Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Search the Community

Showing results for tags 'teststampa'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
    • Consigli per l'Acquisto dell'Automobile
    • Riparazione, Manutenzione e Cura dell'Automobile
    • Assicurazioni RCA - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Rumors and Spies Cars
    • Funzionamento della sezione Novità ed Anteprime
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
    • Due Ruote
    • Veicoli Commerciali-Industriali e Ricreazionali
    • Altri Mezzi di Trasporto
    • Sport Motoristici
    • Motori ed Attività Ludiche
  • Mobility
    • Mobility and Traffic in the City
    • Traffic on Highways
  • Off Topic on Autopareri
    • Off Topic
    • TecnoPareri
  • Venditori Convenzionati
    • Vuoi farti pubblicità su Autopareri?
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Professione


Interessi


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 3 results

  1. Dopo che sono riuscito a macinarci un po' di strada (poco più 800km) in un po' di condizioni diverse direi che è doveroso una recensione un po' approfondita della nuova giulietta di casa. Riassumendo per comodità: Giulietta Quadrifoglio Verde Rosso Alfa pastello Interni in pelle nera a cannelloni Optional: Pack Lusso (sedili in pelle regolabili elettricamente con memoria e riscaldati, navigatore satellitare), Pack visibility (sensori luci, pioggia, specchietto elettrocromico e specchietti ripiegabili elettricamente), Fari Bi-xeno adattivi con lavafari. Esterni Credo sia lapalissiano che sia un estimatore della Giulietta, essendo alla seconda di fila. Questa QV rispetto alla precedente guadagna in sportività rispetto alla precedente, con alcune specificità della versione come alcuni dettagli bruniti (calotte specchietti, maniglie, listelli dello scudo). Evitando i colori opachi e i cerchi neri, si riesce comunque a mantenere dell'eleganza (cosa rara, visto che ultimamente va di moda la sportività urlata e sfacciata) Interni Qua iniziano le prime differenze serie rispetto alla precedente, m.y. 2010. Il cielo nero aiuta a dare una maggiore sensazione di sportività e di cura all'insieme. Si sono persi i comandi a bilanciere per far posto allo U-Connect ma alla fine il tutto è convincente. Sono state riviste anche alcune magagnette della prima versione, come lo sportello fusibili sulla sinistra del volante. Devo dire che la parte del leone la fanno i sedili. SPLENDIDI. Sono dei piccoli pezzi di artigianato...per fattura e per cura (parti in feltro/tessuto nelle parti a contatto di plastica per evitare cigolii), elevano davvero tutto l'interno. La traforatura è anche di grande aiuto a evitare "l'effetto grigliata" d'estate L'unico rimpianto è che adesso non si può più avere l'inserto in plancia in tinta, sarebbe stata veramente la ciliegina sulla torta. Posto guida Buono, mi ci trovavo e mi ci trovo bene. Sedili comodi, ampie regolazioni, altezza della seduta non delle più basse ma in cambio la salita/discesa è comoda. Altro punto da vedere il volante. Bello cicciotto, tagliato in basso, traforatura nei punti strategici (zona appoggio pollici), cucitura a contrasto Plancia e comandi Qua il grosso cambiamento è lo U-Connect che domina a centro plancia. Funzionamento abbastanza intuitivo, supporta il DAB+, i comandi vocali, lo streaming A2DP. Presente lettore Schede SD e USB vicino al manettino. Peccato manchi quella nel cassetto...anche se doppia avrebbe fatto comodo. Non è un interno da feticisti delle plance, tolta una striscia gommata il resto è abbastanza rigido. L'assemblaggio a prima sensazione mi pare migliorato rispetto alla precedente, che era già buono specie per la durata (non ho grossi rilievi da fare in merito a rumori parassiti) Abitabilità 4 persone, anche non proprio "slim fit" ci viaggiano comodamente anche per parecchia strada. Accessibilità posteriore buona. Dietro è presente la bocchetta ma nessuna presa. Bagagliaio Capienza "normale" per un seg.C (350 litri) Forma molto regolare, presenti occhielli di fissaggio e scomparti laterali. C'è un discreto gradino all'ingresso e la soglia non è bassissima. Basta in ogni caso per le esigenze di una famiglia. Accessori Tolto il Bose e il tetto in vetro...