Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

motom

Members
  • Content Count

    31
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

127 Excellent

About motom

  • Rank
    Foglio Rosa
  • Birthday 10/10/1953

Profile Information

  • Car's model
    C4 Picasso II
  • City
    Desio
  • Professione
    Tecnico Automotive
  • Interessi
    Auto, Moto
  • Gender
    Maschio
  1. In genere se il readiness test è rosso, vuole dire che non è stato ancora completato, l'auto deve ancora fare strada prima di poter essere valutato, quindi tutti i controlli non sono ancora stati eseguiti.
  2. Le migliaia di autobus e di veicoli industriali che ogni giorno convergono su Milano sono esenti dall'obbligo di avere motori "puliti" ??
  3. Solo per precisazione, Bosch non richiede nessun tipo di test sugli additivi nè c'entra niente con la norma HFRR DIN EN ISO 12156-1, semplicemente si limita a produrre componenti secondo le specifiche richieste dalle case auto ( che pagano per la sperimentazione.... )
  4. Conosco bene la gamma di batterie Bosch, se vuoi ti posso dare indicazioni su queste: - S3 batteria flooded , gamma bassa (da supermecato.. ) prendiamola come base 100% - S4 batteria flooded, rinforzata 115% - S4E batteria EFB rinforzata e più resistente ai cicli di carica e scarica ( utilitarie con start / stop ) - S5 batteria flooded, ulteriormente inforzata, uso severo 130% ( no start/stop ) - S5A batteria AGM per vetture con start/stop e rigenerazione in frenata ( auto di fascia medio/alta ) Una batteria di gamma superiore può ovviamente sostituire que
  5. Per le batterie cariche si dovrebbe vericare che la tensione non sia sotto i 12,5 volt, con Amazon credo sia un problema... Se vuoi utilizzare una batteria Bosch puoi consultare il catalogo on-line selezionando il modello esatto di vettura. http://www.bosch-automotive-catalog.com/it/
  6. Il marchio Uranio è di proprieta di Fiamm, un produttore di batterie di qualità. Si può montare una batteria da 80Ah al posto di una 68 Ah se il sistema di generatore è in grado di mantenerla carica almeno altre il 90%, se rimane al di sotto dell'80% l'acido stratifica e la batteria si solfata in breve tempo.
  7. Batteria AGM con elementi a spirale, comune su moltissime auto americane, probabilmente una Optima della Johnson Controls. Molto affidabile e di "Optime" prestazioni.
  8. Con i costi attuali di magazzino mettere materiale ( pagato.. ) a scaffale ad invecchiare è il sistema migliore per chiudere... Non parlavo dei negozi "solo batterie", pochi peraltro, ma dei ricambisti specializzati del settore auto, che si approvvigionano anche giornalmente dai grandi distributori, che sanno comunque come gestire il prodotto. Una batteria gestita male crea solo problemi, sia commercialmente che per i costi di garanzia, non credo convenga a nessuno. La GDO punta su 2/3 codici di grande movimentazione, se il resto non si vende, ritorna al fornitore.
  9. Non proprio, Bosch e Johnson Controls Inc. sono proprietari di VB Autobatterien GmbH ( rispettivamente con quote di 20 e 80%, se non ci sono state variazioni ultimamente... ). Se ne può trovarne traccia anche sul sito del garante per la concorrenza www.agcm.it/concorrenza/ Grossolanamente le principali categorie di batterie utilizzate sulle vetture attuali: - batterie tradizionali "flooded battery" in esecuzione aperta o senza manutenzione dove non sono presenti particolari esigenze. - Batterie EFB "enhanced flooded battery" per vetture di gamma media e bassa con Start/stop
  10. Nella GDO vendono solo le batterie di gamma bassa della Bosch ( S3 e S4 ), spesso a prezzo superiore al listino e con giacenze elevate dovute alla scarsa movimentazione. Bosch e Varta sono la stessa cosa, prodotte entrambe da Johnson Controls
  11. La cosa peggiore è il mancato intervento dell'airbag nel momento in cui se ne dovesse presentare la necessità, di solito è la carica che potrebbe non essere più efficiente per infiltrazioni di umidità o decadimento. Ci sono stati casi di interventi intempestivi degli airbag, non a causa dell'invecchiamento ma per difetti di produzione. Inoltre gli airbag devono sottostare alla normativa per la manipolazione e smaltimento degli esplosivi per cui non è agevole anche per l'officina intervenire per la sostituzione e lo smaltimento.
  12. Tutti i costruttori danno la scadenza per gli airbag, la maggior parte a 10 anni qualcuno a 15 anni, ma nessuno controlla. ( in sede di revisione non è previsto... ) Probabilmente metà del parco auto nazionale circola con gli airbag scaduti. Il problema è che la sostituzione spesso supera il valore del veicolo.
  13. In questo E-book puoi trovare molte informazioni legate alla trazione elettrica/ibrida: www.selidori.com/tech/documento.php?id_doc=416 Ciao
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.