Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

CiccioSX

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    3164
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Popolarità

    1

Tutti i contenuti di CiccioSX

  1. Cara vecchia Dedra...

    Buona sera, sulla questione del mono ugello c'è poco da dire, è un dettaglio che caratterizza la primissima produzione dell '89 e forse qualche mese del '90. Nel '90 arrivarono i 2 ugelli. Quello singolo ha più buchini che spruzzano l'acqua. Probabilmente fu sostituito con 2 per motivi di efficenza/praticità. L'avreste mai detto? Eppure è successo...
  2. Cara vecchia Dedra...

    Cara Dedra, l'anno prossimo ne compi 20... Con una lucidata e una bella pulita torni quasi bella come il 5 Gennaio del 1995 papà ti ritirò dalla concessionaria. I tuoi interni sono perfetti e si sono meritati le foderine: Quel gioiello che hai incastonato nel cofano gira come un orologio e va che è una meraviglia e quella pulizia effettuata l'anno scorso lo ha reso ancora più bello e funzionale. Che dire, i tuoi quasi 20 anni te li porti bene, speriamo che un domani un piccolo maquillage possa renderti spendente e perfetta come lo eri quel 5 di Gennaio... Adesso vai ancora benissimo, la tua insonorità è ottima e i viaggi con te sono già un punto d'arrivo. Hai vissuto tante avventure con me e la mia famiglia e i ricordi legati a te sono davvero tanti.
  3. Cara vecchia Dedra...

    La strumentazione optoelettronica della Dedra era unica nel suo genere, una strumentazione digitale con grafica analogica. Comunque trovo che le strumentazioni del "tipo2" siano molto complete e suggestive, veramente belle. Piccolo quesito: tra Prisma, Dedra e Lybra quale preferite? Qui in foto la cara Dedra in buona compagnia di una Prisma integrale.
  4. Cara vecchia Dedra...

    Una curiosita': il nottolino si illumunava quando si accendevano le luci di posizione?
  5. Consiglio acquisto Deltasud

    Controllato il relè delle frecce? Comunque cambiarlo non è difficile. Devi farlo sulla punto?
  6. Consiglio acquisto Deltasud

    L'unica è attingere in demolizione dalle poche deltasud o comunque da altre auto del "tipo2" in quanto molti pezzi sono sempre gli stessi (devioluce, alzavetri, serrature, tanto per citarne qualcuno.)
  7. Consiglio acquisto Deltasud

    Di che anno preciso è? Quelle con eventuali problemi elettronici solo le più datate, nel caso delle dedre le più problematiche erano le prima serie (1989-1994) con la seconda serie l impianto elettrico fu rivisitato e Gennaro risolti molti problemi. Ho una Dedra sw del 1994 col clima automatico e di elettronica fino ad ora non ha mai dato problemi. Solo un 15 anni fa fu sostituito un devioluci difettoso. Occhio piuttosto alle plastiche del cruscotto
  8. Cara vecchia Dedra...

    Mi potrebbe anche andar bene "l'impoverimento" ma prendiamo il caso della panda, li c'è pure il cablaggio bello pronto!!
  9. Cara vecchia Dedra...

    Giusto ieri mi son presi "i 5 minuti" e ho rifatto coi led l illuminazione dei comandi del clima, già che c'ero ho messo un led verde nel nottolino d'avviamento. Il bello è che per l illuminazione del nottolino dell avviamento era già predisposta, sinceramente questa "filosofia"della Fiat di lasciare le cose a metà non l ho mai capita, un po' come sulle pulsantiera delle panda 141A, dove è già tutto pronto (c'e' pure il cablaggio) ma mancano le luci.
  10. Cara vecchia Dedra...

    Così in una mattinata levo il vecchio radiatore, sciacquo un Po l'impianto Ecco il momento solenne 😂 Dopo di che ho rimontato il nuovo radiatore, smontato e lavato la vaschetta di espansione, rimontare, riempito e spurgato l'impianto con acqua distillata e paraflu. 😉
  11. Cara vecchia Dedra...

    Le vecchie casse anteriori erano da 80w... comunque anche queste non paiono suonare male. Ed eccoci ad un altro capitolo del mini restauro. La Dedruzza era diventata..."incontinente" 😂 Si trattava del radiatore bucato, purtroppo a non aver mai cambiato il liquido di raffreddamento e ad aver sempre rabboccato con acqua di rubinetto si era creata ruggine nell impianto bucando di conseguenza il radiatore, uno schifo. Così mi metto alla ricerca di un radiatore, diffidando dalla roba di concorrenza (per la Dedra solo ricambi originali o di marca 😃) e trovo lui, un bel valeo fondo di magazzino.
  12. 106 rallye in attesa della pressa :/
  13. Cara vecchia Dedra...

    Così ho sistemato sub woofer e ampli nel bagagliaio, posteriormente ho messo le casse della lybra e anteriormente le casse lineaccessori con Twitter coassiali specifiche per la dedra, quest'ultime essendo però appena da 30 watt le ho messe provvisorie in attesa di trovare un qualcosa di più potente.
  14. Cara vecchia Dedra...

    Il bello di questo impianto è che si può montare tranquillamente da se e si può mantenere tranquillamente la vecchia autoradio col mangianastri (purché abbia l'uscita per 4 casse) Così inizio a pulire e smistare i vari fili. Ecco una foto dove testo il tutto Così inizio a smontare i sedili e ad alzare la moquette per far passare i 23 fili dell ampli che ho messo nel bagagliaio Da sotto a quei sedili sono riemerse delle vecchie lire 😂
  15. Cara vecchia Dedra...

