Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

AleRPM

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    2203
  • Iscritto il

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di AleRPM

  1. La tua obiezione è giusta ma ti ricordo che dietro un mutuo prima casa c'è sempre la garanzia della casa stessa che ha comunque un valore. I soldi non vengono erogati al buio. Detto questo, la banca è una azienda che si muove all'interno di un tessuto sociale e deve seguirne i cambiamenti, altrimenti non può più vendere il suo servizio. Peraltro, le persone che sanno che tra X mesi potrebbero essere senza reddito, sono sempre di più, perché il mercato del lavoro sta andando in questa direzione. E con i professionisti come la mettiamo allora? Chi ha una P.IVA non può garantire nulla.
  2. Non è così semplice.Intanto definirl "istituti privati" è già discutibile visto che vengono costantemente finanziati da soldi che arrivano dalla BCE e quindi, in ultima analisi, dalle nostre stesse tasee. Quanto poi al classico "mutuo prima casa", anche quando te lo concedono viene dato comunque un immobile a garanzia, quindi col culo per terra non rimangono mai. Prova ne è che le cosiddette "sofferenze" delle banche arrivano da tutte altre parti che dai mutui prima casa.Detto questo, il problema non è solo normativo, ma sociale. Se fino a venti anni fa un il contratto a tempo indeterminato era la norma e di permetteva di accedere a un mutuo, oggi non lo è più, ma l'esigenza di avere una casa rimane la stessa di prima. Allora o lo Stato si fa garante in qualche modo - erogando mutui, distribuendo un reddito di cittadinanza o con altri sistemi - oppure deve "invitare" le banche a cambiare le loro logiche. La terza via è che il Paese va a dare via il culo, ma tanto quello succederà a prescindere dai mutui. Ah, per inciso, siamo in via di estinzione: donna italiana 1,39 figli a testa, donna francese 2,2. Così, tanto per paragonarci a chi non sta molto meglio di noi e che consideriamo anche "di serie B".
  3. Occorre anche far cambiare mentalità alle banche. Provate a chiedere un mutuo se non avete un indeterminato e poi fatemi sapere.
  4. Aggiornamenti vari: Altroconsumo avvia la class action Dieselgate Volkswagen - Altroconsumo Avvia La Class Action - Quattroruote Defeat device funziona anche in Europa Vw: software manipolazioni funziona anche in Europa - Attualità - ANSA.it Perquisizione nella tana del lupo (Wolfsburg) Volkswagen, perquisita la sede di Wolfsburg. Numero uno del gruppo in Usa: "Colpa di qualche ingegnere" - Il Fatto Quotidiano
  5. Scusate eh, in 280 pagine manca la cosa più importante: è stata fatta o no la versione de "La Caduta" dedicata al diesegate? mi rispondo da solo
  6. Cosa leggono i miei occhi...quanti "tarpani" ci sono qui sul forum (oltre a me ovviamente)?
  7. Aspirapolvere Dyson

    Tutto è iniziato da un tappeto nuovo, che per essere pulito ha bisogno di un aspirapolvere, uno strumento che finora non è mai stato utilizzato in casa. Allora, ecco che sono iniziate a fioccare le proposte, del tipo "conosco quello che ha i folletti rigenerati". Avevo appena iniziato a valutare e si presenta la suocera... "Il folletto? Ma de che? E' roba di 30 anni fa! Prenditi un Dyson, è roba della NASA!":lol: Insomma ho iniziato a informarmi un po' e questi attrezzi sembrano davvero ottimi, anche con un buon rapporto qualità prezzo. Voi che esperienze avete?
  8. Aspirapolvere Dyson

