Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

1happydream

Members
  • Content Count

    5,192
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

1happydream last won the day on October 22 2017

1happydream had the most liked content!

Community Reputation

760 Excellent

2 Followers

About 1happydream

  • Rank
    Team Manager
  • Birthday 05/31/1966

Profile Information

  • Car's model
    Poss RoadCamp

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Grazie Max ! Indubbiamente la Model 3 si mette dietro Sr3 e Giulia... PS Purtroppo continuano gli episodi esplosivi ,anche se , numeri alla mano, la Tesla si incendia MOLTO meno delle altre auto in caso di incidente . Questo ha anche una motivazione progettuale: Tesla è un progetto NUOVO di vettura di Lusso...non la si può confrontare con TUTTE le altre auto (ma, eventualmente, solo con auto della sua Categoria)
  2. Altra MOTO elettrica a fuoco (seppur non in MOTO-E) https://www.gpone.com/it/2019/08/17/news/moto-elettrica-prende-fuoco-ad-assen-durante-i-gamma-racing-days.html 2 Cosiderazioni: -NON è un episodio , ma quasi una costante (in un ambiente SUPER MEGA IPER controllato, mi immagino un cliente "normale"...) -E' un problema GRAVE: hanno sospeso TUTTE le gare/prove
  3. @Lucio: "...Espargaro non ci va piano però.." Tu credi che Bautista farà subito i risultati di Pol? Sarebbe possibile...sperando che poi non faccia il GAMBERO
  4. Purtroppo Redding non vale Bautista.. Inoltre ci sarà HRC ufficiale e Yamaha agguerritissima ! Rea come al solito col N°1
  5. Motosprint riferisce circa la possibilità di BAUTISTA di passare alla Ktm al posto di Zarco. Lui voleva tornare nella MotoGP, Ktm non riesce a trovare nessuno valido....il contratto con HRC Superbike non è ancora stato firmato da Alvaro...... Sicuramente dovrà fare , in ogni caso(MotoGp con Ktm o SBK con Hrc), 1 anno difficile di adattamento . Vedremo se avrà le (s)palle più grandi del DEBOLISSIMO Joan Zarco
  6. Kawasaki Pedercini in bilico fra Lowes e Savadori Bmw prende LAVERTY (con Sykes che dovrebbe sicuramente firmare)
  7. Ora si capisce perchè la "promessa" Denny Kent non sia sbocciata; https://www.gpone.com/it/2019/08/15/motogp/danny-kent-coinvolto-in-una-rissa-e-condannato-a-4-mesi-di-prigione.html PS Licenziato dal Team in BSB ...dubito posso mai più rientrare nel giro Mondiale
  8. DS 3 Crossback E-TENSE regala la Colonnina: https://www.dsautomobiles.fr/modeles-ds/ds-3-crossback/design/ds-3-crossback-e-tense.html?fbclid=IwAR0rf5JHAkK61yeVQgfjrNCM9636nCQOSxSRWON782n86Bfl0GJDi_0UR2s#_150_7 PS Francia, non so italia
  9. Yamaha prende TOPRAK !!! Con VDM nel 2020 Lowes, terzo nel Mondiale....???? Dove andrà ??? PS Kenan , dopo la "Panchina " della 8 h Suzuka era IMBUFALITO...e....si sa...mai fare inkazz...il Turco!
  10. ZARCO SE NE VA DA KTM !!!!!!!!!!!!!!!!!! Separazione consensuale... Mi spiace soprattutto per Ktm, Zarco ha dimostrato di aver preso un azzardo ENORME e di non avere le (s)palle per portarlo a termine. Ottimo pilota in pista , ma personalmente non mi piacciono queste lacrime da coccodrillo. Vedremo dove andrà e chi arriverà... PS Miller tanto ricercato da Ktm sembra aver ricevuto rassicurazioni sul suo futuro in D*Pramac
  11. Da anni seguo solo su BT Sport...fanno interviste nel pregara..e poi c'è il commento di Hogdson e altri piloti
  12. Intervista altrettanto onesta di MM: https://www.gpone.com/it/2019/08/11/motogp/marquez-se-vinco-il-campionato-nessuno-si-ricordera-che-ho-perso-qui.html
  13. 11 agosto 2019 - Andrea vince un'altra volta il confronto diretto con Marquez con un sorpasso pazzesco all'ultima curva: "Non pensavo nemmeno io a una cosa del genere, ma sono uscito così forte dalla penultima che dovevo provarci. Sono un campione? Non mi interessa, la gente può pensare quello che vuole" ZELTWEG - Andrea Dovizioso batte un'altra volta in volata Marc Marquez. Il Dovi questa volta si inventa un sorpasso all'ultima curva, tanto coraggioso quanto pulito: "Non pensavo nemmeno io a una cosa del genere, ma sono uscito così forte dalla penultima che dovevo provarci". E sull'etichetta di 'pilota campione', risponde: "Non mi interessa, la gente può pensare quello che vuole". In questi anni hai compiuto diversi capolavori nelle sfide contro Marquez, ma questa la possiamo definire l'impresa più bella? "E' stato un braccio di ferro dalla prima all'ultima curva. Ha pagato il lavoro nelle prove e la gestione in gara. Sono molto contento: sì, è la vittoria migliore finora". Come è andata la corsa? "Oggi è stato