Vai al contenuto

vpn

Utente Registrato
  • Numero contenuti pubblicati

    599
  • Iscritto il

  • Ultima visita

Reputazione Forum

110 Excellent

6 Seguaci

Su vpn

  • Rank
    Pilota Ufficiale
  • Compleanno 10/10/1991

Informazioni Profilo

  • Città
    Questo brutto mondo...
  • Interessi
    Auto D'epoca, Auto Alterrane, Oggetti d'Epoca
  • Professione
    Studente Universitario ed ex creatore di auto alterrane
  • Biografia
    Ex Creatore di Automobili Alterrane e prodotti alterrani per The Sims 2... E altro.

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. vpn

    Regazzoni auguri

    Auguri Rega! Con torta annessa
  2. Auguroni al Dan, con un bel regalino vintage!
  3. vpn

    VPN e gli orologi vintage (a LED)

    Riesumo questo thread per poter comunicare a tutti gli amici che la mia piccola collezione sta ricevendo un'altra aggiunta, e anche molto carina! Questo bel P3 Date/Command che mi sono aggiudicato quattro giorni fa sulla baia è il mio prossimo arrivo. Sono riuscito a portarmelo via per un buon prezzo, 120 euro, dato che di solito i P3, come tutti i Pulsar, schizzano sempre in alto a prezzi, anche se ultimamente si stanno vedendo un pò di Pulsar a prezzi più "umani" devo dire! L'orologio, secondo quanto dice il vecchio proprietario, funziona alla perfezione e ha bisogno di nuove batterie. Fortunatamente non ci sono le vecchie batterie dentro, quindi niente rischio di fuoriuscita di acido. L'orologio è in buone condizioni, non è da NOS per carità, però è in condizioni abbastanza buone per essere usato tutti i giorni. Non appena arriva a destinazione posterò altre foto del P3, ovviamente mostrandolo funzionante e anche polsato! In viaggio da due giorni, e già non vedo l'ora che arriva, sono proprio malato di vintagite, che ce volete fà P.S. A Stig, alla fine com'è andata l'operazione di resurrezione del tuo P2 Date II? Sei riuscito a farlo funzionare?
  4. Quello in realtà era il muletto della Spectre, supercar inglese che non vide mai la luce. Rossignolo si limitò semplicemente a comprare il muletto. Nulla di più. Doveva servire solo a fare un pò di scena, come il "Brevetto Univis" del resto, già visto sulla Rayton Fissore Magnum.
  5. vpn

    Dacia Logan 2013 (Foto Ufficiali)

    Proprio carina devo dire! Stesso parere espresso per la nuova Sandero, anche se questa piacerà molto a Pandino Semplice ed equilibrata, anche se concordo, con il montante B nero starebbe molto meglio.
  6. vpn

    Dacia Sandero 2013

    Veramente caruccia! Mi piace molto, specialmente il nuovo frontale in stile Duster, che le dona una maggiore sobrietà. Aspetterò di vederla dal vivo.
  7. vpn

    Avvistamenti vari di auto storiche o quasi-storiche

    Splendida! La mitica 128 3P! Peccato le condizioni non eccelse... Ma ha la vernice tutta opacizzata?
  8. vpn

    Avvistamenti vari di auto storiche o quasi-storiche

    Belle foto Renault, ma la Mercedes ha le targa scoperta... Sarebbe meglio coprirla
  9. vpn

    [India] Renault Scala (Foto Ufficiali)

    Renault Scala... Per l'inferno forse! Non mi piace per niente... Forse il posteriore è interessante, ma quel frontale, imho, è abominevole!
  10. vpn

    Avvistamenti vari di auto storiche o quasi-storiche

    Bellissima quella Ritmo lì Nick... Ed è tenuta in maniera impeccabile. Anche a me quell'adesivo rievoca molti ricordi... Mi ricorda la 131 Super Mirafiori bianca di mio nonno, tenuta in condizioni impeccabili, e quell'adesivo sulla porta posteriore... Ahh, la Renault 15! Una delle coupè della Renault che mi è sempre piaciuta, così come la sua versione "top", la 17, in Italia 177. Per me un mix ideale sarebbe stato una 15 con il frontale a doppi fari tondi della 17, da goduria. Accetto volentieri l'invito all'ingozzaraduno Paolì, ma... Chi paga da bere per me, il Doc e Pandino?
  11. vpn

