Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19 - E' un momento particolarmente difficile
  • ma grazie alla collaborazione di tutti
  • ne usciremo sicuramente vincitori! Nel quotidiano occorre rispettare alcune regole ed accortezze
  • ma nel mondo virtuale non c'è pericolo
  • ed Autopareri vi è virtualmente vicino ed attivo
  • per tenervi compagnia!

lucagiak

Members
  • Content Count

    137
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

125 Excellent

About lucagiak

  • Rank
    Collaudatore

Profile Information

  • Car's model
    Suzuki Swift

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ok, ok, abbiamo capito! Io, diplomaticamente e da paraculo, mi pongo a metà strada: non sono così pessimista, perché in fondo siamo universalmente tutti sulla stessa barca, ma neanche così ottimista per come verrà gestita l'emergenza e il post-emergenza in Italia, ho paura che ci sarà il solito magna-magna. Inoltre penso che se non si coglie questa occasione per sistemare diverse cose che non vanno, soprattutto un serio snellimento della burocrazia e una decisa politica economica e fiscale per fare rientrare molte aziende sul territorio non cambieremo mai più Resto con la speranza che, nonostante l'enorme tragedia e il numero di morti, un giorno potremo ringraziare questo virus per aver reso l'umanità più consapevole dei propri limiti e che riesca a trattare meglio questo pianeta. E' un pensiero da miss mondo, ma ci spero veramente
  2. Forse era già stato pubblicato, ma tanto per non dimenticare
  3. Non voglio fare polemica, ma io invece potrei dirti l'esatto opposto tra i miei clienti e anche un mio fornitore e il commento comune è "magari l'avessi fatto prima" Comunque oggi è il giorno della svolta, io sono in magazzino e teoricamente potrei restare aperto in base alle lettere a e d del decreto, ma non rientro in nessuno dei codici della lista, quindi sono ancora nel limbo. Ovviamente anche tra chi dovrebbe darmi risposte la confusione regna sovrana perché se il decreto precedente era abbastanza chiaro, questo si presta a qualsiasi tipo di interpretazione. Ora io non ho mai governato uno stato, ma possibile che non si possano fare dei decreti chiari, o bianco o nero e non inserire praticamente tutti nelle varie tonalità del grigio?
  4. Ma come si fa a non commentare, sono bellissimi!!! Sarà che io ho un certo feeling con i gatti, se penso alla notte che il nostro ci ha lasciato mi viene ancora il groppo in gola. Intanto vedo che la fuga di notizie continua a fare danni. Non che i decreti siano poi così chiari, ma almeno questa volta hanno pensato bene di lasciare un paio di giorni per comprenderli visto che hanno il vizio di farli di sabato sera. Io ad esempio commercio materiale per saldatura che serve a manutentori, meccanici, idraulici e altro, quindi in teoria potrei rimanere aperto, ma non rientro in nessuno dei codici indicati. Poi, siccome rivendo anche gpl, mi arriva una informativa da parte di Federchimica Assoliquidi che mi dice che posso tenere aperto come indicato nel DPCM 11.03.2020 le cui previsioni [a quanto pare] sono fatte salvo da quanto previsto nell’art.1, lettera A del DPCM 22.03.2020. Chiamo il commercialista e mi rassicura dicendomi che fino a mercoledì comunque non ci sono problemi perché il decreto lascia un ampio margine di interpretazioni, poi sperano che nei decreti attuativi sia specificato meglio come comportarsi, perché al momento è tutto molto nebuloso. Che confusione...
  5. Tra l'altro relativamente giovani, di certo non vecchi decrepiti. Questo dovrebbe far riflettere chi pensa che il virus uccida solo persone già moribonde Per quanto riguarda i cani penso che sia da considerare però che normalmente la gente è a lavoro, quindi non li accompagna fuori durante questi orari, ora se è a casa può portarli quando vuole. Poi, che ci sia chi se ne approfitta quello è un dato di fatto, se c'è una cosa che ci accomuna da nord a sud è che pensiamo sempre di essere più furbi degli altri...e poi si sentono notizie come quella riportata da Damynavy che dovrebbero turbare la coscienza di alcune persone, ma evidentemente la mancanza di materia grigia dentro la loro scatola cranica impedisce di cogliere il messaggio
  6. Non li possiedo e ti parlo per sentito dire, ma dovrebbero far prima a cucinare o almeno a far bollire l'acqua per la pasta e sono più facili da pulire. Dei miei amici hanno un piano cottura ibrido, con quattro fuochi tradizionali e due ad induzione e mi dicono che non trovano particolari differenze. Personalmente quelle 2-3 volte che ho dovuto usarli non mi sono trovato bene, ma potrebbe essere questione di abitudine. Io non li metterei a casa mia, non perché non li ritengo validi, ma perché non sopporterei il fatto di dover staccare altri elettrodomestici quando devo cucinare, che già ogni tanto faccio saltare la corrente pur avendo 4,5kW
