Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'prova porsche'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

    • Consigli per l'Acquisto dell'Auto
    • Riparazione, Manutenzione e Cura dell'Auto
    • Assicurazioni - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Scoops and Rumors
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Mondo Motori
    • Due Ruote
    • Veicoli Commerciali-Industriali e Ricreazionali
    • Altri Mezzi di Trasporto
    • Sport Motoristici
    • Motori ed Attività Ludiche
  • Mobility
    • Mobility and Traffic in the City
    • Traffic on Highways
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Off Topic in Autopareri
    • Off Topic
    • TecnoPareri
  • Venditori Convenzionati
    • Vuoi farti pubblicità su Autopareri?
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Occupazione


Interessi


Twitter


Facebook


Website URL


YouTube


Website URL


Website URL

Found 2 results

  1. Eccomi qua, dato che con la bella stagione ricominciano molte cose, come andare in motocicletta, le grigliate all'aperto e le domeniche in spiaggia, ricomincia anche la stagione delle prove in pista, grazie anche alla migliorata situazione covid. Sabato ho avuto modo di andare a Franciacorta a provare la Cayman GT4 con il pdk, mi mancava e volevo assolutamente provarla nel suo habitat naturale, dato che la manuale in strada, al netto della bontà di telaio e motore, l'avevo trovata molto impacciata e inutilizzabile visti i rapporti troppo lunghi delle marce basse. Comunque, tant'è che sotto sotto, mi era comunque piaciuta......per cui ho voluto provarla lì, in pista, dove le conviene. Faccio un passo indietro facendo un doveroso plauso a Porsche. Non ero mai stato al nuovo Experience center di Franciacorta e sono rimasto impressionato dalla cura dello stabile, dall'atmosfera, e dal servizio offerto. In onestà avrei preferito qualcosa di più casereccio, più da "cars&coffee" per intenderci, ma vedendo la tipologia di personaggi (eravamo in pochi per fortuna) che avevo attorno sabato (i cagacazzi per capirci) capisco il perché abbiano dato un'impostazione di lusso.......però ribadisco, avrei preferito un ambiente per intenditori ed appassionati veri, pane, mortadella, officina, odore di benzina e pista. Ma vabbè.....io sono uno dei pochi immagino che guardi più alla sostanza che alla forma ormai. Comunque, stabile bellissimo, accoglienza eccellente, pranzo (offerto da Porsche) eccellente. Nulla da dire, complimenti! Passiamo al sodo Briefing in linea con quanto ho potuto apprezzare anche in BMW per esempio, nulla di super tecnico, adatto ad un pubblico/cliente medio che non ha ovviamente esperienze in pista (com'è giusto che sia del resto). Durante il pranzo mi ero comunque studiato il tracciato, non ci avevo davvero mai corso, ma è semplicissimo.....è purtroppo un po' corto, ma bello e rifatto in modo maniacale (cordoli inclusi....) La prova tipo è di circa 100/110 minuti intervallati su diverse prove, scarto, controsterzo, drifting e poi pista. Iniziamo con lo scarto e da subito apprezzo lo sterzo Porsche, ma non solo: telaio e pure l'impugnatura un pelo leggermente più fina dei volanti bmw M cui sono abituato, danno un bel vantaggio e una sensazione maggiore di controllo della macchina. Mi piacciono i volanti M, che sono cicciotti, ma su pista....si.......ha ragione Porsche (e Ferrari anche) a farli più snelli. La cosa davvero impressionate, facendo un banalissimo esercizio di scarto tra i birilli, è la genuinità del telaio e il perfetto, a mio avviso, bilanciamento dei pesi. Cosa ancora più impressionante è come cambia la risposta se la guidi pulita o sporca, mi riferisco a come tratti il volante e a come fai lavorare e mandare in appoggio i pneumatici (purtroppo non avevo i cup, ma dei semplici sport 4s). "Ricorda di guidarla pulita, non è mica una M3 questa, poi vedrai la differenza" mi ha detto il mio istruttore. Vero, se la Porsche la guidi come una BMW, intendo come si guida una BMW per farla entrare in curva in pista, tende al sottosterzo, se invece sei più progressivo e dolce al comando e anticipi (si tratta di frazioni di secondo) lo sterzo accompagnandolo alla corda, ecco che mandi appieno in appoggio lo pneumatico e riesci a sfruttare quella meraviglia di telaio che ha la 718. Sono riuscito a percorrere in souplesse (è proprio il caso di dirlo) scarti a oltre 90 km/h. Se invece sei brusco con il volante, già a 82/83 sei in sottosterzo. E' una danza, l'anteriore va accompagnato poiché non ha molto peso lì davanti. A differenze della BMW invece di cui sono abbastanza pratico, dove puoi buttarla anche in modo sporco, tanto sai che il peso è tutto lì davanti in ingresso. Comunque, a parte questa differenza palese...e tuttavia sconosciute alle più turistiche Audi e Mercedes (a