando in un team minore, penso che tutto sommato il suo ritiro sarebbe una grossa perdita per la F1
  13. Sì, effettivamente non capisco questo continuo lamentarsi di Hamilton, ha già il mondiale in tasca e probabilmente anche il prossimo, le tue porcate le hai fatte anche tu, fai almeno il bel gesto di stare zitto, se proprio ti ritieni vittima di un'ingiustizia (seeeee) fai il superiore e taci. Nota a margine: tv8 scandalosa, dopo qualche giro ho guardato il gran premio facendo altro, era una continua interruzione pubblicitaria. Quasi quasi avrei preferito vederlo in differita la sera ma in modo umano
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.