Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

2008neo

Members
  • Posts

    14
  • Joined

  • Last visited

About 2008neo

  • Birthday 11/30/1971

2008neo's Achievements

Neopatentato

Neopatentato (1/8)

112

Reputation

  1. Le Ferrari 458 Italia interessate dalla campagna di richiamo sono 1.248, il collante utilizzato per fissare una paratia fra passaruota posteriore e collettore di scarico, può surriscaldarsi e dare luogo ad una fiammata che può produrre un incendio. Avrebbero dovuto testare la colla specialmente in condizioni estreme dato che la 458 è un'auto estrema. E se fosse morto qualcuno? Mi chiedo in quante parti della vettura soggette a calore intenso è stato utilizzato quel collante?
  2. Ciao a tutti, un amico, che ritirerà la 458 a giugno, mi ha detto che è stata aggiornata nelle sospensioni e nel cruscotto dove una parte, precedentemente di plastica è stata rivestita in pelle. Tutte quelle già consegnate sono state richiamate in officina per correggere il difetto delle sospensioni. Ne sapete qualcosa?
  3. Ciao a tutti, sono uno di quei poveri diavoli che ha acquistato la 430 “normale” lo stesso anno in cui la Ferrari ha presentato la Scuderia. Ricordo che, quando la ritirai dalla concessionaria, proprio di fronte c’era una Scuderia coperta a un telo rosso pronta per essere consegnata ed il capo officina mi disse: “poteva prendere quella”. Questa frase mi è rimasta impressa e mi ha avvelenato l’acquisto. Ora potrei fare la permuta, prendere una 458 e la riceverei verso maggio dell’anno prossimo. Nelle concessionarie alcuni dicono che probabilmente non sarà fatta un Scuderia, perché la 458 è già un’auto estrema. Se la Ferrari rispetta i soliti tempi, ad ottobre del 2011 si comincerà a parlare di 458 Scuderia e si vedranno già le prime foto spia, per poi avere la presentazione ufficiale a settembre 2012 o verso marzo 2013 al più tardi. In questo caso ci rimarrei fregato un’altra volta, perché per cambiarla dovrei metterci la 458 più altri 80-100.000 euro. Potrei aspettare, tenermi la 430, a cui comunque sono affezionato, e prenotare la 458 scuderia nel 2012. Sono orientato verso questa seconda possibilità. Che ne pensate? Consigli? Non sono di quelli che cambiano macchina ogni anno, intendiamoci… Ho però un desiderio di rivalsa nei confronti di una scelta non proprio esatta. Certo, mi rendo anche conto che se fossero tutti questi i problemi… Spero di non essere linciato. Un saluto.
  4. Ciao a tutti, vorrei provare ad analizzare la strategia di marketing della Ferrari sulla base della storia recente. La 360 Modena è stata presentata il 9 marzo 1999, il 29 febbraio 2000 la spider ed a marzo 2003 la Challenge Stradale. A settembre del 2004 hanno presentato la 430, a marzo 2005 la spider ed a settembre 2007 la Scuderia. Tra la coupè e la spider, nel primo caso è passato un anno, nel secondo sei mesi, c’e quindi la tendenza a ridurre i tempi. E’ improbabile che la 458 spider arrivi solo nel 2012 (a prescindere dalle dichiarazioni di Montezemolo), le due versioni (scoperta e chiusa) sono differenti, occupano due diverse nicchie di mercato. Se aspettassero il 2012 perderebbero vendite, poiché quel segmento di mercato resterebbe scoperto. C’è la California, ma non è la classica spider con V8 centrale. Secondo Amedeo Felisa la spider arriverà a distanza di un anno. Lo scenario potrebbe cambiare solo se, essendo la spider dotata del tetto rigido elettrico, entrasse in competizione con la coupè, sottraendo vendite a quest’ultima. La situazione è piuttosto intricata! La versione da pista compare prima al quarto anno (360) e poi al terzo (430), per un motivo ben preciso (sempre economico). Anche in questo caso la tendenza è di ridurre i tempi. Quando un modello invecchia le vendite calano. Per ridurre la flessione, si inventano la vettura da pista. Nel 2009 hanno prodotto la Scuderia spider, ancora più esclusiva perché numerata, in tal modo hanno venduto bene la 430 fino all’ultimo. Naturalmente non dispongo di tutte le informazioni necessarie per fare un’analisi precisa e quindi una corretta previsione, ma il quadro è più o meno questo. Cosa ne pensate?
