Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Search the Community

Showing results for tags 'aiuto'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
    • Consigli per l'Acquisto dell'Automobile
    • Riparazione e Manutenzione dell'Automobile
    • Assicurazioni RCA - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Rumors and Spies Cars
    • Funzionamento della sezione Novità ed Anteprime
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
  • Mobility
  • Off Topic on Autopareri
  • Il sito Autopareri
  • Venditori Convenzionati

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Interessi


Professione


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 3 results

  1. Ciao a tutti! Come dal titolo vorrei cambiare le casse e l'autoradio della mia punto serie 2 5 porte. Ho le casse anteriori scoppiate e le posteriori che ormai sono alla frutta perciò ho cercato un po su internet e sono sorti un sacco di problemi per quando riguarda spazio e profondità. Vorrei qualche consiglio per le casse anteriori, tweeter e casse posteriori dato che non sono un esperto e quindi tutte le marche mi sembrano buone . per l'autoradio sono indeciso tra sony DSX-A200UI e il kenwood KMM-202...quale mi consigliereste? entrambi stanno sulla sessantina... il budget massimo per casse è di 100 euro.
  2. Ciao a tutti! Vi scrivo per discutere con voi di un problema, ma prima cerco di raccontarvi sinteticamente la mia storiella: Dopo una ricerca con annesse visite ai concessionari di tre mesi, a novembre 2013, mi decisi ad acquistare la mia mito m.air (aspirata, 105 CV) usata. Macchina splendida, perfetta, allestimento ricco (dist. con s.p.) e buon prezzo, chilometraggio più che accettabile: 40000 ca. Unica pecca: a giugno del 2013 era stato sostituto (fuori periodo di garanzia ma riconosciuto da alfa come difetto di fabbrica e risarcito per l'80%) il modulo m.air Chilometraggio certificato sulla fattura: 37000 km ca. La macchina era quindi ancora nelle mani del precedente proprietario. Bene, siamo a dicembre, mesiversario di me e la mito, più contento che mai prendo l'auto come sempre MA, mentre torno a casa, durante la marcia: BIIIP, spia eobd iniezione arancio accesa fissa insieme a quella dello s&s e scritta far controllare il motore sul display del c.d.b. seguita da s&s non disponibile. Classico problema (a giudicare da altri post simili) del multiair con partenza a 3 cilindri. Ovviamente la garanzia usato non mi è servita a un cavolo (non mi dilungo troppo sulla discussione di giorni e giorni col concessionario dell' acquisto) Così la porto al fiatcenter della mia città consapevole di dovermi pagare le spese da solo: diagnosi: guasto corpo farfallato: soluzione: sostituzione del corpo farfallato insieme a sostituzione preventiva del modulo m.air (quest'ultimo tuttavia sostituito -dunque di nuovo- in garanzia): prezzo 400 EURI (escluso quindi il m.air). BENE, almeno finalmente la mito, dopo due settimane torna in mio possesso bella rombante che mai. E invece no. Sabato scorso, dopo quindi 4 mesi dalla riparazione e a 43000 km (l'auto la uso solo nel weekend) mentre tornavo a casa stessa prassi della volta precedente: spia bla bla... Quando torno a casa riprovo ad accenderla un po' di volte (una decina circa con le dovute attenzioni ad aspettare sempre prima di accendere motore spegnere motore riaccendere motore) e nulla da fare, partenza a tre cilindri con spia sempre accesa: attenzione però, mossa geniale prima di gettare la spugna... A quadro acceso, prima di accendere il motore quindi, sposto il manettino in D attivando la modalità dynamic (la avevo sempre usata in N) e indovinate: con un rombo stupefacente parte correttamente e niente spia o altro. INCREDIBILE. Decido così di farci un giretto, tirandola abbastanza ma stando ovviamente attento per la strada (rigorosamente a motore ben caldo). Mi faccio più di 10 km così e la macchina da lì non ha più dato problemi ma decido di portarla comunque al fiatcenter a spiegare sta situazione. Oggi la diagnosi: GUASTO AL CORPO FARFALLATO. No, non sono disposto a crederci che possa essere quello. Non ha senso che sia la seconda volta che va sostituito nel giro di quattro mesi, con soli 2000 km fatti circa, in città e basta. Non può essere GUASTO. La pensate anche voi così o mi devo arrendere ad una saga che si ripeterà ogni 4-5 mesi? Grazie in anticipo...
