Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

fastfreddy

Members
  • Content Count

    200
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

fastfreddy last won the day on September 30

fastfreddy had the most liked content!

Community Reputation

280 Excellent

About fastfreddy

  • Rank
    Collaudatore

Profile Information

  • Car's model
    BMW 630i SMG & Kawasaki Z1000SX

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. auto non vecchissima ma ormai quasi d'epoca ...raramente ho visto uno spot che abbia centrato così bene lo spirito di una macchina
  2. oddio, dipende dai gusti ma il mio SMG mi piace ...certo non è un cambio da F1 ma nemmeno la macchina è una sportiva vera e propria giusto
  3. macchina che adoro ...una delle massime espressioni di tutti i tempi in fatto di berline sportive ...la sintesi perfetta tra passione e funzione ...secondo me la più bella della stirpe ...mi ero un pò informato prima di acquistare la Serie 6 ma poi ho desistito ...vettura troppo impegnativa economicamente (per le mie tasche) e cambio rognoso prima dell'avvento dello ZF
  4. su Autoscout ce n'è qualcuna in vendita secondo me un cambio come questo non dovrebbe infastidire nemmeno gli irriducibili del manuale
  5. Bella macchinetta che, per chi è vecchio come me, rievoca bei ricordi ...e poi basta scorrere la scheda tecnica e guardare anche i numeri per capire quanto possa essere divertente ...un piccolo miracolo in epoca di cassoni anche se a caro prezzo
  6. forse mi sono spiegato male Capita di fare un sorpasso a misura, per così dire ... Raramente ma capita ... Non è sempre facile calcolare tempi e spazi in moto su di un tracciato tortuoso Minacciare è il termine sbagliato ... L'ho mandato a quel paese Riguardo il lasciare che mi sorpassino, intendevo anche quando arriva il classico sfanalatore o chi ti si mette al culo a prescindere (iniziando quindi una manovra pericolosa lui per primo)
  7. in ogni caso guarda che l'esperienza in pista conta molto, anche se fatta con altro mezzo
  8. vado 1/2 OT per raccontare quello che mi è capitato guidando la moto con un automobilista ...strada di montagna con molte curve e diverse auto al rallentatore perché c'è un trattore che fa da tappo ...pian pianello risalgo la fila, superando un'auto alla volta dove riesco ...uno di questi automobilisti se la prende a male (ci stavo un pò al pelo tra l'auto davanti e lui) e il tizio comincia a suonare e imprecare come se avessi fatto chissà cosa ...quanto mai, causa nervoso alle stelle, mi viene l'istinto di affiancarlo (visto che era in coda e andava relativamente piano) per minacciarlo ...allora il tizio sterza di colpo verso di me rischiando di farmi cadere ...al ché sono rinsavito e sono tornato a pensare che i motociclisti sono i vasi di coccio e quindi decido di andarmene ...per fortuna con una moto un pò cavallata appena apri gas ti lasci tutti negli specchietti e quindi la cosa si risolve ...morale, non mi metto più a discutere con nessuno ...come dice Meda, gas a martello e bye bye (come d'altronde faccio di solito, tranne che in questo caso) in macchina mi è capitato in autostrada di dover chiamare la stradale perché un PER5 mi aveva preso di mira per non avergli dato strada dopo che mi si era messo a 2 cm dal culo ...un classico che ora cerco di evitare ...anche se mi fa i fari una 500 la faccio passare ...poi la supero ...lasciar andare chi chiede strada, anche senza motivo, evita 9 problemi su 10
  9. io ero un appassionato di cellulari (e poi smartphone) mini ma, dopo aver comprato il primo 6", mi sono convinto che non abbiano più senso se con questi device ci si deve lavorare ...per chi ne fa un uso meno intensivo credo che misure inferiori siano nettamente più funzionali ma non per chi si affida allo smartphone H24 ...anche in macchina, per dire, è di una comodità unica lo schermo grande per utilizzare il navigatore (certo, bisogna posizionarlo a dovere ma io lo posizionassi)
  10. la mia piccola esperienza mi porta a credere che la TA, finché si parla di piccoli fenomeni di perdita di aderenza, sia generalmente più semplice e intuitiva da controllare ma quando le cose si mettono male la TP, anche se richiede un pò di apprendistato per trovare la "misura" tra sterzo e gas, ti rende le cose più semplici (anche considerando che le TP moderne sono tutte impostate anch'esse leggermente sottosterzanti e quindi molto difficilmente mettono in crisi) mi è capitato una volta, con una piccola TA, di avere un sottosterzo molto pronunciato che si è trasformato quasi subito in un violento sovrasterzo praticamente incontrollabile causa effetto pendolo (ho dovuto remare con un matto e alla fine mi sono salvato ma con un pò di fortuna) ...avrei dovuto "tenere giù" per riallineare il muso ma francamente in una situazione d'emergenza dare gas è esattamente il contrario di quello che viene istintivo fare ...con la TP basta avere il sangue freddo di non attaccarsi ai freni, di dosare gas e sterzo e il più delle volte si viene fuori da tutto ...mi è già capitato anche con la Serie 6, in ingresso di curva ho dato gas sulle strisce pedonali e la macchina è partita di culo ma è bastato come sempre mollare un pò il gas e controsterzare per recuperare la macchina ...dopo un pò che si guida TP viene naturale ...si è predisposti a questa guida in ogni caso la questione è facilmente aggirabile: basta andare in moto
  11. sicuramente avranno attinto al bagaglio stilistico della casa, come fanno tutti giustamente e quindi i richiami vengono spontanei ...detto questo, non so se sono io che vedo male ma la calandra, soprattutto perché così pronunciata in avanti, mi ricorda vagamente la Stratos ...in ogni caso diventerà la caratteristica peculiare della Roma
  12. Finiamo l'OT bene così non ne parliamo più https://www.chiamamicitta.it/rimini-bien-nale-due-mostre-sui-disegni-dei-bolidi-disegnati-davide-arcangeli/
  13. fastfreddy