difficile, non eravamo i più veloci come per esempio era capitato in passato contro Marquez. Ho dovuto gestire le gomme, fermare Marc e capire quali erano i suoi punti deboli a fine gara. Lui ha cambiato modo di guidare nella seconda metà di gara. Gli è calata la gomma posteriore sul lato destro. Questo mi ha permesso di rifarmi sotto. Non ho mollato fino alla fine, sapevo di avere più grip e all'ultimo giro, in curva 5 e 8, due curvoni a destra, mi sono agganciato a lui nonostante perdessi alla curva 7. E' stato bello trovare i miei amici subito dopo la prima curva, un'emozione studpenda e un'esplosione pazzesca". Rispetto al 2017 la curva del sorpasso decisivo è la stessa ma questa volta vi siete presentati in ordine diverso: come hai fatto questa volta? "L'ho passato all'ultima curva e non ho visto cosa stesse facendo perchè sono arrivato un po' lungo. Questo non gli ha permesso di rientrare subito. La manovra è stata comunque pulita e questo ha giocato a mio favore, perché lui non ha potuto replicare". Considerando che oggi la Honda era alla pari, se non superiore, della Ducati, la possiamo definire una vittoria tua? "No, alla fine non fai gare di questo tipo da solo. Ogni volta che io e Marc combattiamo abbiamo punti di forza quasi opposti. Siamo piloti con caratteristiche molto diverse, con un attitudine e un modo di guidare quasi opposto. Questo rende i nostri duelli più complicati. E' stato decisivo il lavoro svolto durante le prove, che ci ha permesso di vincere e di fare la differenza con gli altri piloti Ducati. Direi quindi un 50 e 50 tra moto e pilota". Abbiamo chiesto a Rossi se ti considera un grande pilota o un campione: lui ha detto che sei un campione. Cosa rispondi tu, considerato le voci che sono girate nel paddock questa settimana sul ritorno in rosso di Lorenzo? "Non mi attacco a queste cose. Non sono come un pilota che conosciamo che se lo scrive nel casco... Non sono fatto così, non mi interessa, la gente può pensare quello che vuole. Essere definiti un campione può contare ma fino a un certo punto. So cosa dobbiamo e devo migliorare, l'obitettivo è il mondiale". Marquez ogni volta che perde dice di avere problemi: sono scuse o è una strategia psicologica? "No, è la verità. Purtroppo ha ragione. E' il motivo per cui fa la differenza in questi anni. Oggi lui ha faticato per altri motivi, ma tutte le volte che siamo arrivati in volata lui aveva qualche problema. Marc non è il tipo che racconta balle in giro". Usando un termine calcisitco possiamo dire che in Ducati lo spogliatoio è spaccato. Può cambiare qualcosa con la tua vittoria? "Questa vittoria darà un'energia positiva per continuare la stagione. L'energia positiva fa molta differenza, più ce n'è meglio è". Rivedremo questo tuo lato pazzo che ti ha portato a fare quel sorpasso? "Bisogna cercare di essere sempre lucidi, nella maggior parte dei casi quando un pilota fa una mossa irrazionale gli effetti sono negativi, lo abbiamo visto. Corro da molti anni, ma la giornata di oggi è importante per la mia esperienza. E' stata una gara da studiare, da apprendere. Sono rimasto tranquillo e con la mente aperta nonostante non vedevo soluzioni. Poi rimandendo tranquillo mi si è aperta una porta che ho sfruttato al meglio". Nell'epica dello sport al centro ci sono i confronti tra 2 piloti. I duelli tra tuoi con Marc stanno scrivendo pagine storiche, ne sei consapevole? "Cambierei il regolamento per assegnare dei punti a queste battaglie così mi avvicino un po' in campionato (scherza n.d.r.). Purtroppo contano poco se il gap a fine anno è troppo grosso. Certo, mi danno tanta soddisfazione questi duelli, sono manovre speciali. Ma alla fine sono solo 5 i punti di differenza tra pirmo e secondo". Secondo te Marc soffre questa sconfitta? "A lui gli dà fastidio perchè sa che è molto forte su tanti aspetti. Ma è intelligente, sa che quando non è messo bene arriva così. Gli può dar fastidio ma gli dà l'importanza che gli deve dare. Lui sa che nei weekend in cui tutto è a posto fa la differenza". Comunque quando arrivate all'ultima curva, 8 volte su 10 tu lo batti. "Beh, bene. Almeno questo (ride n.d.r.). 58 punti di distacco sono molti: se non vinco queste battaglie è dura riprenderlo...".
  14. Bellissima Intervista: la mia vittoria più bella ! https://www.moto.it/MotoGP/motogp-2019-in-austria-andrea-dovizioso-la-vittoria-piu-bella.html PS Dovi si conferma di una sincerità e correttezza uniche....BRAVISSIMO, fin troppo buono rispetto alla media dei Piloti
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.