    VPN e gli orologi vintage (a LED)

    Ciao El Nino, mi fa piacere che hai scoperto questo mio thread dedicato a questa particolare nicchia della storia dell'orologeria. Per quanto riguarda l'orologio ad acqua, non ho idea riguardo al suo funzionamento... Anche perchè non sono molto esperto di orologi "atipici" che non siano i LED, gli LCD DSM e i saltarelli. Nel frattempo, in questi giorni mi sono dedicato ad una profonda pulizia del mio P2, per poter restituirgli lo splendore che aveva nella sua epoca. Ho tolto il braccialetto pulendolo maglia per maglia, pulito la cassa e rimosso ogni traccia di polvere e patina che era negli angoli, ed ho restaurato il logo Pulsar sulla cassa, che era sbiadito in alcuni punti. Mi è bastato un pennino indelebile per rifare il logo all'interno della scanalatura, ed ho rimosso le sbavature con il dito. Ora che l'inchiostro si è asciugato, questo è il risultato!
  12. IMHO è bellissima... Con un pò di normalizzazione delle proporzioni tipiche da schizzo, per me sarebbe l'Alfa definitiva (insieme ad una versione moderna dell'Alfasud)
  13. vpn

    VPN e gli orologi vintage (a LED)

    Finalmente, dopo 22 giorni di attesa, due giorni fa il Pulsar II mi è arrivato, ed è fantastico! Mi è bastata una piccola pulita della cassa e del braccialetto, e dopo aver messo le nuove batterie realizzate con i distanziatori "casalinghi", l'orologio è balzato alla vita con un luminoso 0:00 prontamente regolato alle ore 5:48 (scherzo, 11:34, l'ora in cui l'ho ricevuto ) L'orologio, o meglio "computer segnatempo", è in ottime condizioni, pochi i graffi, molto superficiali, che possono essere rimossi con un pò di polish. Ha anche il magnete in ferrite originale nel cinturino, che è ancora molto potente, infatti ho regolato l'orologio senza problemi. Anche il sensore di luce funziona molto bene, infatti la luminosità dei LED cambia a seconda della presenza o meno di luce in un ambiente. Non è straordinario? Mi sento molto fortunato ad essere riuscito a prendere quest'orologio, per il fatto che è stato il primo orologio digitale elettronico prodotto in serie al mondo, uno degli orologi più iconici della serie 007, e soprattutto, insieme al suo predecessore, il P1, uno dei Pulsar più ricercati dai collezionisti. Senza dimenticare che avevo comprato l'orologio come "non testato", e con un paio di nuove batterie funziona a meraviglia. Si vede che il precedente proprietario aveva molta cura per questo orologio. Ecco le foto del mio Pulsar II, non ho grandi doti di fotografo, ma devo condividere la mia gioia
  14. vpn

    VPN e gli orologi vintage (a LED)

    Figurati! E' un vero piacere sapere che c'è qualcuno qui che come me è appassionato di questi strani ma affascinanti orologi. Ti do un grosso in bocca al lupo per far resuscitare il tuo Pulsar, e se tutto va per il meglio: Foto, foto, foto! Soprattutto polsato! Mentre io sto ancora aspettando che arrivi il mio... Domani farà 20 giorni da quando è stato spedito... Spero solo che non ci metta 60 anni per arrivare... Da vecchio potrei non avere più abbastanza tempo per potermelo godere al polso.
  15. vpn

    VPN e gli orologi vintage (a LED)