  3. Spett.le Autopareri, buongiorno. E buongiorno a tutti cari amici "colleghi" appassionati di auto!! Sono un nuovo utente. Mi chiamo Giovanni (Johnny Joe, che uso fin dai tempi delle medie) di Modena (per un appassionato di motori è una manna!!). Ho un problema che mi dà un fastidio enorme e prima di muovermi tra officine varie vi chiedo un parere (se possibile una strada da percorrere per risolvere questo (per me) problemaccio molto molto antipatico. Tutto iniziò circa 6-7 anni fa quando acquistai un Mitsubishi Outlander (la prima serie, naturalm. che è cmq ancora in produzione). Uno schifo assoluto! Aveva parecchie cose (anche se ammetto che in fatto di auto sono molto esigente) che funzionavano secondo progetto, non erano rotte o malfunzionanti secondo la Casa automob., ma funzionavano male lo stesso o in maniera stupida! Tanto che solo dopo un anno (di tormenti) l'ho data via (rimettendoci un sacco di soldi). Non mi dilungo ulteriormente e arrivo subito al punto focale. Tra le altre cose strane, aveva il climatizzatore (rigorosamente manuale) che funzionava così: chiedendo il freddo in giorni caldi, non dava assolutamente una temperatura (miscelata) costante, ma spaziava di ben 2 gradi (dico due!!!! misurati con le apparecchiature) in continuo, cioè dava un ciclo di temperatura che era: supergelo-freddissimo-freddo-freschino-temperat.ambiente-tiepido poi senza soluzione di continuità subito di nuovo supergelo-freddissimo-freddo-freschino.....ecc.. e questo in continuazione, in modo tale che nelle giornate calde appena si arrivava al tiepido ti faceva cadere la goccia di sudore (fuori magari c'erano 40 gradi all'ombra) e subito sputava supergelo facendoti così male alla gola e quasi quasi ammalare.... davvero!!!! Era un circuito continuo, che si ripeteva all'infinito, della durata di ogni ciclo di 8-10 secondi! Ho così preso una macchina più qualitativa e lussuosa che mi ha dato grandi soddisfazioni, salvo poi decadere l'ultimo anno (il quarto, con solo 100.000 km scarsi) per rotture continuate di moltissimi componenti della macchina: una Volvo XC90 2.5 turbo benzina. Così 4 mesi fa ho deciso di cambiarla e ho scelto (dato il momento econom. infelice) una macchina più economica ma carina quale la Suzuki SX4 1.6 benz. 4X4 GLX. E' davvero molto opzionata ed ha un sistema di trazione integrale degno di un fuoristrada! Ha pure il clima completamente automatico (monozona, ma con veramente parecchie funzioni), ma anch'esso.... funziona in quella maniera! E questo per me è talmente insopportabile che se non lo risolvo devo giocoforza cambiare auto...!!! ED ECCO LA DOMANDA SPECIFICA (anche se tutto ciò che mi dite, cari amici che mi leggete, lo prendo in considerazione...): Cosa posso fare per risolvere questa problematica, dato che il clima funziona secondo progettazione? Per esempio faccio sostituire il compressore con uno simile e compatibile ma di qualità superiore che non causi il problema? Oppure, altro esempio, faccio sostituire in toto il climatizzatore con uno aftermarket di alta qualità? Oppure, nuovo esempio, c'è qualcuno che può apportare modifiche all'impianto originale? Ecc...... Chiedo pure se qualcuno di voi sa darmi una spiegazione di questo. La mia idea è che tutti i compressori dei clima si staccano e riattaccano in continuo, e quindi quando si staccano non fanno ovviamente più freddo, ma quelli di qualità hanno un ciclo breve e la temperatura che immettono non fa tempo ad alzarsi, cioè si staccano e riattaccano in un ciclo di tempo molto breve (tipo 2-3 secondi) e così la temperatura che esce dalle bocchette rimane costante; mentre i climat. più economici (come quello, pur automatico, della Suzuki SX4-Fiat Sedici) si staccano e riattaccano con cicli di tempo molto più lunghi (tipo 8-10-12 secondi) e la temperatura tra quando il compressore è staccato e quando si riattaccherà fa tempo a salire (=fare più caldo) notevolmente, salvo poi sputare letteralmente ghiaccio non appena il compress. si riattacca. Ecco il mio problema. Mi potete aiutare? Grazie a tutti per la vostra pazienza (anche se è per tutti utile, io penso, saper queste cose). Un abbraccio Johnni Joe
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.