è praticamente full-optional... Comfort Decisamente buono in generale, ottimo se consideriamo che è una versione sportiva. Temevo il comfort sulle sconnessioni per via dell'assetto e dei 18", ma i sedili assorbono degnamente. Sedili che assicurano anche un adeguato sostegno lombare e consentono viaggi lunghi con un buon comfort. A velocità autostradale il rumore maggiore è aerodinamico (specchietti). Motore che si fa sentire decisamente nelle accelerazioni...ma è ovviamente cosa voluta. Motore Il vecchio 1750TBi era un OTTIMO motore, il 1.4 multiair è un ECCELLENTE motore.... Questo è ancora un gradino sopra. Non so se su 4C è tarato diversamente....ma.... ma qua c'è un motore che attacca a spingere appena poco sopra il minimo, e lo fa con vigore. Non è un motore da "calcio nel culo"...ma è pieno SEMPRE, tira con un linearità assoluta fino a 6500 giri. Ha molto del carattere del 1.6 che avevo sulla Mini (ma mi auguro più affidabilità ). Carattere che adoravo. Non importa a che regime sei, lui c'è. Oltretutto, qua hanno curato molto il motore. Il risultato è un bel suono rauco DI ASPIRAZIONE ai medi regimi che diventa metallico e corsaiolo sopra i 4500 giri. Un vera libidine. Accelerazione Due soli dati. 26.3" sul km con velocità di uscita di 200km/h Dati rilevati Viaggia. E viaggia TANTO. Non l'ho ancora provata in Dynamic. Ma già così ne hai abbastanza per lasciare indietro gran parte del circolante in gran parte delle situazioni. Ripresa Con l'automatico non è un problema. Ma anche con la coppia del motore non ci sarebbero problemi. Cambio TCT, quindi doppia-frizione. Caduto un po' in "disgrazia" dopo l'avvento dello ZF-9HP. Affinamenti successivi lo hanno portato a essere buono, paragonabile a un buon automatico a convertitore. Dolce se si viaggia con un filo di gas, le cambiate diventano man mano più brusche all'aumentare della pressione dell'acceleratore. Funzione creeping presente se si accelera un filo. L'unico difetto sono le posizioni "N" e "P" troppo poco definite. Un scatto più deciso nel comando sarebbe preferibile. Ha il paddle al volante. Non sono grandissimi ma si riescono a comandare bene lo stesso. Il cambio esegue con rapidità il comando. Sterzo Si porta dietro tutte le caratteristiche positive di Giulietta in termini di prontezza, di essere diretto e progressivo. Qua esaltato da un set-up specifico. L'auto esegue i comandi impartiti in maniera quasi sorprendente. Freni Servono altre spiegazioni? Tenuta di strada/Stabilità Anche qua, partendo da una base già più che valida, la cura sportiva esalta il tutto. L'auto viaggia tra le curve con grande naturalezza....e lo fa anche a delle belle velocità. Ci devo prendere un po' la mano, perchè assetto più rigido e spalla più bassa mandano meno "segnali" al guidatore e non vorrei farmi trovare impreparato. Una volta prese le misure, ho idea che in un bel misto diventi una bella fonte di divertimento per il guidatore (e una bella gatta da pelare per le altre auto) Consumo E' a due facce. In città, meglio non usarla...specie adesso che è in rodaggio i consumi sono molto importanti. La potenza, il peso, le gomme, l'assenza dello S&S nella guida cittadina magari congestionata (1a-2a....stop...semaforo...ripetere in loop 3-4 volte al km) non perdona. Fuori, la musica cambia radicalmente. Dall'ultimo pieno, uso misto con autostrada e extraurbano, sono sugli 11.2km/l. Siamo a circa 1-1.5km/l in meno rispetto alla 1.4 multiair. In conclusione La ritenevo, e la ritengo ancora a maggior ragione adesso una GRAN macchina. Molte luci, poche ombre. E' un modello complessivamente (parlando di intera gamma) che sta dando poche rogne, che va bene in molti ambiti, che ha costi di acquisto e mantenimento ragionevoli. Un modello che potrebbe raccogliere molti più consensi di quelli che sta ricevendo, perchè ne ha le qualità. Discorso che vale ancora di più per la Quadrifoglio Verde. Non costa poco, il listino è vero che è importante. Ma ha davvero tanto da offrire, se gliene si dà la possibilità.
  2. Spesso discutendo di prove e consumi ci chiediamo come facciano i centri prova delle più importanti testate automobilistiche ad effettuare le misurazioni sulle auto testate. Il riferimento che più spesso utilizziamo, sono i dati rilevati da Quattroruote. Proviamo a fare un po' di chiarezza sulle procedure che il loro centro prove utilizza...