    @A Stig: Hai un P2 Date II, praticamente un P2 con il datario! L'orologio che hai è molto raro, poichè fu prodotto in minore quantità rispetto alla sua versione più moderna esteticamente, il P3 Date/Command, quindi hai una piccola rarità. Allora, il discorso delle batterie è piuttosto particolare. Il P2/P3/P2 Date II usava le pile 355 (chiamate anche RW25) che ormai non sono più in produzione dal 1997. Come alternativa alle vecchie 355 si usano ora le 357 ad ossido d'argento (ti consiglio di prendere quelle a marchio Renata, ed evita le pile alcaline! Solo 357 Silver Oxyde!), che sono delle pile facilmente trovabili dagli orologiai e nei negozi che vendono batterie. Per poter usare le 357 nel tuo Pulsar P2, devi far si che le pile stiano ferme negli alloggiamenti per mezzo di adattatori ad anello (che sono facilmente realizzabili), poichè in caso metti le pile senza gli adattatori, queste si muoveranno dentro l'orologio a causa del diametro più piccolo rispetto alle vecchie 355, ed il modulo a lungo andare potrebbe danneggiarsi. Per tenere le pile ferme puoi realizzare degli adattatori in questo modo: Prendi un tubo di gomma dal diametro esterno di 14mm e dal diametro interno di 11mm, taglialo ed infilaci le due pile 357 dentro il tubo. Dopodichè, taglia il tubo per formare due piccoli anelli, le pile vanno messe dentro questi anelli. Ti sei fatto così il tuo paio di distanziatori in casa, senza dover spendere soldi per comprarli su Ebay. Accertati che il tuo P2 non abbia le pile vecchie dentro! In quel caso le pile potrebbero aver versato acido e di conseguenza aver distrutto il modulo dell'orologio. Una volta che hai fatto i distanziatori, puoi portarlo ad un orologiaio per mettere le nuove pile, oppure puoi aprirlo da te, come si vede in questo video di Youtube: Ricordati, se vuoi cambiare le pile da solo, scarica sempre la tua elettricità statica! Perchè anche una piccola scarica elettrostatica può danneggiare il modulo. Se non hai la piastrina di metallo per svitare l'anello che tiene fermo il fondello dell'orologio, puoi usare un paio di forbici o una pinzetta dal beccuccio lungo e sottile. In questo caso fai molta attenzione, perchè potresti graffiare il fondello, se ti sfugge di mano. Per quanto riguarda la calamita, non è un problema, si trovano i ricambi su internet (posso darti un pò di siti internet dove poter mandare email per chiedere la calamita per il tuo Pulsar, basta che mi mandi un PM), a volte ne escono anche su Ebay, inoltre puoi anche usare una comune calamita da frigorifero per regolare il tuo Pulsar. Se il Pulsar ha problemi, tipo un singolo "0" all'accensione, oppure il display si accende senza che tu prema il tasto di comando, puoi far ricostruire il modulo, grazie ad un ingegnere tedesco, Hanno, che realizza repliche funzionanti di moduli per Pulsar, Omega e Synchronar, per 119 euro. I moduli "SASM" (nel caso del Pulsar P2 Date II, il modulo SASM da utilizzare è il SASM 27, che costa 119 euro, se scambiato con un modulo non funzionante), sono ricostruzioni fedeli al 100% dei moduli dell'epoca, funzionano nella stessa identica maniera, con la sola differenza che hanno una maggiore efficienza energetica ed hanno un anno di garanzia. Basta che gli mandi un'email, poi l'orologio con una nota in cui scrivi chi sei, il problema che ha l'orologio, e la richiesta di riparazione o ricostruzione, e lui ti realizza il modulo nuovo partendo dai pezzi del modulo non funzionante (può anche riparare il modulo, se non vuoi ricostruirlo, per 95 euro), poi ti rispedisce l'orologio con un anno di garanzia ed il diritto a sostituire il modulo gratuitamente con una versione più aggiornata. Il sito di Hanno è: Strikes and Spares Facci sapere poi se il tuo Pulsar riparte, o se, in caso (facendo gli scongiuri) la cosa non va come dovrebbe, se lo spedirai ad Hanno per far ricostruire il modulo e riportarlo in vita, ne varrà la pena! P.S. a volte i Pulsar, quando ritornano a funzionare dopo molti anni, potrebbero tendere a mostrare dei segni strani sul display, tipo 0:00 oppure dei segmenti mancanti. In questo caso, poggia il magnete sulle scanalature e fai scorrere tutti i minuti e tutte le ore, stessa cosa per il datario, ed il problema si sistemerà da solo.
×