Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

shadow_line

Members
  • Posts

    5,902
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Everything posted by shadow_line

  1. e dunque, dunque... ancora notizie di 🏆 Coppa America... riprendono quota le voci che vorrebbero la prossima edizione di 🏆 ad Auckland in NZ! la proposta del petroliere/affarista neozelandese Dunphy viene ora riconsiderata seriamente, sembra ci siano stati contatti e spiegazioni con il team di New Zealand, anche perché in precedenza Grant Dalton aveva detto: "stranamente finora Dunphy ha parlato con tutti meno che con noi..." 😆 questo personaggio sembra essere non del tutto inquadrabile anche dalla stampa neozelandese, sembra che la sua azienda, in ambito petrolio, sia partita approfittando delle liberalizzazioni di ex ditte a partecipazione statale, quindi ha avuto un evidente backup da parte delle banche per rilevare le attività questo sistema in un altro contesto, russia precisamente, a creato quelli che poi sono stati definiti "oligarchi" 👿 gente che in pratica si é presa tutto e non ha lasciato niente agli altri... ma in nuova zelanda é ovviamente tutta un'altra cosa dal punto di vista dei diritti civili e quindi mister Dunphy é accreditato di un patrimonio di "soli" 250 milioni... può essere anche che il suo modo di volersi porre al centro dell'attenzione abbia destato qualche sospetto ma é abbastanza tipico nell'ambito dell'America's Cup, avevano fatto lo stesso in passato Michael Fay neozelandese e soprattutto Alan Bond, australiano che poi la 🏆 l'aveva vinta veramente, per l'australia appunto nel 1983 l'anno della partecipazione di Azzurra vedreeeeeemo.... qui sotto Azzurra e Australia II in regata in quel 1983, quando ancora si correva con i 12m i "twelve" Stazza Internazionale (che poi erano sui 20 metri fuori tutto in effetti) 👇
  2. altro aereo da trasporto locale elettrico che ha buone possibilità di essere portato avanti: in pratica é la versione motorizzata elettrica da rolls royce, del Tecnam P2012 (cellula italiana) dovrebbe poi entrare in servizio con la norvegese Widerøe sempre Rolls Royce con le stesse tecniche sviluppate per il futuro Tecnam elettrico ha realizzato anche un dimostratore elettrico per record di velocità
  3. beh io ricordo chiaramente che da bambino e adolescente c'era nettamente quest'idea del pilota di auto da corsa, ma anche del tecnico, dell'ingegnere di scuderia, come figure un po' da spaghetti-western anni 70 😄 voglio dire... motori a mille, donne anche (visto oggi, obbiettivamente "oggettivizzate"), vita complessivamente libera e facendo quello che ti divertiva, niente fitness... i piloti pranzavano a spaghetti e bistecche due ore prima di gareggiare, feste nei locali della zona dopo la gara.... e poi tutti dicevano quello che volevano senza uffici stampa insomma non é che i giovani di allora desideravano diventare piloti (ai tempi tutti quanti, auto moto o aereo 🙂) solo per fare "due giri in pista" era anche tutto il "contorno" che suscitava interesse, insomma nel mondo delle corse auto si vedeva una vita libera, molto di piú che in qualsiasi altro settore chiamiamolo di "lavoro" proprio perché sembrava 90% divertimento e solo 10% lavoro, quella che girava nelle squadre corsa nei 70/80 sembrava piú una vita da film di 007 oggi invece é un normale lavoro "industriale" con organigrammi da azienda, pubbliche relazioni da azienda... sembra tutto molto impiegatizio e per forza, con squadre di centinaia/migliaia di persone e investimenti delle grandi aziende dov'é finito il fascino della libertà di allora?