  7. Sì, capisco il tuo ragionamento, quello che intendevo io era bloccare, almeno per il momento, la F1 Edit: ecco, hanno sospeso il GP
  8. Ahhhrg...cos'hai scritto!!!!!!!!!!!! Comunque boh, penso sarebbe stato molto meglio fermare tutto, come hanno fermato altri eventi. Sarebbe il momento giusto per decidere se sono più importanti i soldi o la salute, ma, almeno per il momento, mi sembra di intuire quale sia la risposta...felice di essere smentito, anche se mi rendo conto che organizzare e "disorganizzare" anche un singolo gran premio abbia un costo enorme
  9. Quando leggo queste notizie mi chiedo se da un certo punto di vista hanno fatto bene all'inizio a sottovalutare, almeno da punto di vista mediatico, la cosa, visto che quando raccontano la verità si scatena un inutile e deleterio panico. Poi mi rendo sempre più conto che l'ignoranza (in senso letterale) della gente è enorme, ci crediamo tutti tuttologi da bar o da tastiera e non sappiamo nemmeno applicare le più elementari norme igieniche...
  10. Io abito in provincia di Padova. Il vero disagio personalmente ce l'ho a causa dell'asilo chiuso, ma fortunatamente mia moglie è ancora in maternità e riusciamo a gestire i pargoli. Penso a chi deve continuare a pagare la retta dell'asilo e trovare una baby-sitter, ovviamente ampiamente supportato dallo stato, perché, purtroppo, è necessario guardare anche il lato economico della faccenda. Io lavoro in proprio e per adesso mi sembra tutto abbastanza nella norma, ma penso che il conto verrà presentato più avanti. Detto questo sono comunque dell'opinione che si stia facendo ancora troppo poco e "chiudere" qualche regione o provincia non serve a niente. Penso sia necessario bloccare tutto il Paese e possibilmente anche oltre confine se vogliamo dare una parvenza di Europa e non correre dietro ai contagi una volta che si sono verificati, quando ormai è troppo tardi. Ma la prevenzione ormai non sappiamo nemmeno cos'è. Mi ricordo però i professori delle lezioni di microbiologia e di igiene e sanità pubblica che dicevano che torneremo a morire di malattie infettive. All'epoca mi sembrava una boutade, oggi ragiono con un'ottica diversa.
  11. Beh, il monovolume almeno aveva (ha per quei pochi rimasti) un suo perché, i SUV proprio non li comprendo, questa mania dei SUV coupé meno che meno. Non metto in dubbio che in alcune occasioni possano essere comodi, ma non capisco tutta questa foga per acquistarli, soprattutto da parte di chi non ne avrebbe necessità, e a che prezzo!!!
  12. Sicuramente le fanno perché vendono, ma la gggente ha perso proprio il senso del bello. Mi auguro solo che anche questa moda finisca, anche se mi sembra stia durando un po' troppo.
  13. Mi ritrovo con la risposta precedente, nel senso che non comprendo la logica dei prezzi Apple; per il resto le reputo ottime macchine. Il fatto che per windows ci siano molti smanettoni anche nell'Hw è perché, spesso, il Mac se ha problemi lo porti nel centro di assistenza Apple, non ci si mette le mani anche perché, se non erro, non troveresti pezzi di ricambio o componenti compatibili. Inoltre qui parliamo di provare a recuperare un pc che altrimenti finirebbe in discarica, magari è possibile aggiustarlo con poche decine di euro. Non per ultimo viene detto che di questo computer se ne fa un uso "domestico": serve veramente un Apple in questo caso? Vale la pena spendere più di 1000€ per navigare in internet, qualche mail e magari utilizzo blando del pacchetto office o i corrispondenti opensource? Per me no, ma parto già prevenuto. Altri la penseranno diversamente e acquisteranno un prodotto diverso dal mio
  14. Per carità, con Apple cadi comunque in piedi, su questo non c'è dubbio, ma 1400€ per fare due cose in croce mi sembrano esagerati, francamente per un utilizzo domestico non ne spenderei neanche la metà. Anche perché un A10 (certo, bisognerebbe sapere quale) con 16Gb di Ram è già sovradimensionato per questo utilizzo, non so cosa possa essere successo per incasinarlo così, non vorrei succedesse lo stesso con il Mac. E non credere a quelli che ti dicono che sono infallibili, hanno anche quelli i loro problemi. Inoltre, scusa se insisto, ma per vedere se la ram è a posto devi fare un test, 16Gb sono tanti, magari sono quando cerca di utilizzare un determinato settore può creare problemi. Bisognerebbe prima sapere se il modulo è facilmente sostituibile o se è saldato sulla scheda madre, perché in questo secondo caso tanto vale non fare nulla, la sostituzione, a meno che tu non sia in grado di farla da solo, ti costerebbe troppo per valerne la pena
  15. A me l'unica volta (le uniche in realtà, perché ne faceva di continuo finché non ho trovato il problema) che W10 mi ha dato BlueScreen è stato perché la ram era rotta. Non so se è già stato suggerito, ho letto un po' di corsa, ma hai provato a fare un Memtest?
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.