    EICMA 2019

    c'è da dire che questa ciclistica, se si comporta vagamente come il telelever BMW (visivamente è molto diversa ma tecnicamente non dovrebbe esserlo molto), dovrebbe garantire una stabilità eccezionale sul veloce ...ecco che quindi avrebbe senso un motorone come il Kawasaki in questione non sono un appassionato del genere ma devo dire che questa DesertX mi ha colpito ...considerando che deriva dalla Scrambler hanno fatto un bel lavoro ...mi ricorda le Cagiva della Dakar ...non chiedetemi perché mi è uscita una foto in bianco e nero perché non lo so ...avrò smadonnato male con lo smartphone
  14. fastfreddy

    EICMA 2019

    un'altra curiosità è rappresentata dalla rediviva Bimota Tesi che, grazie all'apporto tecnico di Kawasaki (che ora controlla il marchio), diventa H2 ...la ciclistica è quella già nota della originalissima moto riminese ma ora accoglie il 4 cilindri sovralimentato della casa giapponese ...oggetto affascinante (non so quanto da guidare) che pare venga prodotto in numero limitato
  15. fastfreddy

    EICMA 2019

    Nello stand BMW, insolitamente molto povero di moto, c'era anche questa Vision Roadster, un prototipo di moto elettrica che non rinuncia ai tipici stilemi delle boxer bavaresi ...al posto dei cilindri contrapposti ci sono le ventole di raffreddamento del pacco batterie, all'anteriore la classica sospensione duolever e non manca nemmeno la trasmissione finale a cardano ...un bell'esercizio stilistico che fonde tecnica e immagine, che ribadisce ancora una volta quanto sia importante per BMW mantenere la riconoscibilità delle sue motociclette
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.