Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Dodicicilindri

Members
  • Content Count

    10,522
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Dodicicilindri last won the day on January 9

Dodicicilindri had the most liked content!

Community Reputation

1,618 Excellent

About Dodicicilindri

  • Rank
    HALL OF FAME
  • Birthday 01/14/1984

Profile Information

  • Car's model
    Volkswagen Scirocco 1.4 TSI 160cv
  • City
    Provincia di Napoli
  • Interessi
    Auto, aerei, treni: tutto ciò che è semovente!
  • Professione
    Ingegnere meccanico - vessel operation engineer
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Per me non e' un cesso, ma manca di carico aerodinamico rispetto a MB, ed e' molto sensibile alle condizioni al contorno. Comunque le due rosse precedenti erano secondo me piu' vicine a MB di questa. Mercedes ha avuto due grossi step, uno a Barcellona 2 e uno a Melbourne, Ferrari ancora nessuno.
  2. Il problema e' che all'apparire della versione B della Ferrari, la Mercedes sara' alla E!
  3. A prima vista mi sembra sempre la stessa, comunque se ha qualche novita' sono di dettaglio. Mi chiedo ancora come sia possibile che non sviluppino per nulla, mentre MB porta novita' in ogni gp.
  4. La ragazza e' l'unica cosa bella di queste foto
  5. Se Vettel fa fuori Hamilton, come minimo gli danno 3 gare di ban....sa di non poterlo toccare Comunque avete detto tutto voi, inutile ripetere le vostre condivisibili analisi. Poche considerazioni aggiuntive: - i circuiti larghi e con rettilinei lunghi sono quelli dove si fa spettacolo ormai. Melbourne era stato soporifero. Qui e' stata una grande gara, al netto del risultato. - queste auto sembrano piu' selettive e si stanno vedendo varie differenze tra piloti. Mi sembra un bene. - la Red Bull ha cannato in parte la macchina. Si supponeva che la PU fosse la parte peggiore, e per quanto non sara' al livello di Ferrari e MB, a me sembra che sia il telaio e il carico che sviluppa ad essere molto carenti. Sin dai test invernali si vedeva il volto scuro di Newey. Io spero che rialzino la testa. Ho detto varie volte che se Hamilton deve vedersela solo con le Ferrari (Bottas manco lo considero) ha gioco facile, ma se Verstappen gli girasse intorno, e magari lo mettesse KO in un duello, sarebbe una manna dal cielo. - Verstappen sta facendo la differenza col bidone che si ritrova in mano, Gasly e' devastato. Se continua cosi', prevedo uno swap con Albon o Kyviat. - Ricciardo penoso. Si sta bruciando.
  6. A me fa impressione che apparentemente la Ferrari non abbia portato ancora nessuna evoluzione. Visivamente la macchina e' quella della presentazione piu' o meno. Riguardo i tempi, non sono impressionato, meglio qui, ma MB sara' almeno li', as usual.
  7. Per me la responsabilita' e' di entrambi.
  8. Che peccato, la prima serie era stilisticamente la piu' riuscita di tutte, a me piace ancora oggi, con pochi ritocchi e fari "a la page" (aka led) direbbe ancora la sua
  9. Meglio della sorellina classe A. Una sola domanda, ma quando Mercedes passa alla saldatura laser tra fiancate e tetto? O almeno, perche' non verniciano la guarnizione di copertura? Quelle due striscie nere fanno abbastanza ribrezzo.
  10. Infatti a me questa scelta insospettisce e la vedo fatta proprio pensando ai futuri veicoli elettrici.
  11. Io sono totalmente d'accordo. Purtroppo, anche se questo pensiero non e' popolare in questi lidi, il team tecnico Ferrari non e' all'altezza di Mercedes e Red Bull, sia numericamente (in confronto a MB) sia per impiantistica e sia per qualita' delle persone. Binotto e' un motorista, non e' un Newey, Sanchez e Cardile non penso riescano a fare quella differenza che servirebbe. E in squadra manca un volpone alla Ross Brown o Toto Wolff in grado di avere potere politico e consentire ai tecnici di lavorare nelle "aree grigie" delle regole.
  12. Aymaro, non si tratta di mettere piu' ingredienti, ma di sviluppare un concetto che si e' dimostrato negli anni vincente. E' come (estremizzo) se domani uno facesse una F1 con motore anteriore, e dicesse "ma tanto il concetto e' diverso". Si, e' diverso, ma meno efficace perche' con quel concetto la MB vince da anni, la Ferrari con quel musone perde da anni. Riguardo i cerchi forati, ovvio che se non funzionano non devono metterli, cio' che intendevo e' che la Ferrari non e' stata ancora in grado di far funzionare qualcosa di innovativo, capisco che servano studi, calibrazioni, ecc, ma Red Bull e Mclaren non li avevano in ogni caso a fine '18, e ora ci corrono....passi RB che e' un colosso, ma la Mclaren attuale mi vuoi dire che ha piu' risorse e capacita' ingegneristiche della Ferrari? E come non notare che da fine 2018 in avanti, molti degli sviluppi portati in pista dalla Ferrari si rivelano inefficaci o dannosi? Anche quest'anno, a Barcellona 2 la Ferrari ha provato delle evoluzioni del fondo piatto, pero' a Melbourne e' andata con la versione originaria. Perche', mi chiedo? Io mi interrogo sui seguenti punti: perche', in un'epoca dove i test sono vietati da anni, la Ferrari ha ancora problemi di simulazione e di coerenza fra simulato e reale? I simulatori di Maranello sono piu' arretrati? Le persone sono meno capaci? perche' c'e' una cronica lentezza nello sviluppo in se', e anche nel copiare le soluzioni degli altri? La sospensione idraulica, i cerchi forati, il concetto aerodinamico, ecc.? Riguardo l'evoluzione MB, ovvio che fossero programmati. Ma almeno lo erano. Red Bull ha anticipato gli sviluppi previsti in Cina a Melbourne, e comunque a Barcellona 2 ha portato delle evoluzioni (distrutte poi dal botto di Gasly). Cosa fa la Ferrari? Dorme? Quando pensano di introdurre le innovazioni? Con questa mentalita', questa velocita', non si vincera' MAI, lo volete capire? E' finita l'epoca dei micro-adattamenti a ciascuna pista, serve avere macro-pacchetti evolutivi e fare in modo che messi in pista ti funzionino, non che li devi tirare via perche' vai ancora peggio.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.