  3. Comprata usata con 22850km all'attivo ed un anno di vita, è l'unica auto di famiglia. L'utilizzo è principalmente cittadino, ma non ci facciamo mancare qualche trasferta extraurbana/autostradale. All'occorrenza sarà chiamata anche per compiere lunghi viaggi autostradali. Esterni: 7/10 Non fa impazzire, ma in allestimento Bcolor, e con le giuste cromature si fa notare e tutto sommato piacere. Il frontale, seppur troppo simile ad Adam é aggressivo, la fiancata è grosso modo quella del precedente modello, con qualche modifica al finestrino posteriore. Il posteriore riprende, invece, l'Astra J. Il risultato complessivo risente, secondo me, di equilibrio stilistico, tra anteriore e posteriore. Di sicuro, Clio, 208, sono decisamente meglio a livello estetico. Interni: 7,5/10 Gli sforzi di Opel, si sono chiaramente concentrati qui. Il risultato è un ambiente piacevole e di qualità. La parte superiore è di plastica soft-touch, gran parte dei pannelli porta e della parte bassa è rigida, ma robusta e dall'aria tutt'altro che cheap. I comandi hanno un buon feeling (molti comuni ad altre Opel). Migliorerei i comandi del climatizzatore manuale. La parte orizzontale laccata, da un ulteriore senso di ordine nell'abitacolo. Belle anche le bocchette è il tessuto della Bcolor, di qualità e piacevole al tatto. Posizione dei comandi criticabile, ma ci tornerò più tardi. Abitabilità: 8,5/10 Sicuramente uno dei punti di forza della Corsa. Davanti non vi è alcun problema e posteriormente c'è parecchio spazio per gambe e testa. Seduta posteriore un po' corta, ma comoda e ci si viaggia anche in 5. Baule in linea con le concorrenti, ma ben sfruttabile. Per 4metri di auto, è veramente spaziosa. Per certi versi, è più spaziosa della mia precedente Astra J, specialmente al posteriore. Accessori: 7/10 La Bcolor, che si colloca a ridosso della Cosmo(top di gamma) sprizza l'occhio ai giovani ma ha una dotazione di alti e bassi. Di serie, ha radio con Bluetooth, clima manuale, volante in pelle con comandi al volante, cerchi 16, vetri oscurati, fari a led, fendinebbia, sedili più contenitivi, Cruise con limitatore. Inspiegabilmente sono solo a richiesta computer di bordo, divano frazionabile e un sistema di infotainment touch-screen che, al giorno d'oggi alcune concorrenti offrono di serie sin dall'allestimento intermedio. Posto guida: 6/10 Comodo, arioso, con una discreta visibilità all'anteriore ed al posteriore. Si tende però, a stare un tantino in alto per i miei gusti e l'ergonomia è piuttosto criticabile. Qualche anno fa, qualche giornalista si lamentò dell'affollamento di tasti dell'Astra J, affermando che ci si sarebbe distratti fin troppo alla guida. Di li, in poi, tutti copiarono e incollarono quest'affermazione. Vi assicuro, che seppur tanti erano grandi, subito rintracciabili e al posto giusto. Su Corsa, ci sono una miriade di piccoli tasti, tutti vicini tra loro, in basso e con uno schermo microscopico oltre che in una posizione infelice, il che induce a togliere lo sguardo dalla strada. Comfort: 8/10 Ambiente sempre silenzioso, ben isolato dalle asperità. Le sospensioni lavorano bene ed in silenzio, nonostante i cerchi non proprio piccini. Assorbe piuttosto bene anche le sconnessioni più marcate e ravvicinate, pur con un set up tutt'altro che morbido (ma nemmeno rigido) e senza molte differenze anteriormente e posteriormente (merito, probabilmente di un attenta progettazione). Molto silenziosa alle basse-medie andature, oltrepassati i 130 km/h, il comfort acustico inizia lentamente a decadere. Motore: 9/10 A giudicare da quel che avevo visto in Corsa C e D, avevo escluso a priori, il 1229. Invece, non ha niente a che fare con i precedenti. Elastico, silenzioso(al minimo si avverte al più un ronzio), pronto a prendere i giri anche dalle marce più alte. È possibile cambiare tranquillamente a 2000 giri, tanto è elastico, esente da vibrazioni. Sollecitandolo, risponde sempre pronto, con una progressione lineare e costante dal minimo fino a 5500/6000 giri. Ha quindi, un arco di utilizzo molto ampio, e da il meglio fino ai 110/120km/h. Oltre, inizia chiaramente