Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Mansell82

Members
  • Content Count

    3,486
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

299 Excellent

About Mansell82

  • Rank
    Team Manager
  • Birthday 05/09/1982

Profile Information

  • Car's model
    Audi A4 Avant 2.0 TDI 143 CV (2011)
  • City
    isole
  • Interessi
    cinema,sport,motori
  • Professione
    impiegato

Recent Profile Visitors

3,778 profile views
  1. Purtroppo è brandizzato. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  2. Io con quel budget cercherei uno Xiaomi mi 9 lite, sto pensando di prenderlo pure io per sostituire il P9 lite che ho dal 2016 e che gira ancora abbastanza bene. Pure io ho il Wi-Fi ballerino e cerco di farmi bastare i 16 gb di ram. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  3. Io non credo che John Elkann sia uno stupido, secondo me si esagera un po' in questi giudizi; se avesse realmente messo becco sulla gara di domenica e fossi un uomo Ferrari inizierei a preoccuparmi. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  4. Credo che questa sia la soluzione ideale quando si hanno 2 piloti più o meno sullo stesso livello, anche se è possibile ritrovarsi in una situazione simil McLaren 2007, quando Alonso ed Hamilton duellarono fra loro sino alla fine per il titolo, ma a trionfare fu Raikkonen. Probabilmente neppure gli uomini della rossa si aspettavano un Charles così competitivo, il prossimo anno sarà chiarificatore nel definire la distanza di valore fra i 2 piloti. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  5. Io credo che finché Hamilton e Verstappen siederanno su una monoposto almeno pari, a livello complessivo, a quella del tedesco, non ci saranno possibilità.Hamilton è più completo e soprattutto gestisce molto meglio la pressione in bagarre, Verstappen credo che a livello di manico sia superiore pure all'inglese, inoltre quest'anno mi sembra più maturo. Lo stesso Leclerc quest'anno complessivamente è stato più veloce del compagno, c'è pure da dire che partiva come outsider con meno pressione addosso, bisognerà vedere il comportamento in un'ipotetica corsa al titolo, ma la stoffa sembra esserci. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  6. Le manovre erano scorrette e machiavelliche, ma erano piloti che quando il gioco si faceva duro e c'era da battagliare psicologicamente con compagni e avversari raramente sbagliavano. Stesso discorso per Hamilton, per Vettel non si può dire lo stesso. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  7. Senna e Schumi avevano molto più sangue freddo rispetto a Vettel, secondo me a livello complessivo son molte spanne sopra rispetto a Sebastian.Vettel quando il livello si alza, quando bisogna decidere rapidamente, spesso perde la trebisonda.Schumacher quando fece delle manovre scorrette, parlo in particolare delle collisioni con Hill e J.Villeneuve, lo fece perché era l'unica maniera per fermare l'avversario, e infatti in Australia la manovra contro Hill non fu penalizzata e vinse il mondiale. Idem per Senna con Prost e viceversa. Erano dei freddi calcolatori, Vettel invece è avventato, raramente dalle sue manovre al limite ottiene vantaggi. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  8. Vettel dimostra ancora una volta di essere avventato quando sotto pressione, e perdipiù non si rende neppure conto di aver sbagliato. Muretto colpevole, ma tralasciando il tifo al pubblico piace questo, duelli fratricidi al limite; ottimo Gasly, rivincita per lui nei confronti della RedBull ed eroico su Hamilton, che ha rovinato la gara ad Albon, il quale meritava il primo podio. Verstappen e RedBull 10 con lode, hanno azzeccato tutte le mosse e son stati velocissimi. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  9. Se non ti interessa acquistare un'auto più recente fai sostituire la cinghia. Io da poco per lo stesso intervento su un Audi A4 ho spesso 600,00€ preso officina generica(in realtà è ufficiale VW ma non Audi). Nel mio caso bisognava anche smontare il muso perché il motore è disposto longitudinalmente, quindi un intervento più lungo e costi maggiori, tu potresti spuntare un prezzo migliore. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  10. Sarebbe stato Vettel il mortificato se avesse subito l'ordine di scuderia.Si può capire la delusione di Leclerc che era il leader, ma come si diceva giustamente prima, in altre occasioni i favori li ha ricevuti Leclerc, perciò giusto così. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  11. Non credo sia stata una cosa voluta, Leclerc faceva corsa su Hamilton e hanno ritardato l'ingresso ai box per questo motivo.Vettel ha girato forte con le gomme nuove e si è trovato davanti al compagno, a quel punto un ordine di scuderia sarebbe stato abbastanza antipatico e avrebbe annichilito Vettel, che viene da Gp disastrosi. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  12. Beh...gliene abbiamo detto di ogni nei mesi passati, oggi bravo Vettel a sfruttare l'occasione per tornare alla vittoria. Non credo che la strategia Ferrari fosse volta a favorire il tedesco, è stato casuale che Leclerc sia finito dietro dopo la sosta. Bella doppietta e ritrovata competitività per la rossa, peccato sia troppo tardi. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  13. Hamilton è riuscito ad attaccare solo una volta Leclerc, mettendo a rischio la sua gara; dire che avrebbe potuto 'facilmente' passare il ferrarista sul dritto mi pare quantomeno azzardato, anche perché stiamo parlando del pilota più vincente e cattivo del circus. Proprio l'inglese a fine gara ha raccontato dell'impossibilità di passare la rossa perché troppo veloce sul dritto. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  14. Infatti è stato ammonito...non squalificato.A parti inverse ci sarebbero girate a noi. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
  15. Hamilton aveva la macchina oltre metà quella di Leclerc, da quanto mi è parso di vedere: Leclerc si è spostato a dx costringendo l'inglese ad andare largo, una difesa al limite e molto rischiosa. La manovra secondo me era da cartellino giallo, in quanto secondo regolamento, in quelle condizioni, bisogna lasciare lo spazio per poter passare. Ciò detto Leclerc ha una capacità di difesa straordinaria. ☏ HUAWEI VNS-L31 ☏
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.