    si chiama "vecchiaia" ed è inesorabile
  9. Aspirapolvere Dyson

    E' arrivato ieri! Dyson 37c total allergy, comprato su amazon con cospicuo sconto rispetto a quanto si possa trovare altrove. Oggi lo monto e lo provo, domani la signora che si occupa delle pulizie in casa darà il suo verdetto...
  10. Purtroppo non è e non può essere come dici.Le copie sono calate proprio perché le persone non cercano la professionalità e la qualità. Prima di internet se volevi sapere di auto avevi solo le riviste, ora basta accendere il pc o usare lo smartphone. Prima, quando volevi cambiare macchina compravi 4R, ora non più. I soldi delle Case, quindi, sono rimaste l'unica forma di sostentamento sicura, almeno finché il sistema rimane questo. Una rivista seria a 10 euro in edicola? La compreremmo solo io, te e qualche altro impallinato, tutto il resto del pubblico abituale di 4R la butterebbe nel cesso.
  11. Tony, prima dell'era internet per le riviste cartacee vigeva la regola dei 3/3. Un terzo delle entrate arrivava dalle edicole, un terzo dagli abbonamenti e un altro terzo dalla pubblicità. Poi è arrivato internet e le regole sono saltate. Sai che 4R è passato dal milione di copie alle meno di 200.000? Sai quante riviste cartacee hanno chiuso nel frattempo. Per loro, come per tanti altri, la pubblicità è tutto! La tua proposta di non mettere pubblicità di auto non è praticabile per vari motivi: - sono quelli che pagano di più in assoluto - sono sicuri di arrivare al pubblico di riferimento - sono richieste dai lettori La pubblicità, poi, è solo quello che vedi chiaramente. Poi ci sono i cosiddetti "progetti speciali" pagati a parte e di quelli non sai mai nulla e quasi mai vengono evidenziati come "informazione pubblicitaria". Nel web poi, il marasma è ancora più grande. Ma sai che in ogni editoriale che si rispetti ci sono i commerciali che vanno a cercare soldi dalle Case? Le più piccole hanno il loro ufficio marketing (spesso insieme all'ufficio stampa), le più grandi hanno i "centri media" che distribuiscono il budget. L'editoria specializzata è quindi un mondo caratterizzato dal meretricio? Ebbene si, salvo pochissime eccezioni.. Chiudo raccontandoti di un giornalista ormai ultrasettantenne, che per quasi 30 anni fu a capo della pagina motori di uno dei maggiori quotidiani nazionali, che ancora si vanta di quando litigò con Ford che gli chiuse la pubblicità per un anno, facendo perdere un miliardo di lire. "Erano tempi in cui potevamo fregarcene" racconta lui tronfio, io non sapevo, non volevo e non dovevo sapere a chi venivano venduti gli spazi pubblicitari e potevo far scrivere quello che volevo. La verità sai quale è? E' che il giornalismo, non solo quello di auto, sta morendo. Della verità, dei fatti, del commento serio, non frega più un cazzo a nessuno. Basta leggere le palle sparate da internet e che si trovano su facebook e va bene così. Ma sai quante volte vedo gente che prende per seri gli articoli di Lercio.it e li condivide? E' brutto dirlo, anche perché faccio questo lavoro, ma un giornalismo costretto a vivere di introiti pubblicitari è destinato a estinguersi. I soldi dei lettori non bastano. Ci vuole il contributo pubblico e lo dice gente con molta più reputazione di me.
  12. Non siete attenti Bmw: Ceo Krueger si è ripreso ed è tornato al lavoro - Attualità - ANSA.it
  13. Emissioni truccate VW: problemi per Mazda?

    se entri in questo loop è meglio che la macchina non la cambi per niente...Quanto ai prodotti BIO che citavi all'inizio, tranne pochissime eccezioni ti suggerisco di risparmiarti i soldi e comprare quelli non-bio...
  14. Aspirapolvere Dyson

    Ragazzi mi state aprendo un mondo di...aspirazioni! Ho visto che su amazon i vari Dyson vengono via a ottimi prezzi. Devo dire che mi solletica molto l'idea di non dover comprare e cambiare i maledetti sacchetti. Poi li danno con 5 anni di garanzia e hanno il compressore centrifugo..."miiiinchiaaaaa, ho l'aspirapolvere Volumex come il 131"
  15. MINI Clubman 2015

    penso che Mini e il gas siano lontani anni luce, però ti farò sapere
  16. MINI Clubman 2015

    Oggi, domani e dopodomani c'è la presentazione stampa internazionale. Sto andando. Se volete sapere qualcosa in particolare, scrivetemelo qui
  17. Aspirapolvere Dyson

    oh, ecco...ma sti robottini funzionano o sono una patacca?
×