  4. beh certo é una situazione strana... se consideriamo il periodo d'oro delle corse automobilistiche, tra metà dei 60 e primi 90' non era solo la "corsa" in se ad attrarre la gente ma anche tutto quello stile di vita che per i tempi era abbastanza "ribelle" voglio dire... rischio estremo (allora), fumo e superalcolici a volontà ampiamente sponsorizzati sulle auto, motori ultrarumorosi/spaccatimpani/inquinantissimi (già nei 70' c'era un certo ecologismo) insomma... per di piú le corse di quegli anni erano un allegro circo di scansafatiche e imbonitori da fiera, spesso anche di gran talento (tecnici, piloti e organizzatori) che cercavano di arricchirsi divertendosi (il sogno di tutti) a quei tempi tutti per i motivi che ho detto avrebbero voluto entrare nel mondo delle corse auto oggi invece sono un reparto della pubblicità & comunicazione al seguito di qualche grossa azienda d'automobili, non é proprio la stessa cosa... 😬 gli arabi poi al max possono togliere lo champagne e sostituirlo con la gazzosa... 😄
  5. 🌪️ 🌪️ 🌪️ trombe d'aria, trombe marine, quindi... 🤔 diciamo subito che fenomeni simili come gli "squall" sia di vento soltanto che vento con pioggia e men che meno trombe & trombette varie... non si prevedono con esattezza, si formano magari in 3 minuti e dopo 10-15 altrettanto possono essere finiti, a volte anche meno sia per l'inizio che per la conclusione quello che invece si deve osservare con attenzione é quando si vengono a creare le situazioni tipiche in grado di innescare questi fenomeni intanto ci deve essere una combinazione ravvicinata di aria/mare caldo e aria piú fredda, quindi in genere: tempo prima bello, mare con temperatura superficiale di almeno 25° o piú, e maltempo sotto forma di nuvole o comunque fronte freddo in avvicinamento, e quest''ultimo si puó anticipare guardando le previsioni meteo nelle immagini si vede come il cielo diventa nuvoloso sopra un mare magari fino a poco prima caldo e con sole, questo aveva già creato in precedenza punti in cui l'aria riscaldata dal sole stesso creava una colonna di risalita verso l'alto, dato che l'aria calda sale sempre in alto come fanno anche le mongolfiere appunto ad aria calda, o gli alianti che sfruttano le stesse correnti ascensionali ma!.. con l'aria calda e umida che sale dal mare e un anche piccolo fronte freddo in arrivo, le nuvole sopra l'aria calda in risalita diventano dei cumolonembi che si alzano anche a quote molto elevate, a volte sono isolati e si vedono, piú spesso partono dal "soffitto" di nuvole circostanti e non si distinguono dal resto visti da sotto ma... ci sono 🌫️ 🌪️ 🌀 e ci sono a tal punto che provocano il fenomeno tipico dei cumolonembi: vale a dire aria calda che sale, si raffredda in quota e/o trova aria fredda arrivata col maltempo... l'aria fredda piú pesante della calda tende a scendere... ed ecco 😬 la frittata é fatta, perché aria che sale calda e aria che assieme scende fredda si ingarellano in un vortice unico con rotazione antioraria (nell'emisfero nord) se c'é abbastanza energia nel sistema cosí creato la tromba d'aria si avvia come una macchina e va avanti finché appunto c'é energia, in scala piú grande con lo stesso sistema si formano le supercelle o gli uragani tropicali, o piú in piccolo in mediterraneo ⛈️ qualche numero: trombe marine diametro max alla base 200 metri ma in genere molto meno, velocità del vento max 100 kmh durata sempre max circa 45 minuti 👇 aria calda che sale (freccia arancio) fredda che scende (viola) = 🎺 😉
  6. esatto, giusto, é quello che ci vuole: "premium exotic"e non "premium mainstream" come premium exotic Alfa Romeo puó giocarsela, sí
  7. e ora passiamo a "qualcosa di completamente differente" 😆 sul finire della scorsa settimana ho postato un video di instagram del velista pro Bouwe Bekking ☝️... un "groppo" come si dice, di vento e pioggia/grandine sulle barche del Mondiale Maxi Yacht a Porto Cervo, uno "squall" in inglese, in spagnolo dicono anche "squallito" poi nel fine settimana é accaduto di tutto: temporali e soprattutto trombe marine in sardegna e sicilia e molti avranno letto di quello che é avvenuto a pantelleria Pantelleria in particolare la ritroviamo in una situazione simile a quella dei giorni scorsi in vari video già nel 2018 👇 questa invece é un'altra in porto a San Remo nel 2017 👇
  8. come detto ho piú che l'impressione che i russi dopo aver completato il "nord stream" per portare il loro gas naturale in europa ne aumenteranno sempre piú il prezzo, quanto piú possibile riusciranno, potrebbe diventare carissimo... anche perché alla fine la russia vende solo materie prime e armi, e anche le materie prime come il gas possono essere a tutti gli effetti un'arma... ci sono troppe componenti geostrategiche e geopolitiche in questa storia delle auto elettriche, prox giorni se ho tempo potrei aprire un 3d apposito in un'altra sezione e poi se ne parlerà lí...