a rallentare, ma i sorpassi non sono mai un problema, così come la marcia in salita, dove complice l'ottima resa ai bassi/medi regimi si procede piuttosto spediti, mentre altri turbodiesel di pari o maggior potenza chiedono la prima o la seconda marcia per poter avanzare.L'impressione è, quindi, di avere un auto con una cilindrata superiore ed una decina di cavalli in più. Acceleraziome: 7/10 Con 70Cv non si possono strappare temponi sullo 0-100, ma se si ha bisogno di uno spunto veloce, basta portare il motore ai medi regimi e sorpassare tranquillamente, almeno sino ai 120km/h. Consumi: 5,5/10 Da un 1.2 benzina moderno, mi sarei aspettato qualcosa in più. In circa 2.000km, ho un consumo medio di 8,30l/100 km con una buona prevalenza su percorsi cittadini. Non da mai l'impressione di essere particolarmente parca. In compenso ho notato che alle pompe bianche consuma un buon 10/15% in più a scapito di pochi centesimi di differenza, ma potrò essere preciso solo in seguito, quando avrò accumulato km e altre rilevazioni. Ripresa: 7,5/10 Vale lo stesso discorso per l'accelerazione, riprende sempre abbastanza bene, anche dalle marce alte, ma il risultato è decisamente soddisfacente se pensiamo a cavalli, coppia e peso dell'automobile. Nei sorpassi più ostici e a pieno carico, come tutte le automobili, è preferibile mettere mano al cambio e scalare una marcia. Cambio: 8/10 Una buona unità, innesti precisi e secchi, con una escursione "giusta", senza alcun impuntamento, anche nelle cambiate veloci e ad alti regimi. Curioso di verificare il comportamento col tempo. Talvolta non entra la quarta, dovrei portarla in Opel, dato che è in garanzia. Frizione: 9/10 Leggerissima, molto modulabile, perfetta per la Città. Anche fuori città, niente da segnalare. Sterzo: 8,5/10 Classico feeling Opel. Leggerissimo in città(quasi inutile la funzione City), si indurisce progressivamente col crescere della velocità. Preciso anche ai piccoli angoli, abbastanza e inaspettatamente reattivo, oltre che poco demoltiplicato. Molto intuitivo al limite, sincero, facilissimo per i meno esperti. Data la categoria dell'auto, è un ottimo sterzo. Non ottiene il massimo dei voti, perché in alcune circostanze, risulta "distaccato" col resto dell'auto. Qui entrano più che altro fattori di abitudine e soggettivi, ma ad alte velocità(autostradali), l'impressione è che lo sterzo sia fin troppo pronto, rispetto al telaio dell'auto, che interpreta il comando a modo suo e con più lentezza. Questo rende la vettura un po troppo reattiva all'anteriore e più posata al posteriore. Ho riscontrato questo comportamento principalmente su alcuni curvoni autostradali. Tenuta di strada/Guidabilità: 9/10 Un Astra J in miniatura, solo molto più agile e reattiva, vuoi per il peso, per le dimensioni, per lo sterzo piu affilato. I limiti di aderenza, sembrano essere leggermente più bassi, a causa del baricentro e delle carreggiate più strette, ma sempre elevati. È molto sincera, poco sottosterzante a causa del ridotto peso all'anteriore. Anzi, al limite, il comportamento è chiaramente sovrasterzante. L'ESP (mai escludibile) è poco invasivo e lascia piuttosto libera la vettura, il che permette un accenno di "evoluzione" da parte del posteriore. Un telaio, che fa divertire, lasciando in più un comportamento sempre abbastanza prevedibile e sicuro. Freni: 8,5/10 Dischi all'anteriore, tamburi al posteriore. Frenata equilibrata, pedale ben modulabile, va benissimo sia in una guida tranquilla che sportiva. Davvero un buon , impianto. In conclusione. Un auto piuttosto comoda, adatta alla mission urbana e saltuariamente extraurbana/autostradale (12/15k km l'anno) ma piacevole da guidare, per sterzo, assetto e un motore inaspettatamente pronto. Robusta, ben costruita( ad oltre un mese, ho percorso anche sterrati e tratturi, nemmeno uno scricchiolio), è un ottima proposta nel suo segmento. Peccato soltanto per l'ergonomia, un po' trascurata. La quadratura del cerchio, soprattuto se si cerca il divertimento alla guida, la si raggiunge coi 1.0 Turbo da 90 e 116Cv.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.