Jump to content

ilmirko

Members
  • Posts

    199
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by ilmirko

  1. Tu pensa che l'alternatore della mia 9-3 è costato in tutto 850 € Costano un casino i ricambi!
  2. Tipo questa no? Anche io sapevo così.. anche se il 99% delle rotonde da la precedenza a chi è dentro, ma appunto perchè c'è la segnaletica che dice di "dare la precedenza" prima di ogni entrata.
  3. Sono regolamentate le rotonde a due corsie in Italia? Lo chiedo perchè nella mia città, Varese, ci sono molte rotonde dove ci si immette da due corsie, ma all'interno della rotonda la segnaletica orizzontale o meglio, c'era ma si era scolorita e non è più stata rifatta. Molti capiscono e continuano a percorrere la rotonda come se fosse a due corsie, chi deve uscire alla prima o alla seconda uscita si mette all'esterno gli altri all'interno. Altre volpi invece, statisticamente donne e anziani, le prendono come in F1 con tanto di salita sul cordolo, esterno-interno-esterno, senza guardare e tagliando la strada. Ormai sono stufo anche di arrabbiarmi perchè è impossibile spiegare a chi sta nell'altra macchina l'errore che ha fatto, e i pochi che capiscono invece di ammettere l'errore ti mandano a quel paese. Mi chiedo, se un giorno qualcuno mi taglia la strada e mi viene addosso (sfiorarmi di pochi cm è già successo varie volte), sarà concorso di colpa per l'assicurazione? Altra cosa, sempre a Varese, in questa via centralissima e molto trafficata, abbiamo in teoria una corsia per senso di marcia anche se, da sempre, si circola a due corsie per senso di marcia; a me sembra assurdo, la strada è stretta (e probabilmente è per quello che sono solo due corsie) ma lasciano che si circoli in quel modo, con sorpassi, gente che si infila e quell'attraversamento pedonale è pericolosissimo. Addirittura dall'altra parte della via, in prossimità del semaforo la segnaletica orizzontale suggerisce di disporsi su due corsie, ma le due corsie non ci sono... è regolare tutto questo? A me sembra il classico modo all'italiana di fare le cose a metà per non doversi prendere responsabilità.
  4. Ragazzi grazie a tutti davvero, mi sento un po' meglio e un po' meno idiota. Me la sono presa proprio a male direi, ma son cose che fan riflettere. Anche io vedo solo gente distratta e/o irrispettosa in giro. Purtroppo, ditemi pure che generalizzo, è un problema culturale di questo paese e il modo di guidare è solo uno dei suoi specchi, il pensare solo a se stessi o a ciò che è proprio e non vedere più lontano di un palmo dal naso. Chiaramente c'è sempre chi ha la testa ben piantata fra le spalle, ma si parla sempre di eccezioni... Mi irrito sempre molto quando sono in macchina in città, a me piace far passare i pedoni, dare la precedenza a chi si deve immettere, mi piace quel gesto che ci si fa di alzarsi la mano come per dire "grazie", "prego","siamo tutti sulla stessa barca", mi da soddisfazione, non sono un santo in macchina,anzi, ma cerco sempre di rispettare tutti e non mettere in difficoltà gli altri, non faccio slalom in autostrada, non sto appiccicato al sedere di quello davanti e se mi accorgo di aver dimenticato l'uscita piuttosto che fare manovre azzardate esco a quella dopo, cose del genere insomma, piccole attenzioni che rendono la strada più civile. Di solito mi irrito e basta, stavolta si è andati sul personale Per fortuna che è andato tutto bene; sta sera ho rimandato un appuntamento, voglio cucinare qualcosina di speciale e brindare come ha suggerito fonzino