  9. esatto, e Alfa Romeo puó e deve avere ancora qualche auto "patek philippe" nella sua gamma sia nel segmento E che nelle sportive, anche perché le sportive comunque sia a benzina o elettriche, saranno sempre un'ottima scelta per andare a fare bella figura parcheggiando in Via Montenapoleone se questa fosse anche l'ultima cosa che potranno fare le auto sportive, faranno quello! e lo faró anch'io! 😃
  10. nuove 🔔 di Coppa 🏆 l'Irish Examiner (giornale) titola: "All hands on deck for America's Cup bid" la scelta della prossima sede di Coppa potrebbe infatti essere Cork in Irlanda, se questo avviene ci sarà poi un confronto tra il Defender neozelandese e Cork con l'Irlanda per verificare la fattibilità degli aspetti organizzativi, economici e commerciali, che potrebbe durare 6/8 settimane, vedremo... se si esclude Valencia, Cork mi sembra la possibilità piú ragionevole, valgono le stesse leggi e regole delle nazioni che correrebbero la Coppa, anzi se a Jedda serve un permesso speciale per bere una birra, a Cork si rischia di "annegare" in un mare di whisk(e)y irlandese... 😆 per il resto la presenza della Coppa 🏆 se ben gestita potrebbe essere un notevole volano per l'economia della zona e per far risaltare in generale l'Irlanda nel mondo, é già avvenuto per Valencia in Spagna ed Auckland in Nuova Zelanda e poi non c'é forse una compagnia aerea low cost molto conosciuta guarda caso irlandese che potrebbe organizzare un vero "ponte aereo" da e per l'Irlanda?! unici inconvenienti rispetto al mediterraneo, i soliti dei mari del nord: piú freddo e onda piú oceanica, per il resto direi: ottimo, vedremo tra qualche giorno qui sotto qlc immagine di Cork in Irlanda, mi sembra niente male, piccola ma é presente una buona attività turistica che potrebbe essere notevolmente aumentata con l'arrivo della Coppa America 👇
  11. in america vogliono il suvvone, in cina vogliono il suvvone... perché qualunque mezzo piú piccolo del suvvone in quelle "lande desolate" é appunto... invisibile, non lo nota nessuno, sotto all' F150 o alla cadillac escalade da quelle parti ci sono solo scooter e qualche toyota... 😆 quindi: prima "torre" l'Alfa Castello suvvone tipo E! seconda "torre" la combinata New Duetto e la motore centrale da collezione che fa immagine! bene, una volta che hai le due "torri" con le quali essere visibile da distante, tanto distante quanto sono america e cina... poi allora sotto quelle puoi fare quello che vuoi! perché solo con le auto medie, della "terra di mezzo" tra il lusso e lo sportivo, da sole nessuna é abbastanza visibile specie sui mercati lontani
  12. beh, va bene, si ė sempre detto che per Us e cina ci vuole il suvvone seg E, l'ho detto anch'io e quindi facciamo 'sto suvvone! 😄 sembra lo chiamino al momento (soprannome) Alfa Castello quanto alle sportive oggi sono una nicchia? e allora facciamo la nicchia!!! basta una New Duetto in media serie (genere new 124) piú una Special a motore centrale con parti in condivisione con MC20 ma motore piú piccolo e in piccola serie, roba da immagine e collezione! e ci vuole tanto? sono da fare, si facciano!!!
  13. se arrivala fusione nucleare allora si puó fare tutto elettrico altrimenti se per fare elettricità aspettano il gas russo... buonasera... “Secondo dirigenti e analisti, la Russia ha esacerbato la carenza di forniture di gas naturale europeo che ha portato i prezzi al massimo da 13 anni limitando silenziosamente le vendite ai clienti”, ha scritto in settimana il Financial Times" la russia arriverà a far pagare il suo gas come l'oro...
  14. beh questa é una buona base per fare poi versioni con maggiore personalità stilistica, aggiungendo carenature piú o meno grandi, diverse versioni di carenatura serbatoio, borse/contenitori e tantissima altra roba possibile la stessa Guzzi puó tirare fuori tutte le versioni che vuole le moto sono mooolto piú personalizzabili delle auto già in fase di progetto versioni tourer, versioni "dakarizzate" oppure café racer, bobber, la new Daytona! una volta che hanno motore e telaio possono rivestirli in tutti i modi possibili e spero che lo facciano! 😃
  15. se la vendono agli arabi vuol dire che neanche piū gli anglosassoni sono convinti della F1, quindi monetizzano e se ne vanno e d'altra parte, ormai é tenuta in piedi solo da qualche tecnico inglese e da toto wolff che occupa praticamente l'80% di tutte le interviste che si fanno a quelli dell'ambiente della formula...