  5. Ciao a tutti, Qualche giorno fa un conoscente, patito di Ferrari, mi ha detto che a fine anno presenteranno la 458 Scuderia. E' vero? Qualcuno ne sa qualcosa? Se così fosse sarebbe una vettura fantastica, io ho provato la 458, quasi per caso. Il Capo Officina mi ha offerto un testdrive sulla 458. La prima cosa che colpisce è il cambio, che non è un automatico robotizzato come sulla 430, ma a doppia frizione, le marce entrano senza interruzione di coppia. La vettura è molto reattiva, ma riesce a gestire l’enorme potenza (570 cavalli con una coppia sensibilmente maggiore) senza perdere mai la coda, anche uscendo da un incrocio in piena accelerazione. Lo sterzo ha un po’ troppo gioco, ma meno della 430. E’ stranamente silenziosa, non ha il rombo della 430, pur tuttavia quando si tira si sente. E’ possibile viaggiare a velocità codice quasi senza sentire il motore, quando si spinge a fondo si avverte un rombo più acuto e metallico. Non ha un buon odore, non sa di pelle come la 430, sa di sintetico come una Fiat, probabilmente ha dei rivestimenti in fibra sintetica. Le sospensioni assorbono perfettamente le asperità dell’asfalto, tanto che potevo passare sulle buche e sui dossi senza avvertire colpi, nonostante l’assetto piatto e l’assenza totale di rollio. E’ una vettura più fruibile, da usare in ogni situazione. La sensazione che si avverte è di maggiore compattezza e precisione. Bella, bella, bella.
  6. Ciao a tutti, Ho provato la 458, quasi per caso. Il Capo Officina mi ha offerto un testdrive sulla 458. La prima cosa che colpisce è il cambio, che non è un automatico robotizzato come sulla 430, ma a doppia frizione, le marce entrano senza interruzione di coppia. La vettura è molto reattiva, ma riesce a gestire l’enorme potenza (570 cavalli con una coppia sensibilmente maggiore) senza perdere mai la coda, anche uscendo da un incrocio in piena accelerazione. Lo sterzo ha un po’ troppo gioco, ma meno della 430. E’ stranamente silenziosa, non ha il rombo della 430, pur tuttavia quando si tira si sente. E’ possibile viaggiare a velocità codice quasi senza sentire il motore, quando si spinge a fondo si avverte un rombo più acuto e metallico. Non ha un buon odore, non sa di pelle come la 430, sa di sintetico come una Fiat, probabilmente ha dei rivestimenti in fibra sintetica. Le sospensioni assorbono perfettamente le asperità dell’asfalto, tanto che potevo passare sulle buche e sui dossi senza avvertire colpi, nonostante l’assetto piatto e l’assenza totale di rollio. E’ una vettura più fruibile, da usare in ogni situazione. La sensazione che si avverte è di maggiore compattezza e precisione. Bella, bella, bella. Qualche giorno fa un conoscente, patito di Ferrari, mi ha detto che a fine anno presenteranno la 458 Scuderia. E' vero? Qualcuno ne sa qualcosa?
  7. Il problema non è la spesa in se, ma il rapporto costo valore. Un oggetto che costa tanto, ma che riesce a darmi tanta gioia, ha per me un alto valore, in questo caso il costo è compensato dal valore. Un oggetto che costa tanto, ma che riesce a darmi prevalentemente problemi, ha per me un basso valore e quindi è un cattivo affare. Ti faccio un esempio che forse ti sembrerà assurdo, a marzo 2007 ho comprato una mx5, quella col tetto rigido elettrico e col motore due litri. La uso abitualmente, l’ho anche portata una volta in pista e gli unici interventi fatti sono stati il tagliando ed il cambio gomme. La vettura è qualitativamente ottima, sterzo e cambio sono molto precisi ed è veramente bella da guidare. Questo è un esempio in cui il costo è ampiamente superato dal valore. Perché disgraziatamente, mentre guidavo la mia mx5 rossa, mi ha superato una stupenda f430 con il suo meraviglioso rombo. Lungo la strada l’ho rivista maestosamente parcheggiata al centro di un’enorme piazza e me ne sono innamorato al punto di perdere la testa. In passato avevo una piccola Porsche 924 che poi ho sostituito con una delta integrale evoluzione che ancora oggi uso assieme alla mx5. la Delta è una vettura magnifica, su strada non conosce ostacoli, è veloce come le vetture nuove più potenti ed ha una tenuta eccellente, quando piove uso questa al posto della Mx5.
  8. L’autoradio non me l’ha fornita Becker ma la Ferrari, che la monta nelle proprie vetture e quindi ne è responsabile. Si è staccato il terminale esterno destro e, dal momento che è un problema vecchio, avrebbero dovuto risolverlo in fase di progettazione. L’antifurto satellitare non è Ferrari, ma è stato installato dalla concessionaria Ferrari che mi ha venduto la vettura nuova ed evidentemente non ha eseguito la prevendita, cioè quella fase in cui si controlla l’auto prima di consegnarla al cliente. Come ho già scritto (senza ricevere un commento), ho dovuto cambiare in garanzia un cardano dello sterzo per risolvere un difetto di gioco eccessivo. In una vettura del genere, uno sterzo che ha un gioco anomalo non è un problema da poco ed è intollerabile che non sia stato risolto in fase di collaudo. Sarà anche vero che si paga solo il motore, però anche quello mi ha dato problemi. A volte si presenta uno strano vuoto di coppia che non è dovuto al controllo di trazione, perché questo viene sempre segnalato dagli strumenti (il piccolo schermo nel contagiri). Non si accende nessuna spia. È come se a volte il variatore di fase non si inserisse. Naturalmente questa spiegazione è solo una mia opinione e non ha valore tecnico, comunque è un problema che si manifesta raramente, quindi ho deciso di non farci caso anche se intollerabile. Una svalutazione di quarantaseimila euro in dieci mesi forse è prevedibile per chi conosce bene il mercato delle auto, non lo è per me e comunque mi sembra troppo.