  5. Qualcuno forse ricorderà questo topic che ho aperto un anno fa (Mi ha colpito in retromarcia e se n'è andato); oggi, nello stesso identico punto mi è accaduto qualcosa di peggio. Quella strada è cambiata negli ultimi mesi; non sono più due corsie in un senso e una corsia (riservata taxi e bus) in senso opposto, ma una corsia è stata trasformata in parcheggi, quindi abbiamo: una corsia per la auto e una per taxi-bus in senso opposto. In più dove nello Street View c'è la A ora c'è una striscia pedonale. A volte capita che, quando abbiamo gli stessi orari, accompagno la mia compagna in quella via per prendere il pullman per andare all'università, visto che ci passo per andare a lavoro, in modo che si risparmia una mezz'oretta di viaggio. Come al solito mi fermo sulla destra nei parcheggi per farla scendere. Aspetto che passino le macchine e riparto, vedo nello specchietto che a distanza sta arrivando un suv abbastanza spedito, comunque lontano; 15 metri dopo ci sono le striscie pedonali, mi fermo e faccio attraversare la mia compagna, come avrei fatto per qualsiasi pedone. Nel frattempo il genio dietro di me si avvicina e nemmeno tenta di pensare al perchè io sia fermo. Si mette a sinistra, contromano, nella corsia dei pullman per superarmi e, non so come abbia fatto ma si è fermato riuscendo a non centrarla in pieno. Sono rimasto completamente schockato; al semaforo mi sono messo di fianco a lui e in qualche modo gli ho fatto abbassare il finestrino (uomo fra i 55 e i 60) e gli ho detto "Ma vuole stare attento? Le pare?" e mi ha zittito con urla e parolacce, dicendomi che a me non aveva fatto nulla (secondo lui) e che non dovevo immischiarmi e che non dovevo rompergli i c.... Basta finita lì. In realtà è tutto il giorno che sono molto arrabbiato con me stesso; non sarebbe servito a nulla e sarebbe stato da idioti ma continuo a pensare che avrei dovuto fare qualcosa contro sto disgraziato, spaccargli la faccia, disfargli una portiera a sportellate, o inchiodargli davanti quando dopo mi è stato per un km attaccato al culo; o semplicemente essere io a zittirlo e farlo vergognare di essere uscito di casa sta mattina, lui e il suo Ford Kuga del cazzo. Non sono mai stato capace di tenere testa agli altri però questa volta sono molto deluso da me stesso... mi stava per portare via quella che a tutti gli effetti è la mia famiglia Vabbè, non ero partito con l'intenzione di farne un topic di psicologia si vede che dovevo sfogarmi. PS. Lei è stata molto più fredda, l'ha mandato dove meritava e se n'è andata in fermata. Poi in realtà al telefono mi ha detto che si è spaventata molto.
  6. Esatto, per le infrazioni meno gravi ti scrivono per posta semplice, ma se la ignori sta pur tranquillo che la raccomandata dopo arriva. Per quanto riguarda le multe in base al reddito, dipende dalle leggi del cantone, in Ticino mi sembra di no per esempio.
  7. Nulla da fare per ripristinare il file system. Ho provato con tutte le utility segnalate. Con R-Linux (versione gratuita di R-Studio) ho ricavato tutto l'ammasso di file, ma senza nomi (ho esportato solo pdf, word e excel, sennò erano davvero troppi) e ora ho 18.000 file da esaminare
  8. ext4undelete sembra proprio fare al caso mio! Ora lo provo, grazie per le segnalazioni!