  16. ma non c'é solo 🏆 america, in sardegna concluso il Mondiale Maxi Yacht varie barche vincitrici una per ogni classe in gara, queste sono pur sempre superbarche, i costi sono ragionevoli ma gli manca ancora un ingrediente fondamentale, rispetto alla barche di 🏆 per fare il botto a livello di spettacolo... già! 😉 come detto ne riparliamo! intanto qui un video di Cannonball in un test di prova, questa é una vera superbarca anche se "non foil" e tra l'altro di proprietà italiana, che ha vinto nella Classe Maxi 72 👇 domani ci sono poi parecchie cose da dire su questo inizio della seconda parte della stagione velica, e anche riguardo ai fenomeni meteo di questi giorni! 🌪️ 🔔
  17. anche la New Daytona ci vuole in effetti, é importante per la continuità storica di Guzzi
  18. 🏆 Coppa America, mentre si aspetta il 17 di settembre per comunicazioni ufficiali, sembra che Valencia non abbia intenzione di pagare le cifre che vorrebbero i neozelandesi d'altra parte Cork ma soprattutto gli irlandesi che pure sarebbero ancora in lista trovano anch'essi troppo elevato il costo complessivo quanto a Jedda, semplicemente non ci vuole andare nessuno.... si tratterebbe di passare dei mesi in un deserto con attorno una popolazione che ha una cultura e abitudini non particolarmente conciliabili con quelle occidentali, piú che un evento sportivo sembrerebbe una spedizione militare, con la necessità di creare una "bolla" apposta in cui gli occidentali possano continuare a vivere come al solito troppo complicato, direi che tra la prossima e la successiva ancora edizioni di Coppa si dovrà pensare a rendere l'intera competizione meno costosa, prima di tutto realizzando barche piú simili a dei monotipi, quindi con molte parti in comune per ridurre i costi di progettazione attualmente infatti si tratta di avere un gruppo di progetto di 30/40 tecnici minimo al lavoro praticamente 4 anni su 4 tra una campagna e l'altra di Coppa, e anche ridurre o eliminare i grinder alla manovelle sostituendoli con una batteria e winch elettrici quanto ai neozelandesi e Grant Dalton dovranno ridurre le loro pretese economiche...
  19. va bene anche cosí, l'"adventure" é la prima che serve avere in linea, la classic retró come sostituzione del V7 é giusto e come dico farei proprio una simil-triumph almeno come ispirazione generale, V7 d'altra parte ha già ora versioni simili
  20. ci vuole anche una versione tipo GS piú "dakariana" e una modern classic tipo café racer all'inglese, simil Triumph
  21. bella, certo Guzzi deve avere una certa "classicità" e qui si vede, per me va bene poi ulteriori elaborazioni, versioni anche piú vistose si possono sempre fare in seguito tecnicamente tutta nuova e qui é un gran lavoro che é stato fatto 👍
  22. veloce passaggio di vento-pioggia & grandine sulle barche del Mondiale Maxi a Porto Cervo... (Bouwe Bekking) 😆 😆 🌪️ 240840384_3037514783133409_7107608032196258758_n.mp4
  23. Mondiale Maxi Yacht 2021 a Porto Cervo, title sponsor Rolex 💨 ⛵ grande e ormai storica regata organizzata sempre dallo Yacht Club Costa smeralda (YCCS) e anche benissimo grandi barche presenti, quest'anno ci sono ad esempio Comanche, Rambler che si é visto in precedenza al Fastnet, e il relativamente nuovo Deep Blue varato da King Marine a Valencia nel 2020 finora visto poco per via della situazione covid ci sono anche i maxi da 70 ft tutti molto vicini nelle prestazioni che danno vita in genere a gare abbastanza serrate, per la cronaca al momento qui é in testa Cannonball, che é anche di proprietà italiana, sotto metto delle foto di tutto quanto 👇 tutto bellissimo, e intendiamoci se sei sul posto a porto cervo, se sali su una di quelle barche non é solo bellissimo... é una sensazione incredibile, come poche altre volte si puó provare nella vita 🤩 ma, per chi guarda da fuori... certo tutto bellissimo, le foto lo dimostrano ma quanto, quanto, tantissimo di piú si potrebbe fare per rendere una situazione come il Mondiale Maxi Yacht uno spettacolo piú conosciuto, con un pubblico piú ampio come infatti meriterebbe! qui c'é da fare, gli organizzatori al momento stanno facendo benissimo, ma qualche cambiamento, e aggiungiamo (e molto) quel qualcosa in piú che potrebbe arrivare dalle nuove tipologie di barche che se tutto va bene dal prossimo anno in poi saranno presentate.... questo mondiale potrebbe diventare qualcosa di molto piú importante e conosciuto di quello che é ora! ne riparliamo.... 😉
  24. infatti sí, io ho detto "come spunto" e poi mi ero dimenticato di dire che per gli interni... si dovrebbero chiamare i muratori e farli buttare via... vabbé 😆
  25. per me é bella, non perfetta ma un buonissimo lavoro al punto che in alfa romeo e in maserati sarebbe meglio che la guardassero attentamente, ma mooooolto attentamente, perché se credono di cavarsela ricarrozzando qualche telaio peugeot... io se fossi il direttore dei centri stile alfa e soprattutto maserati farei proiettare i video di qst prototipo su tutti gli schermi presenti in studio diciamo... per 15 minuti al giorno per una settimana, cosí come spunto di partenza... anche se questa cosí com'é ha una freddezza fin troppo tedesca, ma quello poi s'aggiusta...
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.