    E dopo un pomeriggio di smontaggio ecco l impiantino smontato:
  16. Cara vecchia Dedra...

    Il vero legno fu montato dal 1989 al 1994, sulla prima serie. Nel 1994 con la seconda serie e l introduzione della sw comparve il finto legno in plasticaccia vorreimanonposso style Ma veniamo ad un altro capitolo 😆 La mia Dedra aveva le casse posteriori smagetizzate (non si sentivano più) e quelle anteriori bucate che facevano un bellissimo effetto pernacchia. Visto che dovevo sostituire le casse, già che c'ero avevo voglia di qualcosa in più, un bel subwooferino con ampli non ci sarebbe stato male, per poter sentire bene i bassi. Mi metto a guardare un po' su Internet e scopro che molte versioni della Lybra montavano un Bell impiantino Bose, proprio quello che fa per me! Fortuna vuole che sul forum della Y10 mi trovo un bel tutorial con schemi del Bose della lybra. Così in demolizione trovo lei, una 1.9 j.t.d. LX del '99 col mitico bose
  17. Ormai poco comune Volvo 850 berlina a fine carriera
  18. Cara vecchia Dedra...

    È torno a casa molto soddisfatto è con un bel cruscotto SANO Così inizia lo smontaggio del mio vecchio cruscotto E fu così che dopo ANNI la Dedra riebbe un cruscotto sano Ho preso anche il kit di rosa bubinga (il vero legno) che montero' prossimamente al posto del finto legno che c'è attualmente. Restate sintonizzati perché seguiranno altri interessanti lavori.
  19. Cara vecchia Dedra...

    Buon giorno, anche se è da un po' che non aggiorno la Dedra è viva e vegeta. Ultimamente mi sto dedicando a sistemarla un po', dopo quasi 23 anni e 203.000 km necessita di qualche lavoretto. Ma andiamo con ordine: Molti di voi saranno a conoscenza della qualità dei cruscotti del gruppo Fiat anni '90... Nelle foto il mio, una cosa indecente, appiccicume e crepe, cadeva letteralmente a pezzi... Dopo veramente tanto tempo di ricerche (trovare una Dedra in demolizione non è semplice e ancor più difficile è trovarla col cruscotto sano). Ma un po' di settimane fa, gran botta di fortuna, trovo lei: Una prima serie 1.6 del '91 con 116.000 KM in condizioni strepitose con ancora la pellicola azzurra sulle maniglie, veramente perfetta e tenuta con cura. Senza pensarci due volte, mi metto d'accordo col demolitore e inizio a smontarmi sotto al caldo sole di luglio il cruscotto (ci saranno stati 40 gradi, ma ne valeva la pena). A fine pomeriggio:
  20. Fiat 127 Coupè Coriasco...

    Proprio oggi ho appreso dell'esistenza di questa auto un po' particolare, trattasi della Fiat 127 Coupè carrozzata dalla Coriasco. So pochissimo su quest'auto, è un prototipo, prodotta in una tiratura limitata di esemplari? Da quel poco che ne so questo esemplare è in condizioni di degrado e abbandono e il proprietario lo cede solo ad una cifra spropositata... Chi ne sa qualcosa di più?
  21. Cara vecchia Dedra...

    E qualche settimana fa ho cambiato dopo 22 anni il filtro abitacolo...
  22. Viaggiare con la storica

    Perchè con la Dedra ci si va in vacanza regolarmente come se niente fosse sin da quando fu comprata nuova nel 1994 da mio papà, proprio la scorsa settimana abbiamo fatto tranquillamente più di 1.000 KM in giro per la toscana, secondo me esser "nato" su un auto, e continuare a viverla sia quotidianamente che per i viaggi è un qualcosa che non ha prezzo. Sulla Dedra come ci viaggiavo che avevo 2-3 anni, ci viaggio ancora adesso che ne ho 17 e spero di continuare. Nonostante molti credano sia strano e insonorizzata il giusto, il motore è molto silenzioso e si sente quanto basta, e per assurdo, amici e parenti che ci han viaggiato l'han trovata più comoda delle auto attuali. Mentre per quanto riguarda il Pandino, ho contribuito attivamente a salvarne uno dalla pressa e una volta finito di sistemare, abbiamo intenzione di farci un bel viaggetto sino in toscana, non vedo l'ora di provarla in un viaggetto di più di 3 ore
  23. Dopo tanta latitanza ritorno... EccoVi una povera Renault 4 usata per i cambi che termina la sua vita in demolizione: Ecco una Delta LX Grigio quartz che doveva esser tenuta bene, pure lei a fine vita: Forse non sarà considerata ancora storica, però vedere una K tenuta benissimo e di un bel colore demolita dispiace: Stesso discorso vale per questa 166 prima serie, raruccia: Questa Niva invece è storica a tutti gli effetti: Adesso eccovi un vero DELITTO: Fiat Panda 30 Marrone Land ex targhe nere in condizioni eccellenti, solo la mascherina era fuori luogo: Date le condizioni perfette dell auto credo che il chilometraggio sia proprio originale: Ne ho ancora altre tra cui una... che mai vi aspettereste in demolizione
  24. Viaggiare con la storica

    Una Dedra SW del 1994 e una Panda Young del 2002 possono considerarsi storiche?
×