mio avviso), il telaio è molto più sincero rispetto alle bavaresi, meno filtri e più sostanza in generale anche dalle sospensioni e dalla sensazione di controllo rispetto alle BMW M moderne, ma si tratta di due filosofie diverse a livello concettuale, non sto dicendo che la BMW va male quindi, ma che è diversa, com'è giusto che sia. Passati alla sezione controsterzi e drifting, ah bè....mi sono divertito un mondo. (ammetto di essermi girato due o tre volte...raccordando però la continuazione del drift.....diciamo che ho cappellato salvandomi facendo un donut per continuare e sembrare meno imbecille....), ma.......la cappella c'è stata...inutile cercare giustificazioni Comunque automobile super controllabile e prevedibile, quando trovi l'angolo, a gas costante drifti con una mano come se niente fosse. In drift raccordato tra curva e curva invece è completamente diversa dalla BMW, la prima devi cercarla....sulla Porsche va aspettata, nel senso che la BMW la cerchi con il Gas, la Porsche invece la aspetti e se giochi (male, come ho fatto come vi ho scritto) con il pedale del gas, allora ti giri. La fai partire, apri sterzo e la aspetti che scivola, poi la riprendi con il gas per farla controsterzare per preparare la curva opposta successiva. Questa è proprio la differenza tra una macchina a motore anteriore e una a motore centrale-posteriore o posteriore, in drifting, ti ci devi abituare, ma quando impari, è molto più facile sia da mandare in drift, che da mantenere in drift. Davvero bella, ma bella bella! Complimenti Porsche. Poi passiamo alla sezione che più mi è sempre interessata quando ho potuto farlo. La pista. Merito dei bellissimi sedili a guscio di cui la mia era provvista (tra l'altro...verniciata in un vistoso verde acido e con soli 500km all'attivo....povera...bel rodaggio che si sta facendo quella povera GT4.....), la sensazione di tutt'uno con il telaio in curva è stata incredibile. Purtroppo però, ho capito che per la mia esile corporatura, le cinture a quattro punti sono necessarie, poiché comunque avevo le spalle che tendevano a scivolare nei trasferimenti di carico, ed ero costretto sempre a tirare la cintura ad ogni rettilineo. Comunque, in pista, tanta roba. Avevo i freni in acciaio che mi hanno impressionato....poiché quando avevo provato la 991.2 ad Imola.....li avevo.....si insomma.....li avevo fusi. Franciacorta è più piccola e raggiungi velocità più basse, però avevo paura del fading che avevo sofferto con la 911, invece no. Splendidi. Sempre presenti, sempre affidabili, mai il pedale a fondo corsa. Però resto convinto che in piste più impegnative, come Imola, Mugello o Monza, un carboceramico sia comunque obbligatorio. Un limite l'ho trovato nei pneumatici. I Michelin pilot sport4s sono eccellenti....ma su pista proprio non ci siamo. Laddove siano molto meglio di quegli aborti di P-zero (con cui è purtroppo equipaggiata anche la mia M3), per andare in pista la scelta è una e solo una. Pilot sport Cup. punto. A corollario di questo, e tornando nello specifico della macchina, il motore è godurioso grazie ad un'erogazione lineare....ma......lo trovo sempre poco avvezzo ai bassi regimi.....devi tirarlo sempre e comunque per farla andare (come bisogna fare con una Porsche GT del resto) ma hai davvero bisogno di rettilinei lunghi per assaporarlo. Peccato.......Imola (pista che adoro) sarebbe stata fantastica per questa prova. Il cambio pdk trova in pista la sua collocazione naturale, ed onestamente, con il manuale non mi sarei divertito così tanto, poiché saresti continuamente impegnato a non trovare il fuorigiri, a non bruciare la frizione, a non bloccarla dietro in scalata, sarebbe tutto più figo...ma più complicato a mio avviso. Personalmente, avendola provata su strada con il manuale e in pista con il pdk, la prenderei pdk anche per un uso quotidiano, poiché ti permetterebbe davvero di andare ogni tanto in pista e divertirti di brutto. capitolo a parte, il Sound. Bellissimo....coinvolgente, dentro in abitacolo avevi il motore accanto (anche se comunque gli opf...rompono le palle....), ma il rumore d'aspirazione c'è tutto, è lì....ed è goduria pura. Io però lo trovo un po' spompo sotto....manca di coppia ai bassi ed è una caratteristica degli aspirati....però il sound.....eh vabbè, non si può avere tutto. Durante una pausa di cool down, ho potuto scambiare con il mio istruttore alcune considerazioni. E siamo concordi sia sui pneumatici che su quale sia il cambio migliore per la GT4. Una cosa però che voglio appurare è il comportamento dell'anteriore. Mi hanno giurato che la 992 GT3 sopperisce anche ad una guida un po' sporca, avendo le sospensioni anteriori migliori ora. Vedremo.....ho una sessione in pista con la GT3 il 19 giugno sempre a Franciacorta, stavolta magari mi deciderò a rompere gli imbarazzi (non mi piacciono molto i "telecamerari".... quelli che si fanno i selfie davanti alle macchine ecc....) e a montare una GoPro sul finestrino per condividere con voi la cosa...e il sound. Comunque la GT4 gran bella auto, davvero, molto bella. Ma non so se la prenderei davvero, manca qualcosina....forse manca un po' di potenza e coppia ai bassi per i miei gusti......quello è il succo del discorso. Però sarebbe una macchina da prendere al volo anche per futura rivalutazione, dato che la prossima, sappiamo tutti diventerà purtroppo un' Indesit. Metto qualche scatto di sabato....prometto, con la GT3 monterò una GoPro. La GT4 oggetto di questa recensione è quella verde. P.s. grazie Porsche Italia per avermi regalato l'esperienza (anche se la GT4 RS per la quale ero in lista....hanno detto che non me la danno......)
  2. PORSCHE 911 TURBO S Innanzitutto ringrazio Porsche Treviso per avermi concesso questa ennesima prova di un prodotto Porsche. FUORI: l'auto si presenta nella stupenda tinta Argento GT, per me uno dei migliori colori da mettere su una Porsche a prescindere. Spoiler alzato, accanto ad un altrettanto scenica Tycan 4s. I cerchi non sono quelli che preferisco, ma va da sè....la 992 turbo s mi piacerebbe anche in marrone....per cui.... DENTRO: pelle nera, cielo in alcantara nero, la "solita" perfetta Porsche, ineccepibile, come sempre. COME VA: Treviso è un po' trafficata ma ci sono agevolmente delle strade deserte messe davvero molto bene che non vengono utilizzate (le famose strade di collegamento non ancora finite, per cui, chiuse al traffico in pratica, ma accessibili dai residenti...per cui.... una volta scaldato a dovere il tutto con calma, e dopo aver saggiato la guida cittadina della macchina (auto davvero facilissima e con cui si ha un immediata confidenza anche nel fare le manovre più impegnativa, nonostante la larghezza) provo quello per cui sono andato: il Launch Control. Ho visto diversi video in merito e non so come abbia fatto Porsche, ma ha un sistema davvero micidiale, ha una trazione che mi ha fatto stare zitto laddove di norma, parlo con chi mi sta accanto. Ebbene ho staccato un 2.6 sullo 0-100 in due, con il pieno di benzina....non ho parole. Incredibile. Poi metto in manuale, faccio qualche curva, e lei è li granitica, sembra che il limite non sia superabile, invece se non si fa la dovuta attenzione si rischia di entrare in curva a velocità talmente elevate che poi sarebbe la fisica a prendere il sopravvento. Ad ogni modo Molto più "veloce" di una 488 nello scatto puro, e molto, molto più facile da guidare. La Ferrari è decisamente più impegnativa e da guidare, ma la Porsche è 4wd, per cui ci sta. Il cambio è il consueto perfetto PDK, ma devo ammettere, non è al livello del cambio Ferrari quando si va forte. Invece, trovo che il PDK sia decisamente più morbido e confortevole se si vuol andare a spasso in scioltezza. Il cambio Ferrari invece chiede sempre e comunque di "andare" senza tanti preamboli od incertezze, ma su una vettura sportiva non è un difetto. Ma su Porsche devo dire che si ha questo e quello, seppur non ai livelli di Ferrari come detto, e questo la rende più fruibile come auto da tutti i giorni. Come detto molto, molto facile da guidare forte. Porsche riesce sempre a fare il passo in più che ad ogni serie sembra impossibile riesca a fare. Purtroppo per esigenze di lavoro non ho avuto modo di tenerla per il tempo che avevo preventivato, ma tutto sommato, non ho fatto il solito giretto da 15 minuti, quindi sono comunque contento. SOUND: non malaccio, in downshift ogni tanto borbotta e fa piacere, ma sempre con grazia. dentro è artificale purtroppo, molto bello...ma artificiale. Ad ogni modo il sound a finestrino aperto c'è.....ma forse ci manca un po' di "drama". Una cosa che non mi va giù è il rev limiter in folle.....non posso accettare su una vettura così che a 4mila giri tagli la magia....spero lo eliminino prima o poi...poiché è una cavolata da perbenisti che con una turbo S non c'entra nulla. IN SOLDONI: vale 250 mila euro? E' cara, certo.....ma li vale? mmmmm, non saprei ad essere onesto. Ho percepito il termine "sterile" che ha menzionato ieri @poliziottesco....in effetti è tutto un po' artificiale. Perfetto.......ma artificiale. Non è "coinvolgente" a tutto tondo; se prendiamo la singola prestazione, lo 0-100 è da 10 e lode, la ripresa da 10, l'elasticità da 10, ma manca qualcosa, manca forse un po' di "sporco"....di "emozione" insomma, ma il tutto è comunque condito davvero molto, molto bene. COSA NE PENSO: Se potessi la prenderei al volo, gran bella auto, sfruttabile, godibile, veloce, gestibile.............ma farebbe sicuramente compagnia in garage a qualcosa di più fisico e autentico. Comunque, 992 Turbo S: Voto 10.
×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.