  9. Il cestino l'ho abilitato oggi.... a danno già fatto! per il futuro
  10. Grazie per le prime risposte No nessun server enorme è una azienda piccolissima (nessun rischio di sovrastruttura)... Un semplice nas synology in rete. Due dischi in raid 1,la partizione dei dati è ext4 File già tutti recuperati, devo solo capire come ordinarli in modo logico visto che si è perso il nome dei file e tutto l'albero delle directory
  11. Salve, in azienda un collega ha cancellato accidentalmente una cartella (sulla rete) che conteneva qualcosa come 50.000 files. Inutile dire che non c'era un backup. La roba che contiene non è di per se fondamentale ma recuperare alcune di queste cose potrebbe far risparmiare un bel po' di tempo. Chiaramente non c'è cestino ne niente. Per coloro che non lo sanno i file quando vengono "cancellati", in realtà solitamente rimangono li dove sono, ma viene solo cancellato il riferimento al file sul file system e lo spazio che occupa sarà marcato come libero e quindi scrivibile; il file sarà effettivamente cancellato solo quando qualcos'altro verrà scritto su quello spazio. Appena saputa la notizia gli ho fatto smettere di usare l'hard disk (per evitare di sovrascrivere i files), l'ho portato sul mio computer e un programma di recovery. I file li ho recuperati tutti ma non essendoci più riferimenti sul file system manca la strutture delle directory, i nomi dei file, date di creazione-modifica.. ecc.. tanti file numerati e il loro contenuto... La domanda è: conoscete qualche software che sia in grado di indicizzare nel miglior modo possibile questi file in base al contenuto? Sostianzalmente sono file di word, excel e pdf vari. Grazie in anticipo (per favore non ditemi che i backup vanno fatti sempre eccetera eccetera che io in sto posto sono arrivato da 3 giorni )
  12. Io quando ho iniziato a guidare, proprio con un benzina, facevo una fatica immensa, ma è solo una questione di sensibilità del piede sinistro. I primi tempi prova a puntare il tallone sul pavimento in un punto fisso e rilasciare la frizione usando il tallone come perno e inclinando il piede, in questo modo riuscirai a essere molto più delicato e graduale, o almeno con me ha funzionato... Allenati finché non riesci a far partire l'auto in questo modo senza dare gas (è solo per imparare, non è la cosa giusta da fare) e dopo poco tempo avrai la sensibilità giusta nel piede per poterlo dare senza dover per forza fare perno con il tallone (che non penso sia molto salutare per tendini ecc. a lungo termine)... Una volta imparato ti alleni a gestire il timing fra frizione e acceleratore e sei a posto! Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2
  13. La mia collega aveva una specie di foglio di gomma appoggiato sopra la plancia di fronte al passeggero. Le ho chiesto a cosa serviva e mi fa "è per appoggiare le chiavi, così non si muovono!"; io le ho fatto notare che se andava a sbattere, anche piano e scoppiava l'airbag le chiavi le si conficcavano in faccia alla velocità della luce. Il giorno dopo non c'era più Certo che chi inventa sti accesori idioti è da arrestare.
  14. Grazie a tutti per i consigli! Alla fine abbiamo mangiato in un'osteria a Arnad e poi abbiamo visitato il forte di Bard (con tanto di visita nelle prigioni), davvero molto bello! Autostrade sgombre e ordinate sia all'andata e al ritorno, un sogno! I laghi li ho evitati perchè ne vedo fin troppi quotidianamente abitando a pochi passi dal lago di Varese, avendo i suoceri sul lago di Garda e il posto di lavoro su quello di Lugano (per rendere l'idea ). Sabato prossimo dovrò tornare quindi penso che andremo a vedere il santuario di Oropa!
  15. Salve a tutti gli autopareristi! So che alcuni di voi sono piemontesi e altri conoscono bene la zona e quindi mi permetto di chiedervi un consiglio. Domani ho un appuntamento alle 16.00 in zona Ivrea (Settimo Vittone), ma visto che non sono mai stato in quella zona pensavo di andare la mattina tardi (posso essere li per le 11), pranzare e visitare qualche posto interessante con la morosa. Mi piacerebbe mangiare bene, qualcosa di tipico senza spendere un capitale (non disdegno l'idea di sconfinare in Val d'Aosta). Cosa mi consigliate? Cosa c'è di bello da vedere in zona? Graaaazie
  16. Se non si fossero preoccupati minimamente di non fargli del male (fisicamente) in tre ci avrebbero messo un minuto o meno per sbatterlo in macchina.
  17. Il "prelievo" con le buone viene tentato dagli assistenti sociali e psicologo.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.