Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

V6 Busso

Members
  • Content Count

    2,022
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

421 Excellent

4 Followers

About V6 Busso

  • Rank
    World Championship Winner
  • Birthday 10/18/1981

Profile Information

  • Car's model
    Fiat Tipo SW 1.6 multijet Lounge 2017
  • City
    Provincia di Treviso
  • Professione
    Progettista HVAC
  • Interessi
    Auto moderne e storiche, cinema, paesaggi e antichi borghi italiani
  • Quotes
    "Certe onorificenze non basta rifiutarle: bisogna non meritarle" (Leo Longanesi)
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Che la volontà di rilancio venga da PSA è ovvio: FCA per 9 anni l'ha abbandonata al marketing per piazzare l'unico modello rimasto. Ma un marketing di una pochezza impressionante: basta vedere la pagina FB per rendersene conto. Un paio di anni fa scrissi un post di auguri di compleanno (27 novembre): me l'hanno eliminato. Nulla, nel marketing Lancia fino a 2 giorni fa, doveva sfiorare la gloriosissima storia del marchio: solo puttanate per fighette senza soldi e senza cultura. Tavares ha invertito la rotta fin dal primo giorno. Un po' come ieri Joe Biden.
  2. Esattamente. Tavares ha appena iniziato a dirigere un colosso automobilistico con 14 brand e chiaramente dovrà trovare un posizionamento e una linea per ciascuno di essi. Il tutto coordinando l'elettrificazione e lo sviluppo di piattaforme nuove od esistenti. I primi risultati si vedranno non prima di 4/5 anni; prima forse tireranno fuori qualche modello su piattaforme esistenti o magari le nuove Punto e Ypsilon come sorelle di 208 e Corsa. Ma non dimentichiamo che dal 2012 a ieri il programma FCA per Lancia era raschiare il fondo del barile con la Ypsilon e poi la chiusura. Pre
  3. Quindi il posizionamento premium consiste in cassa in mogano rifinita in palissandro e monumento funebre? 🤣🤣🤣
  4. Marchionne per 6 anni non ha praticamente parlato di Lancia, né tantomeno ha presentato piani prodotto. Ieri Tavares ha posizionato Lancia tra i brand premium e ha fatto mettere slide coi modelli Lancia più iconici. Poteva non citarla, poteva posizionarla tra i brand mainstream, invece no. Per me è un cambio di atteggiamento epocale.
  5. Oh scusatemi, sarà che Marchionne e Manley ci hanno fatto ingoiare secchiate di rospi, ma già questa prima giornata mi provoca orgasmi multipli!!! Alfa Romeo e Lancia premium!!! Non riesco a crederci!!! Ok, calma con gli entusiasmi e aspettiamo il BP. Ma io vedo segnali - dalla centralità di Torino a Lancia premium a qualche risposta eloquente - che sembrano ceffoni sonori in faccia a Marchionne e Manley. E scusate, con tutto il rispetto per le persone di cui sopra, godo come un riccio!!!
  6. Il problema non è la B-suv su base PSA, che anzi fa numeri e diffonde il "virus Alfa", il problema è competere nell'alta gamma con prodotti all'altezza, in linea col mercato e costantemente aggiornati. Il pianale Giorgio è il top assoluto, ma se non copri a dovere perlomeno i segmenti D ed E sono soldi buttati.
  7. Forse non hai mai guidato una 147 o una 156: il pianale era il Tipo2 nato con la Tipo del 1988 e comune alle contemporanee Fiat Bravo/Brava/Marea e Lancia Lybra, ma alla guida sembravano auto molto diverse. Lo stesso potrebbe accadere con una futura Giulietta su base PSA. Sui segmenti superiori - dal D in su - la piattaforma Giorgio è il top assoluto e resterebbe tale anche se fosse condivisa con una Citroen/DS/Opel/Peugeot di alta gamma.
  8. Grazie. Più piccoli ma certamente strettamente imparentati alle future 500x e Renegade. Spero che in parallelo portino avanti anche queste e senza ritardi.
  9. Ma la terna Fiat/Jeep/Alfa su base PSA prevista a Tychy comprende le future 500x e Renegade o saranno modelli più piccoli? E comunque sarebbe un grave errore rinviare la nuova 500x oltre il 2022: non è la Panda che si vende lo stesso, è un modello semi-premium con una concorrenza molto agguerrita.
  10. Esattamente. Dubito che esistano altri modi per lucrare in mercati altamente competitivi. Per molti è scandaloso, per me no: non mi dà alcun fastidio una Fiat/Lancia/Alfa Romeo su base PSA, purché caratterizzata a dovere. Per me è più scandaloso che un pianale eccellente come Giorgio da 5 anni sia utilizzato solo per 2 modelli, di cui uno (Giulia) che è poco più di una nicchia.
  11. PSA riesce a fare utili in un mercato che FCA ha fortemente sacrificato. Ci riesce investendo in nuovi prodotti, aggiornandoli periodicamente e sostituendoli quando è ora. FCA Italy invece ha una gamma europea ridottissima e con un'età media elevatissima e infatti perde soldi a rotta di collo. Mi sembra naturale che per fare utili in Europa la strategia giusta sia quella PSA, estendendo le sinergie ai marchi FCA e coprendo i segmenti profittevoli con prodotti freschi e costantemente aggiornati.
  12. Finora con PSA ha fatto proprio ciò che ho descritto io, e non a caso riesce a fare utili con soli brand generalisti non premium o semi-premium. FCA Italy invece è in perdita da anni.
  13. È questo che temo: tra 3/4 anni 500X sarà obsoleta come oggi Giulietta. O la sostituiscono entro il 2022 o farà la stessa triste fine: venduta al peso del ferro, quota di mercato in calo, clientela verso la concorrenza più fresca, cassa integrazione a Melfi.
  14. Io ho solo una speranza da Tavares: che ogni marchio che deciderà di tenere in vita abbia una sua precisa identità, un piano prodotto realistico e in linea con l'identità e applicato fino in fondo, aggiornando periodicamente i modelli e sostituendoli entro 8 anni. Ben vengano le sinergie anche spinte e - per i modelli di bassa gamma - le produzioni nei paesi in via di sviluppo, ma nel rispetto dell'identità di ogni brand. Praticamente ciò che Marchionne e Manley hanno riservato ai soli brand Jeep e RAM.
  15. Infatti. Spero che con Tavares si smetta finalmente di abbandonare i modelli a sé stessi e che entro 8 anni vengano sostituiti.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.