  9. I problemi sono stati risolti ma non tutti prontamente. Mi spiego meglio. Premetto che l’officina Ferrari di cui sono cliente mi fornisce sempre un’ottima assistenza. La chiusura centralizzata lato sinistro non era collegata, quella del lato destro era collegata al contrario, cioè la leva non andava tirata ma spinta per circa un millimetro. Questo problema è stato risolto prontamente. La radio a volte non emetteva suoni, bisognava spegnere e riaccendere il motore per farla funzionare. E’ stata sostituita in garanzia senza risolvere il problema, poi è stato fatto un aggiornamento del sistema operativo. La radio è arrivata dopo una ventina di giorni e funzionava solo in tedesco. Dopo un po’ di tempo è arrivato anche l’aggiornamento in italiano che ha risolto in parte il problema. Per ciò che riguarda la marmitta, non si è rotta la staffa di supporto, ma si è spezzato in due uno dei terminali. Se è vero che queste vetture difettano di marmitta, perché non le modificano in fase di produzione? Anche il mantenitore di carica della batteria in dotazione alla vettura è difettoso ed attualmente si trova in officina. Mi è capitato anche di fermarmi per strada per rimettere a posto la guarnizione di un finestrino che era in parte volata via. Ho dovuto cambiare in garanzia un cardano dello sterzo per risolvere un difetto di gioco eccessivo dello sterzo. Anche l’antifurto satellitare, che mi ha installato la concessionaria, era difettoso ed è stato sostituito in garanzia, partivano sempre dei falsi allarmi. Anche il microfono dell’antifurto satellitare non andava bene ed ero costretto ad urlare per farmi sentire dalla centrale. La marmitta si è spezzata dopo pochi mesi, gli altri problemi li ho riscontrati immediatamente dopo l’acquisto. Per una vettura che costa così tanto è intollerabile. Per ciò che riguarda la svalutazione, una vettura che di listino con gli optional costa 194000 euro è assurdo che dopo dieci mesi venga valutata 150000 in tutte le concessionarie, sempre che l’accettino, perché molte non la vogliono neanche.
  10. Ciao a tutti, possiedo una f430 f1 acquistata nuova a febbraio 2008. Appena ritirata dalla concessionaria aveva la radio difettosa (poi cambiata in garanzia) e la chiusura centralizzata assemblata male (poi rimontata correttamente). Si è rotta anche la marmitta che è stata sostituita in garanzia. Da marzo 2008 a dicembre 2008 la vettura ha perso trentaquattromila euro di valore ed a gennaio 2009 varrà ancora meno. È un acquisto che non rifarei, sia per la qualità al di sotto delle aspettative, sia per la notevole perdita economica, sia per la difficoltà di utilizzo. Pochi sanno che camminando per strada con una ferrari se non si mantiene una distanza di sicurezza almeno tripla rispetto al normale, tutti i microscopici sassolini, che la vettura che precede solleva, finiscono su paraurti e cofano scheggiandoli. Ogni minima asperità è un colpo tremendo sulle sospensioni. Tutti cercano di sorpassarti, a volte anche in modo pericoloso, oppure si piazzano dietro a mezzo metro di distanza. Non parliamo poi delle strade dentro la città. Guidare questa macchina è un vero incubo. È molto bella solo su pista, ma anche qui ci sono problemi, perché anche sulla pista ci sono i piccoli sassi e ciò crea problemi nei sorpassi. Ci sono delle ditte che vendono delle pellicole di plastica che si applicano su cofano, paraurti e fiancate, ma naturalmente costano migliaia di euro. A conti fatti, non la ricomprerei, non penso neanche che la venderò, perché ci perderei troppo. Forse conviene comprare un modello più vecchio, piuttosto che uno nuovo, ma anche in questo caso bisogna stare attenti a non beccare una fregatura. Con l’esperienza che ho adesso forse comprerei una 360, perché è quasi come una 430, ma con un costo di circa settantamila euro. Avessi fatto questo avrei sprecato meno soldi, ma ormai è fatta, sigh! Un’altra cosa negativa che ho notato è che molti non apprezzano le vetture più vecchie, a me piace molto il 328 GTS, non costa assai, mantiene il valore nel tempo ed essendo d’epoca paga pochissimo di bollo. Un saluto a tutti.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.